• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 37
  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di uao838383
    Data registrazione
    02-06-2007
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    765
    Blog Entries
    1

    quanto conta il passato???

    Nel mio passato ho fatti degli errori come tanti suppongo..........ma il mio attuale ragazzo con cui sto da quasi otto mesi(ora non so se abbia voglia di star più con me)non li digerisce e soprattutto riferendosi alla mia situazione amorosa passata:sono stata con un ragazzo già fidanzato,mi è capitato di viver qualche esperienza sessuale più disinibita..........per lui invece io sono la sua prima ragazza,lui ha 20anni,io 25.........io capisco che all'attuale ragazzo possa dar fastidio saper che la sua ragazza abbia vissuto certe esperienze,ma il problema è che il suo non è fastidio,ma disprezzo,disprezza ciò che ho fatto!!!Lui è sempre molto ligio al dovere e a me pare perfetto,anzi credo che lo sìa..........non si è mai cacciato in situazioni come le mie,non concepisce le avventure e se si deve metter con una ragazza è per un interesse maggiore,dice che il sesso vissuto con chi non si ama è deplorevole perchè l'antitesi dell'amore,è molto moralista,ma non solo a parole,rispetta sempre ciò che dice,ha un forte senso del dovere e se crede che qualcosa sìa sbagliato non lo fa.........è molto rigido con sè stesso e sa bene che certe cose non le farà mai!!!io il contrario di lui,io mi butto,mi sono cacciata nelle cosidette situazioni"deplorevoli"..........ma questo lui già lo sapeva,già abbiamo avuto brutte discussioni inerenti proprio al mio passato,ma sembrava tutto chiarito,più volte gli ho detto che ora non le rifarei mai anche se fossi single perchè effettivamente io per prima dopo aver vissuto quelle esperienze,mi sono sentita squallida!!!Purtroppo era un periodo in cui io mi odiavo,avevo lasciato alle spalle una storia da cui sono uscita distrutta e ho tappato il dolore buttandomi nel"chiasso"e vivendo senza fregarmene,ci stavo male anche subito dopo averle vissute,per un pò mi ripromettevo di non viverle più,ma poi ci ricascavo........Ora so che non le rifarei mai,ma non riesco a perdonarmi per quel che ho fatto!!!Mi sento così schifosa e se non riesco a perdonarmi io in primis,come può farlo lui??'Forse mi aspetto che lo faccia lui al posto mio..........se lui mi perdona,mi perdono anch'io!!!Mi odio così tanto,ma non posso cambiar il mio passato!!!Ieri sera dopo un perido ottimale per noi 2,ecco l'ennesima discussione se così si può chiamar,perchè lui si ammutolisce,sono solo io poi a parlar.Stavamo fuori casa sua,ad un certo punto io gli dico che voglio andar a nanna,erano l'una passata,lui doveva aspettar la sorella,ma io non ce la facevo più ad aspettar,allora lui mi dice ma cosa devi andar a far,non mi fido,rimani qui........all'inizio l'ho presa come uno scherzo,una gelosia carina da parte di lui.........ma poi lo ripete più volte al che io gli rispondo un pò risentita,ma guarda che io queste cose le facevo in passato(in passato capitava che in tarda serata mi vedessi col tipo fidanzato,dopo che lui aveva passato la serata con la girl),dopo che sente questa cosa,diventa scuro in volto........capisco che è risentito ed ecco ritornar l'ombra del mio passato,ma io gli dico che non ce la faccio più a esser giudicata per il mio passato,che allora si cercasse una tipa che non ha mai fatto queste cose............lui mi risponde"FORSE è MEGLIO COSì!!!"una pugnalata allo stomaco...........esce dalla macchina,mi dice freddamente"BUONANOTTE"!!!e io sgommo via con la mia macchina........!!!Ora non so proprio che far,se riprendermelo,lottar o allontanarlo,anche perchè non è giusto che lui mi faccia da giudice,già io ci sto male e faccio fatica a perdonarmi,lui così mi fa solo altro male!!!mi fa ancora di più odiar me stessa!!!e io non voglio più odiarmi!!!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di nuryel78
    Data registrazione
    31-10-2007
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    271

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Senti, Uao: mi credi se ti dico che ti capisco alla perfezione? E proprio per questo mi sento di dirti: non consentire a nessuno di giudicarti, neppure a lui. Il nostro giudice più spietato siamo noi stessi...proprio non abbiamo bisogno che ci giudichino pure gli altri!
    Anche io ho fatto tanti errori, ma davvero tanti, quando appena diventata maggiorenne e lasciata a briglia sciolta ho creato il disastro più totale, convinta di non valere nulla e convinta di essere una fallita: e allora tanto valeva buttarsi ancora più in giù in un vortice deleterio fatto di uomini sbagliati, di scelte sbagliate, di situazioni che chiunque eviterebbe come la peste e che io cercavo con il lanternino. E tuttora faccio fatica a perdonarmi certe cose, ma mi rendo conto che anche quelle sperienze disastrose hanno contribuito a formarmi per come sono adesso, e di conseguenza non posso negarne l'utilità, in qualche modo. Mio padre dice sempre che non esistono esperienze negative: esistono quelle dolorose, ma anche quelle sono comunque positive dato che anche quelle ti portano un bagaglio che ti sarà utile, prima o poi. Prova a guardarla in quest'ottica: e in qualunque modo vada a finire con il tuo ragazzo, o con quello successivo, o con quello dopo ancora, fai tesoro di quello che sei: in qualunque modo e per qualunque via tu ci sia diventata, è la tua via, e non è detto che sia migliore o peggiore di quella di un altro, e costituisce la tua saggezza.
    Coraggio!
    "...l'effetto farfalla: l'idea cioè che una farfalla, sbattendo le ali oggi a Pechino, possa incidere sulle perturbazioni atmosferiche del mese prossimo a New York." Gleik- teoria del caos

    " To see a world in a grain of sand and a heaven in wild flower - hold infinity in the palm of your hand, and eternity in an hour." William Blake

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di SuperLinus
    Data registrazione
    18-10-2006
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    966

    Riferimento: quanto conta il passato???

    ...situazione difficile ma non impossibile...
    ...se lottare per riprendertelo o lasciare perdere questo lo devi decidere solo ed esclusivamente tu!!!...la vita è tua!...
    ...penso comunque che qualsiasi persona ha un passato...e che le persone possono cambiare...specialmente se sono loro in prima persona a volerlo!...(tu mi sembri una di queste visto il tuo sfogo-racconto...non so come chiamarlo!)...può darsi che lui non abbia mai fatto scelte che hai fatto tu oppure che non si sia mai trovato nelle stesse situazioni...ma mi sembra molto strano che non abbia mai fatto errori!!!...
    ...altra cosa che non capisco è perchè continui a rinfacciartelo...insomma una volta che hai effettivamente preso atto di ciò che è successo...se provi veramente amore e sei una persona matura...ci convivi...e comunque il passato è legato a eventi che sono successi nel passato...il presente è diverso (da quello che ho capito io)...perciò non lasciarti giudicare così facilmente...il mio consiglio è di cercare un pò di serenità in te stessa...poi vedrai che capirai da sola se è il caso di lottare per lui oppure no!
    ...la mente è condizione di sè stessa, e in se stessa può fare dell'inferno un paradiso e del paradiso l'inferno...
    (John Milton)
    Visita il mio sito: www.lavorodisquadra.com

  4. #4
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Francamente dovrebbe decidersi e piantarla di fare due faccie: O si fida di te, OPPURE no.
    E' facile dire: sisi ok ok tutto bene, dai, pietra sopra...e poi fare ste scenate.
    Se tu sei sicura di te e che hai chiuso con un passato che disprezzi AMEN.
    Se lui quando gli gira storto deve andare e rinvangare il passato, allora vada davvero a farsi fregare dalla prima cretinetta che NON sarà onesta come lo sei stata tu.
    Posso capire benissimo di avere un concetto chiaro di giusto o sbagliato: ma non esistono persone senza errori, a lui tanto per iniziare manca la FIDUCIA e la MISERICORDIA.
    E' il caso che si ridimensioni un pochino...dico io.

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di SuperLinus
    Data registrazione
    18-10-2006
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    966

    Riferimento: quanto conta il passato???

    ...guarda come da consigli Angelus...non li da nessuno!!!...
    ...la mente è condizione di sè stessa, e in se stessa può fare dell'inferno un paradiso e del paradiso l'inferno...
    (John Milton)
    Visita il mio sito: www.lavorodisquadra.com

  6. #6
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Uao: cmq hai preso in considerazione l'idea di fare un percorso di terapia? E' giustissimo che non vuoi odiarti, fà malissimo, sopratutto se hai GIA' come dici tu cambiato e corretto le cose che di te non approvi ora.
    Ho la sensazione che ci siano sensi di colpa, dolori, angoscie che per quanto siano nel passato ancora non siano state finite di elaborare.
    Come ben sai, non c'è mai da vergognoarsi a volere una mano e chiedere d essere aiutati: ci si deve vergognare solo di freagarsene della vita.
    E tu non lo stai affatto facendo.
    Ci sono molte persone che non si sono poste la metà dei tuoi scrupoli, persone per cui darsi alla vita sregolata non era uno scendere in fondo, ma una "conquista di libertà".
    Non è che non facevano una vita sregolata perchè la ritenevano sbagliata: ma per mancanza di coraggio.
    Persone che invece di dire," cosi non và", semplicemente andavano avanti.
    Tu hai dimostrato di essere già oltre questo.
    Con lui ne hai parlato? Ha motivi per dubitare AL PRESENTE di te, per cose che lui ha percepito come dubbie?
    Forse ha preso una cantonata enorme e stà reagendo nel modo peggiore.
    Se davvero è geloso del tuo passato, allora non crede davvero in te.
    Anzi: ha una paura matta di non saperti legare a sè, avrà paura di non saperti dare qualcosa di eccitante come lo era il tuo periodo trasgressivo.
    Forse anche paura della tua capacità di osare.
    Guardalo bene...
    Edit: e aggiungo: se non crede che la tua vita di adesso, più serena, più tranquilla sia per te preferibile...mi viene il dubbio che forse sotto sotto vorrebbe aver fatto LUI certe esperienze, anche per mera curiosità intellettuale.
    Dobbiamo conoscerci davvero a fondo per capire che certe cose non sono giuste o sbagliate perchè c'è lo dice la società...ma perchè lo capiamo noi, nell'intimo.
    Ultima modifica di Angelus_Laguna : 16-06-2008 alle ore 16.01.30

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Quanto conta il passato? Beh, conta nella misura in cui gli si dà importanza.... Ognuno di noi ha un passato fatto anche di errori. Anche il tuo ragazzo apparentemente perfettino. Anzi, tutt'ora sta commettendo un grave errore trattandoti in questo modo, perchè la sua rigidità mentale non è un pregio e non è equivalente alla coerenza, ma ad una mente ottusa e a poco cuore.
    Sarà banale, ma quando si ama.....beh, si ama chi si ha di fronte, punto. Se si vergogna di te e del tuo passato, non è una bella cosa e mi darebbe da pensare.

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Quoto assolutamente quanto è stato scritto dal buon Angelus, Nuryel e Alexandra, quando si vive in coppia capita che il locus of control diventi esterno a noi e ci si lascia risucchiare in un'entità unica, la coppia, ma questo non è sempre un bene, si deve sempre mantenere quel senso di individualità, sopratutto nel locus of control, il centro sei tu,il tuo passato è una cosa buona perchè eri tu in quel momento, non bisogna mai disprezzare cuò che si è stati, è disprezzare la vita.
    Apprezzati e onora la tua vita perchè è importante.
    Un abbraccione
    francesco


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Infatti...poi scusa, non sei mica andata a rubare o a farti di eroina....!!! Non mi pare che tu abbia fatto qualcosa di grave, hai vissuto delle esperienze in un momento particolare....non colpevolizzarti troppo!

  10. #10
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato

    Riferimento: quanto conta il passato???

    e se anche fosse stato invece?
    Ci vuole sempre coraggio a cambiare e ad andare avanti: personalmente stimo molto chi ha toccato certi "fondali" e ne è riemerso deciso a non caderci più.
    Mi dà sicurezza.
    Un conto è chi può farti brutte sorprese cadendo in tentazioni mai provate...altro chi invece le ha davvero affrontate e sai che non ricadrà.
    Non sò se è il caso di Uao, glielo auguro di cuore, però.

  11. #11
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: quanto conta il passato???

    "quanto conta il passato" dipende dal tipo di rapporto che si stabilisce tra 2 persone: se è "amore" conta poco, se non lo è conta molto.
    Nel senso che l'amore quando è autentico ha varie caratteristiche:
    -è incondizionato
    -è basato sulla fiducia reciproca
    -è basato di conseguenza sul pedono reciproco
    -è basato sull'intimità (intimità è una parola che deriva dal latino "intimare" cioè annunciare, e "interiore"; quindi significa condividere qualcosa di profondo, interiore)
    Ultima modifica di Johnny : 16-06-2008 alle ore 16.45.53

  12. #12
    Partecipante Leggendario L'avatar di crimson981
    Data registrazione
    19-01-2008
    Residenza
    provincia di Napoli
    Messaggi
    2,187

    Riferimento: quanto conta il passato???

    mi associo ai post di angelus, alexandra, francesco...

    ...cara UAU8383, vorrei però soffermarmi sul fatto che tu ti senti ancora in colpa, a prescindere dal comportamento (discutibile) del tuo ragazzo, e temo che finchè sarà così simili incidenti potrebbero ripresentarsi anche con un'altra persona, magari anche meno rigida e gelosa di suo... il tuo senso di colpa latente non infonde sicurezza e fiducia, ma va a solleticare l'insicurezza piccola o grande (ma sempre presente) di chi ti sta accanto...Non sono le cose successe in sè, il problema, è il valore che tu dai a queste cose, il fatto che tu non riesca a liberartene, e che le faccia rivivere, magari con la tua suscettibilità all'argomento (mi ha colpito che la prima cosa che hai risposto al tuo ragazzo appena ha mostrato un'pò di inquietudine, è stata "certe cose le facevo in passato"..), il tuo ripensarci, il tuo sentirti "schifosa "...il fatto è che tu stessa hai ammesso che ti aspetti un perdono dall'esterno, ma questo è possibile fino ad un certo limite, poi se tu continui a sentirti colpevole finirai prima o poi per intaccare la serenità di chi ti sta accanto ("perchè si sente sempre colpevole?","perchè ci pensa ancora?", "è stato così importante?". "escusatio non petita, accusatio manifesta" e tutti gli altri stupidi, ma laceranti argomenti della gelosia...). In questo modo finirai prima o poi per destabilizzare anche la fiducia che magari ti era stata giustamente accordata!...
    Ovviamente non sto dandoti la colpa della gelosia del tuo ragazzo, non fraintendermi! Magari la sua gelosia nasce dalla sua insicurezza (come sempre, tutte le gelosie) e dalla sua particolare struttura di personalità...dico solo che il tuo continuo bisogno di "essere assoltà", paradossalmente proprio perchè ripropone continuamente ed ossessivamente la domanda sulla sulla tua fedeltà, "moralità" ecc...finisce per impedire di darle per scontate, le rimette continuamente in discussione, e fa rivivere continuamente quel passato che dovrebbe essere, appunto...passato...

    Insomma è un circolo vizioso: IO non posso avere più fiducia in te di quanta non ne abbia tu stessa, e TU chiedi a me di avere fiducia per averne tu stessa...si finisce inevitabilmente per essere insicuri, infelici e sfiduciati, tutti e due....
    Ultima modifica di crimson981 : 16-06-2008 alle ore 17.09.39
    John Coltrane-"Acknowledgement" (A Love Supreme part 1)
    http://www.youtube.com/watch?v=pcG7Vk_rzcA

    Andrew Hill-"Refuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=cJSdceL1qA4

    Andrew Hill-"Subterfuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=ssVVhb0ILcM

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di uao838383
    Data registrazione
    02-06-2007
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    765
    Blog Entries
    1

    Riferimento: quanto conta il passato???

    ora mi ha scritto un sms"scusa per ieri sera.........Lo so che non faccio quel che dico e cioè non considero il passato ma è perchè ti voglio solo per me e l'idea che tu sia stata con qualcun altro o che l'abbia fatto con qualcun altro mi dà i nervi.Sei solo mia ed io ti voglio solo per me.......sono egoista ma è così!Sto troppo male senza di te!"Da un lato sono contenta che si sìa reso conto di aver sbagliato e mi ha chiesta scusa.........però mi sento anche ferita perchè ho sempre avuto l'impressione che nel nostro rapporto lui abbia l'etichetta del giusto ed io della sbagliata..........che lui si sente in dovere di redimermi ,è vero mi ha aiutata tantissimo,mi ha fatto capir cosa vuol dire creder in sè stessi.Ma io mi sono sempre sentita"la paziente" e lui colui che mi cura.........forse è un suo modo di approcciarsi,forse ha bisogno di farlo perchè si sente anche lui insicuro!!!Ogni tanto capita che si faccia sentir qualcuno del passato,ma a lui lo riferisco sempre e poi perchè non sanno che io sto con un ragazzo ed io lo specifico sempre........sto facendo tutto molto limpidamente,purtroppo non ci posso far niente se queste persone ogni tanto ritornano...........lui la settimana scorsa mi disse che ha paura che in me permanga questa tendenza,ma non so come fargli capir che forse agli inizi ancora mi sfioravano questi pensieri,ma da qualche mese non più.........no rifarei mai quelle cose perchè so che ci starei male e io non voglio più star male!!!io ora voglio solo star bene!!!e con lui sto benissimo,ma quando ritornano questi discorsi,mi fa star male e io non lo tollero!!!forse per il fatto che lui non cederebbe mai a certe tentazioni,me lo fa sembrar perfetto...........io lo vedo così forte,a volte vorrei esser come lui........certamente gli sfiorano certi pensieri,ma lui è incrollabile,io non so come faccia...........Secondo me ora che sto diventando più sicura,è lui ad aver paura di perdermi,perchè il nostro rapporto sta cambiando e io ho smesso di esser la sua paziente,ma ora per me è ancora più bello il nostro legame,ma lui ha bisogno di far un pò il "maestrino",colui che insegna agli altri come star meglio!!!e quando vede che grazie a lui qualcuno sta meglio si sente rinforzato nel suo modo di essere e riesce a tener bada le sue insicurezze............ma l'amore è condivisione,è esser alla pari,rischia di perdermi a far il maestrino............lo so che anche lui ha i suoi complessi,ma non è che per stare meglio lui,fa star peggio me.........perciò sono indecisa su come affrontar questa situazione,sicuramente parlarne,poi vedremo..........!!!io penso che ambedue dovremmo accettarci di più senza aver continuo bsogno di conferme dall'altra parte,nessuno di noi due si vuole a sufficienza bene e lo cerca dall'altro........il mio ex ragazo sta in una comunità per tossicodipendenti,ma io non ho mai toccato quella roba e so di aver fatto qualche cavolata,ma anche a me sembra che lui esageri,però anche le persone che si sono fatte risentir ultimamente erano così squallide,ma che ho impressione ho lasciato a queste persone per riavvicinarsi a me in maniera molto cafona,è come se il passato mi tormentasse,io non vorrei dargli troppa importanza,ma mi tormenta..........perchè non riesco a liberarmene???la verità è che non dovrei liberarmene...........ma accettarmi!!!è una parola...........!!!dovrei trovar un equilibrio,non sono mai andata da un terapeuta,anche se tante volte ci ho pensato,solo che non riesco a chieder soldi ai miei,mi sento già in colpa per non portar ancora nulla a casa o forse la mia è solo una resistenza...........non so!!!grazie a tutti del sostegno!!!

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di uao838383
    Data registrazione
    02-06-2007
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    765
    Blog Entries
    1

    Riferimento: quanto conta il passato???

    Citazione Originalmente inviato da crimson981 Visualizza messaggio
    mi associo ai post di angelus, alexandra, francesco...

    ...cara UAU8383, vorrei però soffermarmi sul fatto che tu ti senti ancora in colpa, a prescindere dal comportamento (discutibile) del tuo ragazzo, e temo che finchè sarà così simili incidenti potrebbero ripresentarsi anche con un'altra persona, magari anche meno rigida e gelosa di suo... il tuo senso di colpa latente non infonde sicurezza e fiducia, ma va a solleticare l'insicurezza piccola o grande (ma sempre presente) di chi ti sta accanto...Non sono le cose successe in sè, il problema, è il valore che tu dai a queste cose, il fatto che tu non riesca a liberartene, e che le faccia rivivere, magari con la tua suscettibilità all'argomento (mi ha colpito che la prima cosa che hai risposto al tuo ragazzo appena ha mostrato un'pò di inquietudine, è stata "certe cose le facevo in passato"..), il tuo ripensarci, il tuo sentirti "schifosa "...il fatto è che tu stessa hai ammesso che ti aspetti un perdono dall'esterno, ma questo è possibile fino ad un certo limite, poi se tu continui a sentirti colpevole finirai prima o poi per intaccare la serenità di chi ti sta accanto ("perchè si sente sempre colpevole?","perchè ci pensa ancora?", "è stato così importante?". "escusatio non petita, accusatio manifesta" e tutti gli altri stupidi, ma laceranti argomenti della gelosia...). In questo modo finirai prima o poi per destabilizzare anche la fiducia che magari ti era stata giustamente accordata!...
    Ovviamente non sto dandoti la colpa della gelosia del tuo ragazzo, non fraintendermi! Magari la sua gelosia nasce dalla sua insicurezza (come sempre, tutte le gelosie) e dalla sua particolare struttura di personalità...dico solo che il tuo continuo bisogno di "essere assoltà", paradossalmente proprio perchè ripropone continuamente ed ossessivamente la domanda sulla sulla tua fedeltà, "moralità" ecc...finisce per impedire di darle per scontate, le rimette continuamente in discussione, e fa rivivere continuamente quel passato che dovrebbe essere, appunto...passato...

    Insomma è un circolo vizioso: IO non posso avere più fiducia in te di quanta non ne abbia tu stessa, e TU chiedi a me di avere fiducia per averne tu stessa...si finisce inevitabilmente per essere insicuri, infelici e sfiduciati, tutti e due....
    si hai perfettamente ragione e me nerendo conto,so che così facendo,sono io la prima ad ingigantire il mio passato,ma è per i cambiamenti che sono avvenuti dentro di me e quando volgo al passato mi viene la nausea e lui però alimenta il tutto............perchè anche recentemente mi ha detto"se mi avessi conosciuto prima,ti avrei evitato di far certe cose..........."Ed ecco lui il perfetto e io la sbagliata,lui che si alimenta dei miei errori per dire che lui non farebbe mai certe cose e sentirsi così più forte........ma mi riesce difficile perdonarmi!!!!però sto lavorando su me stessa.............ci sto provando e alla fine se ora sono così è anche grazie al mio passato e non ho più intenzione di giustificarmi per il passato..........!!!

  15. #15
    kluver_bucy
    Ospite non registrato

    Riferimento: quanto conta il passato???

    uao,
    io mi permetto di darti un consiglio, perchè più che te io, per esperienza personale, mi sento affine al tuo ragazzo (ho una ragazza con esperienze ancora più forti delle tue).
    ora, senza la retorica, l'ipocrisia, senza tutte le considerazioni, posso dirti che a meno di un radicale cambiamento, lui penserà sempre questo di te e lo farà sempre.
    io ti consiglio perciò di lasciarlo perdere, perchè ti giudicherà e lo farà sempre, penserà sempre a questo.

    non è che tu non sei fatta per lui, è lui che non è fatto per te.

    credo

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy