• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11
  1. #1
    winnietoux
    Ospite non registrato

    concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Ciao a tutti.Sto cercando qualcuno che come me parteciperà al concorso per pedagogista di sistema a san lazzaro di savena (BO).Mi piacerebbe capire cosa studiare meglio...dato che questa figura professionale è nuova e diversa da quella del pedagogista "classico".Lascio il link per chi avesse voglia di darci uno sguardo e un piccolo aiuto alla sottoscritta.GRAZIE MILLE Valentina

  2. #2
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    non ci credo che nessuno faccia quel concorso.....se qualcuno ne ha fatto di simili per favore rispondetemi....datemi qualche dritta sulle domande tipo...in un forum si collabora no?non mi risponde nessuno!!!!!

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Non posso esserti di aiuto sulle domande tipo, anche perché il "coordinatore di sistema" è una nuova figura, introdotta nella regione Emilia Romagna negli ultimi anni, come figura di raccordo tra educativo, sociale e sanitario, come interfaccia fra servizi educativi, scuola e agenzie del territorio...
    Inoltre, dal momento che la figura, a livello regionale, è delineata in termini molto "ampi", ciascuna realtà, poi, l'ha, di fatto, interpretata a modo suo.

    Per una prima panoramica, puoi riferirti ai documenti ufficiali della Regione Emilia Romagna: La figura di sistema - Infanzia - Regione Emilia-Romagna

    Non sarebbe neppure male dare un'occhiata, sempre sul sito della R.E.R., a come viene interpretata, più in generale, la figura di coordinatore pedagogico: I coordinatori pedagogici - Infanzia - Regione Emilia-Romagna

    Infine, potresti dare un'occhiata a qualche testo che parli di sistema formativo integrato o di "città educativa", come, ad esempio: Frabboni Franco, Guerra Luigi, La città educativa verso un sistema formativo integrato , Cappelli (credo, però, non sia più in commercio e, quindi, dovrebbe essere cercato in biblioteca).

    Non so se ti sono stato utile, comunque, in bocca al lupo per il tuo concorso.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  4. #4
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Grazie infinite,sei stato molto utile e gentile, in certi momenti serve anche solo una conferma per non sentirsi inadeguati, certe cose le ho già guardate ma quello che tu indichi è prezioso.grazie ancora

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di girovaga
    Data registrazione
    05-03-2007
    Messaggi
    63

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Grazie ancora anche da parte mia Hermes, queste informazioni saranno utili anche a me per l'orale a Forlì!
    ciao

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Dai primi commenti di conoscenti, mi sorge una perplessità circa l'interpretazione che sembra venga data di "coordinatore di sistema".

    La novità della figura prevista dalla Regione Emilia Romagna sta, a mio avviso, tutta nell'inserire una professionalità che si occupa della "rete" dei servizi, non dei singoli servizi. Una figura a forte valenza relazionale, in campo istituzionale, non in un operatore che fa progetti sui singoli minori (o, peggio ancora, si occupa delle procedure burocratico-amministrative).

    La novità sta nell'aver distinto tre diversi livelli di intervento:
    1. l'intervento come operatore educativo, nei singoli servizi;
    2. l'intervento di coordinamento pedagogico dei servizi;
    3. l'intervento "di sistema", come intervento rivolto non ai singoli utenti, né ai singoli servizi, ma alla "rete" dei servizi e alle interazioni istituzionali, finalizzate ad una programmazione integrata della rete dei servizi.

    Solo così questa figura può avere un senso evolutivo.

    Ho, però, l'impressione che questo intervento "di sistema", di "rete" non sia assolutamente passato, come logica.
    E ho anche l'impressione che, alla fine, il termine altisonante (e, credo, anche i finanziamenti regionali previsti per tale figura) corra il rischio, troppo spesso, di essere un pretesto per poter assumere un operatore che fa l'operatore (si occupa, cioè, dei singoli casi e, al massimo dei singoli servizi), non un "coordinatore" che si occupa, effettivamente, del "sistema dei servizi", nelle aree di intersecazione fra i punti di vista educativi, sociali e sanitari. Spero che la Regione vigili su ciò e prevenga possibili degenerazioni.

    Sono curioso, in tal senso, di avere, da parte di chi ha partecipato, conferme sull'impostazione delle prove. Da quello che ho capito, sembra venga passata l'immagine di un "coordinatore di sistema" impegnato, in qualità di operatore, a fare progetti per i singoli minori. Non so se sia vero, spero di no, ma se fosse così, ciò non avrebbe nulla a che fare con quanto la normativa richiede alla figura di sistema. Ne risulterebbe una nuova banalizzazione che varrebbe, davvero, la pena di essere portata all'attenzione dei responsabili regionali.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  7. #7
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Ciao, io c'ero a quel concorso ed effettivamente mi è appena arrivato il telegramma che dice che non sono stata ammessa all'orale, ma sul sito del comune ancora nessuna graduatoria e nemmeno la nomina della commissione giudicatrice. In ogni caso rispondo volentieri a questa richiesta dicendo che sono rimasta assolutamente spiazzata nel vedere che le domande delle due prove scritte non si riferivano neanche lontanamente alla metodologia del lavoro integrato di rete, al sistema integrato dei servizi, alla promozione della partecipazione e della co-progettazione, alla trasversalità dei progetti a favore dei bambini e dei ragazzi, al lavoro di comunità...insomma hai capito:0 assoluto. le domande erano 3 nella prima prova: le competenze della giunta, le fasi della spesa dell'ente locale, l'integrazione scolastica di disabili:il ruolo del comune.All'inizio ho pensato...che sfiga abbiamo beccato la busta sbagliata, dopo la lettura del contenuto delle altre due buste, volevo andarmene, i contenuti erano i medesimi (handicap e scuola 2 buste su tre) ad eccezione di una busta in cui si chiedeva l'integrazione scolastica di ragazzi stranieri...La prova del pomeriggio di tipo "pratico": elaborare un progetto per l'inserimento scolastico di un bambino con deficit cognitivo relazionale in una scuola dell'infanzia comunale: obiettivi, metodi, valutazione e rete dei soggetti da coinvolgere (il coinvolgimento è diverso dalla partecipazione e il progetto individuale è diverso dal programma di formazione di network alias cittadinanza attiva e principio di sussidarietà e governance). Insomma ho cominciato a pensare (e non solo io...tutti i candidati con cui ho avuto modo di parlare) che si trattasse della ricerca neppure di un coordinatore pedagogico (che sottolineo è diverso dalla figura di sistema) ma di un operatore addetto all'integrazione scolastica in particolare dell'area disabilità. Ho introdotto nella mia prova (dato che avevo già intuito di non poterla superare data la mia esperienza e impostazione come ahimè figura di sistema) molti riferimenti al ruolo della figura di sistema della progettazione e operatività integrata di rete, anche solo per sottolineare che non vi era nulla di tutto ciò.A questo punto sono contenta di non averlo superato a me non interessa fare l'operatore-burocrate...ma quell'operatore burocrate ora avrà un contratto "statale" per fare il pedagogista di sitema...ovvero il lavoro tanto innovativo per cui io e mille altri ci siamo preparati...io credo che sia stata una bella manovra per mettere a regime un sistema consolidato...e che di avere davvero la figura di sistema...beh...lascio a voi le conclusioni. Sono amareggiata perchè è un lavoro bellissimo e vedere che proprio chi lo dovrebbe promuovere e potenziare (il comune) lo strumentalizza mi fa inc...ma soprattutto l'assenza totale di controllo su questi procedimenti è ridicola. Io mi auguro che insieme si possa sollevare questa questione e farci un pò luce almeno per evitare che queste professioni ambigue vengano continuamente strumentalizzate e con loro i poveri candidati...inutile dire che si è capito di chi è il posto...ciao a tutti

  8. #8
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    e se avessero avuto bisogno davvero di un pedagogista di sistema perchè cercare costui o costei:

    http://www.comune.sanlazzaro.bologna...ne_sociale.pdf

    questo in parte è il compito del personaggio per cui si concorreva...suerte a tutti...ora c'è il concorso per educatori dell'IRIDES, con nessuna speranza lo farò anche solo per non lasciare nulla di intentato....

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Mi confermi, dunque, quello che altri mi hanno detto a voce. Se fosse come tu sospetti non sarebbe certo una cosa molto edificante.

    Penso che, in ogni modo, al di là del caso specifico su cui, per il momento, preferisco non pronunciarmi, bisognerà ragionarne, complessivamente, della cosa con il livello regionale. Anche perché, almeno credo, che ci siano in ballo anche finanziamenti finalizzati (ma per la figura di sistema, non per altri tipi di professionalità).

    In ogni caso, auguri per il tuo prossimo concorso; spero proprio ti vada meglio.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  10. #10
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    Carissimo Hermes, sono completamente d'accordo con te, sono certa che i finanziamenti regionali per la figura di sistema siano stati erogati a pioggia ai comuni capofila di distretto a seconda della popolazione giovanile 0-17 anni residente, al di là di questo e dai sospetti magari dettati anche dalla sconfitta (bisogna dirlo) e spero infondati, di certo posso dire che sempre più mi capita di sentire "interpretazioni" di questo genere di professionalità (includo anche gli educatori, gli operatori sociali ecc..) per la quale c'è confusione di ruoli, titoli e funzioni. la normativa regionale parla anche di integrazione scolastica per queste figure ma nel senso che riportavi tu nel tuo ineccepibile post...pertanto mi viene da dire che, a prescindere dalle contingenze (concorsi ecc..)che incontrano sempre valutazioni giuste e sbagliate da una parte e dall'altra, sarebbe davvero necessaria un'azione più culturale che politica, o comunque politica ma non ideologica, finalizzata al rafforzamento "delle identità" di queste professioni, non per dividere ma per unire, non per reclamare ma per creare coscienza...per cambiare le cose...non si deve rinunciare a cambiare le cose...non è il cambiamento la base concettuale del nostro lavoro? ti ringrazio dell'augurio e, pur essendo dalla parte del lupo...dico crepi il lupo!

  11. #11
    winnietoux
    Ospite non registrato

    Riferimento: concorso pedagogista di sistema san lazzaro

    eccomi di nuovo! in cerca di sostegno e consigli.Mi riferisco sempre al concorso in oggetto, ho visto la pubblicazione sul sito del comune della graduatoria provvisoria dei primi 4 classificati...ovviamente non sono state precedentemente pubblicati gli esiti delle due prove scritte, l'elenco degli ammessi all'orale, ma ripeto solo esclusivamente i primi 4 classificati della fine del percorso
    http://www.comune.sanlazzaro.bologna...co_Sistema.pdf
    A questo punto mi chiedo: è corretta questa procedura? in considerazione anche delle perplessità emerse nei precedenti post....inoltre mi chiedo...va bene...è un caso...che abbia vinto una persona già presente nell'organico del comune (stesso settore, stessa area)...ma non potevano fare semplicemente un concorso interno...caspita c'era gente dalla sicilia....Non volgio essere polemica ma vorrei che queste cose finissero...non per me...per tutti....ma non so come fare e mi sento l'unica che si disgusta...o quanto meno che avrebbe bisogno di maggiori informazioni per ammettere un proprio errore...qualcuno può smentirmi...esiste qualcuno che non si rassegna...magari la vincitrice è effettivamente la persona migliore ma ci sono troppe cosine che non tornano dalle domande, all'indicazione del ruolo e la sua incoerenza con le conoscenze sondate, sino alla mancata pubblicazione dei vari passaggi del concorso...insomma....grazie a tutti

Privacy Policy