• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 24

Discussione: Conflitto

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di barbara.deleo
    Data registrazione
    13-03-2006
    Residenza
    ALTROVE
    Messaggi
    3,636
    Blog Entries
    1

    Conflitto

    Psychologies.it

    Ora lo faccio, sono proprio curiosa...


    L'amore non rende le cose migliori, anzi le rovina.
    Ti spezza il cuore.
    Rende tutto un gran casino.
    Non siamo qui per fare le cose alla perfezione.
    I fiocchi di neve sono perfetti.
    Le stelle sono perfette.
    Noi no.

    "Ho deciso di perdermi nel mondo, applico alla vita i puntini di sospensione" (MORGAN)
    http://jaustenit.spaces.live.com/

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di barbara.deleo
    Data registrazione
    13-03-2006
    Residenza
    ALTROVE
    Messaggi
    3,636
    Blog Entries
    1
    fatto, ecco cosa ne è uscito:

    Conflitto

    Risultati ottenuti


    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.


    L'amore non rende le cose migliori, anzi le rovina.
    Ti spezza il cuore.
    Rende tutto un gran casino.
    Non siamo qui per fare le cose alla perfezione.
    I fiocchi di neve sono perfetti.
    Le stelle sono perfette.
    Noi no.

    "Ho deciso di perdermi nel mondo, applico alla vita i puntini di sospensione" (MORGAN)
    http://jaustenit.spaces.live.com/

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484
    Profilo A
    Di fronte ad un conflitto tendi a chiuderti alla possibilità di una comprensione reciproca. Ti è molto difficile mediare, cercare soluzioni attraverso il compromesso e la reciproca comprensione. Hai spesso reazioni automatiche, governate dalla tua emozionalità, che ti spingono ad importi con forza o a evitare il gioco del conflitto. Tendi ad esprimere le emozioni che nascono nei disaccordi in maniera immediata, scaricando la tensione che si accumulata, spesso aggredendo l'interlocutore. Tendi spesso a collocarti nella posizione della vittima oppure del carnefice. Frequentemente accusi il tuo interlocutore, senza individuare la tua parte di responsabilità. Tendi a fare dei conflitti una questione personale, come se mettesse sempre in crisi il tuo rapporto con l'altro, anziché rimanere sul piano dei contenuti: i punti di vista, i pareri, le opinioni. Per conoscerti ancora un po': appena nasce un conflitto con una persona, datti qualche istante per respirare profondamente e accorgerti della tensione che nasce dentro di te. Ti aiuterà a darti spazio per stare in compagnia delle tensioni emotive, rendendoti gradualmente meno reattivo.


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di yellow**
    Data registrazione
    24-07-2006
    Messaggi
    5,397
    Risultati ottenuti


    Profilo B
    Temi il conflitto e le emozioni che questo richiama dentro di te. Cerchi di evitare il confronto aperto e preferisci non sollevare il disaccordo altrui. Rispondi spesso ad una tensione con passività e rassegnazione, senza farti avanti nell'affrontare le difficoltà emerse. Preferisci la via del "quieto vivere" e del "lasciar perdere", rinunciando a mostrare il tuo punto di vista quando non in linea con le idee dell'interlocutore. Fai una certa fatica ad esternare il tuo disaccordo e a lasciare spazio alla tua capacità d'autoaffermazione. Tendi a vivere il conflitto molto intimamente, accumulando interiormente tensione emotiva. Per conoscerti ancora un po': quando vivi un conflitto, datti la possibilità di esternare, almeno nella tua immaginazione, tutte le tensioni che si sono create in te. Immagina cosa faresti e cosa diresti al tuo interlocutore se potessi esternare realmente ciò che senti. Ti aiuterà ad entrare sempre più in contatto con le energie che tendi a reprimere, dando loro uno spazio costruttivo.
    Hakuna Matata

  5. #5
    Partecipante Leggendario L'avatar di Crazymoon
    Data registrazione
    16-12-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    2,215
    Profilo B
    Temi il conflitto e le emozioni che questo richiama dentro di te. Cerchi di evitare il confronto aperto e preferisci non sollevare il disaccordo altrui. Rispondi spesso ad una tensione con passività e rassegnazione, senza farti avanti nell'affrontare le difficoltà emerse. Preferisci la via del "quieto vivere" e del "lasciar perdere", rinunciando a mostrare il tuo punto di vista quando non in linea con le idee dell'interlocutore. Fai una certa fatica ad esternare il tuo disaccordo e a lasciare spazio alla tua capacità d'autoaffermazione. Tendi a vivere il conflitto molto intimamente, accumulando interiormente tensione emotiva. Per conoscerti ancora un po': quando vivi un conflitto, datti la possibilità di esternare, almeno nella tua immaginazione, tutte le tensioni che si sono create in te. Immagina cosa faresti e cosa diresti al tuo interlocutore se potessi esternare realmente ciò che senti. Ti aiuterà ad entrare sempre più in contatto con le energie che tendi a reprimere, dando loro uno spazio costruttivo.
    "...I'm running and not quite sure where to go, and I don't know what I'm diving in to, i'm hanging by a moment..."

    L'ora più buia è sempre quella che precede l'arrivo del sole.

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811
    Profilo C

    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.



  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966
    Risultati ottenuti


    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690
    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

  9. #9
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato
    Profilo A
    Di fronte ad un conflitto tendi a chiuderti alla possibilità di una comprensione reciproca. Ti è molto difficile mediare, cercare soluzioni attraverso il compromesso e la reciproca comprensione. Hai spesso reazioni automatiche, governate dalla tua emozionalità, che ti spingono ad importi con forza o a evitare il gioco del conflitto. Tendi ad esprimere le emozioni che nascono nei disaccordi in maniera immediata, scaricando la tensione che si accumulata, spesso aggredendo l'interlocutore. Tendi spesso a collocarti nella posizione della vittima oppure del carnefice. Frequentemente accusi il tuo interlocutore, senza individuare la tua parte di responsabilità. Tendi a fare dei conflitti una questione personale, come se mettesse sempre in crisi il tuo rapporto con l'altro, anziché rimanere sul piano dei contenuti: i punti di vista, i pareri, le opinioni.

    Aimè è tutto vero non l'ho mica scelto a caso il nick

    Per conoscerti ancora un po': appena nasce un conflitto con una persona, datti qualche istante per respirare profondamente e accorgerti della tensione che nasce dentro di te. Ti aiuterà a darti spazio per stare in compagnia delle tensioni emotive, rendendoti gradualmente meno reattivo.

    'na parola

  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di Tara_McLay
    Data registrazione
    21-04-2005
    Residenza
    Sul trono degli dei [Tronista inside]
    Messaggi
    4,943
    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.
    - Diversamente Intelligente - Ha l'amore di tutti ma non è l'amore di nessuno

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Romy
    Data registrazione
    30-01-2005
    Residenza
    Padova e Sardegna
    Messaggi
    5,869
    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico. Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.

    aaaaa ppppppperòò questa si ke è maturità
    Ultima modifica di Romy : 20-01-2008 alle ore 23.13.44

  12. #12
    jekaspeed
    Ospite non registrato
    Profilo A
    Di fronte ad un conflitto tendi a chiuderti alla possibilità di una comprensione reciproca. Ti è molto difficile mediare, cercare soluzioni attraverso il compromesso e la reciproca comprensione. Hai spesso reazioni automatiche, governate dalla tua emozionalità, che ti spingono ad importi con forza o a evitare il gioco del conflitto. Tendi ad esprimere le emozioni che nascono nei disaccordi in maniera immediata, scaricando la tensione che si accumulata, spesso aggredendo l'interlocutore. Tendi spesso a collocarti nella posizione della vittima oppure del carnefice. Frequentemente accusi il tuo interlocutore, senza individuare la tua parte di responsabilità. Tendi a fare dei conflitti una questione personale, come se mettesse sempre in crisi il tuo rapporto con l'altro, anziché rimanere sul piano dei contenuti: i punti di vista, i pareri, le opinioni. Per conoscerti ancora un po': appena nasce un conflitto con una persona, datti qualche istante per respirare profondamente e accorgerti della tensione che nasce dentro di te. Ti aiuterà a darti spazio per stare in compagnia delle tensioni emotive, rendendoti gradualmente meno reattivo.


    Mi sa che ho ancora da lavorare sul mio self-control....

  13. #13
    IOTIAMO.
    Ospite non registrato
    Profilo A
    Di fronte ad un conflitto tendi a chiuderti alla possibilità di una comprensione reciproca. Ti è molto difficile mediare, cercare soluzioni attraverso il compromesso e la reciproca comprensione. Hai spesso reazioni automatiche, governate dalla tua emozionalità, che ti spingono ad importi con forza o a evitare il gioco del conflitto. Tendi ad esprimere le emozioni che nascono nei disaccordi in maniera immediata, scaricando la tensione che si accumulata, spesso aggredendo l'interlocutore. Tendi spesso a collocarti nella posizione della vittima oppure del carnefice. Frequentemente accusi il tuo interlocutore, senza individuare la tua parte di responsabilità. Tendi a fare dei conflitti una questione personale, come se mettesse sempre in crisi il tuo rapporto con l'altro, anziché rimanere sul piano dei contenuti: i punti di vista, i pareri, le opinioni. Per conoscerti ancora un po': appena nasce un conflitto con una persona, datti qualche istante per respirare profondamente e accorgerti della tensione che nasce dentro di te. Ti aiuterà a darti spazio per stare in compagnia delle tensioni emotive, rendendoti gradualmente meno reattivo.

  14. #14
    lialy
    Ospite non registrato
    abeh.....

    Conflitto

    Risultati ottenuti


    Profilo A
    Di fronte ad un conflitto tendi a chiuderti alla possibilità di una comprensione reciproca. Ti è molto difficile mediare, cercare soluzioni attraverso il compromesso e la reciproca comprensione. Hai spesso reazioni automatiche, governate dalla tua emozionalità, che ti spingono ad importi con forza o a evitare il gioco del conflitto. Tendi ad esprimere le emozioni che nascono nei disaccordi in maniera immediata, scaricando la tensione che si accumulata, spesso aggredendo l'interlocutore. Tendi spesso a collocarti nella posizione della vittima oppure del carnefice. Frequentemente accusi il tuo interlocutore, senza individuare la tua parte di responsabilità. Tendi a fare dei conflitti una questione personale, come se mettesse sempre in crisi il tuo rapporto con l'altro, anziché rimanere sul piano dei contenuti: i punti di vista, i pareri, le opinioni. Per conoscerti ancora un po': appena nasce un conflitto con una persona, datti qualche istante per respirare profondamente e accorgerti della tensione che nasce dentro di te. Ti aiuterà a darti spazio per stare in compagnia delle tensioni emotive, rendendoti gradualmente meno reattivo.

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di claudiapitt
    Data registrazione
    13-09-2004
    Residenza
    provincia varese
    Messaggi
    18,837
    Blog Entries
    62
    Profilo C
    Sei aperto al confronto con chi ha punti di vista diversi e sei capace di mediare e trovare soluzioni di compromesso. Sei attento a salvaguardare la dignità dell'altro in ogni confronto, ponendo attenzione ai contenuti del disaccordo, senza sminuire l'altro in quanto persona. Credi nella possibilità di comprensione reciproca attraverso il dialogo e sei flessibile nell'andare incontro alla diversità altrui. Sai prenderti la responsabilità delle tue azioni e delle tue posizioni, dando valore alla tua prospettiva, senza per questo diventare cieco ed ideologico.
    Sei ben disposto verso la comprensione del tuo interlocutore, rimanendo capace di far valere le tue opinioni. Sai rimanere adulto e saldo anche di fronte alle tensioni che si creano nei conflitti, senza lasciarti dominare dall'emotività. Per conoscerti ancora un po': prova ad osservare in quali situazioni, piccole e grandi, tendi ad entrare in una dimensione di conflitto e nota quali sono le cause ricorrenti. Avrai così una mappa dei tuoi nodi critici che ti permetterà di essere sempre più consapevole di ciò che ti rende critico e giudicante. Ricorda: il conflitto nasce dalla tendenza a non accettare una situazione o una persona per quello che é.




    Credi nell'amore a prima vista o devo ritornare?

    "here I am: Mary Fuckin' Poppins" (S.Jones- S&TC)

    La setta dei gufatori
    Dea della vendetta
    Ex-Inquisitore boia del fu-F.E.R.U.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy