• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 27

Discussione: linguaggio non verbale

  1. #1
    Bambi82
    Ospite non registrato

    linguaggio non verbale

    Quando una persona mentre racconta una cosa guarda lateralmente....succede spesso....potrebbe significare imbarazzo, timidezza???o menzogna???a voi la parola...

  2. #2
    tipete
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    secondo me sono cose soggettive e non si possono prendere come verita assolute..uno puo guardare lateralmente perche imabarazzato magari sta mentendo..o magari guardarti dentro negli occhi e mentire e essere imbarazzato ugualmente..non penso che si possa prendere come metro per valutare le persone che abbiamo di fronte

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Prima di tutto:
    cosa intendi per "guarda lateralmente"?
    Che sposta la testa di lato o solo gli occhi?
    Se sposta solo gli occhi c'e' la possibilita' di capire cosa significhi quel "gesto".
    La Programmazione Neuro Linguistica infatti ci spiega che, a seconda di dove si mettono gli occhi, e' possibile capire cosa sta avvenendo nella persona mentre sta parlando.
    Chiariamo questo punto e poi ne possiamo parlare (eventualmente).
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  4. #4
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    si non sposta la testa ma solo gli occhi...lo sguardo...solitamente a sinistra...
    ad esempio: ieri sera stava dicendomi una cosa che a lui pesava un po' fare...e che a suo dire la faceva solo per far piacere ai suoi...e mentre l'ha detta guardava lateralmente...
    o ancora quando siamo stati insieme la prima volta e io gli ho chiesto 'e se ci innamoriamo?' domanda stupida lo so, volevo sapere la sua reazione...lui ha respirato a mosso gli occhi verso sinistra e dopo guardandomi in faccia e sorridendo mi ha detto 'c'è il rischio...'
    o tante volte quando mi fa un complimento sposta le orbite verso sinistra, anche se altre volte invece mi guarda negli occhi...
    Ultima modifica di Bambi82 : 28-04-2008 alle ore 19.49.32

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    si non sposta la testa ma solo gli occhi...lo sguardo...solitamente a sinistra...
    ad esempio: ieri sera stava dicendomi una cosa che a lui pesava un po' fare...e che a suo dire la faceva solo per far piacere ai suoi...e mentre l'ha detta guardava lateralmente...
    o ancora quando siamo stati insieme la prima volta e io gli ho chiesto 'e se ci innamoriamo?' domanda stupida lo so, volevo sapere la sua reazione...lui ha respirato a mosso gli occhi verso sinistra e dopo guardandomi in faccia e sorridendo mi ha detto 'c'è il rischio...'
    o tante volte quando mi fa un complimento sposta le orbite verso sinistra, anche se altre volte invece mi guarda negli occhi...
    sono un po' inquietata da questo post... non volermene, ma come fai ad aver notato questi particolari? cioè, sembra che tu sia sempre lì a scrutare ogni microsecondo di movimento di chi hai di fronte!

    Comunque, io penso che quando si spostano gli occhi in questo modo, lo si fa per "distrarsi" un attimo dalla comunicazione a due e ritirarsi nei propri pensieri...far vagare la mente così come vagano le orbite...quando poi ti riguarda ricomincia il contatto con te. Non necessariamente ha un significato di timidezza o menzogna....può semplicemente essere un linguaggio del corpo e del viso....che accompagna i comportamenti e il modo di porsi....ma ovviamente per fare considerazioni più certe bisognerebbe conoscere la persona in questione!
    Ultima modifica di Alesxandra : 28-04-2008 alle ore 21.12.56

  6. #6
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    me ne sono accorta perchè è una cosa insolita....siccome lo guardo sempre in faccia è stato facile per me accorgermene

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    si non sposta la testa ma solo gli occhi...lo sguardo...solitamente a sinistra...
    ad esempio: ieri sera stava dicendomi una cosa che a lui pesava un po' fare...e che a suo dire la faceva solo per far piacere ai suoi...e mentre l'ha detta guardava lateralmente...
    o ancora quando siamo stati insieme la prima volta e io gli ho chiesto 'e se ci innamoriamo?' domanda stupida lo so, volevo sapere la sua reazione...lui ha respirato a mosso gli occhi verso sinistra e dopo guardandomi in faccia e sorridendo mi ha detto 'c'è il rischio...'
    o tante volte quando mi fa un complimento sposta le orbite verso sinistra, anche se altre volte invece mi guarda negli occhi...
    Ok.
    Prima domanda: e' mancino o destrimano?
    Piccola ma sostanziale differenza.
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  8. #8
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    è destrimano

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di dandolina
    Data registrazione
    29-06-2005
    Messaggi
    890
    Blog Entries
    1

    Riferimento: linguaggio non verbale

    interessante questo thread......illuminatemi ragazzi! ho sete di conoscenza!

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Dunque, bambi...controlla attentamente...
    A volte ci sono destrimani che in realta' sono mancini corretti...
    (io ne sono un esempio ) per cui hanno la dominanza emisferica a destra e allora tutto il discorso che ti faccio sara' ribaltato...

    Che discorso ti faccio?
    La PNL dice che seguendo i movimenti oculari del soggetto che abbiamo di fronte, possiamo comprendere se sta parlando, per esempio, di cose vere o se sta raccontando cose inventate e costruite sul momento.
    Ci dice anche cosa sta accadendo dentro il suo cervello...se ricorda immagini vissute, o le sta costruendo in quel momento...oppure se sta parlando tra se e se' prima di parlare con noi...
    Tante belle cosine insomma...

    Dunque, prima di tutto devi stabilire che la direzione (verso destra o verso sinistra) dei bulbi oculari sia rispetto a te...quindi quando tu dici "mette gli occhi a sinistra" intendi rispetto a te che lo osservi avendolo di fronte, oppure che li mette alla sua sinistra, quindi la tua destra?
    Questo e' un punto fondamentale.
    La direzione la devi intrepretare sempre rispetto al tuo punto di vista...

    Per un destrimano:
    Mettere gli occhi
    - in alto a destra = sta parlando di qualcosa di realmente vissuto/realmente provato (verita' dunque)
    - in alto a sinistra = sta parlando di qualcosa di non vero, costruito in quel momento, immaginato
    - in mezzo a destra = sta rievocando rumori o voci realmente ascoltate
    - in mezzo a sinistra = sta immaginando suoni o voci
    - in basso a destra = sta attingendo alle sensazioni, il caldo, il freddo, il tatto ecc...realmente vissute...
    - in basso a sinistra = attinge al canale auditivo interno, quindi in sostanza sta dicendosi qualcosa tra se e se....
    e poi
    - occhi messi al centro esatto, sguardo dritto davanti a se = rivive qualcosa di reale come se accadesse in quel momento.
    - al centro in alto = sta avendo pensieri positivi
    - al centro il basso = sta avendo pensieri negativi.

    Ovviamente, come si diceva, destra e sinistra vanno ribaltati nel caso di un soggetto mancino...o forzatamente fatto diventare destrimano.

    Io per esempio scrivo con la destra, ma ogni cosa che richiede sforzo la faccio con la sinistra, e ho un emisfero destro chiaramente dominante....

    provate questo giochino...
    e' interessante...

    Poi c'e anche tanto materiale in giro...anche in rete, a riguardo...potete sbizzarrirvi.
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  11. #11
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    e quando guarda fisso nei tuoi occhi?
    cmq si, la sua sinistra non la mia, e a volte guarda anche a destra...ma non ricordo bene, so solo che mi ha incuriosito questa cosa che quando dice qualcosa di importante a volte guarda lateralmente...ma non so dirti se in basso in mezzo o in alto....
    ma quando invece è imbarazzato nel dire una cosa?
    e quando invece mentre dice una cosa importante abbassa il tono della voce???grazie alessia....

  12. #12
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: linguaggio non verbale

    a volte per esempio una mia amica guardava in basso a sinistrae si grattava la testa dietro....mentre parlava....

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    e quando guarda fisso nei tuoi occhi?
    cmq si, la sua sinistra non la mia, e a volte guarda anche a destra...ma non ricordo bene, so solo che mi ha incuriosito questa cosa che quando dice qualcosa di importante a volte guarda lateralmente...ma non so dirti se in basso in mezzo o in alto....
    ma quando invece è imbarazzato nel dire una cosa?
    e quando invece mentre dice una cosa importante abbassa il tono della voce???grazie alessia....
    Quindi se e' la sua sinistra,
    guarda alla TUA DESTRA.
    Puoi trarre le tue conclusioni facilmente...no?
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    a volte per esempio una mia amica guardava in basso a sinistrae si grattava la testa dietro....mentre parlava....
    Poi dipende anche dal contesto...dal "cosa ti stava dicendo" ecc...
    Comunque il grattarsi la testa puo' essere indice di tensione (la tensione fa stringere i capillari che producono prurito) e il guardare in basso a sinistra abbiamo visto sopra che significa avere in atto un dialogo interno...per cui lei si diceva dentro delle cose prima/mentre parlava...
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315

    Riferimento: linguaggio non verbale

    Poi e' anche importante considerare qual'e' il nostro canale di elaborazione primario.
    La PNL disingue tre tipologie racchiuse nel cosidetto modello VAK.

    I cosidetti VISIVI sono coloro sperimentano e vivono per immagini.
    Dunque per loro il canale principale di Elaborazione sara per immagini.

    Nel parlare usano termini come "vedi" o "guarda". Disegnano spesso mentre parlano o pensano, scarabocchiano, giocano con gli oggetti. La postura è in genere eretta, la respirazione alta, il tono della voce è alto e il ritmo del parlato veloce. Il visivo gesticola molto con la parte alta del corpo. Quindi mani e braccia, busto che si muove. testa.

    L'AUDITIVO è attratto dai suoni che fanno gli oggetti.
    Quindi per lui il principale canale di elaborazione sara per suoni.

    Mentre parla o pensa li sposta, ma non per guardarli come fa il visivo, bensi per ascoltare il suono che producono.
    Parlando usa termini come "ascolta" o "senti".
    Gesticola con la parte centrale del corpo e la sua è una postura "da telefono" ovvero con la testa reclinata e la mano vicino all'orecchio. Cerca sempre di dirigere la testa e le orecchie verso il suo interlocutore.

    E infine il CENESTESICO
    Il cinestesico sente il mondo attraverso il proprio corpo e le proprie sensazioni.
    Dunque per lui il principale canale di elaborazione sara' attraverso il corpo e le sensazioni.

    I sapori, gli odori, il ruvido o il liscio, il caldo o il freddo. Ama toccare gli oggetti, sentirli. Si esprime dicendo "sentivo dentro" o "ho la sensazione che".
    La gestualità è concentrata nelle parti basse del corpo. Ama assumere posizioni curve, raccolte ( quanto adoro stare a gambe incrociate seduta, e assumere le posizioni più strane) il tono di voce è basso, parla e si muove in modo lento.


    Il nostri sensi sono elaborati dal cervello e solo grazie a questa elaborazione ne diventiamo coscienti e possiamo avere le informazioni visive, uditive, e cenestesiche.
    Quindi senza la rielaborazione del cervello, non vedremmo, udiremmo e sentiremmo nulla.

    Di piu', risulta interessante il discorso della memoria...
    La nostra memoria registra costantemente ogni informazione ricevuta dai canali di entrata (quella che ci chiama memoria implicita o indipendente dalla volonta') quindi tutti avremo uno story board visivo, uditivo e cenestesico.
    Chiaramente a seconda della modalita' VAK prevalente avremo un accesso piu' immediato a un tipo di queste informazioni rispetto ad altre...
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy