• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 90
  1. #1
    vale3val
    Ospite non registrato

    si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Ciao a tutti, è da un po' che avrei voglia di registrare l'audio degli incontri che faccio con lo psicologo, in modo da potermeli riascoltare a casa, visto che durante la seduta, a causa dell'agitazione e dallo stato emotivo che si vive in quei momenti, perdo molti pezzi di frasi. Secondo voi posso farlo???
    grazie
    ciao

  2. #2
    Cercatore
    Ospite non registrato

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Non perdi niente se lui è bravo, la tua mente inconscia ascolta sempre.

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di luigi '84
    Data registrazione
    25-03-2008
    Residenza
    Lecce
    Messaggi
    1,011

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Non sono nessuno per dire cosa si deve o non si deve fare ma se vuoi un mio personale parere la tua idea mi sembra quanto di più deleterio per una terapia.E questo perchè sconvolgerebbe del tutto la cornice del setting e dunque tutte quelle variabili che intervengono all'interno di esso;la cosa importante mi sembra invece un'altra:l'attenzione andrebbe portata proprio su questo fatto apparentemente 'innocente' e 'giustificabile' del 'perdere pezzi di frasi'...perchè?Perchè vorresti portare a ''casa'' le tue sedute?...

    Spero di non essere stato indiscreto comunque...ripeto le mie sono riflessioni del tutto estranee e personali che non vogliono influenzare ma solo insinuare qualche dubbio...

    Saluti
    Luigi

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da vale3val Visualizza messaggio
    Ciao a tutti, è da un po' che avrei voglia di registrare l'audio degli incontri che faccio con lo psicologo, in modo da potermeli riascoltare a casa, visto che durante la seduta, a causa dell'agitazione e dallo stato emotivo che si vive in quei momenti, perdo molti pezzi di frasi. Secondo voi posso farlo???
    grazie
    ciao
    Uno può fare quel che vuole, finché non è illegale. Questo, dal punto di vista della legge. Da un altro punto di vista, penso sarebbe interessante, sia per te che per il tuo terapeuta, che tu gli dicessi che vuoi fare questa cosa. Così potreste discutere del senso che ha per te il voler registrare quel che vi dite.
    Non so che tipo di psicoterapia segui, né se sia una psicoterapia. Dal mio punto di vista, mi viene voglia di dirti: "Fidati dell'inconscio. Se ti dimentichi qualche pezzo un motivo c'è, se te ne ricordi altri, pure". Un po' come il vecchio proverbio confuciano: "Quando torni a casa, picchia tua moglie. Tu non sai perché, ma lei si" (perdonatemi o donne, giuro che non lo ritengo un consiglio saggio. Quantomeno, rispetto ai rapporti uomo-donna).
    E anche di questo ricordare-non ricordare/perdere pezzi, a mio parere, varrebbe la pena parlarne con il tuo terapeuta.
    Se ti va, facci sapere come continua la storia.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    vale3val
    Ospite non registrato

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da luigi '84 Visualizza messaggio
    Perchè vorresti portare a ''casa'' le tue sedute?...
    Luigi

    Io porto sempre a "casa" le mie sedute!! e non credo che sia una cosa tanto anormale!! o forse si?? Addirittura io mi passo giorni e giorni a cercare di riprendermi moralmente da queste sedute pensando a tutto quello che è stato detto, in genere poi mi passo un po' di giorni rilassati e poi mi viene l'impulso di andare avanti, cambiare, in meglio ovviamente, e mettere in pratica quello che ho "letto tra le righe" dell'ultima seduta.... E quindi io penso continuamente a tutto quello che dico o mi viene detto, e forse se ce l'avessi registrato, capirei subito e meglio il punto della situazione, senza torturarmi pensando a quello che viene o non viene detto.... So perfettamente che i percorsi interiori hanno bisogno di tutto il tempo necessario e che più il tempo passa e più si ha la possibilità di immagazzinare o digerire meglio...ma io tendo ad essere perfettina e vorrei aver la possibilità di far finta di non aver sentito una frase "scomoda" piuttosto di pensare di essermela persa perchè ero intenta a soffiarmi il naso....
    Comunque non sono molto d'accordo sul fatto che il nostro inconscio ci guida sempre nel giusto. Visto che mi trovo in questa situazione senza essermela andata a cercare e anzi, cercando di risolvere il mio problema seguendo il mio istinto, credo proprio che l'inconscio a volte combini dei bei casini....per questo è meglio ascoltare bene tutti i consigli di persone più esperte di noi, no?!??
    Un saluto a tutti
    Ciao

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di luigi '84
    Data registrazione
    25-03-2008
    Residenza
    Lecce
    Messaggi
    1,011

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    non volevo assolutamente offendere...perdonami se l'ho fatto.
    Ho sbagliato anche a dire 'deleterio'...in fondo non c'è nessun decalogo in ambito psicoterapeutico,come dice Willy...il fatto di registrare le sedute mi sembra però una forzatura e una sofisticazione che,come dici tu stessa,altera il tempo interiore di elaborazione del vissuto che viene in questo modo dilatato rendendosi più complesso da assimilare...soprattutto a livello inconscio...che come sostieni tu combina dei casini...ma appunto per ovviare ad un atteggiamento della coscienza forse troppo unilateralizzato e poco opportuno...
    Mi dispiace,ti ripeto,se ho usato toni offensivi...non era mia intenzione...è solo un parere personale.

    Saluti,
    Luigi

  7. #7
    vale3val
    Ospite non registrato

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    [/QUOTE]Mi dispiace,ti ripeto,se ho usato toni offensivi...non era mia intenzione...è solo un parere personale.

    Saluti,
    Luigi[/QUOTE]

    Mi sto rendendo conto dal numero di volte in cui mi hai chiesto scusa che forse anch'io ho avuto un linguaggio un po' duro.....ma credimi, non me la sono presa, come non considero i tuoi messaggi offensivi....
    E poi sono stata io a chiedere una vostra opinione, qualsiasi essa sia, e se adesso mi arrabbiassi sarei veramente da clinica!!!
    Un saluto.ciao

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Io l'ho fatto.
    Ho registrato i primi incontri. Poi mi hanno scoperto. Allora ho comprato la finta penna che fa da microfono.
    Ma mi hanno scoperto ancora. Mi dicevano almeno di chiederlo se lo volevo fare.
    Io non gliel'ho mai chiesto. Mi vergognavo.
    Poi loro gentilmente mi hanno detto che avrebbero preferito che io non registrassi più. E così è stato. Non ho più avuto nemmeno la voglia.
    Prima era adrenalinica la cosa. Tutto di nascosto, poi di corsa a casa ad ascoltare. Passavo le ore a sentire la voce di lei...
    E anche a decifrare quello che mi dicevano.
    Può essere una cosa utile. Se ti va, fallo!
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Personalmente, sono d'accordo con Willy; se fossi in te, per prima cosa proverei a parlare con il tuo terapeuta sia della tua idea di registrare le sedute che del motivo per cui senti il bisogno o/e desiderio di farlo. Penso che parlando del problema per cui "perdi pezzi di frasi", potreste anche ricavarne qualche buona ipotesi sul motivo ad es., per cui cio' avviene e su altre cose; al limite, a parte che non so che terapia stai facendo, potreste anche convenire ad una temporanea soluzione condivisa tra voi.
    Tienici aggiornati, se vuoi, sei la benvenuta.
    Ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  10. #10

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Concordo che la cosa migliore sia parlarne col tuo terapeuta...
    Personalmente in certi casi trovo utile registrare le sedute e darle al paziente da riascoltare, non ci trovo niente di deleterio, anzi... poi va visto caso a caso...

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Infatti, in dipendenza dal tipo di terapia ed anche di disturbo, ci sono fasi in cui puo' essere anche utile; niente è deleterio a priori, tranne i comportamenti scorretti dei teraputi ed eventuali comportamenti illegati dell'uno e dell'altro (il pz) mentre molte sono le variabili che a seconda dei contesti, possono diventare costruttive e viceversa.
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di angelocollev
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    chieti
    Messaggi
    138

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    io sono d'accordo con VincentVang, prima di tutto parlane con il tuo teraputa, e poi insieme potete decidere.
    ritengo utile la registrazione delle sedute, sia da riascoltare a casa sia, alcuni punti, nelle sedute succesive con il terapeuta.

    Amici, ho aperto un blog di psicologia, spero che mi veniate a vedere e, la cosa più importante, aspetto vostri consigli!! PSICOPUB

  13. #13
    Banned
    Data registrazione
    21-03-2008
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    1,546

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Se ti dimentichi qualche pezzo un motivo c'è, se te ne ricordi altri, pure
    Ciao, non capisco cosa vuoi dire precisamente, è davvero poco chiaro. Adesso sto scrivendo un messaggio, e tu dici: sicuramente c'è un motivo per cui tu stai scrivendo qui ora, ma come fai ad individuare questo motivo? E soprattutto cos'è un motivo? Un motivo è rappresentato dalla collezione della serie di eventi che hanno determinato causalmente quello che sto facendo ora?

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da Char_Lie Visualizza messaggio
    Ciao, non capisco cosa vuoi dire precisamente, è davvero poco chiaro. Adesso sto scrivendo un messaggio, e tu dici: sicuramente c'è un motivo per cui tu stai scrivendo qui ora, ma come fai ad individuare questo motivo? E soprattutto cos'è un motivo? Un motivo è rappresentato dalla collezione della serie di eventi che hanno determinato causalmente quello che sto facendo ora?
    Cos'è un motivo? Una serie causale di eventi, certo. Ma causale non significa, necessariamente, cosciente. Né esclude l'intervento del caso.
    La questione è che non abbaimo coscienza di tutto ciò che ci porta ad un gesto, ad una parola, ad un pensiero. Anzi, solitamente, quel che ci è chiaro ed evidente è il risultato finale, mentre del processo nulla siamo in grado di dire.
    Allora, in un'ottica psicoanalitica (l'inconscio cognitivo è semplicemente inconsapevole, ed è profondamente diverso dall'inconscio psicoanalitico) le ragioni, i motivi dell'agire umano (anche del ricordare o non ricordare un sogno, o una sua parte) hanno un senso ed un significato. In termini di conflitto tra desideri e difese, ad esempio. O tra parti diverse di noi stessi.

    Per questo dico: esiste un motivo se te lo ricordi, e ne esiste uno anche se non te lo ricordi.

    Quanto all'oscurità, resta tale anche perché l'esperienza non è facilemte traducibile in parole scritte. Comunque, un'occhiata ai testi di Freud si può dare, come anche agli scritti di Wilma Bucci sul sogno...

    Buona vita

    Guglielmo

  15. #15

    Riferimento: si può registrare la propria seduta di psicoterapia?

    Per questo dico: esiste un motivo se te lo ricordi, e ne esiste uno anche se non te lo ricordi.
    Oppure no... visto che entra in gioco anche il caso e soprattutto non è detto che il motivo sia un buon motivo...

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy