• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 93
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Luporosso
    Data registrazione
    28-08-2006
    Messaggi
    248

    Conflitto di interesse (!)

    Tralasciando l'asse destra-sinistra, per il quale se mi dai ragione sei con me, se non mi dai ragione sei comunista (non vorrei il discorso finisse lì, come inevitabilmente accade), ed approdando sull'asse legalità-illegalità, cosa ne pensate dell' (in)attuale discorso sul conflitto di interessi?

    Non ne parla più nessuno: né la sinistra, né la destra. Non è più di moda, diciamo così. Ma noi ricordiamo cosa è?
    Sappiamo della condanna della corte costituzionale europea? Sappiamo che c'è un poveretto che è pronto a trasmettere da nove anni, che tutti i tribunali gli danno ragione, ma che retequattro occupa abusivamente il suo spazio?

    Insomma, nell'inattualità della cosa, qualche minimo ricordo di cosa sia il conflitto di interessi e cosa questo comporti per una democrazia, lo abbiamo?
    "Aye, fight and you may die, run, and you'll live ... at least for a while. And dying in your beds, many years from now, would you be willin' to trade ALL the days, from this day to that, for one chance, just one chance, to come back here and tell our enemies that they may take our lives, but they'll never take our freedom!"

    Al candore pallido, della luna rovente. Sulla tua pelle disegnava ombre.

    ...io mi inginocchio a ringraziare la natura che dotandomi di questa indole nemica di ogni virtù, mi ha fatto vincere la fortuna e mi ha insegnato ad innalzarmi sopra la mia educazione. So che la prima, sola, vera scienza è quella dell'uomo, la quale non si può studiare nella solitudine e ne' libri;
    Ortis.

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    È contro il loro interesse risolverlo....
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di Luporosso
    Data registrazione
    28-08-2006
    Messaggi
    248
    Credo anche io... la mia curiosità era vedere se era scomparso anche dalle nostre menti.
    "Aye, fight and you may die, run, and you'll live ... at least for a while. And dying in your beds, many years from now, would you be willin' to trade ALL the days, from this day to that, for one chance, just one chance, to come back here and tell our enemies that they may take our lives, but they'll never take our freedom!"

    Al candore pallido, della luna rovente. Sulla tua pelle disegnava ombre.

    ...io mi inginocchio a ringraziare la natura che dotandomi di questa indole nemica di ogni virtù, mi ha fatto vincere la fortuna e mi ha insegnato ad innalzarmi sopra la mia educazione. So che la prima, sola, vera scienza è quella dell'uomo, la quale non si può studiare nella solitudine e ne' libri;
    Ortis.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da Luporosso Visualizza messaggio
    Tralasciando l'asse destra-sinistra, per il quale se mi dai ragione sei con me, se non mi dai ragione sei comunista (non vorrei il discorso finisse lì, come inevitabilmente accade), ed approdando sull'asse legalità-illegalità, cosa ne pensate dell' (in)attuale discorso sul conflitto di interessi?

    Non ne parla più nessuno: né la sinistra, né la destra. Non è più di moda, diciamo così. Ma noi ricordiamo cosa è?
    Sappiamo della condanna della corte costituzionale europea? Sappiamo che c'è un poveretto che è pronto a trasmettere da nove anni, che tutti i tribunali gli danno ragione, ma che retequattro occupa abusivamente il suo spazio?

    Insomma, nell'inattualità della cosa, qualche minimo ricordo di cosa sia il conflitto di interessi e cosa questo comporti per una democrazia, lo abbiamo?

    ...ma guarda che se ne parlerà di certo prima di aprile, figurati. Sono pronto a scommettere anche che arriverà un avviso di garanzia alla persona che ha ispirato il tuo thread e che non hai citato...come si dice "nulla di nuovo sotto il sole"...."un film già visto"..
    Vorrei ricordarti solo che se rete4 non è ancora finito sul satellite è perchè se così fosse successo la stessa cosa sarebbe dovuta accadere con la terza rete rai....quindi non sarebbe cattiva cosa parlare di par condicio solo quando
    *vi* conviene..

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di Luporosso
    Data registrazione
    28-08-2006
    Messaggi
    248
    Ahahahah! Fantastico!
    Allora, procediamo con ordine!

    Chi potrebbe avere ispirato il mio tread?
    I comunisti? La caritas? Lenin? Stalin?
    IL SUB COMANDANTE MARCOS????

