• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 19
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di SaraDezarie
    Data registrazione
    22-06-2007
    Residenza
    somewhere over the rainbow
    Messaggi
    497

    Parliamone del lavoro dello psicologo!

    Allora ragazzi parliamone davvero..
    io sono laureata alla quinquennale
    tirocinata
    in attesa del prossimo eds
    ed intanto mi fanno fare dei lavori schifidi x i quali la mia laurea è quasi inutile..ma secondo voi senza la specializzazione in psicoterapia si può davvero lavorare?
    nel senso...voi che obiettivi avete?vi specializzerete?e se non avete intenzione di fare questi altri 4 anni allora in quale settore lavorerete?

    Ho davvero una serie di dubbi che non riesco a risolvere...AIUTO!!

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    Ciao, allora senza l' abilitazione è parecchio difficile poichè non puoi fare colloqui,test ecc...per quel che riguarda il futuro nn è detto che senza scuola di spec. nn si possa fare nulla anche perchè ci sono molti master e corsi validi (es, psicodiagnostica-risorse umane ecc...) è essenziale però capire che non basta la laurea e unanno di tirocinio x are lo psicologo, bisogna formarsi e trovare una propria dimensione che poi può essere "rivenduta".

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di SaraDezarie
    Data registrazione
    22-06-2007
    Residenza
    somewhere over the rainbow
    Messaggi
    497
    Ciao larapull
    si è vero quello che dici, ci sono master, corsi..quello di psicodiagnostica è molto interessante, ma quello che ancora non mi è chiaro è se senza la specializzazione in psicoterapia noi possiamo fare i colloqui con i pazienti..nel senso che io ho fatto il tirocinio post alla ASl ed il mio supervisore su questo era categorico:senza la specializzazione in psicoterapia non potete fare i colloqui con i pazienti, non potete somministrare test..al massimo gli potete fare i primi 2 colloqui e poi li mandate da uno psicoterapeuta..
    a te risulta essere così?

    ...bho...che confusione!!

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di Dottoressina
    Data registrazione
    31-10-2006
    Residenza
    Caserta
    Messaggi
    218
    Ma quando mai! Diciamo che siamo parecchio limitati senza la specializzazione perchè non possiamo fare terapia con i pazienti. Ma lo psicologo può fare i 4 incontri di consultazione e, se il paziente ha bisogno di terapia, lo si invia da uno psicoterapeuta. Se il paziente ha bisogno di sostegno psicologico, ce lo teniamo noi. Ma gli incontri di sostegno possono arrivare solo a 10.
    Possiamo anche somministrare test.

  5. #5
    Matricola L'avatar di julih
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    24
    Gli incontri di sostegno non hanno una durata cosi fissa (solo dieci volte!).
    Dipende dal buon senso e da ciò che viene fuori durante la relazione duale.
    Gli psicologi possono far tanto, basta leggere la legge dell '89; la diagnosi (importantissima), il sostegno, la riabilitazione e così via sono fondamentali; lasciamo stare quello che ci viene detto dai baroni, pronti a far pubblicità alle (LORO) scuole di psicoterapia.
    Ultima modifica di julih : 24-04-2008 alle ore 12.50.39

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di prendistelle
    Data registrazione
    17-02-2005
    Residenza
    palermo
    Messaggi
    167
    è vero la legge parla chiaro! solo che gli psicoterapeuti tirano acqua al loro mulino chiaramente....
    La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare...

    Associazione di Promozione Sociale "VolereVolare"
    http://www.assvolerevolare.org

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    la realtà è che la guerra ce la si fa anche tra noi, non basta con i medici psichiatri....

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di carozzicarozzi
    Data registrazione
    17-06-2007
    Messaggi
    234
    Incontri di sostegno solo a 10?? Ma ci mancherebbe altro...pensiamo a psicologi dello sport o della riabilitazione...alle tecniche di rilassamento e i biofeedback..alla diagnostica ecc...cosa può fare uno Psicologo??

    Guardate il tariffario.....sono tutte voci che fanno parte del lavoro dello psicologo....tranne psicoterapia...per evidenti motivi!

    Informatevi bene...che è il primo passo verso un buon lavoro......

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di Dottoressina
    Data registrazione
    31-10-2006
    Residenza
    Caserta
    Messaggi
    218
    Ragazzi scusatemi, io non vorrei dire stupidaggini sul numero di incontri di sostegno possibili. Ma più psicologi psicoterapeuti mi hanno detto che DEONTOLOGICAMENTE gli psicologi possono solo arrivare a 10 incontri di sostegno. Io non ho mai trovato sul codice deontologico un articolo che ne parli, allora ho chiesto ad una docente universitaria. Mi ha confermato la cosa.
    Ma vi ripeto, io non ho mai trovato un articolo che parli.

