• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Candy-Candy
    Data registrazione
    08-01-2008
    Messaggi
    38

    da dove iniziare a Firenze

    Salve a tutti amici tempo fa chiesi info su psicologia a FIrenze.

    Lavoro con contratto a tempo indeterminato che mi impegna per 36 ore a settimana...sono laureata in legge ma vorrei prendere la seconda Laurea in psicologia. non so da che parte iniziare per raccogliere informazioni.

    c'è qualcuno che può darmi qualche dritta per iniziare? grazie molte a tutti

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di cambridge
    Data registrazione
    26-12-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    794
    C'è qualcosa che vuoi sapere in particolare??? Così mi riesce difficile darti informazioni...
    Posso solo dirti che al triennio la frequenza obbligatoria non c'è...magari potresti avere qualche problema se vuoi continuare con la specialistica!

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di velina88
    Data registrazione
    03-10-2007
    Messaggi
    1,040
    Giusto cambridge....Inoltre dicci quale corso vuoi fare così ti aiutiamo meglio!!
    ...gli uomini sono vigliacchi e si fanno lasciare lo sai e non sanno guardarti negli occhi quando tutto è finito ormai....

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Allora mi ricordo che scrivesti gia' tempo fa...
    Cmq qua c'e' un thread dove vengono spiegati per bene tutti gli indirizzi...
    Anche se dal prossimo anno soprattutto per la triennale cambiano le cose...
    Saranno i primi due anni uguali per tutti dove tutti a prescindere dall'indirizzo dovranno fare tutte le materie... da generale, a sviluppo, a fondamenti, a lavoro, a psicometria, a statistica. ecc ecc... il terzo anno in base al curriculum scelto ci sara' maggiore possibilita' di scelta degli esami... e poi il biennio specialistico...
    Direi che per il fatto di lavorare non dovrebbe sussistere un problema grave almeno per la triennale dove c'e' la frequenza facoltativa... Conosco molti studenti lavoratori anche a tempo pieno che si sono laureati in tempi minimi con voti molto alti... Per la specialistica dipende un po',... c'e' la frequenza obbligatoria... quindi un lavoro non consentirebbe di seguire tutti i corsi...quindi chiaramente ci sarebbe un rallentamento e uno dovrebbe scegliere cosa seguire di semestre in semestre facendolo alternare con il lavoro....
    Ancora cmq questa riforma non e' stata definita con precisione nei piani formativi...credo cmq che per la riforma prima dell'estate non se ne sapra' niente con precisione...

  5. #5
    Partecipante L'avatar di Candy-Candy
    Data registrazione
    08-01-2008
    Messaggi
    38
    Anzitutto grazie a tutti voi

    a FIrenze ho già preso la laurea in giurisprudenza ma di psico non conosco niente sono passati diversi anni per cui mi pare un mare magnum.

    Non ho trovato il topic con i vari indirizzi se potessi indicarmi il link te ne sarei grata

    di sicuro lavorando dovrà optare per la triennale. e poi si vedrà...

    la triennale quali restrizioni ha rispetto alla specialistica per un eventuale professione futura?

    qualcuno di voi ha scelto la triennale?

    grazie di tutto...leggerò ancora i thread su Firenze...per quanto riguarda la città la scelta è obbligata visto che abito a 25 km da Firenze...

  6. #6
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    http://www.opsonline.it/forum/psicol...gia-25317.html

    Beh fare solo la triennale praticamente ha restrizioni totali rispetto ad avere i 5 anni...praticamente non puoi fare quasi niente.... quindi se decidi di fare la triennale e fermarti li... beh.. e' un pezzo di carta difficilmente spendibile nel mondo del lavoro che da solo ti da' scarse possibilita'..

  7. #7
    fabrighiglie
    Ospite non registrato
    Io l'ho sempre detto: era meglio il vecchio ordinamento, o in alternativa sarebbe meglio un corso di laurea in psicologia che dia una formazione meno specifica e più vasta, magari con più esami orali e meno compiti nozionistici e/o a crocette. Ma l'università italiana in generale e la nostra facoltà in particolare, si sa, non brillano di certo per la loro buona organizzazione...parere personale!

  8. #8
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Ma infatti il prossimo anno grazie alla nuova riforma mussi ciu arriveremo...

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di velina88
    Data registrazione
    03-10-2007
    Messaggi
    1,040
    Sempre Se La Nuova Riforma Passerà.........
    ...gli uomini sono vigliacchi e si fanno lasciare lo sai e non sanno guardarti negli occhi quando tutto è finito ormai....

  10. #10
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Velina puoi scrivere le iniziali con il tasto minuscolo (a meno che non sia l'inizio della frase)...credo sia molto piu' semplice la lettura...
    Cmq la riforma e' gia' passata mesi fa e la riorganizzazione dei corsi gia' effettuata e passata nei vari consigli...quindi il prossimo anno la nuova riforma e' una certezza

  11. #11
    fabrighiglie
    Ospite non registrato
    Sinceramente, io spero levino l'obbligo di frequenza dalla specialistica, anche se la veggo buia. Volete sapere come la penso in proposito? I professori la fanno facile a dire che voglian creare una facoltà di élites riservata a chi può dedicarsi al cento per cento allo studio: loro il loro stipendio ce l'hanno e non hanno problemi economici per arrivare alla fine del mese. Studiare dovrebbe essere un diritto di tutti, anche di chi lavora, e mi sembra assurdo chiedere a una persona di rimanere disoccupato fino a 27-28 anni e dover scegliere drasticamente tra lo studio e il lavoro. Non tutti stanno in famiglia o hanno il babbo o la mamma che gli pagano l'affitto. In più, diciamocelo francamente, la torretta non è nemmen un posto accogliente e confortevole...
    Scusate la franchezza, ma questo è quello che penso.
    Ultima modifica di fabrighiglie : 18-02-2008 alle ore 19.50.13

  12. #12
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    La frequenza obbligatoria e il test di ingresso sono le uniche cose che non cambieranno mai fino a che i docenti piu' influenti la sosterranno....
    Credimi.. e' stato fatto di tutto discussioni, consigli, assemblee... ma questa e' la loro opinione... hanno tutti i diritti legali per portare avanti cio'... e non e' proprio possibile fare niente fino a quando non cambieranno idea...

  13. #13
    Partecipante L'avatar di Candy-Candy
    Data registrazione
    08-01-2008
    Messaggi
    38
    grazie ragazzi siete preziosi...a giurisprudenza non esisteva questo bello spirito di collaborazione...davvero!! grazie

    dunque dunque...se ho capito bene l'unico vantaggio per ora offerto dalla triennale è offerto dal fatto che non vi è obbligo di frequenza o sbaglio?

    un abbraccio a tutti

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di cambridge
    Data registrazione
    26-12-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    794
    Citazione Originalmente inviato da Candy-Candy Visualizza messaggio
    grazie ragazzi siete preziosi...a giurisprudenza non esisteva questo bello spirito di collaborazione...davvero!! grazie

    dunque dunque...se ho capito bene l'unico vantaggio per ora offerto dalla triennale è offerto dal fatto che non vi è obbligo di frequenza o sbaglio?

    un abbraccio a tutti
    Si, se ti fermi alla triennale diventi tecnico di psicologia: uno psicologo "di serie b"...nel senso che quasi tutto quello che fai lo devi fare sotto supervisione di un "vero" psicologo...io parlo per l'indirizzo di clinica ma credo che sia così un po' per tutti...
    Se invece dopo la triennale prosegui con la specialistica diventi psicologo (ovviamente per avere l'abilitazione devi fare un anno di tirocinio, esame di stato e iscrizione all'albo...)!!!
    Ad oggi funziona così...poi non so la nuova riforma che modifiche porterà però!

    In bocca al lupo per tutto!!!

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di velina88
    Data registrazione
    03-10-2007
    Messaggi
    1,040
    Citazione Originalmente inviato da cambridge Visualizza messaggio
    quasi tutto quello che fai lo devi fare sotto supervisione di un "vero" psicologo...io parlo per l'indirizzo di clinica ma credo che sia così un po' per tutti...
    Si cambridge è così proprio per tutti.....
    ...gli uomini sono vigliacchi e si fanno lasciare lo sai e non sanno guardarti negli occhi quando tutto è finito ormai....

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy