• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Ho subito una violenza

  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Ho subito una violenza

    Ero in una stanza di un ufficio pubblico dove parlavo con un tizio che so di conoscere da tanto ma di cui non riesco a ricordare l'identità. Ricordo la presenza di altre due persone e una scrivania.
    Ad un tratto il tizio mi afferrava da dietro e nonostante cercassi di divincolarmi, mi sentivo stretta da una morsa. Quando mi ha lasciato andare mostrava un'espressione contrita e mortificata ma io l'avrei ucciso... Non si è trattato di un rapporto sessuale consumato ma le sensazioni di violenza, di offesa e di rabbia erano quelle di chi lo ha subito. Le due persone presenti nella stanza non hanno fatto nulla per me...
    Ricordo soprattutto uno stato d'animo, quello di sentirmi tremendamente offesa ed umiliata. Dopo ne parlavo con altri, pensavo alla denuncia...

    Mi trovavo in una grande biblioteca a più piani in assoluto caos. Dovevo riprendere dei libri miei che, chissà perchè, si trovavano lì... ne avevo qualcuno in mano, poi cambiavano la posizione dei libri e non riuscivo a rintracciare quelli miei...

  2. #2
    Non so perchè ma mi sento in colpa
    Forse perchè cerco di imporre il mio punto di vista ogni volta che ci vediamo i famosi occhiali di cui parlavamo e poi mi dispiace di essere stato così poco capace di spiegarmi.
    Ti strappo gli articoli (vedi Uno buono e uno cattivo ) adesso ti scombino anche i libri.

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Amus se ti ho agitato con i miei racconti "di vita d'ufficio" ti chiedo scusa (è bello pensare che mi senti così intensamente).
    La sensazione di umiliazione, rabbia, impotenza
    ho avuto la netta sensazione che lo sconosciuto/conosciuto fosse una persona molto molto vicina ...

    ez ez smettila di mettere a soqquadro i libri della moderatrice .. il frammento dei libri mi fa pensare ad una sensazione di benessere e sicurezza (i libri, il sapere, le conoscenze, gli studi)dopo la violenza a cui chiedi soccorso
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  4. #4
    Amus
    Ospite non registrato
    Tranquillo Ez i miei problemi sono un tantino più grandi...

  5. #5
    Mi dici che hai grandi problemi e vuoi che stia tranquillo


    Per quello che può valere sono qui


    Ps vediamoci prima delle vacanze da Settembre non sono più a Palermo

  6. #6
    Amus
    Ospite non registrato
    Grazie Ez

Privacy Policy