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di Serena75
    Data registrazione
    31-03-2005
    Messaggi
    206
    io, che sono quasi psicoterapeuta, vi dico che la mia è stata una scelta sia formativa, diciamo di "compensazione" della carentissima formazione universitaria, che attitudinale, nel senso che davvero volevo e voglio fare (anche) la psicoterapeuta.
    la consulenza ed il sostegno si differenziano da una terapia per obiettivi, tecniche ed anche durata, ma non mi risulta che esistano delle regole precise
    nè è vero che senza la scuola di specializzazione non si lavora
    quello che è vero è che non si lavora ANCHE con la scuola di specializzazione.
    è vero che la scuola ti fornisce delle competenze che fanno la differenza sul piano della capacità di osservazione, di comprensione, di "lettura" etc etc
    ma esistono delle strade alternative, alternative anche alla carriera di "corsista" (dispendiosa anche questa).
    il volontariato, ad esempio, è una, il servizio civile è un'altra.
    insomma, con la pratica e delle buone letture si può fare molto di più
    se il nostro obiettivo non è quello di diventare psicoterapeuti.

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di carozzicarozzi
    Data registrazione
    17-06-2007
    Messaggi
    234
    Concordo..non esistono regole precise, certamente è lo psicologo che dovrebbe sapere i suoi limiti, e quindi la differenza tra sostegno e psicoterapia.

    Nel momento in cui si chiarisce il nostro ruolo, non vedo come si possa dare un termine ad attività di sostegno ( se siamo efficaci, sennò buona norma sarebbe quella di lasciare il paziente e inviare a qualcun altro). Daltronde funziona così anche nella psicoterapia. Ribadisco un concetto improtante....guardiamo sul tariffario..ci sono 4 voci per psicoterapia ed un centinaio su psicologia...

    Naturalmente stà ad ognuno di noi prepararsi ed essere formati..ma io penso che un buon psicologo non è un buon psicoterapeuta, come un buon psicoterapeuta non è un buon psicologo. Vedo due professioni molto differenti tra loro come preparazione, ambiti di intervento e pazienti di riferimento.

    E' naturale poi che come esperienza lo psicoterpaeuta ne abbia di più almeno in determinati settori ( almeno clinici) ma meno male che è così! ( sennò a noi chi ci insegna? E chi cura i pazienti?)

    Tutto il resto è la leggedel mercato e della libera professione....chi meglio si "vende" (brutto termine ma passatemelo) e chi meglio si prepara, più lavora.

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di SaraDezarie
    Data registrazione
    22-06-2007
    Residenza
    somewhere over the rainbow
    Messaggi
    497

    Riferimento: Parliamone del lavoro dello psicologo!

    Di certo mi si sono chiarite un po' le idee..grazie a tutti..con il mare d'informazioni che mi erano arrivate da parte di psicoterapeuti vari mi cominciavo a sentire un tantino disillusa..quello che cmq rimane chiaro è che in questo mestiere non si finisce mai di studiare tra università, tirocinio, corsi, master, aggiornamenti e bla bla bla..speriamo almeno di arrivare da qualche parte!

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di carozzicarozzi
    Data registrazione
    17-06-2007
    Messaggi
    234

    Riferimento: Parliamone del lavoro dello psicologo!

    Nelle professioni Santarie è così...magari ci possono essere dei periodi di "relax"....ma la preparazione e la conoscenza è tutto!!!

    Soprattutto è importante documentarsi da soli, non aspettare che altri ti dicano cosa fare!!!

  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di Sara-psyche
    Data registrazione
    28-04-2008
    Messaggi
    135

    Riferimento: Parliamone del lavoro dello psicologo!

    ...ciao a tutti...
    una volta fatto eds........... sarei dell'idea di propormi come consulente presso Asl, Aziende Ospedaliere, RSD....Sapete darmi qualche dritta...potrò muovermi da sola aprendo una partita ad IVA o solo attraverso cooperative (cosa che vorrei evitare..)?
    Sarà faticoso ma prima o poi si dovrà cominciare...
    Accetto consigli...

    ciaù
    Sara

  15. #15
    Matricola L'avatar di julih
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    24

    Riferimento: Parliamone del lavoro dello psicologo!

    lo potresti fare, il problema è quello delle conoscenze.
    se sei agganciata bene si può far tutto.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy