• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    redeagle1974
    Ospite non registrato

    Una donna abortisce a 9 mesi - 1 giorno

    Da sempre mi frullano in testa una marea di domande riguardo all'aborto. Alcune di queste trovano una risposta immediata, altre no.

    Essendo il mitico OPS una comunità prettamente femminile mi trovo in una posizione di grande vantaggio nel formulare un po' di domande banali (o forse no).

    Ipotizziamo un caso estremo, ma possibile: una donna abortisce a 9 mesi - 1 giorno. Eh già... non ad 1 giorno dal concepimento, ma nell'estremo temporale diametralmente opposto. Motivo? Sono fatti suoi, e non si può sindacare su questo.

    Ebbene, le domande sono: una volta effettuato tecnicamente l'aborto, la donna sarà serena? O si sentirà in colpa? Più o meno in colpa di una che abortisce ad 1 solo giorno?
    Ultima modifica di redeagle1974 : 13-02-2008 alle ore 23.51.55

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Al nono mese di gravidanza nessuno ti pratica un aborto.
    Al massimo è un parto che ha come esito un neonato morto (e le cause possono essere mille più una).
    Su come una donna possa vivere un parto (con tutto ciò che esse comporta) e poi dare alla luce un bambino senza vita... possiamo stare a scrivere fiumi di pagine ma non mi sembra il senso del discorso che volevi fare.

    una volta effettuato tecnicamente l'aborto, la donna sarà serena? O si sentirà in colpa? Più o meno in colpa di una che abortisce ad 1 solo giorno?
    Come faccio io a valutare in un caso X quanto una donna si senta in colpa e se questo quantum di colpa è più o meno rispetto a un'altra? anche perchè, onestamente, non so quanto mi importerebbe... C'è chi vive anche con enormi sensi di colpa e chi con un senso di colpa minimo si lascia andare....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3
    A parte non essere tecnicamente possibile l'aborto a 9 mesi, ti confido che non tutta la comunità femminile apprezza le domande banali.
    "Voi non avrete mai altri diritti, all'infuori di quelli che avrete saputo conquistarvi"
    Anna Maria Mozzoni, 1892

  4. #4
    Partecipante Leggendario
    Data registrazione
    13-05-2005
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    2,231
    Questa discussione forse andrebbe spostata nella stanza di Attualità

  5. #5
    !Faralas!
    Ospite non registrato
    ipotizzzando che ... le muoia il marito, lei perda il lavoro... il padre la ripudi dall eredita.... ed entri in uno stato deprssivo... e ipoteizzando che l aborto fosse possibile... penso solo in questo caso la donna potrebbe essere "serena" in un aborto a 9 mesi.
    Cmq sono 2 cose differenti dall aborto di pochi giorni, almeno per me anche se sicuramente so che non e cosi peche quasi tutte le donne direbbero il contrario

  6. #6
    redeagle1974
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da LuisaMiao Visualizza messaggio
    Al nono mese di gravidanza nessuno ti pratica un aborto.
    Al massimo è un parto che ha come esito un neonato morto (e le cause possono essere mille più una).
    Ecco, forse è questo il mio dubbio più grande... a 9 mesi -1 giorno non è un'aborto: è un parto vero e proprio (cesario o meno).

    Allora, in che momento della gestazione si può parlare di aborto secondo voi?
    Quando il feto è abbastanza grande ma non ce la farebbe da solo?

  7. #7
    redeagle1974
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da PsykoSamu Visualizza messaggio
    A parte non essere tecnicamente possibile l'aborto a 9 mesi, ti confido che non tutta la comunità femminile apprezza le domande banali.
    Scusa, ma non capisco che differenza faccia tra 9, 8 e 4 mesi... Stiamo parlando sempre di un organismo che ha preso il via. No?

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Scusa, ma quale tipo di aborto? Quello spontaneo o un'interruzione volontaria di gravidanza? Non sono la stessa cosa e possono accadere in momenti differenti, in primo luogo perchè uno è un processo naturale e l'altro invece è un processo attivato dall'uomo.

    Anche a 9 mesi ci può essere un aborto spontaneo, ma ha delle connotazioni da parto ormai....

    A 9 mesi non viene fatta un'IVG a meno che i casi non siano gravissimi (e si spera che ce ne si accorga prima!).
    Ad ogni modo a 9 mesi di gestazione, se non ci sono problemi immensi, è in grado di sopravvivere da solo... e vive.
    Ultima modifica di LuisaMiao : 14-02-2008 alle ore 09.59.34
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  9. #9
    redeagle1974
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da !Faralas! Visualizza messaggio
    ipotizzzando che ... le muoia il marito, lei perda il lavoro... il padre la ripudi dall eredita.... ed entri in uno stato deprssivo... e ipoteizzando che l aborto fosse possibile... penso solo in questo caso la donna potrebbe essere "serena" in un aborto a 9 mesi.
    Cmq sono 2 cose differenti dall aborto di pochi giorni, almeno per me anche se sicuramente so che non e cosi peche quasi tutte le donne direbbero il contrario
    Concordo, ogni donna la vivrebbe in modo diverso.
    Forse è per questo che è così "controversa" come discussione, però bisogna ammettere superata una certa soglia (3, 4, 5 mesi?) fa "più effetto" abortire, rispetto ad 1 mese.

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Citazione Originalmente inviato da redeagle1974 Visualizza messaggio
    Forse è per questo che è così "controversa" come discussione, però bisogna ammettere superata una certa soglia (3, 4, 5 mesi?) fa "più effetto" abortire, rispetto ad 1 mese.
    a parte il "fare più effetto"
    forse il punto è che la motivazione che si ha per un aborto a un mese è una cosa, a 4 o 5 mesi di gravidanza tutt'altra. e che quei mesi trascorsi, con relativo corpo che cambia e si modifica, hanno un effetto sulla mente della donna....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di francy1981
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    nel mondo...
    Messaggi
    3,814
    Blog Entries
    1
    L'aborto è una questione controversa...fosse possibile abortire a 9 mesi -1 giorno...sarebbe dal mio punto di vista un omicizio vero e proprio perchè l'organismo è completamente formato e quindi si parla di un bambino vero e proprio che può respirare che ha tutte le funzioni per vivere e qualcuno glielo impedisce...e io personalmente se facessi cosi penso ne uscirei distrutta...piena di sensi di colpa.
    solo che qui la questione è controversa...anche a 1 mese ucccisìdi un organismo che si sta formando e che prenderà vita...e il dolore il senso di colpa sarebbe comunque grande, non so dirti se più o meno perchè penso che tenersi dentro di se per 9 mesi un organismo che sta prendendo vita e averlo dentro di se 1 mese forse è diverso...ma non avendolo mai provato non so...
    Io personalmente sono contro l'aborto quando si decisìde di farlo in seguito a "un errore di percorso" e quindi a una disattenzione consapevole...penso che come si è maturi per fare l'amore e si decide di non prendere precauzioni sapendo a cosa si va incontro lo si sia anche di portare avanti il proprio comportamento.
    La penso diversamente in casi di violenza...in casi in cui il figlio ha gravi handicap...ma la penso diversamente io, perchè non so se avrei la forza di crescere un figlio concepito in segiuito a una violenza, non so con che occhi lo vedrei...o a un figlio con gravi handicap che quindi avrebbe una vita se cosi si può chiamare tormentata...non lo so però perchè secondo me finchè non ci si trova in detrminate situazioni....tante cose non si possono sapere...


    Se sapessi che questi sono gli ultimi attimi che ti vedo, direi "ti amo" e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

    Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più
    quale sia quella vera.
    (Nathaniel Hawthorne)

    visita questo sito...per dire ANCHE IO SONO DALLA PARTE DI BAMBINI

    My Blog....venite a trovarmi...

  12. #12
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Ho delle difficoltà a capire dove poter inserire questo thread
    Per ora lo sposto nella stanza di discussione generale
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di AshersNei
    Data registrazione
    15-03-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    10,723
    mi viene un dubbio...ma sai che vuol dire aborto?
    IL MIO FORUM SUI LIBRI ---> QUI!





  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    tecnicamente e medicalmente si parla di aborto (e di IVG eventualmente) entro i 5 mesi di gravidanza. dopo non c'e' un aborto, ma viene indotto un parto con la conseguente decisione di cosa fare del bambino.
    l'aborto fa in modo che un feto non si formi, a 9 mesi non e' piu' un feto ma un bambino. parlo dal punto di vista medico, non di coscienza o altro (c'e' chi potrebbe dire che gia' a un mese e' un bambino, per dire).

    per i sensi di colpa, magari bisognerebbe analizzare caso per caso eventualmente.
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  15. #15
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    secondo me dovresti innanzitutto informarti su cosa significa "aborto" visto che dalla tua domanda si evince che ne hai una conoscenza vaga e nebulosa....
    dopodichè dovresti porre la domanda in modo più sensato...
    vuoi sapere cosa prova una donna psicologicamente dopo un aborto? vuoi sapere chi è contrario e chi no? potresti spiegarti meglio per favore?
    (ed informarti soprattutto...perchè ,in questi casi, l'ignoranza non può essere ammessa...soprattutto se poi ci si vuole mattere a fare i professori di etica e morale )
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy