• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    elena1981
    Ospite non registrato

    La tua mamma ha un cancro...

    Ciao a tutti, sapete consigliarmi qualche testo su come dire a un bambino che la tua mamma sta morendo? Qualcosa di pratico che permetta di fare un percorso con il bambino...aiuto non riesco a trovare proprio nulla!
    Grazie a tutti!!

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Non hi capito vorresti dire questa cosa a un bambino (che età?) attraverso un libro? oppure vuoi un libro che lo possa *sostenere* dopo?

    domanda che mi faccio io: ma se mia madre ha il cancro e sta male, voglio passare del tempo a leggere un libro o stare con lei?

    se invece vuoi un libro che ti spieghi come fare a dirlo... mi sa che non ne esistono. sono cose difficili da dire, ma non c'è un modo giusto per farlo.... dipende da chi lo dice, dal bambino, dal legame, etc etc
    Ultima modifica di LuisaMiao : 19-04-2008 alle ore 20.46.25 Motivo: aggiunta....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Ciao Elena ci fornisci maggiori dati per aiutarti?

    Età del bambino
    Ci sono fratelli
    Di cosa al momento è a conoscenza
    Chi ti ha chiesto di parlarne (la madre, il padre, un operatore che segue la madre)

    La letteratura è folta in merito ma per me è importante capire se ti serve per un intervento o per una relazione - tesina

    Attendo grazie
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di scianica
    Data registrazione
    13-11-2006
    Messaggi
    160
    ciao elena sono d'accordo con tanatoss innanzitutto, e poi secondo me è importante sapere e capire cosa sa gia il bambino.

  5. #5
    Concordo anch'io con le vostre discussioni.Ti consiglio comunque un testo della Erickson molto utile in tutti quei casi di separazioni, lutti e perdite.IL titolo del libro è: Come superare lutti e perdite di SUMERLAND il libro contiene una fiaba di supporto, attività utili per un sostegno psicologico al bambino.

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    Forse non è attinente, ma te lo scrivo ugualmente.
    C'è un libro molto bello scritto da un papà americano che ha scoperto di avere un cancro al pancreas che non gli avrebbe lasciato molto tempo da vivere. Il suo pensiero è andato subito ai suoi figli, a come dirglielo...alla fine ha concluso che poteva passare il suo tempo non tanto a parlare del perchè esiste la morte, quanto di come si può amare la vita anche se lui stava per andarsene e di come si può cercare di realizzare tutti i sogni non realizzati insieme ai propri figli, per ricordarsi del padre in un modo diverso. Ora, lo so che sembrano tante belle parole da libro cuore e che la realtà è che una persona se ne andrà e lascierà un vuoto incolmabile, un vuoto di dolore incredibile che non si può neppure immaginare, ma io credo che in questo libro che questo padre ha scritto come eredità per i suoi figli, come contenitore di ricordi, contenga in sè già un messaggio su come comunicare la morte a dei bambini, sul senso dell'esistere e dell'amore...
    Ti scrivo il titolo: Randy Paush "L'ultima lezione di vita da un uomo che muore" Rizzoli

    Trovi comunque l'articolo sul gionale "Oggi" di questa settimana.

  7. #7
    elena1981
    Ospite non registrato
    Ciao a tutti e grazie a tutti!! E' vero sono stata poco chiara in merito, provo a spiegarmi meglio...il bambino ha 5 anni e mezzo e la madre è in fase terminale in ospedale, non ha molto da vivere ormai i medici non sanno dire quanto. Il bambino non vuole andare a trovarla in ospedale, sa che sta male ma non ne vuole parlare ed è aggressivo ogni volta che lo portano in ospedale...vorrei aiutarlo in qualche modo. Io conosco la sorella della madre il bambino di persona non ancora...

  8. #8
    Matricola L'avatar di complicated
    Data registrazione
    29-08-2006
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    18

    Riferimento: La tua mamma ha un cancro...

    Lo lessi anni fa e ne conservo un bel ricordo. Prova:
    Earl A. Grollmann
    Perchè Si Muore?
    Come trovare le parole giuste: un dialogo tra genitori e figli
    Perchè Si Muore? - Earl A. Grollmann
    L'autore di questo libro accompagna il lettore adulto nel difficile compito di parlare al bambino della morte con onestà e precisione, senza nascondere i propri sentimenti ma anzi, proprio attraverso questi, cercando di essere ancora più vicino alla sua sensibilità. Il libro è diviso in due parti. La prima parte è un racconto illustrato da leggere insieme al bambino: una storia sul significato della morte, scritta in un linguaggio semplice e accompagnata da delicate illustrazioni. La seconda parte si rivolge all'adulto per aiutarlo a trovare il modo giusto di rispondere a tutte le domande che via via emergono durante la lettura del racconto.

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: La tua mamma ha un cancro...

    Non so se può essere ancora utile.
    C'è un bel racconto, scritto materialmente da Stefano Bordiglioni, in forma di dialogo fra mamma e bimbo, ma nato dall'idea di una mamma (psicologa) che, sapendo di essere in fin di vita per un male incurabile, ha pensato come poter ragionare, metaforicamente, sulla morte e sulla vita con il bimbo piccolo che avrebbe dovuto, a breve, lasciare.
    Ovviamente, un racconto è uno strumento che può essere significativo nell'ambito di una relazione con adulti capaci di affrontare direttamente un evento così difficile da gestire e di contenere, nel frattempo, l'angoscia che ciò può suscitare nel piccolo.
    Stefano Bordiglioni, Polvere di stelle, Einaudi.

    Conosco altre storie, forse ancora più interessanti, costruite da insegnanti insieme a bambini che si sono trovati in questa stessa situazione.
    Ma, purtroppo, non sono pubblicate (ancora). Ciao.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Privacy Policy