• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 62
  1. #1
    Ospite non registrato

    omosessualita ed altre deviazioni

    Ho appena chiuso il telefono...parlavo con Accadueo .....sono arrivato ad una conclusione....

    Tutte le deviazioni sessuali.....vedi vari feticismi...o anche il bd ed il sm....possono essere considerate malattie?.....credo di si vero?
    beh allora anche l'omosessualita e' una malattia.

  2. #2
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4

    Re: omosessualita ed altre deviazioni

    Originariamente postato da Kayle
    beh allora anche l'omosessualita e' una malattia.

    Dal punto di vista scientifico l'omosessualità non è un vizio, non è una perversione, non è una malattia. Già nel 1973 l'APA (American Psychiatric Association) lo aveva stabilito, classificandola nel 1987 fra le varianti non patologiche della sessualità umana. Nel 1991 l'Organizzazione mondiale della sanità l'ha esclusa dalla classificazione delle malattie.

  3. #3
    Ospite non registrato
    vabbe dico a parte quello che c'e' scritto sui testi....
    parlo della realta io

  4. #4
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Kayle
    vabbe dico a parte quello che c'e' scritto sui testi....
    parlo della realta io
    se parli della realta' basta che ti guardi intorno e vedi come vengono trattati gli omosessuali...

  5. #5
    Ospite non registrato
    aspetta....come vengono trattati? :O

  6. #6
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Kayle
    aspetta....come vengono trattati? :O
    risatine, battutine, gomitate, scuotimenti di testa.. o no?
    per nn parlare di quando vanno via..
    almeno io ho assistito a reazioni del genere

    La gente è ignorante ti assicuro...
    sia nel senso che ignora
    sia nel senso che è proprio cafona..

  7. #7
    Ospite non registrato
    sai che leonesse scacciano i leoni poco fertili dal branco?

  8. #8
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Kayle
    sai che leonesse scacciano i leoni poco fertili dal branco?
    e sai che in natura ci sono comportamenti anche omosessuali?

    che vuol dire quello che hai scritto?

  9. #9
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    e cmq nn siamo nella Jungla: saranno straca miei che gusti sessuali ho? se nn scado nell'eccesso o nn faccio male a qualcuno?
    almeno io la penso cosi'..

  10. #10
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Haruka
    e cmq nn siamo nella Jungla: saranno straca miei che gusti sessuali ho? se nn scado nell'eccesso o nn faccio male a qualcuno?
    almeno io la penso cosi'..
    abbe certo pero da qui a rendere normale tutto....


    ma scusa un feticista dei piedi tu..come lo vedi?

  11. #11
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Nessuno ha detto rendere normale tutto: io nn ho ancora dato manco un esame di clinico ma quello che ho capito è che una perversione diviene tale quando il comportamento sessuale causa disagio clinicamente significativo o in genere una compromissione in altre aree del funzionamento.. o quando in qualche modo crea problemi reali nella conduzione di una vita normale.... [vi prego correggetemi se sto dicendo boiate sono proprio all'inizio.. faccio marketing !]

    Io,personalmente, trovo che sia "anormale" un tipo di perversione "patologica" ossia di fronte ad una franca e acuta crudelta'.. che da quello che ho letto di solito deriva da quadri psicopatologici piu' complessi...

    se sto sbagliando, ditemi.

  12. #12
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Kayle
    ma scusa un feticista dei piedi tu..come lo vedi?
    Originariamente postato da Haruka
    se nn scado nell'eccesso o nn faccio male a qualcuno

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di Ariel73
    Data registrazione
    17-04-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    63
    Ciao!
    Sto preparando in questo periodo 'psicopatologia del comportamento sessuale' e mi sembra un po' azzardato equiparare omosessualità e perversione .
    La Kaplan, psicoterapeuta ed esperta del settore, parla di perversione quando c'è nel comportamento, nella fantasia o nell'affetto la volontà di umiliare, annientare, o distruggere l'altro oppure di oggettivizzarlo.
    Questo NON accade certo in base alla scelta del partner ed è quindi indipendente da omosessualità, eterosessualità o bisessualità.
    Il mio punto di vista è che la propria scelta sessuale non può essere definita perversa o patologica se la situazione sopradetta non si verifica.


    Ariel

  14. #14
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Ariel
    era quello che volevo dire io
    chissa' se studiando un po' di piu' riusciro' a dire le cose bene cosi'

  15. #15
    Angelus
    Ospite non registrato
    dipende tutto dal significato che date alla parola "normale" .
    Freud diceva che era "sessuale" tutto quello che aveva come fine la riproduzione. faceva ovviamente l'esempio dei feticisti, dei masochisti, dei sadici, ma a quel punto si azzardava a chiamare "perversione" anche un bacio tanto appassionato da causare l'orgasmo. Ovviamente le sue erano parole di un uomo che viveva agli inizi del secolo erano moderne per il suo tempo, ma certo nelle sue lezioni c'è un malcelato senso di "distanziamento" da certi atteggiamenti.
    ma torniamo al discorso. Se definiamo un comportamento sessuale normale come quello che ha il semplice fine della riproduzione allora anche le pomiciate sulle panchine sono perversioni.
    il ragionamento che propongo è questo: se quando sto con una ragazza (io etero) non lo faccio con il fine della riproduzione, ma con il fine di provare piacere (prendendo ad esempio le precauzioni che impediscano una gravidanza) cosa ha di differente questa cosa dal fatto che io (omosessule) stia con un altro ragazzo con il fine di provare piacere? o che io collezioni scarpe con il medesimo fine?
    clinicamente credo che il ragionamento sia questo.
    poi se si vuole fare un problema di "morale" è un altro paio di maniche.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy