• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 31

Discussione: DOMANDA (Borderline)

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    DOMANDA (Borderline)

    Come mai generalmente voi psicologi non accettate di prendere a carico pazienti Borderline????
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Scusa, da dove trarresti questa conclusione?
    Cercherei di definire prima di tutto di cosa si sta parlando: di patologia borderline o di funzionamento borderline...
    Si pongono, poi, due problemi che possono dare l'impressione che non si prendano in carico queste persone: 1. con la patologia borderline, più grave, c'è una presa in carico d'equipe, spesso in comunità o centri diurni; 2. non tutti gli orientamenti sono efficaci con i borderline e quindi questi pazienti non vengono presi in carico da diversi terapeuti ed inviati ad altri.

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216
    L'avevo letto da qualche parte. E poi comunque è risaputo.
    Se trovo il pezzo te lo faccio leggere.
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216
    Alcuni psicoterapeuti, data la difficoltà di cura e il controtransfert si rifiutano di seguire una persona affetta da disturbo, oppure ne sono impreparati.




    Preso da Home :: Risorse Borderline
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480
    Ciao! Allora stai comunque parlando di psicoterapeuti e non di psicologi (come invece avevi specificato nel primo post)!
    Bisognerebbe prima analizzare, come già suggerito dal collega più sopra, cosa tu intendi per borderline (bisognerebbe vedere anche se tende di più verso la parte psicotica o no).
    Che dire? la risposta di gieko mi sembra già soddisfacente, anche perché credo che l'affermazione che tu riporti qui potrebbe allora benissimo essere applicata a qualsiasi disturbo se non viene argomentata.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216
    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio
    Ciao! Allora stai comunque parlando di psicoterapeuti e non di psicologi (come invece avevi specificato nel primo post)!
    Scusami!

    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio
    Bisognerebbe prima analizzare, come già suggerito dal collega più sopra, cosa tu intendi per borderline (bisognerebbe vedere anche se tende di più verso la parte psicotica o no)
    E poi? Se è scritto con la B maiuscola o minuscola, no?
    Analizzare...non c'è niente da analizzare. Io intendevo Disturbo di personalità Borderline. In generale. Lo so che ci sono diverse sfaccettature, ma che ne so io?! Non me ne intendo.
    Appena mi consegneranno la cartella clinica te lo farò sapere

    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio
    Che dire? la risposta di gieko mi sembra già soddisfacente, anche perché credo che l'affermazione che tu riporti qui potrebbe allora benissimo essere applicata a qualsiasi disturbo se non viene argomentata
    Io non sono psicologa nè niente...cosa vuoi che ti argomenti? è per quello che chiedevo. Per torgliermi una curiosità. Perchè sembra che questo disturbo sia "scartato" e visto male da chiunque.....Tanto che alcuni si rifiutano di averli come pazienti
    Ultima modifica di peste1987 : 21-03-2008 alle ore 23.13.02
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato
    tieni presente che la "codipendenza" e la "manipolazione" di cui parla l'articolo che hai linkato, la persona che presenta una patologia che in termine tecnico viene definita "borderline" le mette in atto anche nei confronti dell'operatore con cui ha a che fare. Quindi non è facile stabilie una buona alleanza terapeutica, anzi la Mc Williams sotiene che quando questa si è instaurata, allora il soggetto è "guarito".

    Inoltre il paziente borderline è in grado di suscitare e far provare al terapeuta forti emozioni attraverso una forma di comunicazione primitiva che, sempre in termine tecnico, è definita "identificazione proiettiva" e che va esaminata ed elaborata anche con la supevisione tra colleghi.

    Perciò è necessario fare come ha detto geiko
    Ultima modifica di Johnny : 22-03-2008 alle ore 09.35.18

  8. #8
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Citazione Originalmente inviato da peste1987 Visualizza messaggio
    Alcuni psicoterapeuti, data la difficoltà di cura e il controtransfert si rifiutano di seguire una persona affetta da disturbo, oppure ne sono impreparati.
    Per rispondere alla tua domanda e non scendere in tecnicismi, mi sento di dire che questa affermazione è vera: le persone diagnosticate borderline rappresentano una presa in carico impegnativa, e non tutti gli psicoterapeuti hanno la possibilità per i più svariati motivi, di seguirli. Ci sono motivazioni tecniche e motivazioni personali, questo senza dubbio.
    Come per altre patologie gravi come le psicosi o le perversioni, oltre ad una preparazione e formazione teorico-clinica e soprattutto personale, il terapeuta deve essere 'disposto' alla presa in carico. Non per niente ci sono colleghi che si specializzano nella cura di determinate aree psicopatologiche, compreso il disturbo borderline.

    Un saluto
    gieko

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di dolcevita73
    Data registrazione
    13-02-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    139
    Ciao Peste,
    perchè sostieni che il Disturbo Borderline di Personalità si scartato da chiunque e visto male???
    per quanto mi riguarda seguo pazienti con tale disturbo di personalità, e come me tanti altri miei colleghi con cui mi confronto spesso... quindi forse NON TUTTI LI SCARTANO A PRIORI!!!!
    per il resto concordo con quanto scritto da Gieko.

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216
    Citazione Originalmente inviato da dolcevita73 Visualizza messaggio
    Ciao Peste,
    perchè sostieni che il Disturbo Borderline di Personalità si scartato da chiunque e visto male???
    per quanto mi riguarda seguo pazienti con tale disturbo di personalità, e come me tanti altri miei colleghi con cui mi confronto spesso... quindi forse NON TUTTI LI SCARTANO A PRIORI!!!!
    per il resto concordo con quanto scritto da Gieko.
    Basta farsi un giro tra i forum.
    Io ne ho trovato uno (Sospsiche.it :: Indice) molto interessante.
    Sono stata le ore a leggerlo.
    Mamma mia i codipendenti quante ne dicono sui border!

    Ho trovato l'altro pezzo...
    "...tanti psicoterapeuti non accettano nemmeno i BPD tra i loro clienti ritenendoli purtroppo quasi "una perdita di tempo" o una faccenda troppo complessa da risolvere (infatti anche l'esperto può subire degli stati di manipolazione)"

    Una perdita di tempo addirittura

    Mi ha colpito molto il commento di una ragazza codipendente:

    "Allo psichiatra che mi ha seguito dopo e col quale ho cercato di rimettere insieme i pezzi della mia mente ho fatto subito una domanda "Cosa avrei dovuto fare?" La risposta mi raggela ancora: "Saresti dovuta fuggire finchè eri in tempo" mi ha risposto. A distanza di un anno vi dico la stessa cosa."

    Si sa che i border hanno una paura fottuta dell'abbandono e sti coglioni cosa fanno? Fanno l'unica cosa che non dovrebbero fare
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    ...





    .
    Ultima modifica di ziogargamella : 22-03-2008 alle ore 14.37.52

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    forse dovresti moderare i termini non significa che se per te una cosa sia sbagliata allora gli altri che la propongono sono necessariamente dei coglioni....no?

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216
    Sì, per me sono dei coglioni. Per te no.
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da peste1987 Visualizza messaggio
    Sì, per me sono dei coglioni. Per te no.

    per me no...non sono li nella situazione per valutarlo...era solo per dire che tra il nero e il bianco ci sono mille altre sfumature...
    chiudo qui se no potremmo scambiarci mille post e non sarebbe il caso

  15. #15
    Johnny
    Ospite non registrato
    Peste, ti ricordo che questo è un forum in cui ci sono delle regole, non si possono dire parolacce, bisogna rispettare il punto d ivista degli altri, ecc...alla tua domanda iniziale abbiamo risposto mi sembra in modo abbastanza esauriente e soprattutto "tecnico", da psicologi o studenti di psicologia quali siamo. Se preferisci tirare conclusioni leggendo quello che scrivono e pensano i pazienti in altri forum sei libera di farlo, sappi però che sono punti di vista alterati dalla loro psicopatologia
    Ultima modifica di Johnny : 22-03-2008 alle ore 18.14.26

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy