• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 25
  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di anturium_rosa
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    981

    Sessualità nella terza età

    Ciao ho trovato questo articolo, mi sembra interessante! Mi ha fatto anche un po' riflettere sull'argomento.
    Anziani: l’amore non va in soffitta!

    La cinematografia annovera nomi famosi del mondo della celluloide che a tarda età, intorno ai 70 anni, concepirono un bambino.Charlie Chaplin e Anthony Queen ne sono un esempio lampante di come, se non intervengono patologie della terza età in maniera incisiva, davvero l’amore non va in pensione.Eppure, ciò stride con la nostra società e con i modelli che questa ci trasmette, dove il successo, in tutti gli ambiti, sembrerebbe appannaggio solo dell’età più giovane, periodo in cui ogni sorta di gratificazione dovrebbe essere racchiusa entro dei canoni rigorosi e quanto mai rigidi. Anche se, la nostra epoca è quella che più di ogni altra beneficia dell’allungamento della vita media, ma al contempo non è in grado di annettere l’importanza che invece meriterebbe una sessualità attiva anche per coloro che si ritrovano all’interno di questa fascia d’età. In questo non ci aiuta neanche l’immagine comune che certi stereotipi anche inculcateci dai media vuole gli anziani solo pervasi da sentimenti di dedizione verso i piccoli, immagini di nonni premurosi pronti a sopportare di buon grado ogni sorta di capriccio da parte dei pestiferi nipoti di cui si prendono cura a ogni piè sospinto e sempre meno, invece, ci viene trasmessa la realtà di una persona anziana, a qualsiasi sesso appartenga, vitale e ancora desiderosa di fare sesso. L’idea di un corpo che, pure piegato dagli anni, possa ancora essere interessato dal desiderio sessuale, da pulsioni, al pari, sia pure in modo diverso, da quelle che coesistevano da giovani,è qualcosa che, per molti, appare persino patetico.
    La parola alla scienza
    Facendo seguito al sapere scientifico, non si può nascondere il fatto che nell’anziano la quantità dell’ormone testosterone, solo per citarne una, è certamente ridotta e ciò avviene dai 45 anni d’età in poi, fino, quasi, 75 anni. Tuttavia, ciò non vuol dire che la ridotta quantità di questo ormone sessuale debba significare la fine della sessualità nell’anziano, tenuto conto che se tale diminuzione avviene in maniera regolare e, soprattutto fisiologica, in assenza di significative patologie che condurranno, magari, ad un amplesso diverso, magari di durata minore, rispetto alla giovane età,inficerà il rapporto sessuale. La scienza non nasconde di certo che al trascorrere degli anni altre modificazioni della sfera sessuale si manifestano in maniera più accentuata, si pensi, ad esempio, che, oltre i settant’anni d’età, se da un lato aumentano i tempi, nel maschio, per raggiungere un’erezione completa, dall’altra diminuisce la quantità di sperma emesso; ma non sempre ciò si riverbera nella capacità di generare un figlio, del resto gli esempi di cui sopra lo testimoniano, così come non è affatto escluso che l’anziano possa ancora essere in grado di dare piacere e goderne al tempo stesso, in una normale vita sessuale.Piuttosto, nei due sessi, ad essere maggiormente penalizzate sono le donne, ma anche qui c’è da fare un distinguo, perché, se è vero che con l’avvento della menopausa, con l’impossibilità delle ovaie di produrre ovuli, fra i 40 e i 50 anni d’età, oltre all’impossibilità di generare figli si assiste ad una modificazione della fisiologia, questo fatto ha più ripercussioni da un punto di vista della psicologia che della fisiologia. Si pensi al fatto che la donna in menopausa si sente spogliata della sua femminilità, già solo per il fatto di sapere di non essere più in condizioni di generare, fatto che induce a modificazioni che, oltre che di natura ormonali, sono per lo più attribuibili al nuovo ruolo cui non sempre, psicologicamente, si riesce ad adattarsi al meglio.Ma anche qui, troppi preconcetti sono da superare, perché la perdita della fertilità, non coincide e non si deve neanche pensare debba coesistere, con la perdita del desiderio sessuale, addirittura, in certi casi, si assiste al contrario; dopo una vita passata con la paura di una gravidanza indesiderata, può essere anche che si recuperi quella sicurezza che si riflette al meglio nei rapporti sessuali. Oltretutto, fatto per nulla trascurabile, non v’è nessuna evidenza scientifica, anzi è vero il contrario, che col passare degli anni il clitoride perda di sensibilità.Si potrebbe, dunque, concludere che, in assenza di importanti patologie, sono spesso i pregiudizi a rovinare i rapporti col sesso da parte degli anziani,per non contare che, le depressioni, spesso slatentizzate, nelle donne da una menopausa, o da un ruolo inadeguato assunto in questa stagione della vita, negli uomini da forme curabili di impotenza senile, per fare un esempio, sono le cause che più di altre minano una buona vita sessuale nell’anziano in genere; al punto che, si assiste, sovente a situazioni paradossali, come quelle di un anziano che “rovina” un normale rapporto sessuale, per l’idea di essere inadeguato a letto e per la consapevolezza di assistere ad un decadimento generale del proprio corpo o, addirittura, per via del timore di “rimediare” una magra prestazione amorosa.
    Restare giovani dentro, questa la ricetta
    Restare giovani dentro, certo, più facile a dirsi che ad attuarsi ed in questo, molto dovrà fare l’individuo e la stessa società che lo circonda, intendendo anche i congiunti prossimi che gli stanno intorno. Da parte dell’anziano si richiede una cura del proprio corpo anche aiutato in questo da un moderato esercizio fisico di mantenimento che, oltre che ad ossigenare i muscoli ed a tonificarli, aiuta a sopportare meglio la fatica, anche a letto; allo stesso si chiede di utilizzare i farmaci con razionalità, senza abbandonarsi all’idea che per ogni situazione debba esistere un farmaco in grado di risolverla, atteso che, spesso, una condotta di vita regolare può, già di per sé, apportare quei benefici che, generalmente, l’anziano riferisce al farmaco, senza per questo criminalizzare delle sostanze che contribuiscono sicuramente a migliorare anche la qualità della vita. Un altro ruolo importante è rivestito dall’alimentazione; questa, nel possibile, dovrà essere variegata e “allegra”, i soliti piatti, cucinati senza cura, inducono, già solo per questo, tristezza, così come, non dovranno mancare svaghi e interessi alla vita, da parte degli anziani, demolendo quella idea sbagliata che l’uomo o la donna in età avanzata debba essere di peso agli altri, al contrario, dovranno essi stessi farsi carico del prossimo, se le condizioni di salute lo consentono e questo dovrà essere visto come un modo per sentirsi utili, non certo perché ci si aspetti dalla persona anziana una sorta di jolly da utilizzare al bisogno quando serve, quanto invece per rivalutare al meglio la persona e una stagione della vita che può e deve essere vissuta senza troppi traumi e rimpianti di sorta. Quando queste semplici regole vengono soddisfatte al meglio, anche la sessualità ne risente positivamente, considerato che, quando possibile, l’anziano non dovrà smettere di praticarla, purchè non venga vista come un’ossessione come un’altra per dimostrare a se stessi e agli altri di sentirsi giovani sempre e ad oltranza.”

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    è propio un bell'argomento
    infatti nella mia tesi (triennale) parlavo anche di questo...
    inutile direi che sono favorevole al sesso tra anziani e che penso che andrebbe incoraggiato sempre di più...
    la cosa importante però è non dimenticare che ogni età ha le sue "specificità"....cioè il sesso tra anziani non deve essere un tentativo di emulare la sessualità della gioventù (tentativo destinato a fallire) ma deve adattarsi a quelle che sono le caratteristiche di questa fase della vita....
    quindi magari potrebbe essere un sesso fatto più di preliminari e non necessariamente finalizzato alla penetrazione...tanto per fare un esempio..

    forza nonnetti dateci dentro!!!
    Ultima modifica di Lepre*marzolina : 18-04-2008 alle ore 16.12.17
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di anturium_rosa
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    981
    Citazione Originalmente inviato da Lepre*marzolina Visualizza messaggio
    è propio un bell'argomento
    infatti nella mia tesi (triennale) parlavo anche di questo...
    inutile direi che sono favorevole al sesso tra anziani e che penso che andrebbe incoraggiato sempre di più...
    la cosa importante però è non dimenticare che ogni età ha le sue "specificità"....cioè il sesso tra anziani non deve essere un tentativo di emulare la sessualità della gioventù (tentativo destinato a fallire) ma deve adattarsi a quelle che sono le caratteristiche di questa fase della vita....
    quindi magari potrebbe essere un sesso fatto più di preliminari e non necessariamente finalizzato alla penetrazione...tanto per fare un esempio..

    forza nonnetti dateci dentro!!!
    Si sono d'accordo!

  4. #4
    piccirilla
    Ospite non registrato
    quindi i miei nonni....ancora....
    eheheheh

    scherzi a parte,il viagra sta creando dei seri problemi.
    molte vecchiette,si lamentano che per loro è giunta l'eta' della pace dei sensi,cosa che ,grazie al viagra non lo è per i mariti,che rimangono arzilli.

    e c'è anche il problema "badanti" un sacco di anziani,lasciano le mogli perchè hanno una nuova vita sessuale con le loro giovani badanti.

    altro che nonnini dolci e paciocchi

  5. #5
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originalmente inviato da piccirilla Visualizza messaggio

    scherzi a parte,il viagra sta creando dei seri problemi.
    molte vecchiette,si lamentano che per loro è giunta l'eta' della pace dei sensi,cosa che ,grazie al viagra non lo è per i mariti,che rimangono arzilli.:
    ma io dubito che per le donne giunga l'età della "pace dei sensi"... credo sia più che altro una costruzione sociale , visto che alcune ricerche mostrano che con la menopausa c'è una vera e propria rifioritura sessuale nella donna...
    Nella donna il problema maggiore per la sessualità matura , è la mancanza di lubrificazione (che è facilmente superabile)...diciamo che forse il problema del maschio è più complesso...visto che lì si tratta proprio di problemi che rendono impossibile il rapporto sessuale vero e proprio

    Credo che la donna anziana faccia più fatica a continuare una propria vita sessuale perchè ,socialmente, la vecchiaia per la donna viene vista come un flagello...il corpo si imbruttisce,le rughe...per il maschio anziano invece c'è una maggiore clemenza...
    socialmente la donna che invecchia è considerata poco desiderabile, addirittura orribile!!!e questo credo abbia un grosso impatto sulla donna anziana
    Citazione Originalmente inviato da piccirilla Visualizza messaggio
    e c'è anche il problema "badanti" un sacco di anziani,lasciano le mogli perchè hanno una nuova vita sessuale con le loro giovani badanti.

    altro che nonnini dolci e paciocchi
    bhe anche questa cosa la prenderei con le pinze...mi sembra un luogo comune bello e buono
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  6. #6
    piccirilla
    Ospite non registrato
    forse è un luogo comune,ma tempo fa hanno fatto un servizio su canale 5,credo fosse "terra" non ricordo,che trattavano proprio questo problema.
    stanno aumentando le separazioni tra uomini di tarda eta' perchè ritrovano una nuova giovinezza con le loro badanti.

  7. #7
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    ...ma quale "pace dei sensi" delle "vecchiette"!!!!
    Ricordo che per trovare una zia di mia madre andavamo periodicamente ad una casa di riposo...femminile ovviamente...e gli sguardi fissi che mi sentivo addosso mi facevano paura.
    Le badanti a volte dovevano pure afferare le vecchiete e portarle altrove..-.-
    Se avessi successo cosi con le mie coetanee credo che non potrei uscire più di casa.

  8. #8
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originalmente inviato da Angelus_Laguna Visualizza messaggio
    ...ma quale "pace dei sensi" delle "vecchiette"!!!!
    Ricordo che per trovare una zia di mia madre andavamo periodicamente ad una casa di riposo...femminile ovviamente...e gli sguardi fissi che mi sentivo addosso mi facevano paura.
    Le badanti a volte dovevano pure afferare le vecchiete e portarle altrove..-.-
    Se avessi successo cosi con le mie coetanee credo che non potrei uscire più di casa.


    io ho fatto tirocinio con gli anziani e posso assicurare che le donne anziane dal punto di vista del desiderio sessuale erano belle arzille
    infatti appena veniva qualche ragazzo maschio non gli davano pace "ma che bel giovane"...."ma hai la fidanzata?".... ricordo che una signora mi chiese proprio di spingerle la carrozzina "LI VICINO A QUEL BEL GIOVANOTTO GIOVANE!"
    Io credo che se la società non condannasse così tanto (anche "deridere" è una forma di "condanna" ) il sesso tra anziani, le nostre nonne ci darebbero dentro molto di più dei loro mariti
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  9. #9
    piccirilla
    Ospite non registrato
    mi state distruggendo il "mito dei vecchietti"

  10. #10
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originalmente inviato da piccirilla Visualizza messaggio
    mi state distruggendo il "mito dei vecchietti"

    beh francamente sono contenta che sia così...
    perchè l'immagine del vecchietto moribondo , chiuso in casa a guardare il "gioco dei pacchi" è abbastanza triste...e considerando come si è allungata la vita attualmente è anche poco credibile
    se avrò la fortuna di diventare vecchia (perchè non dimentichiamoci che riuscire ad invecchiare è una fortuna) spero di non perdere l'allenamento
    ci terrei a sparare le cosiddette "ultime cartucce"

    nella casa per anziani dove "tirocinavo" il geriatra voleva creare una piccola stanza apposita per le "coppiette"....in effetti ci sono persone che si sono innamorate una volta entrate lì...sono vecchi mica sono morti...
    ma purtroppo la direzione ha giudicato la proposta troppo "scandalosa"...
    che idioti!!!!
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  11. #11
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    dipende: se si dovevano pure dare da fare tutti assieme, non è cosi scandaloso.
    Una casa chiusa per anziani resta cmq illegale se non erro.

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originalmente inviato da Angelus_Laguna Visualizza messaggio
    dipende: se si dovevano pure dare da fare tutti assieme, non è cosi scandaloso.
    Una casa chiusa per anziani resta cmq illegale se non erro.
    non ho capito
    e forse mi sono spiegata male...ma non ho mai parlato di "casa chiusa"...dove lo hai letto?? la tua era una battuta??

    mi rispiego meglio...
    il geriatra voleva creare una stanza apposita per quelle coppie che ,nella casa protetta (<---che significa struttura in cui gli anziani vengono accuditi) , volevano un pò di intimità....
    si capisce ora?
    perchè gli anziani in queste strutture sono in camere divise per il sesso, maschi con maschi ,femmine con femmine...
    quindi , quando si forma qualche nuova coppia , trovano una grossa difficoltà a crearsi spazi di intimità...capito?
    no perchè se quello che hai scritto non era una battuta, è una cosa grave...adesso non stiamo qui a mandare in galera la gente
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  13. #13
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    ahhhhh no no avevo capito male io;;;;;;;;;; scusa! PArdon.
    Avevo capito una stanza per orgie, infatti mi sembrava un pò eccessiva!

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di anturium_rosa
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    981
    Citazione Originalmente inviato da Lepre*marzolina Visualizza messaggio
    ....nella casa per anziani dove "tirocinavo" il geriatra voleva creare una piccola stanza apposita per le "coppiette"....in effetti ci sono persone che si sono innamorate una volta entrate lì...sono vecchi mica sono morti...
    ma purtroppo la direzione ha giudicato la proposta troppo "scandalosa"...
    che idioti!!!!
    Scandalosa??? Perchè? A me sembrava un'ottima idea, in fondo i sentimenti non hanno età e il desiderio di vivere la propria intimità è una cosa normalissima. Non è giusto, secondo me, che ci siano queste discriminazioni...in fondo anche negli ospedali a volte permettono ai coniugi ricoverati contemporaneamente, di avere una camera singola per poter stare insieme, ovviamente se l'ospedale ha lo spazio... ai miei zii una volta è stato concesso, per loro è stato anche un modo per sentirsi meno soli.
    Invecchiare è già abbastanza difficile se viene anche tolto il diritto della propria intimità (anche sessuale) è solo un modo per rendere tutto ancora più difficile....è la mia opinione ovviamente!
    Ultima modifica di anturium_rosa : 21-04-2008 alle ore 15.52.07

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di lollypsico
    Data registrazione
    12-02-2008
    Residenza
    dentro un orologeria
    Messaggi
    2,878

    Riferimento: Sessualità nella terza età

    ma scusate esattamente qui di cosa si parla...vedo spesso delle ipotesi sulla cosa più naturale del mondo..
    1)fare lamore non ha età..
    forse qualcuno vincola la realtà immaginandola con i propri tabù?mah.....

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy