• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di kiaretta1979
    Data registrazione
    25-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    3,532

    Cosa pensano di te in ufficio?

    rapporto con i colleghi, immagine di sè in ufficio - alFemminile.com



    La capa
    La mia immagina
    Professionale, impegnata e organizzata, incarni la Super working girl fino alla punta dei tuoi tacchi a spillo. Hai imparato a sfruttare le tue doti femminili: buone relazioni con i colleghi, disponibilità ad ascoltare e propensione per il lavoro di gruppo...

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Sei ambiziosa, che fortuna. Non c'è azienza o impresa troppo grande per te. In compenso, se ti trovi a lavorare in una piccola struttura, ti annoi in fretta... e ti sembra di essere sprecata in un posto del genere!

    I miei limiti
    Se alcuni ti accusano di essere una "workaholic", a te non importa affatto. Anzi, ti par quasi un complimento. Molto esigente con te stessa, chiedi molto ai tuoi collaboratori. Spesso troppo. Attenta a non terrorizzare l'intero ufficio!
    E oltretutto, la tua vita privata, per la quale ti impegni meno, potrebbe, confrontata al fuoco e fiamme dell'ufficio, sembrarti un po' triste.

    E allora, cosa faccio?
    Staccati dal lavoro e dedica un po' di tempo alla tua vita privata. Più vedrai i tuoi cari più avrai voglia di vederli. Sforzati di passare un po' di tempo con le tue amiche che non richiami mai, e i tuoi bambini o il tuo ragazzo che di recente hai un po' trascurato. Uscite, mostre, cene: organizza degli appuntamenti a intervalli regolari. Non solo troverai un equilibrio, ma riuscirai a capire quei colleghi che storcono il naso quando chiedi loro di lavorare durante il week end sulla pratica pincopallino! Vuoi essere tu il capo, va bene, ma ricordati che gli altri hanno il diritto di avere altre priorità nella vita, senza essere per questo dei "rammolliti".
    Chiara

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    La perfettina []

    Perfetta, impiegata ideale, discreta

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...


    sono proprio IO!!!
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811
    La perfettina

    Perfetta, impiegata ideale, discreta


    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8
    La perfettina

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690
    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te..
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

  6. #6
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato
    Anche io perfettina

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di RisingStar
    Data registrazione
    19-12-2004
    Residenza
    Far away from Earth
    Messaggi
    16,004
    La mia immagina
    Professionale, impegnata e organizzata, incarni la Super working girl fino alla punta dei tuoi tacchi a spillo. Hai imparato a sfruttare le tue doti femminili: buone relazioni con i colleghi, disponibilità ad ascoltare e propensione per il lavoro di gruppo...

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Sei ambiziosa, che fortuna. Non c'è azienza o impresa troppo grande per te. In compenso, se ti trovi a lavorare in una piccola struttura, ti annoi in fretta... e ti sembra di essere sprecata in un posto del genere!

    I miei limiti
    Se alcuni ti accusano di essere una "workaholic", a te non importa affatto. Anzi, ti par quasi un complimento. Molto esigente con te stessa, chiedi molto ai tuoi collaboratori. Spesso troppo. Attenta a non terrorizzare l'intero ufficio!
    E oltretutto, la tua vita privata, per la quale ti impegni meno, potrebbe, confrontata al fuoco e fiamme dell'ufficio, sembrarti un po' triste.

    E allora, cosa faccio?
    Staccati dal lavoro e dedica un po' di tempo alla tua vita privata. Più vedrai i tuoi cari più avrai voglia di vederli. Sforzati di passare un po' di tempo con le tue amiche che non richiami mai, e i tuoi bambini o il tuo ragazzo che di recente hai un po' trascurato. Uscite, mostre, cene: organizza degli appuntamenti a intervalli regolari. Non solo troverai un equilibrio, ma riuscirai a capire quei colleghi che storcono il naso quando chiedi loro di lavorare durante il week end sulla pratica pincopallino! Vuoi essere tu il capo, va bene, ma ricordati che gli altri hanno il diritto di avere altre priorità nella vita, senza essere per questo dei "rammolliti".

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di valex82
    Data registrazione
    23-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    914
    La perfettina

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    la perfettina

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    Lo spirito libero

    La mia immagine
    Molto indipendente e sicura di te (forse troppo?), percorri il mondo del lavoro in lungo e in largo, senza gran rispetto delle gerarchie. Incarni la lavoratrice new generation. Il tuo ottimo senso dell'organizzazione ti permette di gestire il tempo di lavoro come desideri. Sai perfettamente quello che vuoi e quello che non vuoi. Dici cio' che pensi e fai quello che dici, anche se puo' dare fastidio al capo.

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    E' "qui e ora". Non solo sei ben consapevole del fatto che non si passa tutta la vita in un'unica struttura, ma, soprattutto, hai capito alla perfezione che il rapporto che hai con l'azienda dev'essere perfettamente equilibrato. Quello che dai a lei con il tuo lavoro, è meglio che te lo restituisca, e con gli interessi, altrimenti, ciao ciao!

    I miei limiti
    Sei un cowboy solitario e non fai partecipare i colleghi ai tuoi successi. Per quanto riguarda la gerarchia, non sei per forza sempre un tipino facile! Fai fatica ad accettare anche solo l'inizio della metà di un'osservazione critica. Diventerà un problema quando, un giorno, ti sentirai più fragile. Le critiche, che prima non ti sfioravano nemmeno, rischiano di colpirti e anche molto profondamente.

    E allora, cosa faccio?
    Ammetti che l'individualismo sempre e comunque puo' assomigliare a del cinismo. Accordati qualche momento per fare amicizia in ufficio. Interessati alla vita della tua vicina d'ufficio, fatti la tua pausa quotidiana alla macchinetta del caffè per fare due chiacchiere con altri colleghi, e non rifiutare sistematicamente quando ti viene proposta un'uscita dopo il lavoro. E scoprirai che lavorare con persone simpatiche, far parte di un gruppo, ha un suo fascino! E poi fa piacere sentirsi appoggiate quando le cose vanno male...


    tutto verissimo...anche se non sono cosi cinica...ma abbastanza spirito libero si...
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di nancy1979
    Data registrazione
    02-12-2005
    Residenza
    Milano e Roma
    Messaggi
    434
    La perfettina

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...
    Nancy

    "Di tanto in tanto c'incontreremo nell'unica festa che non può finire"
    "Nessun luogo è lontano"

    "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino ad arrampicarsi sugli alberi, ma perchè non assumere uno scoiattolo?"

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Elo.nora
    Data registrazione
    31-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,200
    La perfettina

    La mia immagine
    Efficace puntuale e servizievole, non crei nessun problema, sei tu l'impiegata ideale! Diligente, non sei mai in ritardo e rispetti sempre gli impegni che hai preso. La tua affidabilità e discrezione fanno di te un'impiegata modello di fiducia. Sei una vera "perla" per il tuo ufficio, uno di quei tesori rari al giorno d'oggi du cui si puo' dire che "fa veramente un buon lavoro".

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    Visto che sei spesso (troppo) discreta, è logico che più l'azienda per cui lavori sarà grande, più risulterai "invisibile" agli occhi dei tuoi superiori. Le piccole imprese, da meno di 50 persone, sono ideali per te.

    I miei limiti
    Sei cosi' discreta che rischi che ci si dimentichi di te: addio promozione e aumento, visto che non chiedi mai niente. Rischi anche di essere messa in disparte dai tuoi colleghi, che non ti dicono mai niente. Sei quindi sempre l'ultima a sapere che succede nella tua azienda e ti risulta impossibile mettere le mani avanti.

    E allora, cosa faccio?
    Chiediti perché te ne stai sempre zitta: per fare buona impressione? Hai paura di un coinvolgimento emotivo? Sdrammatizza! Non sarai licenziata solo per aver espresso chiaramente il tuo parere! Impara le regole base per la sopravvivenza in ufficio. Sforzati di prendere la parola durante le riunioni, per far vedere che buon lavoro fai e quanto vali. Approfitta dei tanti complimenti che ti vengono rivolti per rivendicare quello che vuoi: un aumento, una promozione... E protesta quando qualcosa non va: no, lavorare durante il week end proprio non puoi, o al massimo, una volta l'anno! E pagata in extra! Vedrai, il tuo capo sarà forse un po' stupito all'inizio, ma se le tue richieste sono legittime, ti rispetterà anche più di prima. E, forse, per la prossima promozione, penserà un po' più a te...

    ODDIO SONO IOOOOOO

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di Raoul
    Data registrazione
    23-04-2005
    Residenza
    Oscillo tra 4 regioni senza sosta
    Messaggi
    292
    Lo spirito libero ►

    La mia immagine
    Molto indipendente e sicura di te (forse troppo?), percorri il mondo del lavoro in lungo e in largo, senza gran rispetto delle gerarchie. Incarni la lavoratrice new generation. Il tuo ottimo senso dell'organizzazione ti permette di gestire il tempo di lavoro come desideri. Sai perfettamente quello che vuoi e quello che non vuoi. Dici cio' che pensi e fai quello che dici, anche se puo' dare fastidio al capo.

    Il mio ambiente di lavoro ideale
    E' "qui e ora". Non solo sei ben consapevole del fatto che non si passa tutta la vita in un'unica struttura, ma, soprattutto, hai capito alla perfezione che il rapporto che hai con l'azienda dev'essere perfettamente equilibrato. Quello che dai a lei con il tuo lavoro, è meglio che te lo restituisca, e con gli interessi, altrimenti, ciao ciao!

    I miei limiti
    Sei un cowboy solitario e non fai partecipare i colleghi ai tuoi successi. Per quanto riguarda la gerarchia, non sei per forza sempre un tipino facile! Fai fatica ad accettare anche solo l'inizio della metà di un'osservazione critica. Diventerà un problema quando, un giorno, ti sentirai più fragile. Le critiche, che prima non ti sfioravano nemmeno, rischiano di colpirti e anche molto profondamente.

    E allora, cosa faccio?
    Ammetti che l'individualismo sempre e comunque puo' assomigliare a del cinismo. Accordati qualche momento per fare amicizia in ufficio. Interessati alla vita della tua vicina d'ufficio, fatti la tua pausa quotidiana alla macchinetta del caffè per fare due chiacchiere con altri colleghi, e non rifiutare sistematicamente quando ti viene proposta un'uscita dopo il lavoro. E scoprirai che lavorare con persone simpatiche, far parte di un gruppo, ha un suo fascino! E poi fa piacere sentirsi appoggiate quando le cose vanno male...

Privacy Policy