• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: l'amicizia...

  1. #1
    Francy
    Ospite non registrato

    l'amicizia...


    Sull'amicizia
    -Kahlil Gibran

    E un adolescente disse: Parlaci dell'Amicizia.
    E lui rispose dicendo:
    Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
    E' il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.
    E' la vostra mensa e il vostro focolare.
    Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo ricercate per la vostra pace.

    Quando l'amico vi confida il suo pensiero, non negategli la vostra approvazione, né abbiate paura di contraddirlo.
    E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
    Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.
    Quando vi separate dall'amico non rattristatevi:
    La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate, come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura.
    E non vi sia nell'amicizia altro scopo che l'approfondimento dello spirito.
    Poiché l'amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero non è amore, ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano.

    E il meglio di voi sia per l'amico vostro.
    Se lui dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche la piena.
    Quale amico è il vostro, per cercarlo nelle ore di morte?
    Cercatelo sempre nelle ore di vita.
    Poiché lui può colmare ogni vostro bisogno, ma non il vostro vuoto.
    E condividete i piaceri sorridendo nella dolcezza dell'amicizia.
    Poiché nella rugiada delle piccole cose il cuore ritrova il suo mattino e si ristora.




    p.s. il mio bisogno d'affetto in questo periodo non traspare affatto, vero? :wink:

  2. #2
    attila
    Ospite non registrato
    Bello ! Ma io mi chiedo..dato che tutti noi abbiamo, più o meno, preso qualche "granchio" nelle amicizie, OPS è un'isola felice? Che ne dite? Davvero, ci troviamo qui spesso con gli stessi pensieri e gli stessi stati d'animo perchè "casualmente" ci assomigliamo, per certi versi, o perchè il fatto di essere a distanza è quasi un "edulcorante" che enfatizza più ciò che di positivo condividiamo piuttosto che i nostri "lati negativi"? Me lo chiedevo perchè nella vita "reale" ho diversi amici e amiche che sento molto vicini e con i quali mi trovo molto in sintonia nelle cose importanti, ma ovviamente mi capita spesso anche di incontrare persone con le quali non ho pressochè nulla in comune (ideali, valori ecc) mentre qui, di fondo, seppure ognuno resta se stesso nel vedere le cose a modo suo, c'è un filo di sensibilità e di voglia di ascoltare e di comunicare che ci accomuna tutti (e che probabilmente ci ha spinto a scegliere anche la nostra futura professione, immagino!)..che dite? Ciao!

  3. #3
    io nn penso che OPs sia un'isola felice...ma sicuramente qui è più facile trovare persone in sintonia con il nostro essere...primo perchè dietro a un computer spesso ci "scopriamo" come nn facciamo nella vita reale...probabilmente ci sono molte persone che sfioriamo ogni giorno che ci sono altrettanto affini, ma che nn abbiamo la possibilità di conoscere se nn in modo superficiale...secondo - come dice Attila- abbiamo una strada in comune, che molto spesso è stata intrapresa proprio in virtù di una sensibilità e di un percorso che ci accomunano...

    Francy è bellissima...e tu sei un tesoro
    a tutte le anime belle che ci sono qui
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  4. #4
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Mia_Wallace
    probabilmente ci sono molte persone che sfioriamo ogni giorno che ci sono altrettanto affini, ma che nn abbiamo la possibilità di conoscere se nn in modo superficiale...
    a volte sogno la capacità di riconoscerle ....

Privacy Policy