• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 23
  1. #1
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503

    Le Scuole Di Psicoterapia Infantile Permettono Di Effettuare Terapie Con Gli Adulti?

    Cari colleghi la mia domanda è molto semplice: secondo voi prendere il diploma di specializzazione presso una scuola di psicoterapia infantile impedisce poi di effettuare psicoterapie con gli adulti??? Rispondete se ne sapete di più o anche semplicemente per dire il vostro parere. GRAZIE IN ANTICIPO!!!

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Mah... dipende cosa intendi per "impedisce". Da un punto di vista legale, una volta che uno è iscritto nell'elenco degli psicoterapeuti può fare tranquillamente quello che vuole (psicoterapia, ovviamente) con adulti, adolescenti, coppia, gruppi, etc.

    Da un punto di vista deontologico (ed etico) la cosa cambia: se non la sai fare...

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Cara GiovanePsy83

    La mia psicoanalista si è formata come psicoanalista infantile. E devo dire che, a mio parere, sa fare benissimo il suo mestiere anche con gli adulti.
    In effetti, dal mio punto di vista, una formazione con i bambini potrebbe consentire di sviluppare un occhio diverso verso il mondo del non-verbale e verso quegli aspetti della personalità che non si riescono ad esprimere con le parole.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  4. #4
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Ringrazio di cuore entrambi i contributi che riflettono due linee di pensiero corrente riguardo all'argomento proposto... mi sento sempre più confuso sulla questione...

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    In realtà la cosa è molto più semplice, non disperare...: se tu ti formi in Psicoterapia infantile è evidente che acquisirai un modello teorico e delle tecniche mutuate da quest'ultimo volte a lavorare con una certa fascia d'età.

    Nulla peraltro vieta che tu possa fare formazione aggiuntiva o che, a seguito di un po' di anni di esperienza, tu possa anche lavorare con gli adulti.

    Se tu avessi preso in considerazione una fascia di età diversa, diciamo quella dell'adolescenza, mi sarei sentito di risponderti tranquillamente che sì, puoi fare anche psicoterapia con gli adulti.

    Trattandosi di infanzia, però, la cosa cambia molto: cambia il setting, cambiano le teorie, cambiano le tecniche. Ciò che si impara per lavorare con un bambino di 4 anni non è assolutamente replicabile con un adulto di 40.

    Su quanto riferisce Willy relativamente al mondo del "non verbale" sono invece daccordo: a patto che, ripeto, vi sia una formazione aggiuntiva. O, magari, anche un'esperienza didattica seguente di terapia personale. Anche se tuttavia non relegherei in secondo piano la questione relativa alla teoria. Sia intesa come teoria generale della personalità (che da modello a modello cambia) che come teoria intesa come strumento atto a rielaborare e sostenere l'utilizzo di una particolare tecnica.

    E' vero che non c'è clinica senza teoria, ma è pur vero che non c'è teoria senza clinica.

  6. #6
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Caro quattrostracci, trovo il tuo intervento molto prezioso ed esaustivo e per questo ti ringrazio molto. Alla fine era un po' la conclusione a cui ero arrivato anche io. L'unica cosa che mi sento di aggiungere è che alla fine le scuole di psicoterapia infantile coprono anche la fascia adolescenziale... e poichè tu mi hai detto che in questo caso si è in grado di lavorare anche con gli adulti, di riflesso fare una scuola di psicoterapia infantile dovrebbe formare anche per gli adulti, o mi sbaglio? Aspetto un tuo parere che trovo molto interessante...

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Citazione Originalmente inviato da GIOVANEPSY83 Visualizza messaggio
    Cari colleghi la mia domanda è molto semplice: secondo voi prendere il diploma di specializzazione presso una scuola di psicoterapia infantile impedisce poi di effettuare psicoterapie con gli adulti??? Rispondete se ne sapete di più o anche semplicemente per dire il vostro parere. GRAZIE IN ANTICIPO!!!
    Il mio umilissimo parere parte dai miei presupposti teorici, che adulto o meno all'anagrafe, il problema o sintomo che lo si voglia chiamare che l'altro viene e ti pone è sorto precocemente, nell'infanzia appunto, e se si manifesta ad un'età adulta non vuol dire che sia recente, ma solo che i meccanismi di difesa fino ad allora hanno funzionato bene, cioè da difesa appunto.
    In definitiva io credo che in terapia, ho come avrai capito radici psicodinamiche, si lavora spesso sulle aree infantili per ciò che concerne il dis-agio, e su quelle adulte per ciò che concerne la valorizzazione delle aree più funzionali.

    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  8. #8
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Molto interessante il tuo contributo, che condivido quasi a pieno. GRAZIE MILLE!!!

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Citazione Originalmente inviato da GIOVANEPSY83 Visualizza messaggio
    L'unica cosa che mi sento di aggiungere è che alla fine le scuole di psicoterapia infantile coprono anche la fascia adolescenziale... e poichè tu mi hai detto che in questo caso si è in grado di lavorare anche con gli adulti, di riflesso fare una scuola di psicoterapia infantile dovrebbe formare anche per gli adulti, o mi sbaglio? Aspetto un tuo parere che trovo molto interessante...
    Sì e no... nel senso: il bagaglio di competenze che può darti una scuola di psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza è senz'altro prezioso. Tuttavia, per spenderlo con gli adulti, credo sia indispensabile una formazione aggiuntiva.

    Ci sono teorie e tecniche che senz'altro sono replicabili anche con gli adulti. Ma altre no: prendi ad esempio il disegno infantile. Va inoltre rilevato che la personalità di un adolescente è diversa da quella di un adulto: lo vedi ad esempio nella distinzione che il Minnesota fra tra forma normale (adulti) e forma A (adolescenti).

  10. #10
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    E' questo il mio dilemma: io adoro avere a che fare con i bambini, ma anche con gli adulti. Alla fine purtroppo qualsiasi scelta farò ci sarà sempre una parte di me non soddisfatta a pieno. Però mi viene da riflettere su una cosa. Nei servizi ad esempio lavorano con bambini e adolescenti persone specializzate solo con gli adulti e sembrano frlo senza troppi scrupoli di coscienza nel farlo. E questo non solo nelle ASL, ma anche nell'attività privata. Perchè allora chi ha una specializzazione con gli adulti può lavorare con adolescenti e adulti e non può succedere il contrario??

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Citazione Originalmente inviato da GIOVANEPSY83 Visualizza messaggio
    Perchè allora chi ha una specializzazione con gli adulti può lavorare con adolescenti e adulti e non può succedere il contrario??
    Devi fare attenzione a non confondere ciò che la Legge ti consente di fare con quello che realmente sai fare.

    La Legge di ordinamento della professione di psicologo è, a mio modesto parere (espresso almeno già un miliardo di volte in questo forum...), una cosa vergognosa.

    Nel momento in cui sei autorizzato ad esercitare la psicoterapia puoi, per legge, fare tutto quello che concerne la psicoterapia, appunto. E questo indipendentemente dalla scuola che hai frequentato.

    Lo stesso vale per la professione di psicologo: uno psicologo sperimentale, per legge, fa le stesse cose che può fare uno psicologo clinico piuttosto che uno psicologo del lavoro.

    E lo stesso vale per il codice deontologico che, più di tanto, non può fare.

    Quindi, in sostanza, messe da parte legge e deontologia, sta alla tua etica decidere. Decidere cosa fare in base alle tue reali competenze.

  12. #12
    matilde!!
    Ospite non registrato
    Io ho avuto gli stessi dubbi prima di orientarmi verso una scuola di tipo evolutivo.
    Mi è stato consigliato di sceglierne una in cui si prende in considerazione anche l'adulto (nel caso specifico il genitore), in modo tale da avere delle buone basi per poter lavorare non solo con bambini e adolescenti. Sicuramente sarà una formazione più lacunosa rispetto ad una scuola non di tipo evolutivo e credo anche io che per poter lavorare bene in entrambi i campi, come dici tu, quattrostracci,serva una formzione aggiuntiva, mi chiedevo solo in cosa può consistere questa maggiore formazione...se intendi cioè un'ulteriore scuola...

  13. #13
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Matilde tu che scuola hai scelto che ti permette di prendere in considerazione anche la terapia con gli adulti?

  14. #14
    matilde!!
    Ospite non registrato
    Devo fare i colloqui per la Psiba, dove si lavora con l'adulto come genitore.
    Ho visto che è fra le tue opzioni, per caso tu hai delle informazioni circa la frequenza ?(qnd sono le lezioni, se le supervisioni vanno fatte da loro etc), perchè io non sono di milano e volevo sapere se era fattibile da pendolare stando a circa 2h di distanza.

  15. #15
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Da quanto so le lezioni sono ogni due settimane. Per il resto purtroppo non ho molte altre informazioni. Ma cosa ti ha fatto orientare verso questa scuola e non verso AIPPI e SPP (indirizzo evolutivo)?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy