• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 25
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Monica859
    Data registrazione
    11-07-2006
    Residenza
    Ponzano Vt. (TV)
    Messaggi
    347
    Blog Entries
    2

    Ana - quo me nutrit me destruit

    Stasera ho letto questo blog... più leggevo più ero allibita..

    DENTRO I MIEI SILENZI
    Si parla tanto di disturbi alimentari e prevenzione..
    ma questo secondo me va oltre.. cioè un vero inno all'anoressia!

    La cosa che mi sconvolge, aldilà della totale perdità di contatto con la realtà da parte di chi scrive, spiegabile comuque nel contesto patologico, è il fatto che si permetta che questi post rimangano tranquillamente sul web a rischio di diffondere maggiormente il fenomeno, soprattutto tra le più giovani..

    Pare che ANA ormai sia diventata proprio una setta, che raccoglie un grande numero di adepte...
    mi chiedo se non servirebbe un maggiore controllo di ciò che viene pubblicato nella rete, che ormai stà diventando un'arma a doppio taglio...


    per precisione:
    l'indirizzo del blog l'ho preso da qui
    Irene Favara, Ana, la divinità dei corpi sublimati. Psicologia contemporanea (pp.40-48), n. 205. Giunti ed.

    Mi piacerebbe parlarne con voi..
    (non so se ho inserito il 3d nella sezione giusta, spero di sì )

    Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione.
    (J. Kerr)





  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato
    sarebbe interessante sapere se anche nella vita "reale" le ragazze con questa patologia "fanno gruppo", si aiutano l'un l'altra, creano questi gruppetti.

    Però non ho capito se l'autrice del libro è anche l'autrice del blog
    Ultima modifica di Johnny : 09-03-2008 alle ore 19.48.13

  3. #3
    Die Sehnsucht
    Ospite non registrato
    Ciao Monica859!

    Quello di cui parli è un vero problema che va oltre alla "religione pro-ana"... Sono d'accordo con te: è allucinante leggere certe cose, sembra che queste ragazze (anche se il fenomeno si sta allargando a macchia d'olio anche tra ragazzi) tentino di sublimare il loro problema per renderlo un principio di vita a cui fare riferimento.

    Sicuramente la presenza di un gruppo come pro-ana non può che far del male alle "anoressiche neofite", ma siamo sicuri che eliminare un tipo di discussione del genere sia possibile senza che questo venga interpretato come CENSURA?
    Non stiamo parlando di pedofilia... qui si tratta di persone che esprimono una loro opinione e fanno del male agli altri INDIRETTAMENTE... Come potrebbe fare un idealista che crede nel valore dello sciopero della sete per ottenere ciò in cui crede e propone le sue idee su un blog.

    So che è assurdo, ma personalmente non riesco a trovare i punti su cui si potrebbe far leva per eliminare un tipo di community del genere senza cadere nell'ingiustizia.

    La libertà di pensiero esiste ed è proprio questa paradossalmente che può causare danni. Eliminarla sarebbe, però, la fine dell'epoca moderna.

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Monica859
    Data registrazione
    11-07-2006
    Residenza
    Ponzano Vt. (TV)
    Messaggi
    347
    Blog Entries
    2

    mh... io non la vedrei tanto come censura!
    ...sono d'accordo sul fatto che loro vogliono semplicemente esprimere e soprattutto credo condividere le loro idee... ma stiamo sempre parlando sempre di una patologia...! non so fino a che punto sia accettabile che in un 'luogo' dove chiunque può accedere, siano pubblicate cose di questo genere... pensiamo a tutte le adolescenti, già sottoposte ai messaggi dei media, che si trovano a leggere che l'anoressia è una cosa buona in un età in cui spesso e volentieri si è in conflitto con il proprio corpo.. io credo che sia pericoloso e che queste fasce 'deboli' vadano tutelate per quanto possibile, anche a costo di dover 'censurare'... poi non so non è facile esprimere un giudizio su una questione così delicata!

    Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione.
    (J. Kerr)





  5. #5
    Die Sehnsucht
    Ospite non registrato
    E' proprio questo il punto... si tratta di una questione troppo delicata che presuppone una scelta comunque sbagliata per risolvere il problema: non tutelare le adolescenti o non rispettare il diritto di espressione di queste ragazze.

    Certo ogni scelta ha il suo peso relativo... e se fosse solo questo il punto, prenderei anch'io la decisione di censurare queste persone. Probabilmente è fattibile, per carità... ma solo attraverso l'uso di un'enorme cautela che presupponga una soluzione di compromesso.

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di dolcevita73
    Data registrazione
    13-02-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    139
    secondo me questo è un esempio di come internet possa essere pericoloso...
    stiamo parlando di una patologia grave, e di una profonda sofferenza, malessere che anzichè essere affrontata e messa in discussione viene rinforzata attraverso un blog!

  7. #7
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    29-06-2005
    Messaggi
    278
    Ciao a tutti,
    ho fatto un giretto nel blog leggendo alcuni commenti e l'ho trovato profondamente deprimente. Io ho avuto in passato problemi alimentari, fortunatamente non sono riuscita mai a trovare questi blog su internet....fortunatamente soprattutto ero già in terapia. Chiudere questi blog non credo sia la cosa migliore tuttavia, dato che appunto siamo in democrazia, e forse neanche fattibile dato che se ne chiudono e se ne riaprono un'infinità e in continuazione... La mia storia con questi problemi avrebbe avuto un destino diverso se avessi incappato in un sito pro-ana come questo?...non credo. E comunque non dimentichiamo che fortunatamente la divulgazione mediatica funziona anche in positivo e da internet è anche più facile trovare siti e indirizzi di Associazioni per la cura di queste patologie. Forse è su questo versante che ci si dovrebbe preoccupare di più, per bilanciare la dis-informazione con l'informazione ricordano che comunque, almeno per ora, ognuno ha libertà di parola e di scelta anche fra quello che trova e che legge sul web...

  8. #8
    Die Sehnsucht
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da coltrain Visualizza messaggio
    Forse è su questo versante che ci si dovrebbe preoccupare di più, per bilanciare la dis-informazione con l'informazione ricordano che comunque, almeno per ora, ognuno ha libertà di parola e di scelta anche fra quello che trova e che legge sul web...
    Concordo pienamente!

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di CaptiveSoul
    Data registrazione
    28-02-2006
    Residenza
    Siena - Padova
    Messaggi
    1,646
    Citazione Originalmente inviato da coltrain Visualizza messaggio
    Ciao a tutti,
    ... La mia storia con questi problemi avrebbe avuto un destino diverso se avessi incappato in un sito pro-ana come questo?...non credo. E comunque non dimentichiamo che fortunatamente la divulgazione mediatica funziona anche in positivo e da internet è anche più facile trovare siti e indirizzi di Associazioni per la cura di queste patologie. Forse è su questo versante che ci si dovrebbe preoccupare di più, per bilanciare la dis-informazione con l'informazione ricordano che comunque, almeno per ora, ognuno ha libertà di parola e di scelta anche fra quello che trova e che legge sul web...
    Perfettamente d'accordo!

    Diverso tempo fa ho frequentato forum sulla depressione e sull'autolesionismo.. su uno di questi forum sulla depressione in una stanza c'era una discussione sulle modalità di suicidio pensate/tentate dalle persone, anche se lo scopo non era quello di spiegare ad altri come potersi suicidare, poteva indubbiamente capitare che qualcuno che si trovasse a leggere lì, anche per caso, potesse prenderne spunto.. Conclusione: il forum in questione dopo poco tempo da quando io lo avevo scoperto (non so sa quanto esistesse quella discussione) è stato chiuso e altri utenti di cui avevo i contatti mi hanno poi detto che la causa è stata proprio quella. Non so chi sia stato a chiuderlo, probabilmente solo il dominio del forum (di quelli che vengono offerti gratuitamente).. quindi in teoria credo sia ancora possibile che una censura simile possa essere operata, in questo caso dal dominio che offre il blog. Anche se per un forum/blog che viene chiuso ne fioriranno molto altri.. e sinceramente non credo sia gusto limitare la libertà di parola delle persone, almeno nell'web che dovrebbe essere libero!
    Nei forum sull'autolesionismo, che avevano lo scopo di aiutare le persone a superare la situazione, capitava invece spesso che utenti si registrassero per dire che l'autolesionismo era sbagliato e per offendere, cose sinceramente fuori luogo.. una cosa del genere, fatta per bene però, potrebbe comunque essere fatta per sensibilizzare le ragazze in questione, per far loro capire la distorsione della loro idea di perfezione. Ma secondo me il problema è molto più grande e dovrebbe partire da ben più in alto, come le varie attrici e modelle e l'immagine di bellezza che vengono propinate dai mass-media.
    La ragazza del blog a un certo punto scrive:

    quella tr**a,quella grandissima tr**a stamattina è entrata in classe con la sua faccia mascherata da metri di trucco!!!!e ha detto:"mi metto a dieta e vado in palestra!devo dimagrire e tonificarmi"-lei,proprio lei,quella poco di buono ke ha già un corpo perfetto e mi ha soffiato sotto il naso il ragazzo...no questa me la paga..no la farò vincere...ora sarò io quella perfetta...Marta ti farò mangiare la me**a!stanne certa!!!!a noi 2 adesso!
    vinco io stavolta però!e mi riprendo il bastardo!
    Tutto ha origine dalla concezione di bellezza, dal non sentirsi accettati, dal sentirsi meno belle di.. certo è un ideale di bellezza portato agli eccessi, ma l'evoluzione sessuale si basa proprio sull'estremizzazione dei caratteri su cui gli esemplari del sesso opposto si basano per scegliere il loro partner e l'uomo non è altro che un animale.
    Però se nella testa di anoressiche e bulimiche la semplice equazione: se magro uguale bello, allora più magro uguale più bello, nella realtà, perlomeno ai ragazzi con sui ho parlato, non piacciono le ragazze troppo magre e senza forme. Secondo me si dovrebbe tanto puntare su questo aspetto!

    Scusate la lunghezza del mio post, mi son lasciata prendere la mano!
    "Ogni volta che una cellula nervosa muore abbiamo un neurone in meno per pensare."
    (M. Bear, B. Connors, M. Paradiso, "Neuroscienze, Esplorando il cervello", trad. it. a cura di C. Casco e L. Petrosini)




  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di dolcevita73
    Data registrazione
    13-02-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    139
    secondo me non si tratta solo il concetto della belezza, il problema è anche una società che invia il messaggio che o sei perfetto o non vali niente... quindi per i giovani di oggi sentirsi accettati è ancora più difficile se si da retta a tutti i messaggi che per esempio i mass media inviano...
    gli errori non sono tollerati; o guadagnerai 3000 euro al mese o sei un fallito; se non hai l'ultimo cell. appena uscito che costa alemno 600 euro non sei nulla... sembrano banalità ma io questi atteggiamenti li ho visti in raggazzini di prima media!!!!!! non esista più la sana competizione sportiva, ma è tutto uno contro l'altro... perchè l'idea di base che bisogna arrivare primi sempre e comunque!!!
    poi il corpo è uno dei modi per rendersi perfette (quindi magrissime).
    scusate se forse ho deviato un pò l'argomento, volevo solo dire che l'ideale di perfezione è presente in giovanissimi e acquisisce diverse forme, che secondo me porteranno a una profondo sofferenza.

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di Monica859
    Data registrazione
    11-07-2006
    Residenza
    Ponzano Vt. (TV)
    Messaggi
    347
    Blog Entries
    2
    Citazione Originalmente inviato da dolcevita73 Visualizza messaggio
    secondo me non si tratta solo il concetto della belezza, il problema è anche una società che invia il messaggio che o sei perfetto o non vali niente... quindi per i giovani di oggi sentirsi accettati è ancora più difficile se si da retta a tutti i messaggi che per esempio i mass media inviano...
    sì, infatti lungi da me dire che chiudere il blog risolverebbe il problema, dato che sicuramente è solo la punta di un iceberg, ma ho riflettutto sull'impatto che certe forme di espressione possono avere su ragazzine già bombardate da messaggi mediatici che inneggiano alla bellezza e alla perfezione.

    La domanda che mi sorge è: fino a che punto la libertà di pensiero/espressione è legittima se potenzialmente potrebbe danneggiare qualcun'altro?

    Che poi la mia riflessione non era partita dal discorso censura/non censura in senso pratico (limitarsi a cancellare il blog probabilmente non servirebbe a nulla), ma dal fatto che si formano queste 'sette' pro-anoressia (passatemi il termine) che forse meriterebbero più attenzione, sia per aiutare chi c'è dentro, sia per tutelare chi vi potrebbe entrare.

    Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione.
    (J. Kerr)





  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di dolcevita73
    Data registrazione
    13-02-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    139
    monica io credo che la libertà di pensiero è un principio fondamentale a cui non si può e non si deve rinunciare; forse bisognerebbere aumentare le campagne di prevenzione e di informazione rispetto a patologie cosi' gravi e "subdole"...
    mi rendo conto che è un problema che riguarda diversi aspetti e livelli... ma da qualche parte bisogna iniziare!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128
    Concordo con quanto ho letto finora. La competizione non è più intesa come confronto che fa crescere, ma come opposizione che rende nemici, in virtù dell'essere primi per un trofeo effimero (per il cellulare, ad esempio, avere l'ultimo modello pò essere un trionfo di una settimana o due, fino all'uscita del successivo). Ho lavorato con gli adolescenti e ho notato la frenesia di avere per forza una cosa per essere accettati...e di contro l'insicurezza di sentirsi fragili, bambini che devono crescere in fretta.
    L'anoressia è la sfida di un corpo che DEVE essere sempre infantile, perfetto, come quello di un elfo o di una fata dei boschi, etereo...orribili sono i segni della crescita come il seno, i fianchi, il ciclo stesso...tutti i segnali dell'uscita dalla fase idilliaca, perfetta e asessuata dell'infanzia....
    Il problema di questi e altri siti che propongono comportamenti e "filosofie" devianti è che sono estremamente accessibili a ragazzi/e che cercano un appiglio, un sostegno nel portare avanti una lotta insana, ma sono anche una "fonte d'ispirazione" per quelli che cercano un modo per sfuggire alla noia (scappare all'ultimo secondo dai binari del treno).
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di Monica859
    Data registrazione
    11-07-2006
    Residenza
    Ponzano Vt. (TV)
    Messaggi
    347
    Blog Entries
    2
    Citazione Originalmente inviato da Morgana-z Visualizza messaggio
    Il problema di questi e altri siti che propongono comportamenti e "filosofie" devianti è che sono estremamente accessibili a ragazzi/e che cercano un appiglio, un sostegno nel portare avanti una lotta insana, ma sono anche una "fonte d'ispirazione" per quelli che cercano un modo per sfuggire alla noia (scappare all'ultimo secondo dai binari del treno).
    concordo...hai espresso le cose che intendevo dire io, ma in modo più chiaro!

    Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione.
    (J. Kerr)





  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128
    tempo fa, non so se ricordate, hanno fatto una fiction molto interessante sulla storia di una ragazza che aveva vissuto l'anoressia, e la sua lotta. Se non sbaglio-ma potrei- il titolo era "Briciole".
    Bello perchè senza pietismi...
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy