• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    mi sapete dire qual è la differenza tra un S.P.D.C. e un servizio di Psicologia clinica ospedaliera ?
    Ultima modifica di Johnny : 28-05-2008 alle ore 20.06.23

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    Intanto, penso ti riferisca al "Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura", perché non esiste un "Reparto Psichiatrico" negli Ospedali.

    Copio/incollo da una ASL qualsiasi trovata su Google: Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari - Servizio Psichiatrico

    Il Reparto ospedaliero svolge attivita' di competenza specifica sulle diverse forme del disagio psichico e psicologico in tutte le fasi in cui non e' piu' sufficiente un trattamento ambulatoriale o domiciliare. In particolare, sono affrontati i disturbi di tipo psicotico, i disturbi di personalita', le patologie collegate ad alterazioni dell'equilibrio dell'umore, e le piu' gravi forme delle patologie ansiose. Il reparto accoglie i pazienti sia in regime di ricovero volontario che obbligatorio. Il servizio psichiatrico di diagnosi e cura (SPDC) dispone di sedici posti letto e serve i distretti Alto Garda e Ledro, Giudicarie e Rendena e Vallagarina per un bacino di popolazione di circa 160.000 abitanti. E' inserito nel dipartimento di salute mentale della provincia di Trento ed e' collegato in rete con gli altri SPDC (Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura) della provincia. Nel reparto lavorano infermieri professionali, infermieri psichiatrici, infermieri generici, OSS, ausiliari, piu' il capo sala e tre medici specialisti in psichiatria .

    Attività

    Al momento del ricovero il paziente viene accolto dal personale infermieristico e dal medico reperibile, gli viene assegnato il posto letto, viene compilata una cartella clinica ed impostata una terapia farmacologica; vengono inoltre fornite a lui e ai familiari tutte le informazioni del caso. Nel rispetto della privacy viene chiesto al paziente se intende mantenere l'anonimato relativamente al suo ricovero o meno. Viene comunque garantito il riserbo previsto dalla legge su qualunque tipo di dato clinico ed anamnestico. Qualora il paziente sia accompagnato da familiari questi ultimi vengono accolti con le medesime attenzioni ed informati rispetto al programmma terapeutico. Nell'arco di 24 ore il paziente viene affidato ad un medico di riferimento il quale sara' responsabile della presa in carico del caso. L'intervento terapeutico muove da una attenta valutazione clinica, psicopatologica, sociale e familiare ed è imperniato sul trattamento psicoterapeutico individuale e su quello farmacologico. Sono previsti dei gruppi riabilitativi con frequenza settimanale. Quando è necessario è previsto un approfondimento del quadro psichico ed organico con consulenzespecialistiche e/o test psicologici. L'attivita' di reparto è strutturata secondo il modello del lavoro in equipe. I familiari che lo desiderano possono chiedere un appuntamento con il Primario.

    Accesso al Servizio

    Il ricovero ospedaliero puo' avvenire con diverse modalita': a) puo' essere concordato tra il paziente e lo psichiatra curante del centro di salute mentale b) puo' essere proposto dal medico di base e confermato dallo psichiatra di turno del CSM (Centro Salute Mentale), negli orari di apertura, o dallo psichiatra reperibile al pronto soccorso c) nei casi piu' urgenti il paziente puo' rivolgersi direttamente al pronto soccorso dell'ospedale dove riceve una consulenza psichiatrica urgente 24 ore su 24.

    Servizio Erogato

    Il servizio svolge funzioni di diagnosi, cura e riabilitazione delle malattie mentali in regime di ricovero ospedaliero per la popolazione adulta residente nel proprio territorio di competenza e, occasionalmente, per utenti residenti in altri territori provinciali o extra-provinciali.

    Standard

    L'attività di reparto prevede che il paziente sia valutato giornalmente e vengano fatti 2/3 colloqui settimanali con il medico di riferimento piu' una visita al letto settimanale da parte dell'equipe di reparto. Durante il ricovero si eseguono di norma accertamenti organici per la diagnosi differenziale. Caso per caso si fanno incontri con i famigliari e i referenti territoriali del paziente ( medico curante, assistente sociale..).In ogni caso si tengono i contatti con lo psichiatra territoriale che ha in cura il paziente con cui si concorda la dimissione in un'ottica di continuità terapeutica. Alla fine del ricovero viene garantita la lettera di dimissione per il paziente con una copia per il medico di base.


    Il servizio di Psicologia Clinica, invece, quando esiste (e non sono molte le strutture nelle quali è previsto un servizio di questo genere) ha funzioni differenti e un diverso status. Di solito è un'Unità Operativa Semplice, diretta da uno Psicologo. Per i compiti, organizzazione e finalità puoi dare un'occhiata a: http://www.lacosapsy.com/accrdeliana.pdf

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    quindi da quel che ho capito, nelle u.o. di psicologia clinica non ci sono i ricoveri, sarebbe una specie di "consultorio" però non solo familiare, ma per i più svariati problemi
    Ultima modifica di Johnny : 28-05-2008 alle ore 20.08.15

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di jack kerouac
    Data registrazione
    25-09-2004
    Messaggi
    121

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    Citazione Originalmente inviato da *-ras-* Visualizza messaggio
    quindi da quel che ho capito, nelle u.o. di psicologia clinica non ci sono i ricoveri, sarebbe una specie di "consultorio" però non solo familiare, ma per i più svariati problemi
    No nei servizi di Psicologia Clinica non ci sono ricoveri.
    Nel servizio presso cui lavoro (Policlinico Umberto I) si possono svolgere attività di diverso genere: innanzitutto psicodiagnosi, finalizzata per diverse esigenze.
    Valutazioni per invalidità civili, valutazioni utili al rilascio di patente di guida (nel caso sia stata ritirata per guida in stato di ebbrezza o per consumo stupefacenti), per valutazioni utili ad iniziare un percorso psicoterapeutico sia da svolgere presso il servizio stesso sia da svolgere presso altri servizi che ne richiedano la valutazione, ecc.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di angelocollev
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    chieti
    Messaggi
    138

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    confermo,quanto detto sopra.
    Io ho fatto tirocinio e volontariato presso il Servizio di Psicologia Clinica - Modulo di Pescara. Le attività principali sono le psicodiagnosi(per le varie commissioni), percorsi psicoterapeutici individuali o familiari, lavoro di rete con i vari Servivi del Comune. Molto spesso i professionisti del Servizio vengono chiamati per consulenze nei vari reparti dell'Ospedale.
    Nuovo blog di psicologia...attendo consigli per migliorarlo www.psicopub.blogspot.com

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Intanto, penso ti riferisca al "Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura", perché non esiste un "Reparto Psichiatrico" negli Ospedali.
    Ti posso assicurare che esistono. Qui a Milano ci sono.
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    I reparti Psichiatrici in alcuni Ospedali, esistono ancora, anche nel Centro Italia. Nei SPDC, il ricovero, generalmente, avviene in urgenza ed ha una durata massima di 15 giorni, almeno ufficialmente, mentre, poi ci sono alcuni ospedali, che in altri piani, ma sempre nelle stesse costruzioni, hanno ancora i Reparti Psichiatrici, con ricoveri molto piu' lunghi.
    Queste condizioni, ancora non sono omogenee in tutta Italia, nel senso che ufficialmente, i reparti P, dovrebbero essere aboliti e sostituiti dai SPDC, ma non è ancora avvenuto dappertutto, tanto che talvolta, in uno stesso ospedale, ci sono entrambi, oppure in ospedali collegati, ad es., afferenti ad una stessa ASL, ci sono in uno il SPDC e nell'altro, il Reparto Psichiatrico.
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di arancia meccanica
    Data registrazione
    02-01-2008
    Residenza
    genova
    Messaggi
    240

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    Quindi nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura non lavorano gli psicologi ?E al caso, secondo voi, sia nel servizio di Psico clinica sia in quello psichiatrico, oltre alla laurea in Psicologia ci vuole anche la specializzazione quadriennale in Psico clinica o psicoterapia?

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di angelocollev
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    chieti
    Messaggi
    138

    Riferimento: differenza tra reparto Psichiatria e Psicologia clinica

    prima della strutturazione del Servizio di Psicologia Clinica, a Pescara, nell'SPDC vi era uno psicologo. Appena costituito il nuovo Servizio questo psicologo è entrato nell'organico della Psicologia Clinica nonostante continuasse a lavovare presso l'SPDC.
    solitamente,anzi penso sia obbligatoria, per lavorare in ospedale bisogna essere specializzati.
    Nuovo blog di psicologia...attendo consigli per migliorarlo www.psicopub.blogspot.com

Privacy Policy