• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Incubo orrendo :(

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026

    Incubo orrendo :(

    Della prima parte del sogno ho dei ricordi vaghi. Una mia amica veniva sparata ma la prendevano solo di striscio e il proiettile graffiava anche il mio ragazzo sulla fronte. Poi di nuovo la stessa scena, ma questa volta le puntavano la pistola ma non la sparavano.
    Poi comincia la parte che ricordo meglio... Stessa scena per la terza volta, ma ora al posto di Alessandra ci sono io.
    Stavo parlando con un uomo seduta ad una scrivania, insieme con mia madre. Forse un colloquio, o forse un poliziotto, non lo so. Arrivava all'improvviso un tizio con una pistola. Me la puntava alla tempia. Ero terrorizzata ma poi pensavo che al fatto che ad Alessandra, lì in quello stesso posto, non avevano sparato. Per un attimo mi tranquillizzavo pensando che quell'uomo sarebbe andato via senza farmi del male. Ma un attimo dopo BANG! Lo sparo. Lì ad un millimetro dalla mia tempia. Ricordo che mi accasciavo per terra ed avevo la testa poggiata sulle gambe di mia madre, stavo per perdere conoscenza ma resistevo, la polizia c'era ma lo lasciava fuggire (ricordo chiaramente la scena di lui che scappa ma erano tutti troppo impegnati a soccorrere me) e l'ambulanza ci metteva un secolo ad arrivare. In quei momenti ricordo che con Alessandra l'ambulanza era arrivata con l'elicottero ma io avevo paura di farmi tirare su dall'elicottero. Ero abbastanza lucida e perdevo poco sangue. Ma piangevo tanto. Arrivava un ragazzo con la barella e lo aiutavo io stessa a stringere le cinghie per legarmici. Mi infondeva tranquillità, cercavo il suo contatto per non avere paura. Invece di farmi tirare su con l'elicottero mi spingeva fino ad un bar. Stavamo lì a parlare e ogni tanto mi tornava in mente la scena della pistola, e piangevo. Ricordo tutto come se fosse vero. E' stato terribile. Arrivava l'ambulanza per portarci al pronto soccorso. Stradine di montagna piene di curve che l'autista "saltava" facendomi mettere ancora più paura. Non eravamo a Napoli e io mi preoccupavo che i miei genitori avrebbero dovuto fare tanta strada per venirmi a trovare. Nell'ambulanza c'erano 3-4 tra ragazzi e ragazze. Una di loro mi prendeva in giro per il mio pianto continuo ed io le rispondevo "fatti sparare tu alla testa..." [era una ragazza che conosco e non mi è simpaticissima, ma non c'è niente di negativo tra di noi!]. Arrivati in pronto soccorso mi tenevano lì insieme a loro. Non mi davano la stanza, non mi facevano esami. Mi alzavo dalla barella e mi rendevo conto che non avevo molta forza sia nelle gambe che nelle braccia. Toccandomi la ferita (poco sopra la tempia destra) e immaginando la traiettoria pensavo che il proiettile doveva essersi fermato nel lobo temporale sinistro. Non volevo guardarmi allo specchio perchè avevo paura di vedermi coperta di sangue.

    Il resto è buio. Sono sicura di non essermi svegliata ma non ricordo più niente. Cmq è stato terribile. Sentivo il dolore, la paura, la ferita che bruciava come se fosse tutto reale. Terribile.

    Ho degli altri frammenti ma non so dove collocarli. Ricordo chiaramente il mio ragazzo con quei graffietti sulla fronte. Ricordo le sensazioni che provavo per il ragazzo della barella, cercavo la sua mano, mi poggiavo con la testa sulla sua spalla e con lui ero tranquilla. Ah, aveva l'aspetto di un attore di cui non so il nome e non ricordo nemmeno in che film l'ho visto.
    Ricordo anche che mentre ero al bar con questo ragazzo gli dicevo "stanno cercando di farci fuori tutti, se l'avessi saputo prima non avrei parlato".

    Ho avuto una bruttissima sensazione di paura per tutta la mattinata, dopo questo sogno... è stato orribile davvero. Era tutto tremendamente reale.

    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato
    Ma Alessandra sono io
    Ok, si tratta solo di omonimia
    Mi racconti un pò la tua relazione con Alessandra?

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    Niente di particolare... Ci siamo conosciute ad un esame, abitiamo vicine, lei è laureata in filosofia e insegna quindi non può seguire e visto che nella nostra università è difficile reperire informazioni io faccio un po' da tramite... Mi trovo molto bene con lei ma non è che siamo poi tanto amiche. L'ho sentita la settimana prima del sogno quando ha fatto un esame, doveva richiamarmi per sapere quando potevamo incontrarci perchè deve darmi degli appunti ma non mi ha più richiamato. Quel giorno avevo pensato di chiamarla io ma poi tra una cosa ed un'altra non l'ho fatto più!

    Tutto qui, nessun rapporto particolarmente intenso! Infatti mi pare strano averla sognata!
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

Privacy Policy