    In verità si tratta della Corte di giustizia(!!) europea.
    Prima di discuterne, però, vediamo i fatti. Altrimenti tutte le opinioni rischiano di avere lo stesso valore, se non suffragate da qualcosa di reale.

    Repubblica
    Wikinews
    Il Giornale

    Ho adottato il criterio di inserire link di giornali diversi e di diversa ideologia.
    Ma questi sono giornali. Cioè un filtro della notizia. Possiamo fare di meglio ed andare direttamente alla notizia!
    Sentenza dal sito della Corte di Giustizia Europea

    Ora, se pure dovesse arrivare un avviso di garanzia alla corte di giustizia europea(!!!), non capisco come ciò possa invalidare l'inoppugnabile fatto.

    Per quanto riguarda la questione di rai tre (!!!!): la rai è servizio pubblico. Il servizio pubblico non deve mica patteggiare con mediaset: della serie tre reti a me e tre reti a te, due a me e due a te.
    Qui la guerra non può essere tra tutti (i detentori del servizio pubblico), contro fininvest. In pratica è lecito che il pubblico (tutti) abbia tre reti, non è lecito, che, parimenti, una persona sola, ne abbia tre. Viene a mancare il pluralismo. Ma in alcuni paesi dell'Europa non è lecito nemmeno che ne abbia 2, e da qualche parte 1 (si attestano intorno al 50%)!

    Al riguardo della rai, l'unica cosa di cui si può discutere, è che, assolutamente il servizio pubblico deve essere libero dai dirigenti scelti dal partito e dalla lottizzazione politica. Questo è sacrosanto, e necessario ad una informazione libera. Ma di ciò si può discutere in altra sede (per esempio aprendo un altro post). L'unica cosa certa è che per la rai (!!) non si può parlare di conflitto di interessi.

    E non farei diventare nemmeno questa discussione nemmeno una discussione di partito, come subito e prevedibilmente hai fatto. Qui si parla di pluralismo dell'informazione e di democrazia. Una cosa su cui tutti siamo in accordo, o no? : )
    Ultima modifica di Luporosso : 19-02-2008 alle ore 14.46.22
    "Aye, fight and you may die, run, and you'll live ... at least for a while. And dying in your beds, many years from now, would you be willin' to trade ALL the days, from this day to that, for one chance, just one chance, to come back here and tell our enemies that they may take our lives, but they'll never take our freedom!"

    Al candore pallido, della luna rovente. Sulla tua pelle disegnava ombre.

    ...io mi inginocchio a ringraziare la natura che dotandomi di questa indole nemica di ogni virtù, mi ha fatto vincere la fortuna e mi ha insegnato ad innalzarmi sopra la mia educazione. So che la prima, sola, vera scienza è quella dell'uomo, la quale non si può studiare nella solitudine e ne' libri;
    Ortis.

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3
    Citazione Originalmente inviato da Luporosso Visualizza messaggio
    Tralasciando l'asse destra-sinistra, per il quale se mi dai ragione sei con me, se non mi dai ragione sei comunista (non vorrei il discorso finisse lì, come inevitabilmente accade), ed approdando sull'asse legalità-illegalità, cosa ne pensate dell' (in)attuale discorso sul conflitto di interessi?

    Non ne parla più nessuno: né la sinistra, né la destra. Non è più di moda, diciamo così. Ma noi ricordiamo cosa è?
    Sappiamo della condanna della corte costituzionale europea? Sappiamo che c'è un poveretto che è pronto a trasmettere da nove anni, che tutti i tribunali gli danno ragione, ma che retequattro occupa abusivamente il suo spazio?

    Insomma, nell'inattualità della cosa, qualche minimo ricordo di cosa sia il conflitto di interessi e cosa questo comporti per una democrazia, lo abbiamo?
    Sono fra le perrsone che il conflitto d'interessi lo ricordano, ma per chi ha poca memoria basterà ascoltare la campagna elettorale.
    Tra voi c'è qualcuno che ascolta radio2? E' una mia impressione o sta lentamente diventando un vessillo della campagna elettorale della Lega e di Berlusconi? Mi riferisco alle interviste senza contraddittorio, ai siparietti demenziali (o dementi) di Fiorello, ma non quelli che invitano a strappare le schede, bensì le continue proposte di imitazioni del cavaliere che lo vogliono simpatico a tutti i costi. Non è ingenuità sia chiaro, sto solo notando come la situazione attuale stia degenerando e in modo piuttosto rapido.
    "Voi non avrete mai altri diritti, all'infuori di quelli che avrete saputo conquistarvi"
    Anna Maria Mozzoni, 1892

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da Luporosso Visualizza messaggio
    .

    Per quanto riguarda la questione di rai tre (!!!!): la rai è servizio pubblico. Il servizio pubblico non deve mica patteggiare con mediaset: della serie tre reti a me e tre reti a te, due a me e due a te.
    )
    ...questa è una tua idea sacrosanta, se il servizio rai appunto fosse gestito diversamente...
    Ma ad oggi rete4 esiste solo "grazie" alla terza rete rai, perchè spedendo rete4 sul satellite anche la terza rete rai probabilmente avrebbe fatto la stessa fine.

    Poi non lamentiamoci che diminuiscono i posti di lavoro; se rete 4 fosse andata sul satellite metà dei dipendenti sarebbe stato licenziato.
    Fortunatamente dispongo del telecomando che mi da ancora una certa libertà di scelta. Non mi piace la linea di rete4?Cambio canale, e non taglio posti di lavoro.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di julia1976
    Data registrazione
    09-01-2008
    Residenza
    Al centro dei miei sogni
    Messaggi
    1,044
    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    ...questa è una tua idea sacrosanta, se il servizio rai appunto fosse gestito diversamente...
    Ma ad oggi rete4 esiste solo "grazie" alla terza rete rai, perchè spedendo rete4 sul satellite anche la terza rete rai probabilmente avrebbe fatto la stessa fine.

    Poi non lamentiamoci che diminuiscono i posti di lavoro; se rete 4 fosse andata sul satellite metà dei dipendenti sarebbe stato licenziato.
    Fortunatamente dispongo del telecomando che mi da ancora una certa libertà di scelta. Non mi piace la linea di rete4?Cambio canale, e non taglio posti di lavoro.
    no non sono proprio d'accordo... perchè rete 4 sta rubando il posto che dovrebbe essere di un'altra emittente per LEGGE...
    quindi il discorso dei posti di lavoro non regge, perchè non sarebbero certo compromessi...
    e comunque rai 3 e rete 4 devono avere un trattamento diverso come diceva luporosso proprio per le loro origini...
    poi che il servizio della rai faccia pietà in questi anni è un altro discorso...
    I sogni vanno sempre perseguiti... senza sogni cos'è l'uomo?

    www.geentle.it


  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di Luporosso
    Data registrazione
    28-08-2006
    Messaggi
    248
    Ma io continuo a non capire quale è il collegamento di rete4 con rai3! : )

    Perché se un uomo solo deve mollare la rete, anche tutta la cittadinanza deve mollare la rete?
    Comunque, si, la rai andrebbe gestita in maniera differente: allo stato attuale delle cose la dirigenza è nominata dall'amministrazione. Con tutte le conseguenze della cosa.

    Poi, per quanto riguardo i lavoratori, non è che a posto di rete4 non c'è niente di nuovo. A parte che andando sul satellite non è che non trasmette più, quindi quasi tutti i posti di lavoro sono salvi, ma, cosa più importante, la sostituirebbe una nuova rete. Se Rete4 sfrutta anche l'organico tecnico delle altre due sorelle mediaset, Europa 7 no! Quindi dovrebbe assumere molto di più!

    Poi ci si concentra su rete4 come se il conflitto di interessi si limitasse a quello. In realtà la cosa è molto più profonda. Il problema non è rete4, il problema è che un uomo ha 3 reti, metà mondadori, alcuni giornali, e molto, molto altro. Ed il problema è che quest'uomo è al contempo presidente del consiglio. E così nascono gli editti bulgari, i condoni fiscali, le leggi ad personam etcetc..!

    E questo, a prescindere del proprio colore politico, dovrebbe essere chiaro. Non è un caso se uomini della destra (quella vera), hanno avuto da ridire. Penso a Montanelli, a Travaglio etcetc.
    Ad essere in pericolo non è la destra (che non esiste più, Montanelli dice: gli italiani non sanno andare a destra senza andare nel manganello)ma la democrazia!

    *Samu
    Esattamente!
    Ultima modifica di Luporosso : 20-02-2008 alle ore 13.07.22
    "Aye, fight and you may die, run, and you'll live ... at least for a while. And dying in your beds, many years from now, would you be willin' to trade ALL the days, from this day to that, for one chance, just one chance, to come back here and tell our enemies that they may take our lives, but they'll never take our freedom!"

    Al candore pallido, della luna rovente. Sulla tua pelle disegnava ombre.

    ...io mi inginocchio a ringraziare la natura che dotandomi di questa indole nemica di ogni virtù, mi ha fatto vincere la fortuna e mi ha insegnato ad innalzarmi sopra la mia educazione. So che la prima, sola, vera scienza è quella dell'uomo, la quale non si può studiare nella solitudine e ne' libri;
    Ortis.

  10. #10
    Moderatore OPS L'avatar di Dasavivi
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    3,717
    Blog Entries
    10
    Citazione Originalmente inviato da julia1976 Visualizza messaggio
    poi che il servizio della rai faccia pietà in questi anni è un altro discorso...
    scusa julia...a quale rete ti riferisci?
    perchè io devo dire che, per quello che vedo, a parte certi programmi davvero osceni (tipo d'eusanio, nn so se si scriva cosi) ci sono anche tante cose da salvare...e tra le due secondo me, sulla bilancia, pesano di piu' i buoni prodotti....soprattutto su raitre. basta vedere i documentari, molti programmi notturni sulla storia o su costume (che però vengono trasmessi ad orari incredibili), approfondimenti del tg3...oppure anche trasmissioni come quella di fazio, o della dandini,o anche mirabella.... personalmente le seguo con piacere....

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di francesca.it
    Data registrazione
    30-07-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,497
    Citazione Originalmente inviato da Dasavivi Visualizza messaggio
    scusa julia...a quale rete ti riferisci?
    perchè io devo dire che, per quello che vedo, a parte certi programmi davvero osceni (tipo d'eusanio, nn so se si scriva cosi) ci sono anche tante cose da salvare...e tra le due secondo me, sulla bilancia, pesano di piu' i buoni prodotti....soprattutto su raitre. basta vedere i documentari, molti programmi notturni sulla storia o su costume (che però vengono trasmessi ad orari incredibili), approfondimenti del tg3...oppure anche trasmissioni come quella di fazio, o della dandini,o anche mirabella.... personalmente le seguo con piacere....
    Concordo in parte: già la collocazione di un programma in una data fascia oraria ne determina pesantemente la fruizione.
    Ergo mettere il Grande Fratello in prima serata piuttosto che un programma di approfondimento fa moltissima differenza.
    Ad esempio molti speciali sul teatro o sulla storia vengono trasmessi, anzi relegati, dopo la mezzanotte e questo ne influenza la visione da parte dell'utenza.

    Condordo su RAI3; è una delle poche reti che ha mantenuto gran parte della sua integrità e sicuramente una delle poche che fa veramente informazione.
    RAI1 e RAI2 non stanno passando un bel periodo invece; essendo diventate una succursale di Mediaset hanno dovuto abbassare il tiro per non farla sfigurare; quindi meno film di un certo livello in anteprima, meno programmi culturali e satirici...avete notato che i programmi satirici sono pressochè spariti da RAI1 e RAI2?
    Però, per quanto mi riguarda, se soppesiamo il tutto la RAI è sicuramente in attivo rispetto alla qualità dei contenuti proposti.
    Are you ready to jump?
    Get ready to jump
    Don't ever look back, oh baby...



  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di francesca.it
    Data registrazione
    30-07-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,497
    Citazione Originalmente inviato da PsykoSamu Visualizza messaggio
    Sono fra le perrsone che il conflitto d'interessi lo ricordano, ma per chi ha poca memoria basterà ascoltare la campagna elettorale.
    Tra voi c'è qualcuno che ascolta radio2? E' una mia impressione o sta lentamente diventando un vessillo della campagna elettorale della Lega e di Berlusconi? Mi riferisco alle interviste senza contraddittorio, ai siparietti demenziali (o dementi) di Fiorello, ma non quelli che invitano a strappare le schede, bensì le continue proposte di imitazioni del cavaliere che lo vogliono simpatico a tutti i costi. Non è ingenuità sia chiaro, sto solo notando come la situazione attuale stia degenerando e in modo piuttosto rapido.
    Non seguo Radio2, però mi hai fatto ricordare una cosa: prima delle elezioni del 2000 c'è stato un fiorire di imitazioni di Berlusconi, ad esempio quella della Guzzanti, che secondo me non hanno fatto male a Berlusconi ma anzi hanno rafforzato la sua presenza nel contesto televisivo e mass mediatico.
    Vi ricordate che c'erano addirittura i pupazzetti di Berlusconi...Ce n'era uno bellissimo in cui Berlusconi era vestito da manovale con la tuta blu e la barchetta di carta in testa...perchè lui è dalla parte dei lavoratori...


    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    Vorrei ricordarti solo che se rete4 non è ancora finito sul satellite è perchè se così fosse successo la stessa cosa sarebbe dovuta accadere con la terza rete rai....quindi non sarebbe cattiva cosa parlare di par condicio solo quando
    *vi* conviene..
    No no, non si parla di par condicio solo quando conviene, anzi.
    Anche se in questo contesto fosse coinvolta anche RAI3 mal comune non farebbe mezzo gaudio.
    Ultima modifica di francesca.it : 23-02-2008 alle ore 02.15.39
    Are you ready to jump?
    Get ready to jump
    Don't ever look back, oh baby...



  13. #13
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-02-2008
    Messaggi
    62
    ragazzi ricordiamoci comunque,a parte tutto,che colui che possiede 3 televisioni(ma anche giornali,radio,case editrici,e chi piu ne ha piu ne metta)non è un uomo qualunque,ma uno che si è candidato a governare questo paese.Ora meno che voi non siate cosi ingenui da avere tutta questa fiducia negli uomini,come si pu pensare che berlusconi non usi minimamente il suo potere per interessi personali,come ha sempre fatto quando è stato l governo??

    Nonci dimentichiamo le innumerevoli leggi ke l'hanno salvato dalla galera e gli hanno fatto guadagnare moooooolto più denaroalla faccia nostra.Volete che ve ne ricordo qualcuna??

    Legge Gaparri sulle televisioni
    Legge che depenalizza il falso in bilancio(grazie alla quale ultimamente è stato assolto da un accusa di falso in bilancio)
    Leggi sulla prescrizione,che l'hanno salvato centinaia di volte
    ecc
    ecc
    ecc

  14. #14
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Citazione Originalmente inviato da davide11 Visualizza messaggio
    ragazzi ricordiamoci comunque,a parte tutto,che colui che possiede 3 televisioni(ma anche giornali,radio,case editrici,e chi piu ne ha piu ne metta)non è un uomo qualunque,ma uno che si è candidato a governare questo paese.Ora meno che voi non siate cosi ingenui da avere tutta questa fiducia negli uomini,come si pu pensare che berlusconi non usi minimamente il suo potere per interessi personali,come ha sempre fatto quando è stato l governo??

    Nonci dimentichiamo le innumerevoli leggi ke l'hanno salvato dalla galera e gli hanno fatto guadagnare moooooolto più denaroalla faccia nostra.Volete che ve ne ricordo qualcuna??

    Legge Gaparri sulle televisioni
    Legge che depenalizza il falso in bilancio(grazie alla quale ultimamente è stato assolto da un accusa di falso in bilancio)
    Leggi sulla prescrizione,che l'hanno salvato centinaia di volte
    ecc
    ecc
    ecc
    Dimentichi che, per dovere di cronaca, la sinistra è complice nel mantenere l'attuale legge sul conflitto di interessi, che non è cambiata nel corso delle ultime due legislazioni di Prodi.
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  15. #15
    Super Postatore Spaziale L'avatar di francesca.it
    Data registrazione
    30-07-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    2,497
    Citazione Originalmente inviato da Biz Visualizza messaggio
    Dimentichi che, per dovere di cronaca, la sinistra è complice nel mantenere l'attuale legge sul conflitto di interessi, che non è cambiata nel corso delle ultime due legislazioni di Prodi.
    Giustissimo.
    Ma ricordiamo anche che la Sinistra non ha tra i suoi esponenti il proprietario di 3 emittenti televisive, assisurazioni, banche, giornali, case editrici, case cinematografiche, squadre di calcio, eccetera eccetera....
    Are you ready to jump?
    Get ready to jump
    Don't ever look back, oh baby...



Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy