• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-02-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    82

    Disturbi della personalitÓ e cambiamento della voce

    Un mutamento di grado notevole del tono della voce a seconda dell'umore pu˛ essere considerato in sintomo di disturbo della personalitÓ?

    Ad esempio, una voce che diventa acuta e strozzata nei momenti di disperazione, aspra e ringhiosa in quelli di rabbia intensa, dolce e carezzevole nei momenti di stanchezza, lenta e impastata in altre circostanze, eccetera.
    Ultima modifica di dogana_vecchia : 03-03-2008 alle ore 23.26.20

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Credo che il cambiamento del tono della voce sia un elemento decisamente insufficiente per poter parlare di un disturbo di personalitÓ. D'altronde il tono della voce segue l'andamento emotivo, e mi pare pi¨ degno di nota un tono della voce non concordante con l'emozione che sta emergendo (ad esempio tono di voce piatto quando si parla di un episodio in cui emergevano emozioni intense).
    Dei cambiamenti, oltre che di tono, di modalitÓ dell'eloquio (utilizzo di termini, sintassi, etc) potrebbe segnalare la presenza di momenti della dissociazione. Ma anche in questo caso non Ŕ un elemento sufficiente per tale diagnosi.

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-02-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    82
    Ti ringrazio molto, sei esaustivo.

    Ovviamente, parlo di cambiamento del tono della voce inserito in un contesto di comportamenti che potrebbero essere considerati sintomi di un disturbo della personalitÓ.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Credo che il cambiamento del tono della voce sia un elemento decisamente insufficiente per poter parlare di un disturbo di personalitÓ. D'altronde il tono della voce segue l'andamento emotivo, e mi pare pi¨ degno di nota un tono della voce non concordante con l'emozione che sta emergendo (ad esempio tono di voce piatto quando si parla di un episodio in cui emergevano emozioni intense).
    Dei cambiamenti, oltre che di tono, di modalitÓ dell'eloquio (utilizzo di termini, sintassi, etc) potrebbe segnalare la presenza di momenti della dissociazione. Ma anche in questo caso non Ŕ un elemento sufficiente per tale diagnosi.

    Un saluto

    ...
    anche perchÚ in sÚ e per sÚ modulare il tono della voce in base allo stato emotivo mi pare assolutamente funzionale, sarebbe pi˙ interessante il caso contrario come ha detto gieko...
    Se ti pare che il tono della voce sia eccessivo, particolarmente accentuato, poco adeguato al contesto, forse potrebbero nascondersi, visto che tu parlavi di disturbi di personalitß, dei tratti istrionici, perˇ siamo nel campo delle ipotesi pi˙ totali, e comunque anche in questo caso sarebbe solo un tratto senza per questo arrivare ad una diagnosi

  5. #5
    Ciao a tutti!
    Credo anch'io che sia decisamente insufficiente considerare il cambiamento di tono della voce un sintomo di disturbo di personalitÓ, anche se Ŕ uno spunto interessante per evidenziare eventualmente tratti istrionici. La cosa che forse mi sembra pi¨ utile osservare Ŕ l'atteggiamento manipolatorio (eventualmente anche attraverso il tono della voce, per restare in argomento) che assume una persona con disturbo di personalitÓ. Per˛ penso che in questo tipo di patologia sia molto difficile basarsi su dei criteri assoluti perchŔ spesso ci si trovano altri aspetti legati alla gravitÓ del disturbo, all'uso o meno di sostanze, alla presenza di un disturbo alimentare ecc.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di lollypsico
    Data registrazione
    12-02-2008
    Residenza
    dentro un orologeria
    Messaggi
    2,878
    mi ricorda marnie di hitchcock..non so pero se siano cose che si raccontino o se davvero possa succedere

Privacy Policy