• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15

Discussione: Piangevo...

  1. #1

    Piangevo...

    Non é la prima volta che sogno una cosa del genere...

    Purtroppo non ricordo il perché...

    PIANGEVO, PIANGEVO A DIROTTO!!! Ricordo che ero in una stanza bianca con davanti a me una persona seduta ad una sedia ed io difronte a lei...e piangevo! Ma chi fosse questa persona non riesco proprio a ricordarlo! La cosa più assurda é che ricordo che nel sogno sapevo di star sognando e mi dicevo tra me e me
    "devo cercare in tutti i modi di ricordarmi perché sto piangendo quando mi sveglio"... alla fine non ci sono riuscito...

    Ricordo anche che era come se parlassi con me stesso, in un certo modo col mio inconscio e gli dicessi "Piangi, forza, sfogati! L'importante é che riesci a ricordarti dopo che ti sei svegliato i motivi di tante lacrime, così, forse, scopriremo un pò di cose su te stesso"!!!

    Dannazione!!! Non ricordo i motivi!!!

    Però l'intensità del pianto la ricordo benissimo... E non è la prima volta che mi accade di sognare di piangere...

    PS: forse può essere utile, ma non piango più da 3 anni...vi giuro, non verso una lacrima da 3 anni!!!

    CIAO! :ciao2:

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato
    Frequentando i corporeo-funzionali temo che la mia mente stia subendo ancora un'altra trasformazione per cui mi vien subito da pensare ad un tuo eventuale "blocco", ad una certa incapacità di lasciarti andare, di urlare le tue emozioni Cosa che poi fai in sogno dando libero sfogo alla tua emotività versando lacrime calde e abbondanti (credo siano calde perchè le lacrime son calde )
    Com'è il periodo che attraversi in questo momento?

  3. #3
    Originariamente postato da Amuschella
    Com'è il periodo che attraversi in questo momento?
    Da quale punto di vista?
    Comunque provo a dirti qualcosa: sto per entrare in fase di appelli, quindi penso che un certo stress cominci a farsi sentire... Dal punto di vista sentimentale sono single e non ho avuto delusioni fresche. Nei rapporti con gli amici sto cambiando comitiva ormai quasi definitivamente e i vecchi amici di anni e anni passati insieme gli ho lasciati alle spalle (troppe incomprensioni). In facoltà tutto a posto, in famiglia tutto a posto, salute OK... Insomma, non mi posso lamentare...

  4. #4
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    sai Ivan, secondo me ha ragione Amus.. forse nn il fatto di nn riuscire a piangere da 3 anni si riversa nei sogni...

    insomma dopotutto piangere a volte fa di un bene...

  5. #5
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da psicoivan83
    Da quale punto di vista?
    Comunque provo a dirti qualcosa: sto per entrare in fase di appelli, quindi penso che un certo stress cominci a farsi sentire... Dal punto di vista sentimentale sono single e non ho avuto delusioni fresche. Nei rapporti con gli amici sto cambiando comitiva ormai quasi definitivamente e i vecchi amici di anni e anni passati insieme gli ho lasciati alle spalle (troppe incomprensioni). In facoltà tutto a posto, in famiglia tutto a posto, salute OK... Insomma, non mi posso lamentare...
    Forse quando ci si domanda com'è il periodo che si attraversa non si intende un elenco degli eventi più o meno positivi dai vari punti di vista, forse si intende cosa scaturisce dall'insieme di TUTTI i punti di vista, e come ti senti tu magari a prescindere da tutto questo... a volte il nostro stato d'animo non è la logica e necessaria conseguenza di tutto quello che ci accade intorno...forse.

  6. #6
    Amus
    Ospite non registrato

  7. #7
    Effettivamente...

    Però non sempre bisogna attribuire a persone motivi interni (o disposizionali) per i loro stati d'animo a discapito di motivi esterni (situazionali)...insomma, se é vero che spesso noi giudichiamo comportamenti delle persone perché pensiamo che esse abbiano una giustificazione interna, (esempio: quella persona mi tratta male perché é maleducata...giustificazione di un comportamento interna) é vero anche che spesso i loro comportamenti sono dovuti a situazioni esterne (stesso esempio: quella persona mi sta trattando male ma effettivamente si é appena lasciata col partner...ambiente che influenza lo stato d'animo della persona e quindi giustificazione esterna)! Quindi l'ambiente esterno influisce tantissimo in quello interno della persona. Di conseguenza attualmente io sto passando un bel periodo nel mio ambiente e ciò si ripercuote nel mio interno...o almeno in ciò che mi é conscio!

    Insomma, "l'errore fondamentale di attribuzuione" di Ross dimostra in fin dei conti che i nostri stati d'animo tante volte sono influenzati dall'ambiente che ci circonda
    Se poi andiamo a ricercare motivi inconsci in giustificazione del piangere nel mio sogno allora é impresa ardua trovarli (e questo é sempre quello che ho pensato, ovvero che nel mio inconscio c'é qualcosa che mi porta a piangere, qualcosa di rimosso che si presenta sotto forma di questo tipo di sogno...e il tentativo che facevo nel sogno di ricordare il perché piangessi era proprio perché "sapevo" che in quel momento il mio inconscio era lì con me ed era come se mi parlasse!).

    CIAO! :ciao2:
    Ultima modifica di psicoivan83 : 31-05-2003 alle ore 16.41.00

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Originariamente postato da psicoivan83
    Effettivamente...

    é sempre quello che ho pensato, ovvero che nel mio inconscio c'é qualcosa che mi porta a piangere, qualcosa di rimosso che si presenta sotto forma di questo tipo di sogno...e il tentativo che facevo nel sogno di ricordare il perché piangessi era proprio perché

    "sapevo" che in quel momento il mio inconscio era lì con me ed era come se mi parlasse!).

    CIAO! :ciao2:

    Ivan manca solo pochino per entrare in contatto con le "viscere" perchè basandosi "solo" sui "piani alti" (intelletto & Co.) a volte si perde tanto ...

    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  9. #9
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da psicoivan83
    Però non sempre bisogna attribuire a persone motivi interni (o disposizionali) per i loro stati d'animo a discapito di motivi esterni (situazionali)...

    Insomma, "l'errore fondamentale di attribuzuione" di Ross dimostra in fin dei conti che i nostri stati d'animo tante volte sono influenzati dall'ambiente che ci circonda
    Guarda io parlo da profana , non so nemmeno cos'è l'errore blabla, però posso dirti che è NATURALE che quello che ci accade determini quello che proviamo....ovvio ...solo che non sempre il nostro sentire può essere una logica deduzione da fatti esterni, ma un insieme di mille fattori, di TUTTI i fattori.
    Comunque credo che in sostanza siamo d'accordo..

  10. #10
    Originariamente postato da alea

    Ivan manca solo pochino per entrare in contatto con le "viscere" perchè basandosi "solo" sui "piani alti" (intelletto & Co.) a volte si perde tanto ...

    Pat
    Indicami la strada e la percorrerò!

    Originariamente postato da evaluna^
    Guarda io parlo da profana , non so nemmeno cos'è l'errore blabla, però posso dirti che è NATURALE che quello che ci accade determini quello che proviamo....ovvio ...solo che non sempre il nostro sentire può essere una logica deduzione da fatti esterni, ma un insieme di mille fattori, di TUTTI i fattori.
    Comunque credo che in sostanza siamo d'accordo..

  11. #11
    Amus
    Ospite non registrato

    Re: Piangevo...

    Originariamente postato da psicoivan83
    PIANGEVO, PIANGEVO A DIROTTO!!! ... non piango più da 3 anni... vi giuro, non verso una lacrima da 3 anni!!!
    Io non ricordo da quanto non piango più
    Il problema è che dopo che ti abitui, non riesci a farlo neanche volendolo
    Come si fa a farsi un pianto liberatorio su comando? Sento che mi farebbe bene

  12. #12
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Su comando penso non sia molto facile, però a me basta un pretesto....
    anche perchè piango molto molto spesso...anche se leggo un libro...se al cinema vedo un film"troppo" bello....
    E poi quando sono triste piango, punto. Come i bambini...

  13. #13
    Amus
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da evaluna^
    Su comando penso non sia molto facile, però a me basta un pretesto....
    anche perchè piango molto molto spesso...anche se leggo un libro...se al cinema vedo un film"troppo" bello....
    E poi quando sono triste piango, punto. Come i bambini...
    Ah ecco, mi ricordi una cosa, talvolta sono proprio i film che mi stimolano le ghiandole lagrimali, ma lì mi trattengo e ingoio perchè "devo" fare la dura... sai, è difficile uscire dal ruolo

  14. #14
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Amus stiamo mandando OT tutte le discussioni...
    Durante i film mi viene da piangere soprattutto durante le scene degli addi...delle separazioni....(sempre io ).

    Ma che brutto trattenersi...

  15. #15
    Amus
    Ospite non registrato
    Alea ha detto che qui si può tutto o quasi e io avallo in pieno la sua affermazione :mmh:
    Non esiste OT nella Stanza dei Sogni tutto è collegato e ha un nesso, tutto serve per conoscerci meglio... senza esagerare però!

Privacy Policy