• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14
  1. #1
    millamilla
    Ospite non registrato

    c'è qualcuno che ha studiato psico e poi si è buttato su un altro lavoro?

    un lavoro che non c'entra nulla perchè ha capito che il lavoro non gli piaceva oppure per altri motivi?
    è una curiosità...
    ciao a tutti

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    Ciao...ti Posso Riportare La Mia Esperienza...sono Laureata Da Tre Anni, E Ti Assicuro, Che Nel Settore Non Sono Riuscita A Trovare Altro Che Lavori Sottopagati...il Mio Sogno Non è Altro Che Fare La Psicoterapeuta...per Cui, Dato Il Fatto Che La Scuola Cmq Costa E Non è Che Posso Affidarmi A 30anni Ai Miei Genitori, Ho Trovato Un Lavoro Che Non C'entra Nulla, Ma Che Forse Mi Permetterà Di Togliermi Delle Soddisfazioni...sono Stanca Di Cercare E Sperare...è Un Lavoro In Salita, Se Hai I Soldi Vai Ovunque, Master Specializzazioni, Conosci E Ti Fai Conoscere...se Nn Ce L Hai Devi Sperare Che Qualcuno Si Accorga Di Te,su Milioni Di Cv....sono Stufa...ecco La Mia Esperienza...ho Tanti Sogni, Ma Non Si Vive Di Quelli!!!!!ciaoooo Perche Chiedevi Questa Cosa?....ciaoooooo

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di cieffe
    Data registrazione
    12-08-2004
    Residenza
    Toscana
    Messaggi
    232
    Citazione Originalmente inviato da millamilla Visualizza messaggio
    un lavoro che non c'entra nulla perchè ha capito che il lavoro non gli piaceva oppure per altri motivi?
    è una curiosità...
    ciao a tutti
    Beh, viviamo in un mondo difficile in cui spesso ci troviamo a dover cercare un modo per vivere (o sopravvivere? forse la seconda...).

    per cui capita spesso di dover fare lavori ceh poco o nulla hanno a che fare con la Psicologia.
    Credo che il 70% dei neo psicologi faccia ache altro..

    Tuttavia credo l'importante sia non buttare al vento la passione che si ha cercando ogni attimo per potere dare fiato e poter pian piano costruire la propria professione...

    Lacio drom
    cieffe
    "La religiosità è talmente simile alla pazzia che è impossibile distinguerle".

    Il mio web-mondo

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    25-08-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    23
    Ciao a tutti,
    penso anche io che nn dobbiamo mai mollare ma continuare a perseguire i nostri obiettivi e i tempo ci darà ragione.
    Sono anche io in questa situazione.

  5. #5
    Per rispondere alla domanda iniziale, io sono laureata esattamente da 3 anni, ho fatto tirocinio post laurea, abilitazione e attualemente frequento il terzo anno di una scuola di specializzazione, il mio unico obiettivo è quello di fare la psicoterapueta, ma visto che come psicologa, educatrice, o altre figure simili non ho trovato nulla, e seconda cosa non mno importante, la mia scuola richiede 200 ore di tirocinio all'anno (che in qualche momento devo pur fare), attualmente lavoro come segretaria part time al pomeriggio...cosa che potevo fare anche dopo la scuola superiore...ma è l'unica soluzione che ho trovato per guadagnare un pò di soldini e avere del tempo libero per fare il tirocinio, e dedicarmi alla professione...
    Ciao ciao

  6. #6
    Neofita L'avatar di franciosa
    Data registrazione
    18-06-2007
    Residenza
    venezia
    Messaggi
    11
    ciao! anch'io mi trovo nelle situazioni descritte sopra..sono laureata dall'ottobre 2006 ma dopo aver fatto l'esame di stato mi sono trovata a collaborare per un importante progetto - come VOLONNTARIA!- oltre a iniziare un peridodo di volontariato - ANCORA!- in ospedale presso in consultorio..intanto continuo a fare la babysitter, la hostess nei convegni in giro per la mia città e altri mille lavoretti..ma non so cosa darei per riuscire ad entrare fissa in un posto che mi permetta di far davvero vedere per cosa ho studiato e cosa sono capace. Ma so anche che non sempre si ha il cosiddetto colpo di fortuna quindi sto allerta, ma non riuscirei mai ad abbandonare il mio campo, anche se in momenti di forte crisi l'avevo pensato..se però poi ci ragioni su la risposta che ti dai è solo una: aspettare, cercare, arrangiarsi con quello che si trova ma non perdere mai l'obiettivo per cui si ha studiato!

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    beh...cassiera, impiegata, traduttrice, correttrice di bozze, promoter, consulente matrimoniale....devo aggiungere altro? faccio prima a dirti che fare la psicologa è l'unica cosa che forse non ho fatto!

  8. #8
    io lavoro in un'agenzia pubblicitaria
    blame it on the blackstar

    Ho tradotto articoli per 16 utenti del forum

  9. #9
    millamilla
    Ospite non registrato

    ......

    perche non riuscite a trovare lavoro come psico?

  10. #10
    Citazione Originalmente inviato da millamilla Visualizza messaggio
    perche non riuscite a trovare lavoro come psico?
    perchè non ce n'è molto ad esempio?
    blame it on the blackstar

    Ho tradotto articoli per 16 utenti del forum

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di liloestich
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    padova
    Messaggi
    89
    sicuramente dopo la triennale solo pochi eletti lo trovano..in particolare quelli di lavoro..

  12. #12
    Partecipante Affezionato L'avatar di dani.max
    Data registrazione
    20-04-2007
    Residenza
    Friuli
    Messaggi
    65
    Citazione Originalmente inviato da millamilla Visualizza messaggio
    perche non riuscite a trovare lavoro come psico?
    ...e forse anche perchè, generalmente, ti chiedono la laurea, l'esame di stato, l'iscrizione all'albo, la scuola di specializzazione...e magari anche qualche annetto di esperienza!!!!!!!!!Per non parlare del fatto che ci sono milioni di laureati in psicologia che cercano lavoro!E' veramente una passeggiata trovate lavoro come psicologo!
    "Per arrivare all'alba, non c'è altra via che la notte" Kahlil Gibran

  13. #13
    millamilla
    Ospite non registrato

    si si ragazze

    capisco...cercavo anche pareri di coloro che invece hanno studiato certe cose e poi pero' si sono appassionati ad un lavoro che non c'entra niente con psico, oppure che hanno capito in ritardo aime' che quel lavoro non faceva per loro, pur avendo amato le materie...succede anche questo...
    so benissimo che gli psico sono sfortunati dal punto di vista lavorativo

  14. #14
    Partecipante Affezionato L'avatar di liloestich
    Data registrazione
    01-02-2008
    Residenza
    padova
    Messaggi
    89
    guarda a me è capitato di studiare stilista di moda..e di cambiare completamente..non ero portata, ho fatto un'altro corso che ho amato ed ho lavorato come oper. socio sanit. per 11 anni in una casa di riposo, pur amando questo tipo di lavoro, sono finita da un'altra parte sempre come oss, all'integraz. scolastica ed ora qui a psicologia dove ho fatto il curriculum tratt. integraz. disabilità. Ho capito che la mia strada è di un certo tipo dopo le superiori.......dipende anche dalla nostra crescita e consapevolezza, e dall'ambiente che ti circonda...l'importante che la tua non sia paura di non riuscire a fare questo lavoro

Privacy Policy