• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24
  1. #1
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    08-03-2005
    Messaggi
    331

    Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Professione??

    Sapete se si può esser impiegati statali (ad es maestra) e contemporaneam praticare la libera professione (psicologa/psicoterap)?!!m' è venuto qs dubbio....prima di prendere la 2 laurea per diventare maestra vorrei capire se qs può precludere una mia futura ed eventuale libera professione...??SAPETE A CHI POSSO CHIEDERE INFORMAZIONI AL RIGUARDO??GRAZIE A KI SAPRà DARMI INDICAZIONI ;-D

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    08-03-2005
    Messaggi
    331

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Nessuno sa dirmi qualcosa al riguardo??help me!!!!

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    è semplice: basta chiedere all'ordine degli psicologi della tua regione.

  4. #4
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    08-03-2005
    Messaggi
    331

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Accidenti non ci avevo pensato!!!! ok grazie mille proverò a tel....

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Dove lavoro io mi hanno detto che è possibile solo se si ha un contratto part-time al 50%.
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  6. #6
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    08-03-2005
    Messaggi
    331

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    mah che leggi però!!!nn ci credo che qUELLI che lavorano da dipendenti full-time non facciano poi la libera professione!!!cmq contatterò l ordine....di cui m ero dimenticata l esistenza ;-D IHIH
    PS TE TATEE DOVE LAVORI..SE POSSO...??

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Brava, fai bene. L'ordine ti darà l'unica risposta sicura. Del resto, deve pur guadagnarsi i soldini che ogni anno puntualmente ci richiede!
    ciao

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di girovaga
    Data registrazione
    05-03-2007
    Messaggi
    63

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    anch'io sapevo che per fare la libera professione legalmente (non in nero si intende, o facendo fatturare a qualcun'altro come ho sentito fare..) si deve lavorare part-time..

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Chiedi all'ordine tuo di appartenenza, comunque è assolutamente possibile farlo anche lavorando full time a condizione che l'interessato:
    -sia iscritto ad un ordine professionale
    -abbia richiesto ed ottenuto il nulla osta alla sua amministrazione di riferimento dichiarando che la libera professione non provoca nocumento alle proprie attività lavorative e viene effettuata al di fuori dell'orario di servizio.
    Ultima modifica di ghiretto : 07-05-2008 alle ore 18.50.32 Motivo: errore di battitura
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di irlanda
    Data registrazione
    23-11-2003
    Messaggi
    253

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Citazione Originalmente inviato da ghiretto Visualizza messaggio
    Chiedi all'ordine tuo di appartenenza, comunque è assolutamente possibile farlo anche lavorando full time a condizione che l'interessato:
    -sia iscritto ad un ordine professionale
    -abbia richiesto ed ottenuto il nulla osta alla sua amministrazione di riferimento dichiarando che la libera professione non provoca nocumento alle proprie attività lavorative e viene effettuata al di fuori dell'orario di servizio.
    Infatti, è proprio così. Sai quanti professori praticano anche la libera professione pur lavorando a tempo pieno?. L'importante è che il lavoro non ostacoli in qualche modo la tua professione e che tu abbia il nulla osta del dirigente scolastico.

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Citazione Originalmente inviato da emanuela1979 Visualizza messaggio
    mah che leggi però!!!nn ci credo che qUELLI che lavorano da dipendenti full-time non facciano poi la libera professione!!!cmq contatterò l ordine....di cui m ero dimenticata l esistenza ;-D IHIH
    PS TE TATEE DOVE LAVORI..SE POSSO...??
    Beh certo... se lavori in nero puoi fare un po' quello che ti pare...
    Comunque io sono precaria e quindi per me il problema non si pone. So solo che alcune mie colleghe della pubblica amministrazione dove lavoro fanno il part time al 50%. Addirittura una collega avvocato si è dovuta cancellare dall'ordine per poter essere assunta a tempo indeterminato!
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Ragazzi le cose non stanno propriamente così... intanto l'Ordine è di sicuro l'ultima istituzione a cui rivolgersi in quanto non è competente per materia. Dopodiché, premettendo che le situazioni vanno valutate di volta in volta sulla base sia del CCNL che degli accordi locali, in linea di massima per effettuare la libera professione è necessario:
    • richiedere un part time
    • certificare che il lavoro libero-professionale non è concorrenziale a quello svolto presso l'ente in cui si lavora come dipendente
    Purtroppo non conosco il caso specifico di un dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione, la miglior cosa è parlare con il proprio dirigente scolastico.

    Posso però farvi alcuni esempi, dove, di sicuro, è richiesto di soddisfare i due punti di cui sopra: impiegato presso Telecom Italia SpA, impiegato presso Poste Italiane SpA.

    Lo stesso può, in linea teorica, valere anche per chi lavora presso enti privati: va visto infatti il tipo di contratto nazionale di riferimento.

    Infine va ricordata la particolare posizione di chi lavora presso il Ministero della Salute (intramoenia ed extramoenia) e presso quello dell'Università (docenti e ricercatori universitari).

    Ciao

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Citazione Originalmente inviato da quattrostracci Visualizza messaggio
    Ragazzi le cose non stanno propriamente così... intanto l'Ordine è di sicuro l'ultima istituzione a cui rivolgersi in quanto non è competente per materia. Dopodiché, premettendo che le situazioni vanno valutate di volta in volta sulla base sia del CCNL che degli accordi locali, in linea di massima per effettuare la libera professione è necessario:
    • richiedere un part time
    • certificare che il lavoro libero-professionale non è concorrenziale a quello svolto presso l'ente in cui si lavora come dipendente
    Purtroppo non conosco il caso specifico di un dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione, la miglior cosa è parlare con il proprio dirigente scolastico.

    Posso però farvi alcuni esempi, dove, di sicuro, è richiesto di soddisfare i due punti di cui sopra: impiegato presso Telecom Italia SpA, impiegato presso Poste Italiane SpA.

    Lo stesso può, in linea teorica, valere anche per chi lavora presso enti privati: va visto infatti il tipo di contratto nazionale di riferimento.

    Infine va ricordata la particolare posizione di chi lavora presso il Ministero della Salute (intramoenia ed extramoenia) e presso quello dell'Università (docenti e ricercatori universitari).

    Ciao
    Intanto, sbagli per una cosa: dire "l'Ordine è di sicuro l'ultima istituzione a cui rivolgersi in quanto non è competente per materia". MOTIVA CONCRETAMENTE QUESTA TUA AFFERMAZIONE, PER FAVORE!
    L'Ordine è la prima istituzione competente per materia, in quanto la sua materia siamo noi Psicologi e tutto ciò che riguarda le pratiche, le prassi e le vicessitudini del nostro lavoro. Ti ricordo che L'Ortdine contempla figure di esperti in situazioni di legislazione, contrattualistica ecc..

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Citazione Originalmente inviato da GIUNONE Visualizza messaggio
    Intanto, sbagli per una cosa: dire "l'Ordine è di sicuro l'ultima istituzione a cui rivolgersi in quanto non è competente per materia". MOTIVA CONCRETAMENTE QUESTA TUA AFFERMAZIONE, PER FAVORE!
    L'Ordine è la prima istituzione competente per materia, in quanto la sua materia siamo noi Psicologi e tutto ciò che riguarda le pratiche, le prassi e le vicessitudini del nostro lavoro. Ti ricordo che L'Ortdine contempla figure di esperti in situazioni di legislazione, contrattualistica ecc..
    Cara Giunone, i motivi sono sostanzialmente 2:
    • in tutta la Legge di Ordinamento della professione di Psicologo (L. 56/89) non esiste alcun riferimento normativo (a differenza di altre leggi di ordinamento di altre professioni) se non nell'articolo 8 (che ti spiegherò nel dettaglio più avanti)
    • il problema di compatibilità è dovuto non all'essere psicologo, ma all'essere dipendente statale
    Ecco i motivi per cui l'Ordine non ha niente a che vedere con queste cose. Si deve solo limitare a segnalare se un proprio iscritto è un dipendente pubblico ed è autorizzato alla libera professione.

    Infatti l'articolo 8 (quello che definisce i requisiti per l'iscrizione) così recita al comma 2: I pubblici impiegati debbono, inoltre, provare, se è loro consentito l'esercizio della libera professione.

    Quindi, come si evince chiaramente, non è l'Ordine che definisce chi può lavorare e chi no in regime libero professionale essendo un dipendente. E' esattamente il contrario: è l'organo presso il quale uno è dipendente (stato, regione, azienda privata, etc.) che definisce se uno può fare il libero professionista o meno.

    Morale della favola: chi vuole sapere se può fare la libera professione o no, deve rivolgersi al proprio datore di lavoro, NON all'ordine professionale.

    Ciao

    PS Magari, la prossima volta, non ti scaldare così tanto per così poco... basta chiedere e io volentieri rispondo.

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Si Può Essere Impiegati Statali (ad Es Maestra) E Praticare La Libera Pr

    Citazione Originalmente inviato da quattrostracci Visualizza messaggio
    Cara Giunone, i motivi sono sostanzialmente 2:
    • in tutta la Legge di Ordinamento della professione di Psicologo (L. 56/89) non esiste alcun riferimento normativo (a differenza di altre leggi di ordinamento di altre professioni) se non nell'articolo 8 (che ti spiegherò nel dettaglio più avanti)
    • il problema di compatibilità è dovuto non all'essere psicologo, ma all'essere dipendente statale
    Ecco i motivi per cui l'Ordine non ha niente a che vedere con queste cose. Si deve solo limitare a segnalare se un proprio iscritto è un dipendente pubblico ed è autorizzato alla libera professione.

    Infatti l'articolo 8 (quello che definisce i requisiti per l'iscrizione) così recita al comma 2: I pubblici impiegati debbono, inoltre, provare, se è loro consentito l'esercizio della libera professione.

    Quindi, come si evince chiaramente, non è l'Ordine che definisce chi può lavorare e chi no in regime libero professionale essendo un dipendente. E' esattamente il contrario: è l'organo presso il quale uno è dipendente (stato, regione, azienda privata, etc.) che definisce se uno può fare il libero professionista o meno.

    Morale della favola: chi vuole sapere se può fare la libera professione o no, deve rivolgersi al proprio datore di lavoro, NON all'ordine professionale.

    Ciao

    PS Magari, la prossima volta, non ti scaldare così tanto per così poco... basta chiedere e io volentieri rispondo.
    Mi dispiace che tu ti sia così risentito/a, cmq prova a chiamare l'Ordine, resterai stupito delle informazioni che invece riescono a darti!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy