• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante L'avatar di *melixa*
    Data registrazione
    11-02-2004
    Messaggi
    57

    colloquio: 3 pregi e 3 difetti...

    Ciaoooooo a tutti,

    vorrei un consiglio un pò strano spero di spiegarmi bene...
    ieri ho fatto un colloquio per uno stage ufficio Risorse Umane, ci tenevo parecchio ma mi sa proprio che me lo sono giocata proprio alla fine alla domanda: se avessi una bacchetta magica cosa cambieresti di te? Insomma alla solita domanda che viene posta sui pregi ma soprattutto sui "difetti" mi impanico e vi spiego il perchè:
    io su di me direi che vorrei essere più sicura in me stessa e che sn un pò troppo emotiva ma in sede di colloquio non li trovo affatto delle "caratteristiche" da enunciare perchè credo proprio che per lavorare nelle Risorse Umane queste caratteristiche non siano proprio il massimo da dire per "venderti" in sede di colloquio; quindi solitamente non lo dico e mi arrampico sugli specchi cercando di dire altro...
    (Immagino già le "polemiche" per quello che ho appena scritto ma da quello che ho imparato sulla selezione del personale penso proprio che il profilo ideale per lavorare nelle RU non sia nè una persona emotiva nè poco sicura di sè!!!)
    Che consigli mi date o almeno perchè non mi riportate la vostra esperienza in merito alla solita domanda: mi dica 3 difetti o cosa vuole migliorare di sè?

  2. #2
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    A me hanno sempre detto che la domanda sulla bacchetta magica è una trappolina
    La risposta "corretta" (che poi non c'è risposta corretta eh ) è che il cambiamento di tratti di carattere che non ci piacciono dovrebbe partire dalla persona e non da una bacchetta magica (fonte esterna non controllabile)...pippe mentali a parte , io vorrei migliorare la capacità di relazionarmi a persone con comportamenti aggressivi (verbali) perchè con loro mi trovo in difficoltà entrando anch'io in aggressione verso di loro (non funzionale se bisogna raggiungere un obiettivo), vorrei riuscire a gestire meglio le situazioni di emergenza (non perchè mi ci ritrovi spesso ma perchè quando capitano tendo a delegare il problema piuttosto che proporre soluzioni) e mi piacerebbe aumentare la mia conoscenza nella gestione dei conflitti
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di jleniasassi
    Data registrazione
    27-03-2006
    Residenza
    una barese a roma
    Messaggi
    110
    Ciao Melixa!
    anche a me è stata fatta la domanda fatidica! e la mia risposta è stata simile alla tua, ovvero "ritengo di essere poco sicura di me, vorrei lavorare sulla mia autostima, ma credo che ciò dipenda anche dalla scarsa esperienza professionale. Per questo motivo considero efficace ed importante la possibilità di ricevere feed-back!"
    ..
    nch'io come te dopo il colloquio mi sono fasciata la testa per l'ultima risposta, ci tenevo tantissimo .. e per fortuna .. E' ANDATA BENE!!!! CHE MERAVIGLIA!!!

    penso che la sincerità, alla fine ripaga!
    in bocca al lupo!
    Terra di Sud, terra di Sud, terra di confine, terra di dove finisce la terra.. (VinicioC)

  4. #4
    Partecipante L'avatar di *melixa*
    Data registrazione
    11-02-2004
    Messaggi
    57
    Grazie biz... incredibile la trappolina!!!!!!!!!

    Jleniasassi mi dispiace contraddirti... ma io non ho risp come te in fase di colloquio... ho cercato di dire altro, mi sn fatta un pochino prendere dal panico e dato che "l'importante non è cosa si dice ma come lo si fa" non ho fatto sicuramente una buona impressione vabbè sono i miei primi colloqui... mi vale da esperienza!

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di nancy1979
    Data registrazione
    02-12-2005
    Residenza
    Milano e Roma
    Messaggi
    434
    Anche me è stata fatta più volte la domanda...(e adesso la faccio spesso io agli altri..)
    io di solito dico che la mia 1° area di miglioramento è l'inglese che conosco poco e sul quale ci sto lavorando, poi dicevo l'inesperienza e infine il fatto che sono troppo precisa e questo a volte mi blocca.
    Non c'è qualcosa di giusto o sbagliato, a me ad esempio nn piace entrare nella sfera personale e parlare di difetti, ognuno ha i suoi e se li deve tenere..ci sono però aree più oggettive e controllabili, in cui si può davvero migliorare senza rischiare di fare brutte figure.
    Jle che dici..fin'ora le mie risposte mi hanno aiutato no???

    Un abbraccio a tutti!!
    Nancy

    "Di tanto in tanto c'incontreremo nell'unica festa che non può finire"
    "Nessun luogo è lontano"

    "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino ad arrampicarsi sugli alberi, ma perchè non assumere uno scoiattolo?"

  6. #6
    Neofita L'avatar di Stratowine
    Data registrazione
    08-03-2008
    Residenza
    Genzano - RM -
    Messaggi
    3
    Anche a me sono capitate le stesse domande per dei colloqui che ho sostenuto per il tirocinio...."mi dica tre suoi pregi e tre suoi difetti"
    Alla fine penso non sia neanche un problema parlare dell' "eccessiva emotività"...e da quando è un problema provare delle emozioni, e da quando è un difetto?
    Il problema secondo me è controllarle un pò.

    P.s.: primo post...hola todos

Privacy Policy