• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: gruppi di incontro

  1. #1

    gruppi di incontro

    buon pomeriggio a tutti. Avrei bisogno di 2 dritte...
    A breve devo condurre dei gruppi di incontro con genitori di ragazzi disabili:
    1. qualche idea sul compenso (non ho trovato nulla sul tariffario)
    2. qualche libro interessante da leggere
    Grazie e a buon rendere.

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Secondo me, ti potrebbe essere utile questo:

    Gruppi di genitori a conduzione psicodinamica. Dall'esperienza clinica alla sistematizzazione teorica
    Autori e curatori: Fiorella Pezzoli
    Contributi: Rosita Ambrosini, Leonardo Boatti, Lia Chinosi, Caterina Dall'Olmo, Elena La Rosa, Girolamo Lo Verso, Barbara Loda, Paola Marinelli, Donata Miglietta, Bruno Nobile, Andrea Pazzi Jannacone, Vito Sava, Annamaria Scioti, Angela Sordano, Nadia Tagliaferri
    Collana: Psicoterapie
    Argomenti: Psicologia generale e sperimentale - Psicologia clinica e psicoterapia
    Dati
    bibliografici: pp. 240, 1a edizione 2006 (Cod.1250.93)


    Tipologia: Edizione a stampa
    Prezzo: € 21,00
    Disponibilità: Buona Codice ISBN 10: 884647564X
    Codice ISBN 13: 9788846475640







    Presentazione
    del volume: Negli ultimi decenni la ricerca analitica sui gruppi è andata via via sviluppandosi, affinando le proprie tecniche per affrontare campi un tempo inavvicinabili con approcci metodologici tradizionali.
    Anche il concetto di "setting" ha subito un'evoluzione: non più inteso come elemento invariante entro cui si svolge il processo analitico, viene oggi declinato in base alle necessità della singola pratica clinica.
    Su questa convinzione si fonda anche il volume che, avvalendosi di un'ampia serie di esperienze, presenta una sistematizzazione teorico-metodologica completa dell'utilizzo del gruppo con funzione di sostegno alla genitorialità e di prevenzione dei disturbi psichici nell'età evolutiva. Valorizzando le differenti specificità metodologiche, che vanno dallo psicodramma analitico alla gruppoanalisi, dal gruppo operativo al gruppo istituzionale, il testo mostra come svolgere un efficace azione preventiva e di sostegno senza semplificazioni o rinunce.
    Diversi sono gli ambiti in cui si compiono le esperienze descritte: la scuola, i Servizi di neuropsichiatria infantile, i Ser.T., i Servizi adozioni e affidi, i Centri di riabilitazione motoria e Centri che si occupano di ricerca-azione interculturale per donne migranti; risulta un quadro completo dei settori di intervento, che rende il volume un utile strumento non solo per psicologi e psicoterapeuti ma anche per operatori dei servizi pubblici e del privato sociale e per studenti in formazione.

    Fiorella Pezzoli, psicoterapeuta individuale e di gruppo, ha operato nel campo della psicoterapia di bambini e di adolescenti e della terapia di gruppo per tossicodipendenti; ha svolto anche supervisioni agli operatori di Ser.T., Comunità terapeutiche ed Unità Operative Minori sottoposti a provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria. È socio didatta APG (Associazione Psicoterapia di Gruppo) e docente alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Coirag.

    Indice:

    Girolamo Lo Verso, Prefazione
    Parte I. Gruppi di genitori: la costruzione del set(ting)
    Fiorella Pezzoli, L'importanza del dispositivo nella conduzione di gruppi di genitori
    (Qualche distinguo; Ambiti di utilizzo; L'omogeneità; Tipologia; Valenze terapeutiche legate alla dimensione gruppale; La conduzione)
    Fiorella Pezzoli, La contrattazione con l'istituzione: l'analisi della domanda e la definizione dei parametri dell'intervento
    (L'analisi della domanda; La selezione dei genitori; La preparazione dei genitori; Il campo gruppale e la fondazione del gruppo; La fase centrale; La fase conclusiva; Le funzioni del conduttore; La ricaduta sociale; la valutazione)
    Parte II. Esperienze di gruppi nel contesto scolastico
    Paola Marinelli, Riconoscere l'alterità dei figli
    (Il perché...; La cornice; Contenitore e contenuto; Separarsi; Alcune riflessioni sull'esperienza)
    Parte III. Gruppi con genitori di bambini affetti da patologie gravi
    Caterina Dall'Olmo, Annamaria Scioti, L'esperienza con un gruppo di mamme di bambini con disabilità motoria: quando l'esperto diventa il gruppo
    (Come nasce il gruppo; Tutti a bordo: si parte; Ci conosciamo; Ascoltiamo i bambini; Il gruppo ha un'esistenza propria; Il gruppo è l'esperto; È possibile tornare ad esistere come persona oltre che come madre; Riflessioni a margine)
    Bruno Nobile, Gruppo di informazione e di sostegno per genitori di bimbi con disturbi dello spettro autistico
    (La diagnosi di disturbi dello spettro autistico: un breve cenno sullo stato dell'arte; La costituzione del gruppo e la parte informativa; La fase di sostegno; Valutazione d'efficacia: problematiche aperte e limiti dell'esperienza gruppale)
    Parte IV. Gruppo di sostegno ai genitori di bambini in psicoterapia di gruppo
    Leonardo Boatti, Donata Miglietta, Sostegno ai genitori: un fattore terapeutico specifico
    (Perché il gruppo con i genitori?; Funzioni ed obiettivi; Compiti del conduttore; Un fattore terapeutico specifico; Il raccoglitore emotivo: un esempio clinico; Temi paralleli tra bambini e genitori; Riflessioni conclusive)
    Parte V. Gruppi di genitori di figli con patologie della dipendenza
    Vito Sava, Sogno e desiderio di sostegno. Gruppi per genitori di tossicodipendenti
    (Funzione del gruppo; L'intervento nel suo insieme; Qualche esempio; Considerazioni conclusive)
    Andrea Jannaccone Pazzi, Genitori verso l'in-dipendenza: l'esperienza di un gruppo di sostegno per genitori di adolescenti con problemi alimentari
    (La famiglia: un complesso sistema di trasmissione transgenerazionale delle modalità relazionali; Come, quando e perché proporre un lavoro di gruppo ai genitori; Genitori in crisi: breve narrazione di un percorso di sostegno alla genitorialità; Le prime "soluzioni": il vertice adulto; Lo scontro nella coppia; "Giochi di ruolo": l'attivo e il passivo nel gruppo; L'atto creativo: il supermercato; Note conclusive)
    Parte VI. Gruppi di genitori di bambini in adozione, adottati e in affido
    Elena La Rosa, "Stiamo pensando di adottare un bambino". Gruppi di preparazione e sensibilizzazione alla genitorialità adottiva
    (Alcune note teorico-metodologiche; Osservazioni cliniche; Il vertice osservativo psicodinamico)
    Rosita Ambrosini, L'attesa, l'esperienza, il rinnovamento emotivo nel percorso adottivo: tre gruppi in interazione
    (La struttura dell'intervento; Finalità ed obiettivi; Metodologia; Il percorso; Osservazioni conclusive)
    Angela Sordano, Funzioni del gruppo nell'affidamento familiare
    (Un modello particolare di lavoro: l'uso dello psicodramma; Il gruppo tra attesa, accoglienza e perdita: ovvero l'elaborazione permanente del lutto; L'asimmetria tra due famiglie: l'elaborazione del conflitto di lealtà e le triangolazioni pericolose; Conclusioni)
    Appendice
    Lia Chinosi, Gruppi di mamme straniere nella migrazione: in gruppo per rinsaldare l'identità indebolita
    (La proposta metodologica di gruppi omogenei di mamme straniere)
    Barbara Loda, Nadia Tagliaferri, Dalla teoria alla pratica: difficoltà e vissuti nelle prime esperienze di conduzione a conclusione della scuola di specializzazione
    (Quale set(ting) per quali bisogni oggi; Un gruppo di sostegno psicologico per familiari di disabili; Un punto di riferimento nel quartiere; Conclusioni)
    Corrado Pontalti, Postfazione
    Bibliografia.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    Mi pare interessante. Grazie guglielmo

Privacy Policy