• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 21
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532

    Presenza maschile in comunità

    lavoro da anni in una comunità per bimbi piccoli. si sta presentando la possibilità che entri un educatore maschio. le mie colleghe (di età compresa tra 35 e 50) si rifiutano categoricamente di fare turni di notte con lui, anche in futuro, anche dopo averlo conosciuto e aver preso confidenza...lamentano di sentirsi a disagio a dormire nella stessa stanza, a farsi vedere in pigiama, e a passare la notte in sua compagnia. io sono una delle pochissime ad aver dichiarato di non aver alcun tipo di problema, nonostante il normale disagio che potrà esserci all'inizio, ma per me il lavoro è lavoro, quindi se capita di far turni notturni con lui non mi pongo problemi! voi che ne pensate? come superare la situazione?

    ps non dite "le notti con lui le fanno solo quelle che lo accettano" perchè i turni sono a rotazione che a sto punto salterebbe ma soprattutto tutti devono saper lavorare con tutti!!
    Chiara

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    Ciao Kiaretta io penso he le tue colleghe sono un pò indietro con i tempi!
    la nuova normativa per le case famiglia (nel bollettino della mia regione c'è scritto questo) auspica presenza della coppia di entrambi i sessi per "sostituire"le figure genitoriali soprattutto la dove si lavora con i bambini piccoli.
    Per ciò he mi riguarda ti dirò io mi sono fatta dieci giorni al mare con i ragazzi della casa famiglia dove prima lavoravo con un educatore maschio e mi sono trovata benissimo!!
    Certo un pò di imbarazzo iniziale ma poi scopri che gli educatori maschi hanno una marcia in più.
    Ora lavoro in una struttura di pronta accoglienza per gli adolescenti e ti dirò quando ho il turno di notte con un ragazzo sono più tranquilla, beh il contesto rispetto alla casa famiglia è un pò diversoci sono più situazioni di pericolo e la notte da noi è attiva(due p..)

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    Tra l'altro nessuna di loro ha pensato che magari è quel poveraccio a ritrovarsi nella fossa dei leoni e magari è più a disagio di voi?
    Se fate supervisione ti consiglio di portare il problema in quella sede da noi è il "luogo sacro" e di solito usciamo dalla riunione con una soluzione!
    ciao e tienimi aggiornata sugli eventi.

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    questo argomento c'è già stato 2anni fa quando c'è stato un ragazzo per 6mesi circa ed è stato messo in coppia fissa con 1educatrice che non aveva alcun tipo di problemi, ma si è detto di non rifare quell'errore perchè lui praticamente non poteva fare cambi-turno per colpa loro. e poi nella gestione attuale, diversa dalla precedente, le idee sono più moderne, ma queste educatrici no!
    Chiara

  5. #5
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Ma prevedere la possibilità di avere due camere separate così tutti sono contenti e si può lavorare con tutti?
    Dopotutto molte aziende prevedono bagni separati... magari separare le camere da letto può essere un'idea...
    Sarà anche lavoro, ma pretendere che due sconociuti dormano insieme (a prescindere dal sesso) può non essere così facile e scontato per tutti e l'intimità delle persone va rispettata.
    Tieni anche conto che persone diverse possono avere avuto un'educazione diversa e non trovare così facile/scontato dormire insieme a persone di sesso diverso...
    Vimae

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    camere separate non c'è la possibilità materiale, si può proporre che lui dorma nel divano-letto nel salone ma queste mie colleghe hanno detto che pure in tale situazione si sentirebbero a disagio!

    posso capire che il tipo di educazione è diversa rispetto anche alla mia e alla loro età, ma per me il lavoro è lavoro!
    Chiara

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    Kiaretta credo proprio che se le tue colleghe non si ammorbidiscono un attimo grandi alternative non ne avete, ma non ho capito bene cosa ne pensa la tua responsabile di questa opposizione di massa?

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    la mia responsabil, accanitrice dell'idea della presenza maschile (per il ruolo con i bimbi), crede che conoscendolo loro possano cambiare idea, ma lei non le conosce bene come le conosco io.
    Chiara

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    beh allora lavori con delle streghe!!
    Non so veramente come aiutarti ne consigliarti per mia fortuna io ho sempre lavorato con persone "mature" e molto professionali scusa se mi permetto ma queste sanno cosa significa professionalità?
    E poi sarà la tua respons. ad imporre questa presenza ad un certo punto no?
    Prima vengono i minori poi tutto il resto..
    Ora giusto per restare in tema ti saluto perchè devo prepararmi per andare in turno...alla prox spero le cose ti vadano meglio..

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    Ora giusto per restare in tema ti saluto perchè devo prepararmi per andare in turno...alla prox spero le cose ti vadano meglio..[/QUOTE]

    dove lavori?
    Chiara

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    in un centro di pronta accoglienza per minori che si trova nelle marche

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    pronta accoglienza.... casa famiglia?
    Chiara

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    Non esattamente casa famiglia è un centro che accogli 24 ore su 24 minori in stato di abbandono trovati sul territorio per la maggio parte sono minori stranieri senza fissa dimora o italiani inviati dai servizi per situazioni di disagio,l'accoglienza dura all'incirca due tre mesi poi vengono trasferiti nelle diverse case famiglia.

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532
    ah qui non esistono forse ste strutture. buona nottata allora
    Chiara

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di morenabug
    Data registrazione
    23-02-2008
    Messaggi
    228
    Sono per lo più nel centro Italia e nelle isole punti di sbarco in genere per clandestini..
    Ora ho fretta ma se ti và la prox ti spiego meglio come sono organizzate non sono male io mi trovo meglio ora rispetto alla casa famiglia cmq è questione anche di scelte personali dove stavo prima di progetti non si parlava mai era tutto un pò alla buona per capirci invece qui è tutto strutturato bene e sono veramente realizzata non cambierei per nulla al mondo!ovviamente tanti pro ma anche diversi contro ad esempio i rischi avendo tanti ragazzi in protezione sociale (tratta ecc..)
    Ora vado ah BUONA PASQUA!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy