• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28
  1. #1
    atenanike
    Ospite non registrato

    psicolgi:perchè sempre gratis?

    Ciao, vorrei chiedervi per quale motivo dopo la laurea e il tirocinio gli psicologi non vengano pagati. Una mia amica lavora in Provincia,in un grande ospedale,in 2 Comuni e collabora con una scuola,il tutto gratuitamente.E' assurdo ed ingiusto!Ho sentito di molti praticanti avvocati che vanno solo in tribunale a prendere le udienze e nello studio non mettono più piede,stanchi di essere sfrutati per 10 ore al giorno e alla fine non imparare nulla. Per voi è ancora peggio perchè siete abilitati e iscritti all'Albo!Capisco la storia dell'esperienza,ma per es. un praticante abilitato può seguire già cause e guadagnare qualcosina e poi se fa l'esame di Stato,nessuno si sogna di farlo lavorare gratis!Secondo me ne approffittano perchè ormai è una consuetudine,e solo voi potete far cambiare le cose.Cosa ne pensate?Mi da fastidio questa cosa,è molto ingiusta e sbagliata.

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di nefertiti11
    Data registrazione
    20-08-2007
    Residenza
    genova
    Messaggi
    135
    Ciao.. purtroppo è così.. io dove svolgo tirocinio ne vedo per così psicologi che lavorano gratis.. e che si fanno pure il mazzo.. ci credono , si impegnao.. direi più degli strutturati.
    Probabilmente credono (forse sarà pure così..) di essere in qual che modo ricompensati, piano piano ad esempio facendosi conoscere..

    Probabilmente non hanno neanche mmolto bisogno di lavorare..
    a me innervosiscono molto.. e sicuramente non agevolano la nostra situazione...

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    Torniamo sempre allo stesso discorso:tutto ciò accade a causa della Forza e credibilità" della professione agli occhi altrui.
    l' avvocato, l' ingegnere, il notaio, l' infermiere ecc... lavorano;lo psicologo no, lo psicologo si fa e fa fare una chiacchierata.
    Avete mai visto un prete che si fa pagare?

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Mi permetto di chiedere a Nefertiti di essere più rispettosa verso i colleghi che al momento lavorano non retribuiti.

    Non credo affatto che non abbiano bisogno di guadagnare, credo che in un'epoca in cui ci sono moltissimi psicologi a spasso preferiscano essere impiegati in un contesto anche senza compenso piuttosto che stare a casa.

    Questo capisco che possa infastidirti (in quanto non sei l'unica nel contesto dove lavori retribuita, evidentemente) ma fa aumentare la loro esperienza, accresce il loro CV e forse da loro delle occasioni/contatti.

    Mi dispiace di essermi posta in maniera simmetrica con te ma quella frase è troppo forte per i miei gusti
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Per Larapull se anche tu metti la nostra professione sullo stesso piano di quella del prete credo ci sia ancora molta strada da fare. Permettimi.

    Il prete a mio modo di vedere ascolta e consiglia (quest'ultimo termine è una cosa che noi non facciamo, ma questo so che tu lo sai) e trova la sua ricompensa nell'aver dato sollievo ad una persona usando la parola di Dio.

    Lo psicologo che lavora gratis cerca la sua ricompensa trovandola AL MOMENTO nei buoni interventi che riesce a fare, nei progetti a cui collabora, nel riconoscimento delle sue competenze da parte dei colleghi più esperti, nella possibilità di mettere nello zaino strumenti utili per aumentare e migliorare la sua professionalità.
    Certo forse non li spenderà nel contesto in cui si trova ma vuoi mettere un CV ricco a fronte di uno vuoto?
    Nel CV non scrivi mica che sei andato a lavorare gratis ad eccezione delle dicitura "psicologo volontario" che comunque in sede di valutazione di CV ha un bel peso/punteggio.
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    ciao tanatoss, forse mi sono espressa male, la mia era una battuta che molte persone mi hanno fatto e che ho rigirato nel forum pensando si capisse.
    io sono una psicologa abilitata e ti assicuro che è lungi da me avere un simile pensiero; al contrario purtroppo quello che ho detto prima lo pensano in molti figurati che mi è stato detto che lo psicologo del lavoro qui in italia non esiste perchè nessuno vuole parlare degli affari suoi sul posto di lavoro!!!
    quindi: l' ignoranza (non intesa nel senso dispreggiativo della parola) è tanta e mi scuso se le mie parole sono state fraintese...

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Capito, ora mi è + chiaro.

    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di nefertiti11
    Data registrazione
    20-08-2007
    Residenza
    genova
    Messaggi
    135
    Ciao Tanotoss,

    se sono stata poco rispettosa mi spiace, non era il mio intento.

    Quello che volevo dire era che si impegnano parecchio per molto ore al giorno (quello che vedo io, l per a mia piccolissima epserienza..) e riflettevo sul fatto che.. beate loro, che possono farlo.. Io non potrei .. devo lavorare e quindi per forza (spero solo attualmente) spostarmi dall'ambiente dove faccio tirocinio e recarmi al mio lavoro. Queste persone possono dedicare tutto il tempo a questo atto di vilontariato.. che secondo me però è sminuente, perchè non è giusto che per farsi conoscere o per poter sperare di avere degli agganci .

    Io ad esempio non vengo vista benissimo in quanto purtroppo posso svolgere il mio tirocinio solo per 5 ore al giorno visto che poi devo scappare , e non fare come le altre (che tra l altro non sono neanche più tirocinanti ma volontarie) che si fermano spesso fino a sera..

    Questo era quello che intendevo..

    Ciao

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di nefertiti11
    Data registrazione
    20-08-2007
    Residenza
    genova
    Messaggi
    135
    Ciao Tanotoss,

    se sono stata poco rispettosa mi spiace, non era il mio intento.

    Quello che volevo dire era che si impegnano parecchio per molto ore al giorno (quello che vedo io, l per a mia piccolissima epserienza..) e riflettevo sul fatto che.. beate loro, che possono farlo.. Io non potrei .. devo lavorare e quindi per forza (spero solo attualmente) spostarmi dall'ambiente dove faccio tirocinio e recarmi al mio lavoro. Queste persone possono dedicare tutto il tempo a questo atto di vilontariato.. che secondo me però è sminuente, perchè non è giusto che per farsi conoscere o per poter sperare di avere degli agganci .

    Io ad esempio non vengo vista benissimo in quanto purtroppo posso svolgere il mio tirocinio solo per 5 ore al giorno visto che poi devo scappare , e non fare come le altre (che tra l altro non sono neanche più tirocinanti ma volontarie) che si fermano spesso fino a sera..

    Questo era quello che intendevo..

    Ciao

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Ma chi ti dice che loro non facciano altro?? Io ho continuato, e continuo tutt'ora, a lavorare nella struttura dove ho fatto il tirocinio, e per la maggior parte del tempo lo faccio gratis. Ma visto che ho il vizio di manfgiare almeno una volta al giorno, l'anno scorso oltre a questa frequentazione volontaria (certo non tutti i giorni) andavo a lavorare tutti i giorni, sabato, domenica natale e pasqua compresi, in un cinema, fino all'1 di notte, ma almeno avevo le mattine libere per fare quello che amavo. E ne è valsa la pena, visto che mi sono fatta conoscere e adesso ho iniziato a lavorare in uno studio privato, ho il mio nome su delle ricerche pubblicate, anche su riviste internazionali e un curriculum ricco.
    Quindi prima di criticare gli altri, informati su quello che fanno davvero, e su quanto sia difficile e sminuente per loro in primis doversi adattare a lavorare gratis.

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Complimenti Calethiel per l'intervento in qs stanza ma soprattutto per la tua determinazione.

    Tu sei un esempio di ciò che cercavo di spiegare anche se non credo di esserci riuscita.

    Buon lavoro ed in bocca al lupo mia cara
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di stella.ale
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    Peschiera del Garda (VR)
    Messaggi
    288
    è vero la strada è in salita e non è per niente facile, ammiro moltissimo chi come Calethiel è riuscita ad aprire uno studio, ma capisco chi come me si è sentita spersa, smarrita! e mi chiedo spesso: sarà questa la mia professione? Il mercato del lavoro effettivamente non è florido, ma per fortuna leggendo diversi post di persone che come voi si danno da fare e sono riusciti ad emergere mi da speranza. Mi crollano le braccia quando qualcuno mi ha paragonata ad un'astrologa oppure la classica frase che penso che chiunque abbia sentito: Visto che sei psicologa dimmi come sono e poi ti dico se hai indovinato!
    Non è facile, per niente! Cerco di ampliare le mie esperienze lavorative e conoscitive il più possibile per seguire questo sogno di diventare psicoterapeuta ma ammetto anche che qualche volta ho riflettuto sul fatto: ma ci riusciro?

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di carozzicarozzi
    Data registrazione
    17-06-2007
    Messaggi
    234
    Comunque guardate che anche molti medici e altri professionisti fanno lo stesso...a tutte le età ed anche se lavorano retribuiti.

    Non scordiamoci che i medici sono nella stessa nostra situazione, l'unica risorsa che hanno è quella di fare guardie mediche in paesini sparsi per l'italia....

    non disperatevi.....L'assistente volontario GUIDO TERSILLI docet!!!

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Confermo ciò che scrive Carozzi... è la realtà anche dei giovani medici.

    Guardie mediche, sostituzioni massacranti non sempre retribuite e quando lo sono vengono saldate oltre i 120gg.
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di fiore1969
    Data registrazione
    21-06-2006
    Residenza
    genova
    Messaggi
    327
    Ciao tanatoss e ciao a tutti gli altri...ragazzi è vero....è da sfatare questa idea che il medico appena uscito dalla specializzazione lavora e guadagna e anche per gli avvocati. Una mia amica è pediatra, lavora però deve partire tutte le mattine alle cinque e fare un viaggio di due ore per raggiungere l'ospedale. Mia sorella è avvocato, si è laureata circa 5 anni fa e da poco si è aperta un piccolo studio...il guadagno per ora è molto molto poco....Quindi cerchiamo di pensare a noi, a lavorare (anche gratis se serve a farci conoscere...e io ne so qualcosa) e soprattutto a studiare sempre. ciao
    fiore1969

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy