• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 42
  1. #1
    angela83
    Ospite non registrato

    Esiste qualcosa che non si possa immaginare??

    Ciao a tutti!! stavo chiacchierando con un amico e ci siamo impallati con questa domanda....così mi è venuta voglia di aprire un forum....

    Secondo voi esiste qualcosa che non si può immaginare?? E se sì, cosa?


    Secondo il mio amico no, "non esiste nulla che non si possa immaginare"
    ...Secondo me sì, e abbastanza filosoficamente è ciò di cui si ignora l'esistenza...

    Che ne pensate?

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di _Giulia*
    Data registrazione
    19-01-2008
    Residenza
    "In un incerto compromesso tra la mia anima e il suo riflesso"
    Messaggi
    3,127
    Mamma mia che domanda...
    Secondo me non esiste...in teoria puoi riuscire ad immaginarti tutto...

    Poi boh...
    "Fuori è un giorno fragile,
    ma tutto qui cade incantevole
    come quando resti con me..."





  3. #3
    angela83
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da _Giulia* Visualizza messaggio
    Mamma mia che domanda...
    Secondo me non esiste...in teoria puoi riuscire ad immaginarti tutto...

    Poi boh...
    SI ma come si fa ad immaginare qualcosa che non si conosce e che nemmeno si sa che esiste???
    A me stimola troppo la questione....no?

  4. #4
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,779
    Blog Entries
    3
    Secondo il prof.Sambin,grande filosofo della mia facoltà,appena inizi a immaginare qualcosa,la stai già creando ed esiste nella tua mente.E per quanto ti sforzi di immaginare qualcosa di lontano da tutto ciò che ti è consueto,ti accorgerai che la immagini usando "pezzi" del tuo mondo.Ad esempio,gli extraterrestri sono sempre stati immaginati con 2 braccia e 2 gambe,come gli uomini!
    Spero di essere stata chiara!

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1
    - Due specchi riflessi senza nessun osservatore nel mezzo
    - Dio
    - la visione di un solido a quattro dimensioni (che matematicamente credo esista)
    - Bagnasco che crede davvero nel suddetto Dio.

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di RisingStar
    Data registrazione
    19-12-2004
    Residenza
    Far away from Earth
    Messaggi
    16,004
    Citazione Originalmente inviato da _Giulia* Visualizza messaggio
    Mamma mia che domanda...
    Secondo me non esiste...in teoria puoi riuscire ad immaginarti tutto...

    Poi boh...
    Anche io la penso così...

  7. #7
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio
    - Due specchi riflessi senza nessun osservatore nel mezzo
    - Dio
    - la visione di un solido a quattro dimensioni (che matematicamente credo esista)
    - Bagnasco che crede davvero nel suddetto Dio.

    ho detto
    Vediamo.. per Dio, qui entriamo nell'ambito della Fede, meglio non aprire in un topic cosi il vaso di Pandora .

    Il solido a 4 dimensioni: si può immaginare, stabilendo una "direzione " extra, cosi come è possibile rappresentare graficamente figure sino a 32, lavoro fatto col computer.

    Bagnasco che crede... ritorniamo al punto uno

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1
    Citazione Originalmente inviato da Angelus_Laguna Visualizza messaggio
    Il solido a 4 dimensioni: si può immaginare, stabilendo una "direzione " extra, cosi come è possibile rappresentare graficamente figure sino a 32, lavoro fatto col computer.

    Bagnasco che crede... ritorniamo al punto uno
    Si potrà anche ma sono artifici!!!! Viviamo in un mondo a tre dimensioni...
    Se hai delle immagini postale.
    Son curioso.

    Se hai delle immagini di Bagnasco a quattro dimensioni invece bruciale.
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di julia1976
    Data registrazione
    09-01-2008
    Residenza
    Al centro dei miei sogni
    Messaggi
    1,044
    ahahahah voi due mi fate morire dal ridere
    I sogni vanno sempre perseguiti... senza sogni cos'è l'uomo?

    www.geentle.it


  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di AshersNei
    Data registrazione
    15-03-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    10,723
    penso che uno non riesca a immaginare ciò che ancora non ha mai visto o mai toccato...
    o per lo meno lo può immaginare ma non è detto che corrisponda alla realtà
    IL MIO FORUM SUI LIBRI ---> QUI!





  11. #11
    pseudointhesky
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da .*Grace*. Visualizza messaggio
    E per quanto ti sforzi di immaginare qualcosa di lontano da tutto ciò che ti è consueto,ti accorgerai che la immagini usando "pezzi" del tuo mondo.Ad esempio,gli extraterrestri sono sempre stati immaginati con 2 braccia e 2 gambe,come gli uomini!
    cacchio questo lo diceva proprio un filosofo, ma non ricordo chi!!!
    che memoria.....

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    L'immagin-azione e qualcosa da distinguere dalla fantasia.
    In inglese si dice Imaging che e' diverso da immagination (= appunto fantasia).
    Secondo la struttura del nostro cervello e la natura della nostra percezione, non e' possibile creare immagini mentali, quindi fare imaging o immagin-azione, di qualcosa che non esiste.
    Se anche formiamo una immagine di un elefante rosa a pallini bianchi, e' perche' abbiamo visto, dunque sperimentato, cos'e' un elefante, e ne abbiamo l'immagine mentale, abbiamo visto il colore rosa e ne abbiamo fatto esperienza e sappiamo cosa sono i pallini e come riprodurli.
    Se non abbiamo mai fatto esperienza di nessuna di queste cose e' impossibile costruirne un'immagine mentale.
    Ogni attivita' di imaging e quindi di costruzione di immagini mentali, si basa sul realmente conosciuto e sperimentato da parte nostra...

    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di Woody-85-
    Data registrazione
    04-01-2008
    Residenza
    Pescara
    Messaggi
    239
    Bene...domanda molto interessante... penso che la risposta richieda una differenziazione tra il "pensabile" e "l'immaginabile" perchè è vero che, ad esempio, possiamo pensare all'infinito, ma immaginarlo è tutt'altra cosa...credo che mettere sottoforma di immagine un concetto astratto sia cosa ardua se non impossibile, quindi, a mio parere, non tutto può essere immaginato.

    Ciaooo

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1
    Citazione Originalmente inviato da pseudointhesky Visualizza messaggio
    cacchio questo lo diceva proprio un filosofo, ma non ricordo chi!!!
    che memoria.....
    Assolutamente no!!!!

    Ricordo un racconto di Arthur C. Clarke (ispiratore di 2001 odissea nello spazio) in cui immaginava extraterresti a forma di medusa che popolavano galleggiando l'atmosfera di Giove.
    Ricordo un'altro racconto degli anni '40 - mi sfugge l'autore - in cui c'erano i "rotolanti" alieni sferoidi che appunto si muovevano rotolando....

    Un'altra cosa difficile da immaginare è un nuovo colore!!!!
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1
    Citazione Originalmente inviato da Alessia Va Visualizza messaggio
    L'immagin-azione e qualcosa da distinguere dalla fantasia.
    Ogni attivita' di imaging e quindi di costruzione di immagini mentali, si basa sul realmente conosciuto e sperimentato da parte nostra...
    Io alle volte sogno delle "cose" che non so definire, vale a dire una sorta di "forme" che so che nel momento del sogno hanno un significato ma poi al risveglio lo perdono del tutto, e mi rimane solo il ricordo della forma geometrica.
    Ricordo distintamente, infatti, che ho sognato di fare un ragionamento e tale ragionamento era costituito dal muoversi ed incastrarsi di forme astratte, solo vagamente geometriche, paragonabili a certe raffigurazioni frattali; e queste "cose" erano il ragionamento stesso e costituivano una sorta di linguaggio.
    ...
    mi faccio ricoverare?
    O sono semplicemente un essere superiore?
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy