• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Penelope
    Data registrazione
    01-10-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    592

    Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Ciao...

    sono un pò in difficoltà e in dubbio rispetto ad una richiesta di consulenza che mi è giunta....
    solitamente mi occupo di persone maggiorenni e nella mia piccola e nascente esperienza non mi sono mai trovata a fare consulenze x minori (tranne in contesti scolastici dove non mi occupavo io delle autorizzazzioni)...

    vengo al dunque ..una ragazza vicina alla maggiore età mi ha chiamato xchè vuole fare dei colloqui....

    come mi comporto rispetto all'autorizzazzione?...c'è un modulo che devo far firmare ai suoi genitori? devo chiamarli direttamente? cosa si fa in questi casi?...sono davvero ignara delle regole e proedure da seguire nell'area minori e non vorrei incappare in casini....

    che mi consigliate?
    Ultima modifica di Penelope : 19-05-2008 alle ore 19.39.51
    Ciambellana dei Film del mese di Settembre

    ...Non smettere di cercare ciò che ami o finirai per amare ciò che trovi....


  2. #2
    Partecipante L'avatar di ericacos
    Data registrazione
    23-10-2007
    Residenza
    friuli
    Messaggi
    52

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da Penelope Visualizza messaggio
    Ciao...

    sono un pò in difficoltà e in dubbio rispetto ad una richiesta di consulenza che mi è giunta....
    solitamente mi occupo di persone maggiorenni e nella mia piccola e nascente esperienza non mi sono mai trovata a fare consulenze x minori (tranne in contesti scolastici dove non mi occupavo io delle autorizzazzioni)...

    vengo al dunque ..una ragazza vicina alla maggiore età mi ha chiamato xchè vuole fare dei colloqui....

    come mi comporto rispetto all'autorizzazzione?...c'è un modulo che devo far firmare ai suoi genitori? devo chiamarli direttamente? cosa si fa in questi casi?...sono davvero ignara delle regole e proedure da seguire nell'area minori e non vorrei incappare in casini....

    che mi consigliate?
    Ciao! In merito, non ci sono normative, ma solo linee guida.
    Coi minori, si dovrebbe procedere avendo il consenso scritto di entrambi i genitori o, se è un genitore solo a voler portare il figlio, gli dovremo far firmare un dichiarazione di aver informato l'altro genitore.
    Nel caso di adolescenti quasi maggiorenni, la questione è diversa perchè c'è l'implicazione dell'alleanza terapeutica, che non è da trascurare a quell'età; dovremo chiedergli se ha informato i genitori e se ha piacere di farceli conoscere durante un incontro tutti insieme; se non vuole (perchè magari è il motivo per cui ci contatta) ce lo prendiamo in carico cmqe...

  3. #3
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Devi avere il consenso scritto di entrambi i genitori nel caso abbiamo entrambi la patria podestà,quindi indipendentemente da chi abbia l'affidamento del figlio in caso di coppie separate.
    Qualunque sia l'età dei pazienti,finchè sono minorenni occorre l'autorizzazione scritta dei due genitori.
    Inoltre se al primo colloquio partecipa anche uno dei genitori devi fargli firmare la liberatoria per la privacy per gestire i dati suoi (del genitore).Trovi i moduli sul sito dell'Ordine regionale.In quello dell'Emilia-Romagna ci sono.
    Se ha 17 anni e undici mesi e non vuole informarne i genitori non puoi accettare.Comunque se è minorenne i soldi per la consulenza deve chiederli ai genitori quindi non è un grosso problema,devono semplicemente firmare il modulo.Ovviamente tu poi spieghi al paziente minorenne che il tuo obbligo alla privacy viene applicato anche a lui,quindi che non rivelerai segretamente nulla di quello che ti dice ai genitori.

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Penelope
    Data registrazione
    01-10-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    592

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da ericacos Visualizza messaggio
    Ciao! In merito, non ci sono normative, ma solo linee guida.
    Nel caso di adolescenti quasi maggiorenni, dovremo chiedergli se ha informato i genitori e se ha piacere di farceli conoscere durante un incontro tutti insieme; se non vuole (perchè magari è il motivo per cui ci contatta) ce lo prendiamo in carico cmqe...
    ah si? anche se non è legalmente maggiorenne?
    parsifal sembra dire il contrario....
    Ciambellana dei Film del mese di Settembre

    ...Non smettere di cercare ciò che ami o finirai per amare ciò che trovi....


  5. #5
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Per legge occorre il consenso dei genitori: di tutti e due.Che il paziente abbia 5 anni o 17 non cambia niente!

  6. #6
    Partecipante L'avatar di ericacos
    Data registrazione
    23-10-2007
    Residenza
    friuli
    Messaggi
    52

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da Parsifal Visualizza messaggio
    Per legge occorre il consenso dei genitori: di tutti e due.Che il paziente abbia 5 anni o 17 non cambia niente!
    e se l'adolescente 17enne si rivolge a noi perchè maltrattato dai genitori?

  7. #7
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da ericacos Visualizza messaggio
    e se l'adolescente 17enne si rivolge a noi perchè maltrattato dai genitori?
    In quel caso è meglio chiedere all'Ordine, perchè immagino si debba passare per via giudiziaria.
    Il concetto è questo: uno psicologo non ha il diritto di fare colloqui a un minorenne senza il consenso esplicito dei genitori.Se il minorenne è maltrattato conviene farsi indicarer la strada migliore dall'Ordine visto che la questione diventa anche giudiziaria: è un reato maltrattare un minore.
    In sostanza lo psicologo deve essere consapevole di quali siano le sue responsabilità e i suoi spazi di azione, dai quali non può uscire.
    Forse nel Servizio Pubblico ci sono maggiori spazi di azione,anche se non credo, o forse se ne può occupare solo l'autorità giudiziaria.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pecorellablu
    Data registrazione
    28-05-2002
    Messaggi
    1,308

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    ma il ragazzo è vicino alla maggiore età. Non c'è il rischio di violare il segreto professionale se si riferisce ai genitori la richiesta del ragazzo di un consulto??? Quando i minorenni si rivolgono ai consultori di nascosto allora???
    Nel momento in cui uno si impegna a fondo, infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute...Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala. L'audacia ha in sè genio, potere e magia.Incominciala adesso!


  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Penelope
    Data registrazione
    01-10-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    592

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da pecorellablu Visualizza messaggio
    Quando i minorenni si rivolgono ai consultori di nascosto allora???
    ecco era prorpio a questo che pensavo anch'io....però forse lì è diverso..c'è una struttura alle spalle...nel privato credo bisogna stare molto più attenti ed essere sempre coperti...

    beh alla fine ho fatto firmare il foglio sul consenso alla madre nel quale diceva che anche il padre era informato...e ho iniziato con la ragazza
    Ciambellana dei Film del mese di Settembre

    ...Non smettere di cercare ciò che ami o finirai per amare ciò che trovi....


  10. #10
    Partecipante L'avatar di marta.kitty
    Data registrazione
    06-09-2007
    Messaggi
    52

    Riferimento: Consulenze con minori 18 anni e autorizzazzione

    Citazione Originalmente inviato da Parsifal Visualizza messaggio
    In quel caso è meglio chiedere all'Ordine, perchè immagino si debba passare per via giudiziaria.
    Il concetto è questo: uno psicologo non ha il diritto di fare colloqui a un minorenne senza il consenso esplicito dei genitori.Se il minorenne è maltrattato conviene farsi indicarer la strada migliore dall'Ordine visto che la questione diventa anche giudiziaria: è un reato maltrattare un minore.
    In sostanza lo psicologo deve essere consapevole di quali siano le sue responsabilità e i suoi spazi di azione, dai quali non può uscire.
    Forse nel Servizio Pubblico ci sono maggiori spazi di azione,anche se non credo, o forse se ne può occupare solo l'autorità giudiziaria.
    Quando sono minorenni anche il servizio pubblico ha l'obbligo di avvisare i genitori, se questo non è possibile deve avvisare il tribunale dei minori e farsi dare autorizzazione, lo dico con certezza perchè mi è capitato da poco alla usl un ragazzo che aveva quasi 18 anni e non voleva farlo sapere al padre, abbiamo dovuto contattare il giudice, lo psicologo rischia grosso.

Privacy Policy