• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di gemgirl1983
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    64

    opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Ciao a tutti, io mi sono laureata a marzo in psicologia dello sviluppo, attualmente sto svolgendo sei mesi di tirocinio presso il mio dipartimento, poi gli altri sei avrei intenzione di farli in banca nell'ufficio di selezione del personale. La psicologia del lavoro mi ha sempre attratta, ed ora che ho la possibilità di provare mi sono detta "perchè no?".
    Secondo voi che probabilità avrei di poter poi lavorare nel campo avendo una formazione più mirata alla psicologia dello sviluppo? premetto che sarei disposta anche a frequentare un master in psico del lavoro o selezione del parsonale...
    grazie a tutti!!!!

  2. #2
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,703

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Beh fondamentalmente non credo ci siano grossi problemi da questo punto di vista, potresti sfruttare le tue conoscenze sull'apprendimento delle persone (ragazzi o adulti)
    Non lo vedo come un problema
    Per la questione del master, io consiglio di farlo dopo aver lavorato un pò sul campo
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di gemgirl1983
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    64

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    grazie mille!
    nessun altro vuole darmi la sua opinione??

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    30-03-2005
    Messaggi
    66

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Ciao Biz senti ma secondo te è possibile trovare lavoro senza master in ru o senza corsi di specializzazione dopo una laurea in psico del lavoro e successiva abilitazione?? mi sorge il dubbio che anche con i titoli la gente rimane a casa oppure fa tutt'altro da quello ceh ha studiato...e allora mi chiedo chi mi fa spendere soldi inutili??? ma tu di cosa ti occupi? io sono marchigiana, ho fatto 3-4 colloqui fuori regione e nessuno mi ha preso finora,tra l'altro spesso mi dicono che vengono valutati anche candidati con altre lauree che hanno fatto un master in ru...allora mi chiedo...qual è il valore della laurea in psicologia del lavoro alla fine??? scusa ma sono sei mesi che cerco lavoro nelle risorse umane e non ho ricevuto ancora uno straccio di proposta..sto pensando se sia il caso che investa qualche soldo per imparare l'inglese o per fare un corso sulla selezione, sulla formazione oppure cambiare mestiere...scusa ma in questo momento vedo tutto nero!!!

  5. #5
    Partecipante L'avatar di *melixa*
    Data registrazione
    11-02-2004
    Messaggi
    57

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Beh dipende essenzialmente da una cosa: da dove vivi...
    Io mi sn trasferita a Milano da poco e qui gli sbocchi ci sono...
    Io sono laureata triennale, sto frequentando la specialistica e sto già facendo uno stage nelle RU a 360° interessantissimo ed in una multinazionale!
    Più che fare un master ti consiglio di iniziare a fare esperienza il primo possibile. Un limite c'è però... si inizia necessariamente con uno stage!
    Questa è l'esperienza che ti riporto io... io sono abruzzese e da me oltre alle agenzie interinali... (sulla cui selezione sappiamo tutti che c'è moooolto da ridire) di grandi aziende che investano su una figura cm la nostra non ce ne sono o sn proprio poche!!
    La nostra figura è una figura valida e che và... ma sicuramente in realtà medio-grandi! Dunque quello che ti consiglio se vuoi realmente lavorare come psicologa del lavoro è trasferirti... per esempio a Milano...

    In bocca al lupo!

  6. #6
    Moderatore OPS L'avatar di Dasavivi
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    3,717
    Blog Entries
    10

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Ciao Melixa, mi interesserebbe molto la tua esperienza! Anche io lavoro in una multinazionale, eppure noto che l'investimento sulle RU non è cosi come lo leggiamo sui libri. Mi chiedevo, nella tua personale esperienza come viene impiegata la tua figura, di cosa ti occupi e se in effetti la tua mansione prevede cio' che noi studiamo!!
    grazie mille per quanto vorrai condividere con noi!!

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    30-03-2005
    Messaggi
    66

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Ciao Melixa beata te..io sono un pò tutubante a partire, sopratutto perchè sono laureata e abilitata e ho il ragazzo qui..nelle Marche..per ora infatti mi hanno proposto uno stage trimestrale presso un'agenzia di lavoro, non è il mio sogno specie dopo aver fatto tirocinio in una società di consulenza sempre qui in zona..però almeno non sto a casa..ma tu stai facendo uno stage senza master dunque??? mi piacerebbe partire però ragazzo qui, casa qui, non è facile e sopratutto se poi dopo torno non so se sia così vero che trovo lavoro come psicologa del lavoro..ma qualcuno sa dirmi qual è la retribuzione di uno psicologo che lavora nelle ru di una grande azienda?? e come consulente invece?? io spero sempre di incontrare un consulente dalle mie parti che si occupi di selezione e formazione..qui ci sono alcune società di consulenza..il problema è che siamo una marea di laureati e non è facile l'accesso!!! che dite sarà più facile aprire un nido??? aspetto notizie..

  8. #8
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,703

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Il consulente dipende molto proprio perchè viene usato a "chiamata", i prezzi sono più alti di un interno.
    Se fai una ricerca mi pare che ci sia qualche prezzo sugli interni
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di antonella82
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    119

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    ciao....vorrei sapere se nn ti dispiace cosa fare per conoscere le aziende che offrono uno stage...sarei iteressata anch'io a farne uno a milano...ma non so da dove partire..sapresti darmi qualche info..grazieeeeeee
    ciao ciao

  10. #10

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    CIAO BIZ...MI SEMBRI MOLTO ESPERTO(ho letto anche quanto dici a proposito del mito Bruscaglioni e concordo vivamente)...ALLORA TI CHIEDO SE SECONDO TE è NECESSARIO FARE LA SPECIALISTICA dopo i 3 anni OPPURE SPAZIARE CON QUALCHE MASTER(come volevo fare io)...Sono indecisa...ah premetto che il mio obiettivo è quello di diventare una formatrice in campo aziendale...
    Ultima modifica di cicciananna : 09-07-2008 alle ore 15.13.24

  11. #11
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,703

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    Mah io direi che la specialistica è il minimo da cui partire...poi aspetterei di lavorare un due anni prima di fare un master, perchè dopo due anni di lavoro puoi capire qual è il tuo ramo e andare a formarti dell'ulteriore professionalità in quel campo...sennò rischi di fare un master in una materia e poi lavorare in un'altra
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  12. #12

    Riferimento: opinione sulla formazione dello psicologo del lavoro

    ciao a tutti, sono una studentessa della specialistica in clinica e dello sviluppo ma sogno ancora la psicologia del lavoro e quindi risorse umane, selezione, ecc... come potrei fare secondo voi,una volta finiti gli studi a lavorare in qualche azienda? ci sono possibilità per un clinico? sono del sud ma qualche sacrificio e qualche lavoretto extra potrei provare a trasferirmi....

Privacy Policy