• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 27
  1. #1

    educazione sessuale già dai 3 anni!

    Ciao a tutti, proprio ieri mi sono ritrovata a parlare con il mio lui sul fatto se sia giusto o meno educare alla sessualità già in bambini piccolissimi.
    Io sostengo la tesi che non solo sia giusto ma anche necessario,bisogna cominciare a dare informazioni sul proprio corpo attraverso libri appositi che sono in commercio, ma poi mi sono chiesta quanti genitori veramente lo fanno al giorno d'oggi? Pochissimi e xkè?il sesso è ancora un tabù allora?
    facciamo tanto gli aperti ma poi nella vita pratica vedo che è sempre difficile parlarne,soprattutto in famiglia.
    ditemi la vostra.
    p.s= se la scrittura è poco chiara è colpa della febbre.....!

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    hai assolutamente ragione; al di la dei contenuti che possono essere trasmessi in base all ´etá, o sul come possono essere trasmessi, il che é opinabile e discutibile, é fondamentale una educazione alla affettivitá e alla sessualitá gia dai primi anni di vita per fare in modo che si aiuti il bambino a conoscere il proprio mondo interiore, a decodificarlo e a renderlo considivisibile.

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Un lavoro sulla conoscenza del proprio corpo e dei segnali che manda, su quali sono i limiti del proprio corpo e di quello degli altri, sulla lettura e il riconoscimento delle proprie emozioni e quelle altrui sarebbe un'ottima cosa con i bambini della scuola dell'infanzia.
    Ma definirlo *educazione sessuale* mi pare un po' eccessivo: credo che sia importante lavorare e far conoscere ai bambini quelli che possano essere definiti i pre-requisiti per una futura educazione sessuale.
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Trovo interessante qs 3d per gli spunti che può offrire.

    Vi consiglio un testo o meglio acquistare l'intera collana lo trovo utile per parlare a genitori e bimbi, adolescenti del corpo e della sessualità:

    Giommi-Perrotta, Educazione Sessuale 3/6 anni

    a seguire gli altri suddivisi per fasce d'età
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Io da piccola ho sempre parlato con mia mamma del sesso... beh all'inizio credevo che i bambini venissero concepiti e nascessero dall'ombelico ma crescendo un bambino ha bisogno di riposte realistiche e quindi tra una cosa e l'altra a 4-5 anni sapevo come nascevano i bambini, sapevo a cosa servivano le mammelle, cos'erano le mestruazioni (a grandi linee) e persino com'era fatto un pistolino e in cosa differiva quello del mio cuginetto da quello del mio babbo... eppure sono venuta su normale

    Penso però che certe cose debbano in primis dirle i genitori... la prima educazione sessuale vera e propria l'ho avuta a scuola intorno alla quarta elementare.
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852
    Non ho letto il libro che ha consigliato Tanatoss (anche se mi riprometto di comprarlo, grazie Tan ) ma, al mio stato attuale delle conoscenze, sono pienamente daccordo con Luisa...
    importantissimo è aiutare il bambino a capire cosa succede nel proprio corpo, a livello fisico ed emotivo, dare un nome alle varie parti del corpo, e alle emozioni, e far capire la differenza fra maschietti e femminucce, cercando di sottolineare che sono diversi e non uno meglio e uno peggio

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Simona, sono sicura che ti piaceranno. Io li uso nelle classi quando faccio ed. ai sentimenti

    Bacini
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  8. #8
    quindi se non ho capito male nelle scuole c'è già un supporto in questo senso?però non c'è una figura specifica che insegni loro come fare al approcciarsi alla sessualità. Spesso si tratta di insegnanti di italiano a cui vengono affibiati incarichi che non sanno svolgere con competenza e tatto (salvo eccezioni rare). Io ricordo che alla Superiori è venuta a parlarci un esperta su come indossare il preservativo. Adesso io non vorrei troppo polemizzare , anche xkè meglio di niente,però ci sono tanti altri passi da fare prima di imparare questo.
    E poi molti genitori non sono in grado di spiegare certe cose ai loro figli,allora che si fa? come sempre si può fare molto, tipo anche dei corsi per i genitori che includano anche l'aspetto psicosessuale,insegnare alle insegnanti già dalle materne cosa e come dirlo,.....ci sono un sacco di cose ma poi mi guardo intorno e vedo che in Italia siamo presi da tante altre cose,forse più o meno futili,ma sempre e comunque diverse.
    p.s= troppo pessimistica l'ultima frase?

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Ale_è_Ale
    Data registrazione
    22-07-2005
    Residenza
    Nord Est...
    Messaggi
    1,046
    io... beh, io dico che prima si comincia meglio è... io abito in un paese, e quando in seconda media ci hanno "spiegato" come vanno le cose del mondo, l'80 % di noi già sapeva (dal lato tecnico) di cosa si trattasse, ma un 20% proprio no, perchè a casa non se ne parla, perchè proprio no...

    è ben vero che certe cose, la sessualità, sarebbe grandioso se i genitori l'affrontassero per primi con i figli, ma non sempre è così, e soprattutto temo che ci sia anche un briciolo di imbarazzo... se si inziasse alla materna, ovviamente trattando argomenti adatti all'età, forse si romperebbe il ghiaccio anche in famiglia, insomma...

    I bambini, da sempre, tra loro parlano e si confrontano, si fanno delle teorie... forse è utile intrufolarsi nel loro modo di vedere la sessualità, e indirizzarli piano piano... per non arrivare ad avere ancora persone di sedici anni che sono convinte che il cloro della piscina sia sufficiente come anticoncezionale... e non scherzo!

    A me, niente cicogna e niente cavoli... mia madre diceva che i bambini nascevano dalla pancia (ma io avevo capito che uscivano più o meno dallo sterno, vai a capire!) ma per fare un bambino bisognava che lui e lei lo volessero tanto, tanto, e che gli volessero bene! mi ricordo, avrò avuto quattro anni, che chiedevo a qualche compagnuccio se voleva tanto tanto un bambino, così lo facevamo!
    dopo l'asilo mi sono chiarita un po' le idee in effetti... a volte capita anche se non lo vuoi proprio tantissimo....

    Ale
    Alessandra -------<---<---@


    "(...) I riflettori chiudono gli occhi, le lampade contemporaneamente chiudono le palpebre, e la folla spalanca la sua enorme bocca per l'applauso (...)" F. Depero; Notturno Metropolitano; da Prose Futuriste


    "Great Karen Walker!" - "Honey, what's going on with your hair?" - "Give me a Martini, and don't waste room with those olives!"

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Si Duchessapsico a volte capita che anche dalle elementari ti chiamino per corsi di Ed all'Affettività. Io preferisco chiamarli così perchè il messaggio che mi sembra importante che passi è che non si tratti di un semplice momento di incontro tra due corpi ma ti un piacere legato ai sentimenti, alla gioia di coccolarsi in modo diverso da quello che si può fare fuori da quel momento e da quella persona.
    E poi perchè dell'aspetto tecnico della faccenda già dagli 8 anni tutti sanno tutto.

    Alle medie è molto interessante fare qs Corsi dopo i primi momenti di sfrontatezza e disinibizione la classe rientra in un aspetto più riflessivo riuscendo a fermarsi sui sentimenti, le delusioni, i rifiuti,...
    La parte di prevenzione delle mal sex trasmissibili è fondamentale, quella sulla contraccezione pure ma la prima non sapete quanto.
    Vi lascio immaginare le credenze SBAGLIATE su come si prende l'AIDS o altro
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    E' importante iniziare presto, forse quando sono così piccoli,chiamiamola educazione all'affettività. MA insomma facciamo in modo che quando hanno 11 anni e le ragazze hanno il ciclo per la prima volta sappiano davvero che cos'è. E anche gli altri cambiamenti ormonali dovuti all'età...Che cosa succede nel loro corpo...c'è tantissima ignoranza...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Concordo Calethiel sarebbe importante sia per i maschietti che per le femminucce

    Ad oggi sono poche le scuole che ti chiedono o accettano qs interventi... credo si abbia paura del disappunto dei genitori e quindi di denunce
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  13. #13

    e lui?

    anche fossero poche ore a settimana di corso all'affettività è meglio di niente! ma ritornando al post iniziale, vi dicevo che tutta questa discussione è iniziata con il mio ragazzo perchè lui sostiene " A un bambino cosa gli importa se tu gli leggi dei libri sul corpo o gli insegni da dove vengono i bambini!"
    potete immaginare la mia reazione,ho subito pensato HANS DEVE DIVENTARE LA BIBBIA!ma scherzi a parte dite che devo approfondire l'argomento con lui?non vorrei trovarmi male poi un domani nell'educazione dei figli.
    Comunque su questo punto deve cedere,ho ragione io punto e basta
    e lui?

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ma perchè usare dei libri?
    Che ci vuole a spiegare a un bambino come funziona il corpo umano? Le emozioni, i sentimenti, il rispetto... sono concetti che conosciamo, senza bisogno di supporti!
    O sbaglio?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Credo che i libri siano un buono strumento per organizzare un discorso in aula (ci sono tanti giochi divisi per età).

    Mentre nell'educazione dei NOSTRI piccoli ci vuole amore e buon senso: hai ragione Ember
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy