• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Neofita L'avatar di pyramatta
    Data registrazione
    21-03-2005
    Residenza
    siena
    Messaggi
    7

    qualcosa di concreto x cambiare le cose

    ciao a tutti, mentre stavo leggendo alcuni post nei quali vengono testimoniate le tristi e deludenti non carriere da psicologi, mi Ŕ venuta un'idea, che forse non cambierÓ˛ le cose, ma chissÓ....
    Tante volte mi sono chiesta come possiamo lavorare se le strutture sia pubbliche che private si avvalgono di sciami di tirocinanti. Pensate se il numero di tirocinanti fosse molto pi¨ esiguo...non dico che tutti noi troverebbero lavoro, ma sicuramente una buona parte.... che ne dite di preparare una lettera da mandare ai vari (cari) ordini degli psicologi, e al ministero, con le nostre firme? chiaramente ce ne dovranno essere tante. Che ne dite? mi aiutate?possiamo richiedere una normativa che limiti il numero dei tirocinanti, e che quindi tuteli il nostro lavoro....aiutatemi, l'unione fa la forza!

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di dolcevita73
    Data registrazione
    13-02-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    139
    Ciao Pyramatta,
    non sai quanto ti capisco, ma purtroppo credo che si creerebbe un 2 problema: se ci sono meno posti dove fare tirocinio come possono tutti i neo laureati farlo? senza le ore di tirocinio nonsi pu˛ fare l'esame di stato!
    senza contare poi il tirocino obbligatorio per le scuole di specializzazione e master vari!!!!

  3. #3
    manola
    Ospite non registrato
    io non credo che il nostro problema siano i tirocinanti mi dispiace. il mio secondo semestre Ŕ stato molto bello (in un consultorio dell'ausl 6 di palermo) e io sono stata bene, mi sentivo utile e venivo trattata con molto rispetto (mi chiamavano persino dottoressa pensate un p˛!).

    naturalmente ho anche imparato molto...

    ma non potevo fare lo psicologo. quindi la mia figura certamente non risolveva il problema della mancanza di organico e non rendeva superflua la necessitÓ di assumere altri colleghi!


    forse il problema si pone con i colleghi specializzandi ma non credo che il loro numero sia cosý vasto. in sei mesi io non ne ho incontrato neppure uno in nessuno dei servizi con i quali eravamo collegati. E la mia tutor ne aveva seguiti davvero pochi in quindici anni di servizio

    almeno questa la mia esperienza

Privacy Policy