• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 37
  1. #1
    simonasv
    Ospite non registrato

    Psicologo e Psicoterapeuta...

    Salve a tutti, è la prima volta che scrivo in questo forum... volevo dire che forse la differenza fondamentale tra psicologo e psicoterapeuta va ricercata nella gravità del disturbo che il paziente presenta.. nel senso che nel caso di una semplice nevrosi, ma credo anche nella fase iniziale di uno stato depressivo o in alcuni casi di stress, il semplice colloquio di sostegno psicologico può avere un effetto terapeutico per il paziente. E' invece ovvio che in casi più gravi come psicosi, schizofrenie, depressioni gravi, ecc.. l'uso di tecniche psicoterapeutiche o psichiatriche più specifiche potranno portare con più probabilità ad un processo di guarigione. Molto dipende, però, dalle competenze dello psicologo/psicoterapeuta: attenzione, empatia e ascolto possono spesso avviare alla guarigione...

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di milhouse
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    sassari
    Messaggi
    155

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    Citazione Originalmente inviato da simonasv Visualizza messaggio
    Salve a tutti, è la prima volta che scrivo in questo forum... volevo dire che forse la differenza fondamentale tra psicologo e psicoterapeuta va ricercata nella gravità del disturbo che il paziente presenta.. nel senso che nel caso di una semplice nevrosi, ma credo anche nella fase iniziale di uno stato depressivo o in alcuni casi di stress, il semplice colloquio di sostegno psicologico può avere un effetto terapeutico per il paziente. E' invece ovvio che in casi più gravi come psicosi, schizofrenie, depressioni gravi, ecc.. l'uso di tecniche psicoterapeutiche o psichiatriche più specifiche potranno portare con più probabilità ad un processo di guarigione. Molto dipende, però, dalle competenze dello psicologo/psicoterapeuta: attenzione, empatia e ascolto possono spesso avviare alla guarigione...
    ciao..sono d'accordo con te ma solo in parte...dalla mia esperienza ne ho dedotto che lo psicologo è meglio se lavora soprattutto sul campo (interventi sui posti di lavoro,scuole etc.) ma in ambito clinico è preferibile inviare i pazienti ad uno psicoterapeuta. purtroppo dove sto lavorando spesso arrivano pazienti con disturbi dell'umore seguiti solo ed esclusivamente da psicologi anche se si tratta di nevrosi piuttosto importanti che richiedono un intervento integrato di psicoterapia e psicofarmaci...purtroppo questo non accade...da una parte gli psichiatri e neurologi che credono di risolvere il tutto con un antidepressivo e dall'altra psicologi che pur di lavorare si cimentano psicoterapeuti quando non lo sono...
    Propongo per la nuova generazione di psicologi,psicoterapeuti e psichiatri di lavorare in sinergia ...solo così si possono curare disturbi mentali...
    viviana

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    io non capisco erchè lo psicologo non possa fare il suo lavoro, ma pè costetto a fare 5 anni di psicoterapia per essere qualcuno.

    psicologo e psicoterapeuta secondo me possono fare le stesse cose. certo, è importante che lo psicologo abbia unminimo di esperienze. poniamo il caso che io sia interessata alla psicosomatica. non posso frequentare dei corsi o master e aprire uno studio, in collaborazione con un medico curante, dove avere pz con disturbi psicosomatici?!

    allora, eppure sono psicologo ma non ho fatto 5 anni di psicoterapia!!!
    non fraintendete le mie parole: credo che ognuno, una volta chiusa la porta del suo studio, possa fare quello che vuole con il pz. non dipende dall'essere psicologo clinico o psicoterapeuta. dipende dalla PROFESSIONALITà DELLO PSICOLOGO e SERIETà delle figure professionali. capita anche che quello che ha scritto sul curriculum "psicoterapeuta" una volta che chiude la porta del suo ufficio ne fa di cotte e di crude!!
    Pericolosa è la donna che ti seduce con il corpo ... ma letale è colei che riesce a farlo con la mente ...

  4. #4

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    io credo che la psicoterapia sia fondamentale, per poter aiutare il paziente bisogna priva aver fatto un proprio percorso, supponiamo che il paziente porti in psicoterapia il problema di un lutto, tu psicologo hai visssuto un problema analogo, come fai ad aiutarlo se non hai affrontato il tuo? rischi di piangere con lui!!
    i soli cinque anni di studio non bastano... al massimo si può fare consulenza psicologica e nel momento in cui ci si rende conto che il paziente ha seri problemi è giusto inviarlo a chi ha già le competenze...poi la professionalità e la serietà sono fondamentali...
    Ivolotta
    E viene il tempo di partire. Armadi Cimiteri Appendini..
    Parole scritte a mano, scritte in ogni dove.
    Col tempo tutto sembra migliore.


    Immagina, se fosse sempre domenica, tu fossi sempre libera e se tua madre fosse meno nevrotica.
    Fantasie, fantasie che volano libere, fantasie che a volte fan ridere, fantasie che credono alle favole favole favole favole..........

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    Citazione Originalmente inviato da gemma Visualizza messaggio
    io non capisco erchè lo psicologo non possa fare il suo lavoro, ma pè costetto a fare 5 anni di psicoterapia per essere qualcuno.

    psicologo e psicoterapeuta secondo me possono fare le stesse cose. certo, è importante che lo psicologo abbia unminimo di esperienze. poniamo il caso che io sia interessata alla psicosomatica. non posso frequentare dei corsi o master e aprire uno studio, in collaborazione con un medico curante, dove avere pz con disturbi psicosomatici?!

    allora, eppure sono psicologo ma non ho fatto 5 anni di psicoterapia!!!
    non fraintendete le mie parole: credo che ognuno, una volta chiusa la porta del suo studio, possa fare quello che vuole con il pz. non dipende dall'essere psicologo clinico o psicoterapeuta. dipende dalla PROFESSIONALITà DELLO PSICOLOGO e SERIETà delle figure professionali. capita anche che quello che ha scritto sul curriculum "psicoterapeuta" una volta che chiude la porta del suo ufficio ne fa di cotte e di crude!!
    Parole sacrosante, Gemma, hai detto una vera "verita'", anche se scomoda, su cio' che puo' capitare dentro l'ufficio di chi ha scritto "psicoterapeuta", e li' dentro ne puo' capitare ne faccia di cotte e di crude, appioppandone poi la responsabilita' al pz, aggiungo io; tutto dipende dalla serieta' ed anche dal fatto che a volte che quelle che dovrebbero essere delle lenti di "lettura", si trasformano inesorabilmente in una "camera oscura" che rende ciechi di fronte a certe realta'. Credo e spero di essermi spiegata perchè ora non posso farlo meglio, cmq, su qs, sono pienamente d'accordo con te.
    ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    Citazione Originalmente inviato da gemma Visualizza messaggio
    io non capisco erchè lo psicologo non possa fare il suo lavoro, ma pè costetto a fare 5 anni di psicoterapia per essere qualcuno.

    psicologo e psicoterapeuta secondo me possono fare le stesse cose. certo, è importante che lo psicologo abbia unminimo di esperienze.
    Sono convinta anch'io che una volta chiusa la porta dello studio (di qualsiasi studio medico) sei nelle mani della professionalità e della serietà deontologica del medico di turno ma..... cara gemma... hai mai sentito parlare di scuola di specializzazione??? Perchè nessuno ti obbliga a fare 5 anni di psicoterapia per essere qualcuno, sempre se non alludi alla figura dello psicoterapeuta, che non è semplicemete uno psicologo più figo, ma un professionista che si è fatto 4 anni di specializzazione.

    Il confine fra sostegno psicologico e psicoterapia è molto labile e si sovrappone in molte situazioni, ma essere psicoterapeuta è ben altra cosa dall'essere psicologo. E non si tratta solo dell'avere "un minimo di esperienze", come le chiami tu.
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di polpettella
    Data registrazione
    11-12-2006
    Residenza
    padova
    Messaggi
    201

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    scusare: io credo che seguire in terapia una paziente nn possa essere fatto da chi nn ha svolto un'adeguata formazione insieme con analisi personale ed esperienza clinica! io faccio una scuola sistemica: sinceramente da semplice laureata avevo un approccio ora ho un'apertura maggiore grazie allo studio applicato sul campo nel tirocinio! la specializzazione serve; chiedetevi perchè un medico generico nn potrebbe fare il chirurgo, o il ginecologo se nn avesse fatto la specializzazione! lo sò che è costoso ma vale la pena se una persona vuole fare terapia seriamente! questo và al di là del disturbo del paziente; sn le competenzae a fare la differenza

  8. #8

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    polpettella sono pienamente d'accordo con te. Anch'io faccio una scuola sistemica...
    Ivolotta
    E viene il tempo di partire. Armadi Cimiteri Appendini..
    Parole scritte a mano, scritte in ogni dove.
    Col tempo tutto sembra migliore.


    Immagina, se fosse sempre domenica, tu fossi sempre libera e se tua madre fosse meno nevrotica.
    Fantasie, fantasie che volano libere, fantasie che a volte fan ridere, fantasie che credono alle favole favole favole favole..........

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    allora: io sono psicologo clinco. entra un pz nel mio studio. primo colloquio: cerco di capire per quale motivo sia venuto. secondo colloquio: mi rendo conto che è più grave di quanto pensi.... che faccio? dopo il secondo colloquio, poichè "non sono psicoteraputa" e il mio compito è fare solo consultazione chiamo un collega e lo invio a lui??? che sono la segretaria?????e la fiducia del pz che ha dato a me non la consideriamo??

    io credo che prima di vedere un pz bisogna avere le idee chiare su cosa voler affrontare e quale l'ambito di mio interesse volgio approfondire. poi una volta che so come gestire un pz con disturbi psicosomatici, alimentari o quello che volete allora posso iniziare a daprire le porte ai miei pz..... ma sono psicologo clinico!!!

    cosa vuol dire che posso fare solo consultazione? che utilizzo 10 colloqui per capire cosa ha? poi gli dico "scusi, ma io non posso curarla perchè non sono psicoterapeuta. la mando dal dott..... ". io se fossi la pz ....

    non è presunzione questa, è solo dare fiducia alla professione di psicologo e non considerarlo solo come un segretarietto che ascolta è invia pz ad altri.... questo lo fa la segretaria della mia dottoressa! è brutto sentirsi dire "AHH, SE NON FAI I 5 ANNI NON SEI NULLA" non è vero. l'importante è che l'interesse e la continua formazione che fanno entrambe le figure professionali.... poi sono scelte e responsabilità fare la scuola di specializzazione o no.... tutto qui!!

    Pericolosa è la donna che ti seduce con il corpo ... ma letale è colei che riesce a farlo con la mente ...

  10. #10

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    Non è che uno dopo 5 anni non è nulla, però sicuramente non ha le competenze di uno che sta facendo la scuola di specializzazione per psicoterapeuta e che si sente all'altezza di ricevere dei pazienti.
    poi ovviamente si cerca di continuare a studiare e di formarsi...
    e poi ritengo che non sia proprio il caso di aprire uno studio per fare consulenza psicologica...
    Ivolotta
    E viene il tempo di partire. Armadi Cimiteri Appendini..
    Parole scritte a mano, scritte in ogni dove.
    Col tempo tutto sembra migliore.


    Immagina, se fosse sempre domenica, tu fossi sempre libera e se tua madre fosse meno nevrotica.
    Fantasie, fantasie che volano libere, fantasie che a volte fan ridere, fantasie che credono alle favole favole favole favole..........

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    Citazione Originalmente inviato da Ivanazedda Visualizza messaggio
    e poi ritengo che non sia proprio il caso di aprire uno studio per fare consulenza psicologica...
    potrei lavorare ache in un ambulatorio o in un reparto.... mettiamo oncologico!? che faccio? per forza la specializzazione? posso anche formarmi in ambito oncologico attraverso master o altro.... non posso lavorare così?

    ciao
    Pericolosa è la donna che ti seduce con il corpo ... ma letale è colei che riesce a farlo con la mente ...

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di milhouse
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    sassari
    Messaggi
    155

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    certo gemma che così puoi lavorare,per accedere ai concorsi della asl spesso il requisito minimo è la scuola o il master...ma fornire sostegno all'interno di un reparto di oncologia è ben diverso da fare psicoterapia...ribadisco quello che ho scritto in precedenza:ci sono psicologi (e mi dispiace dirlo) che pur di lavorare e tenere aperto il proprio studio si cimentano psicoterapeuti e conducono loro la terapia...puoi avere tutta l'esperienza che vuoi ma le competenze specifiche non le puoi acquisire sulla pelle degli altri...non siamo in grado di fare una diagnosi dopo i 5 anni di università...perlomeno io non ho questa presunzione...

    ciao ciao
    viviana

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    io personalmente, condivido pienamente l'idea che uno psicologo-psicoterapeuta dovrebbe essere ben formato personalmente e professionalmente, cioè operare in scienza e coscienza; ma è altrettanto vero che ci sono molti psicoterapeuti di varia e lunga formazione che hanno dei comportamenti altamenti scorretti, qs, non possiamo negarlo. Il mio di discorso, era questo e mi sono limitata a parlare dell'oscurita' mentale creata talvolta da un riferimento teorico che porta a fare cose inimmaginabili se non bene usato. cio' non significa che gli psicologi non debbano formarsi o che quelli cui mi sono riferita siano la maggioranza, prendiamo pero' coscienza del fatto che esistono, e che allora saerebbe magari meglio che il pz fosse capitato da un bravo psicologo clinico che si sarebbe limitato a fare il suo lavoro con coscienza.
    ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    personalmente penso che tutto ciò che è stato detto rispondea lla pura e semplice verità ma ciò che non si è considerato affatto è il business delle varie scuole...

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di milhouse
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    sassari
    Messaggi
    155

    Riferimento: Psicologo e Psicoterapeuta...

    ...i ciarlatani (come li chiamo io) ci sono e ci saranno in tutte le categorie...ovvio che oltre alla formazione spetta al singolo specialista operare secondo etica...il discorso vale anche per quegli psicologi-psicoterapeuti e psichiatri che fanno questo lavoro per risolvere i propri problemi...questo è inaccettabile...
    lo so è un'utopia ma il mio desiderio è che si arrivi a collaborare tra medici e psicologi-psicoterapeuti...ragazze è solo così che possiamo veramente contribuire a curare i disturbi mentali...non credo che questo si realizzerà visto che esistono resistenze in entrambi le parti.psichiatri o medici (vedi ad esempio neurologi che si ostinano a curare disturbi mentali) che non riconoscono l'importanza della psicoterapia e dall'altra psicologi-psicoterapeuti che non accettano le cure farmacologiche da integrare alla psicoterapia

    larapull sono pienamente d'accordo con te sul business delle scuole...non si possono spendere 30.000€ o di più per specializzarsi...cerchiamo di scegliere le scuole pubbliche che sono più economiche e altrettanto importanti...
    viviana

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy