• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 23
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    il primo, incerto passo...

    Ciao a tutti.
    Finalmente, dopo decine di buchi nell'acqua, un medico ha (FORSE...!) acconsentito a lasciarmi ricevere nel suo studio una o 2 volte la sett. per offrire consulenze psicologiche e neuropsicologiche.

    Avrei bisogno di un consiglio su come "pubblicizzare" la cosa, potrebbe essere un'idea valida, ad esempio, offrire, per un certo periodo, consulenze gratuite?

    Qualsiasi tipo di consiglio, anche non inerente alla mia domanda, è gradito.

    Grazie a tutti fin d'ora

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    ....non sono molto per la gratuità...........
    Cosa proponi nello specifico?..........quale medico ti lascia usare il suo studio? (è un medico di base oppure un pediatra, oppure uno specialista?).....partoi per esempio dallo studio stesso, quale tipologia di persone passano da quello studio ed in quali problematiche potrebbero incorrere?
    Costruisci un volantino da usare come pubblicità in cui puoi restringere il campo (di cosa vuoi occuparti? a quali persone ti rivolgi? quali sono i tuoi obiettivi? etc), crea dei biglietti da visita (che puoi poi portare in giro...).

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Anche io ti sconsiglio di lavorare gratis....
    io ho messo nello studio del medico di base una locandina con scritto quello di cui mi occupo e numero di telefono. (da circa 2 settimane, ma non ha ancora chiamato nessuno )
    Poi potresti andare dai medici o pediatri o specialisti della zona (dipenda da cosa ti occupi) a presentarti e lasciare un tuo biglietto, così se hanno pazienti possono inviarteli.
    In bocca al lupo!!

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    mi stupisco che il tuo medico ti abbia lasciato il suo studio se non conosci nemmeno l'ordine deontologico della professione che andrai a fare.
    Dagli una ripassatina e vedrai che è vietato offrire cosulenze gratuitamente salvo in rari casi eccezionali (che non mi sembra rientrano nella categoria del "farsi pubblicità")

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Citazione Originalmente inviato da lucciolina Visualizza messaggio
    ....non sono molto per la gratuità...........
    Cosa proponi nello specifico?..........quale medico ti lascia usare il suo studio? (è un medico di base oppure un pediatra, oppure uno specialista?).....partoi per esempio dallo studio stesso, quale tipologia di persone passano da quello studio ed in quali problematiche potrebbero incorrere?
    Costruisci un volantino da usare come pubblicità in cui puoi restringere il campo (di cosa vuoi occuparti? a quali persone ti rivolgi? quali sono i tuoi obiettivi? etc), crea dei biglietti da visita (che puoi poi portare in giro...).
    ciao lucciolina, grazie della risposta.
    si tratta di un medico di base,visto il vasto raggio di utenza, avevo pensato di offrire un servizio di diagnosi psicologica e counseling.
    Dal momento però che la mia formazione è prevalentemente di tipo neuropsicologico sono indecisa se proporre anche un servizio di questo tipo, però non so bene come proporlo (intendo sul volantino di cui parli a cui avevo già pensato), sai la parola "neuropsicologia" a molte persone non dice proprio nulla...devo trovare una spiegazione semplice e chiara...

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Citazione Originalmente inviato da Calethiel Visualizza messaggio
    Anche io ti sconsiglio di lavorare gratis....
    io ho messo nello studio del medico di base una locandina con scritto quello di cui mi occupo e numero di telefono. (da circa 2 settimane, ma non ha ancora chiamato nessuno )
    Poi potresti andare dai medici o pediatri o specialisti della zona (dipenda da cosa ti occupi) a presentarti e lasciare un tuo biglietto, così se hanno pazienti possono inviarteli.
    In bocca al lupo!!
    Grazie per i tuoi consigli.
    Crepi il lupo e...in bocca al lupo anche a te!!!Dai, in fondo 2 sett sono proprio poche, no?

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    l'ordine professionale non permette di farsi pubblicità tramite volantini...

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    mi stupisco che il tuo medico ti abbia lasciato il suo studio se non conosci nemmeno l'ordine deontologico della professione che andrai a fare.
    Dagli una ripassatina e vedrai che è vietato offrire cosulenze gratuitamente salvo in rari casi eccezionali (che non mi sembra rientrano nella categoria del "farsi pubblicità")
    Sì, ho riletto il mio post,mi sono spiegata male..intendevo una seduta gratuita su un certo numero, uno "sconto" , chiamiamolo così (non mi sembra sia vietato)Però forse hanno ragione lucciolina e catechiel...Sa di poco professionale...

    Dai, non mi sgridare...sono solo una pivellina!

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    ma no...lo faccio x te... Alla fine abbaio ma non mordo. A volte però ti incontri con persone che mordono senza abbaiare....quindi meglio che fai le cose con tutti i crismi del caso...

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    l'ordine professionale non permette di farsi pubblicità tramite volantini...
    ....e per volantino intendo un foglio da mettere fuori dallo studio medico per informare che ricevo lì.......OSSESSIVONE! (Scherzo eh!)

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di Tottola1
    Data registrazione
    23-06-2007
    Residenza
    Nord Italia
    Messaggi
    249

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    ma no...lo faccio x te... Alla fine abbaio ma non mordo. A volte però ti incontri con persone che mordono senza abbaiare....quindi meglio che fai le cose con tutti i crismi del caso...
    Grazie, no dai l'avevo capito, hai ragione, è meglio essere cauti e precisi, c'è gente che non si fa alcuno scrupolo a procurarti un bel richiamo dall'ordine...

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Una domanda a Ziogarganella, cosa propone tu come aiuto a Tottola1?
    In che senso il volantino, con indicato cosa viene proposto nel tale studio, etc è vietato? scusami ma da questo punto di vista io stessa non mi sono mai fatta pubblicità, se tu sei più esperto puoi darci qualche dritta in più! io pensavo che si potessero usare dei volantini, in quanto ho in mente il medesimo strumento utilizzato da cooperative ed associazioni di psicologi in cui sono riportate le attività proposte...

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    il volantino come strumento di pubblicità non è permesso dall'ordine. Poi dipende da cosa intendi tu con volantino. Qualcosa che distribuisci in giro?In questo caso è vietato e potresti incorrere in sanzioni.
    Se è un foglio messo in una bacheca in cui scrivi solo nome cognome, qualifica e orari di ricevimento allora è permesso.

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Ciao Tottola,
    intanto mi rallegro dell'obiettivo raggiunto.
    Poi ti consiglio di fare il giro dei medici anche specialisti "adiacenti" allo studio. Credo che se metti in sala d'aspetto un quadretto con scritto Dott.ssa XY riceve su appuntamento, tel... e qualcosa con scritto Colloqui di sostegno psicologico, Counseling per Disturbi.. (quelle robe di neuropsicologia di cui so che hai esperienza) non dovrebbero farti problemi. Lascia biglietti da visita nella stanza.
    PS consiglio che può sembrare bizzarro: anche se non hai pz vai nello studio in orari di affollamento sala d'attesa, fatti vedere.

    Consiglio anche il primo Colloquio a pagamento altrimenti ti squalifichi e squalifichi qualunque intervento su quella persona.
    Ma sei sola nello studio o c'è anche la ns amica con te?
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124

    Riferimento: il primo, incerto passo...

    Non é vero che è vietato fare dei volantini. Dipende da come essi vengono fatti e se rispettano tutti i criteri di veridicità e trasparenza previsti dal regolamento sulla pubblicità che puoi trovare es nel sito dell'ordine del Piemonte.
    E te lo dico con assoluta certezza perché ho avuto il nulla osta dallo stesso ordine del Piemonte per le mie brochures.
    Idem la consulenza gratuita: all'inizio della mia attività avevo pensato di fare la prima consulenza gratuita pensata come momento per valutare o meno se fosse il caso di avviare un percorso psicologico, ma in questo caso, per quella che è la mia esperienza non é servita proprio a nulla. A diversi anni di distanza mi accorgo che le persone se decidono di aprirsi e parlarti di un loro problema non sono influenzate dalla gratuità del primo incontro.
    Dunque...non essendo comunque molto professionale (ma non vietato) te lo sconsiglio.

    Saluti

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy