• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17
  1. #1
    Dochollywood
    Ospite non registrato

    due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Ciao,
    purtroppo sono incappato in un girone infernale da cui non riesco ad uscire..essendo ormai quasi sconfitto dalla depressione e con tendenze autolesive, mi hanno convinto a provare con la psicoterapia. Tramite i soliti passaparola sono arrivato ad uno psicoterapeuta a orientamento analitico. Questo medico che vedo con cadenze settimanali, mi ha detto che devo affrontare anche una terapia farmacologica ma che per questo è consuetudine affidarsi ad un altro psicoterapeuta in parallelo che si occupera' solo dei farmaci per tenere le due terapie completamente separate..Vi risulta questa abitudine?
    grazie

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Ti confermo che questa è la prassi.

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    17-10-2007
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    79

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Caro Dochollywood,
    provo a rispondere al tuo interrogativo, senza ovviamente la pretesa di essere esaustivo..
    Da quanto hai riferito, ho ricavato l'impressione che lo psicoterapeuta a cui ti sei rivolto si sia comportato in modo lecito ed "eticamente corretto".
    Egli infatti, credo di aver capito, ha ritenuto opportuno affiancare al percorso psicoterapeutico una terapia farmacologica, rimandando per essa ad una figura professionale che potrà prescriverti la terapia e seguirne l'andamento.
    Mi sembra di poter dire che è questa una prassi consolidata, e forse persino auspicabile.
    Credo potrai trovare giovamento da questa duplice modalità di intervento.
    Resta inteso che quanto espresso è la mia opinione personale e che non mi è, per ovvi motivi, possibile entrare nel merito dell'operato di professionisti che non conosco (cosa che sarebbe tra l'altro - quand'anche li conoscessi - deontologicamente scorretto).

    Per il resto, in bocca al lupo.

    Sergio.
    Ultima modifica di sergio.def : 05-05-2008 alle ore 21.15.08

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di rosamund
    Data registrazione
    02-12-2007
    Residenza
    high wycombe, bucks
    Messaggi
    718

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    sì... l'iter corrisponde perfettamente.. vedrai... presto starai meglio...
    ciao
    Rosamund

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di toska777
    Data registrazione
    20-02-2008
    Residenza
    London
    Messaggi
    169

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    e' probabile che il tuo psicoterapeuta nn sia anche psichiatra, pertanto non puo' prescriverti i farmaci e seguirti nella terapia farmacologica.E" normale per cio' che ti abbia inviato da un'altro medico.
    E' molto importante seguire entrambe le terapie, vedrai che inizierai a vedere risultati molto presto!!
    buona fortuna
    Ultima modifica di toska777 : 05-05-2008 alle ore 22.58.21

  6. #6
    Dochollywood
    Ospite non registrato

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    grazie per le risposte, mi fido dello psicoterapeuta, mi ha fatto da subito una buona impressione..ma era giusto per capire. Mi lascia un po perplesso l'altro terapeuta (quello dei farmaci)...Una tariffa da spararsi...30 minuti per far un paio di domande e prescrivermi il farmaco e ho sganciato il triplo (il triplo vero, non e' un modo di dire...) rispetto allo psicoterapeuta che fa secondo me il lavoro + impegnativo..Tra l'altro farmaci che mi aveva prescritto tempo fa il neurologo dopo che aveva sentito alcuni miei sintomi psicosomatici. Il problema è che se una persona si sente gia' un peso per tutti e si sente poco utile per vivere, quando si trova a far spender una cifra del genere alla famiglia per farsi prescrivere un farmaco, si sente ancora peggio..Cercate di capire, non è un discorso di soldi ma di autostima...Non mi lamento affatto della parcella del primo psicoterapeuta, è perfettamente nella media anche se oneroso per una persona normale ma ripeto, è il suo lavoro, ha studiato per anni ed è giusto che sia cosi'. Mi ha lasciato di pietra l'altra parcella...tre volte superiore..Tra l'altro non ha uno studio suo ma è "ospite" di un altro studio che sembra un circolo acli che cade a pezzi...

    Per Toska777:
    lo psicoterapeuta (parlo del primo) è medico chirurgo specializzato in psichiatria (ricopre un ruolo importante in un associazione conosciuta e tra l'altro è collaboratore di un importante psicoterapeuta analitico)

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Citazione Originalmente inviato da Dochollywood Visualizza messaggio
    Ciao,
    purtroppo sono incappato in un girone infernale da cui non riesco ad uscire..essendo ormai quasi sconfitto dalla depressione e con tendenze autolesive, mi hanno convinto a provare con la psicoterapia. Tramite i soliti passaparola sono arrivato ad uno psicoterapeuta a orientamento analitico. Questo medico che vedo con cadenze settimanali, mi ha detto che devo affrontare anche una terapia farmacologica ma che per questo è consuetudine affidarsi ad un altro psicoterapeuta in parallelo che si occupera' solo dei farmaci per tenere le due terapie completamente separate..Vi risulta questa abitudine?
    grazie
    Tranquillo, è tutto a posto. Anche io ho psicologi e psichiatra a parte.

    Se lo psicoterapeuta reputa che hai bisogno dei farmaci, visto che loro non possono prescriverteli, ti mandano dallo psichia
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Citazione Originalmente inviato da Dochollywood Visualizza messaggio
    grazie per le risposte, mi fido dello psicoterapeuta, mi ha fatto da subito una buona impressione..ma era giusto per capire. Mi lascia un po perplesso l'altro terapeuta (quello dei farmaci)...Una tariffa da spararsi...30 minuti per far un paio di domande e prescrivermi il farmaco e ho sganciato il triplo (il triplo vero, non e' un modo di dire...) rispetto allo psicoterapeuta che fa secondo me il lavoro + impegnativo..Tra l'altro farmaci che mi aveva prescritto tempo fa il neurologo dopo che aveva sentito alcuni miei sintomi psicosomatici. Il problema è che se una persona si sente gia' un peso per tutti e si sente poco utile per vivere, quando si trova a far spender una cifra del genere alla famiglia per farsi prescrivere un farmaco, si sente ancora peggio..Cercate di capire, non è un discorso di soldi ma di autostima...Non mi lamento affatto della parcella del primo psicoterapeuta, è perfettamente nella media anche se oneroso per una persona normale ma ripeto, è il suo lavoro, ha studiato per anni ed è giusto che sia cosi'. Mi ha lasciato di pietra l'altra parcella...tre volte superiore..Tra l'altro non ha uno studio suo ma è "ospite" di un altro studio che sembra un circolo acli che cade a pezzi...
    Non esiste solo il privato...c'è anche il pubblico
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  9. #9
    Dochollywood
    Ospite non registrato

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    ciao,
    sono entrambi psichiatri e entrambi possono prescrivere le medicine, gli amici sopra hanno spiegato che è una prassi normale nella psicoanalisi.

    Ribadisco anche che non mi lamento assolutamente per la parcella dello psichiatra che mi segue attentamente per un ora, mi lamento solo dell'altro medico che mi ha accolto in uno studio stile favelas brasiliana in prestito in quanto sprovvisto di uno proprio e che mi ha prescritto un farmaco per la modica somma di 200 euro..Tutto qui...
    Non posso dire allo psicoterapeuta "non vado da chi mi hai mandato ma vado con la mutua"..

  10. #10
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    io personalmente non ti avrei mai consigliato una terapia con stampo analitico....(ma è solo una mia opinione).....

    buona fortuna
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Citazione Originalmente inviato da Dochollywood Visualizza messaggio
    ciao,
    sono entrambi psichiatri e entrambi possono prescrivere le medicine, gli amici sopra hanno spiegato che è una prassi normale nella psicoanalisi.

    Ribadisco anche che non mi lamento assolutamente per la parcella dello psichiatra che mi segue attentamente per un ora, mi lamento solo dell'altro medico che mi ha accolto in uno studio stile favelas brasiliana in prestito in quanto sprovvisto di uno proprio e che mi ha prescritto un farmaco per la modica somma di 200 euro..Tutto qui...
    Sti caz....!!! 200 euro di farmaco?!?!

    Citazione Originalmente inviato da Dochollywood Visualizza messaggio
    Non posso dire allo psicoterapeuta "non vado da chi mi hai mandato ma vado con la mutua"..
    Ovvio che non puoi dirgli così, ma puoi benissimo dire allo psicoterapeuta che hai deciso di affidarti al pubblico completamente, quindi sia per quanto riguarda le sedute di psico, sia per la terapia farmacologica.
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    io personalmente non ti avrei mai consigliato una terapia con stampo analitico....(ma è solo una mia opinione).....

    buona fortuna
    Io personalmente non capisco come si possano fare affermazioni così superficiali e oltretutto fuorvianti perchè il nostro Dochollywood chiedeva un'altra cosa.

  13. #13
    Dochollywood
    Ospite non registrato

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Citazione Originalmente inviato da peste1987 Visualizza messaggio
    Sti caz....!!! 200 euro di farmaco?!?!
    non 200 euro di farmaco...quello è a parte e mutuabile....200 euro per il colloquio dove mi ha prescritto il farmaco..e fra 15 giorni devo ritornare (altri 200 euro) per dirgli se ho avuto effetti collaterali ecc.

    Chi mi ha consigliato la psicoterapia in realta' non sa (come la maggior parte delle persone) la differenza tra analitico o comportamentale..Nella nostra società non si è informati...Uno psicologo, uno psichiatra, un analitico o un comportamentale, sono semplicemente "psicoterapeuti" senza distinzione per un profano. Mi hanno visto sbattere contro le pareti e non mangiare per giorni e quindi mi hanno indirizzato li...tutto qui...nessuna simpatia per una o per l'altra corrente.

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    Citazione Originalmente inviato da Dochollywood Visualizza messaggio
    non 200 euro di farmaco...quello è a parte e mutuabile....200 euro per il colloquio dove mi ha prescritto il farmaco..e fra 15 giorni devo ritornare (altri 200 euro) per dirgli se ho avuto effetti collaterali ecc.
    non so quanto ti convenga....se per te i soldi non sono un problema e trovi che così per te siano spesi bene, allora continua ad andar da lui.
    Effetivamente è tanto. Io l'ho pagato solo all'inizio (36 euro), ora non lo sto più pagando e lo vedo ogni settimana.

    Ma come mai ti sei indirizzato nel privato?
    Tu dici:
    Mi hanno visto sbattere contro le pareti e non mangiare per giorni e quindi mi hanno indirizzato li...tutto qui...nessuna simpatia per una o per l'altra corrente.
    Ma non eri costretto ad andare dove ti hanno indirizzato. Chi è la persona che ti ha proposto..?
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  15. #15
    Dochollywood
    Ospite non registrato

    Riferimento: due medici diversi per psicoterapia e terapia farmacologica?

    un amico di famiglia ha dato il numero di telefono a mia madre di uno specialista noto nell'ambiente e lui siccome era veramente impegnato mi ha messo in contatto con lo psicoterapeuta di cui non mi lamento ne come persona ne come immagine ne come onorario. E' quello dei farmaci che mi ha steso..sia come immagine e sia come onorario. Non è che dico che siano spesi bene e appunto per questo era nata la mia domanda iniziale sul doppio terapista ma mettiti nei panni di me e la mia famiglia..quando arrivi a certi livelli e non sai piu' che fare se non soffocarti con il monossido di carbonio nell'auto, si prova tutto cio' che viene consigliato anche se io ho poche speranze di sopravvivere degnamente..bisogna trovarsi dentro in certi casini e trovarsi da perfetti profani in materia.
    Ultima modifica di Dochollywood : 08-05-2008 alle ore 21.17.49

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy