• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    irina_000
    Ospite non registrato

    Vorrei un consiglio sincero

    Ciao a tutti,apro questo thread perchè ho bisogno di un consiglio dato da persone esterne come voi che leggete e siete disinteressati..dunque io sono fidanzata da 2 anni e mezzo con il mio ragazzo,premetto che ci siamo conosciuti all'età di 14 anni,ora io ho 26 anni lui 27,siamo stati sempre amici solo che due anni fà ci siamo accorti di essere innamorati..potete immaginare quanto stiamo bene insieme dopo la conoscenza che ci lega..che dire và tutto benissimo solo che c'è un punto oscuro nel nostro rapporto,vi spiego:io vivo in un paese e i miei genitori sono piuttosto all'antica e a distanza di due anni iniziano a pretendere di conoscere i suoi genitori,lui viene a casa mia e io vado a casa sua,solo che ai miei non basta.Io con lui ne ho parlato di questa cosa,ma lui non ne vuole sapere,mi ha spiegato che per lui questa cosa di far conoscere le famiglie è inutile e che dalle sue parti (lui vive in una città a 20 km dal mio paese) va fatta in vista del matrimonio,però mi ha assicurato che il fatto di non voler portare i suoi genitori non c'entra nulla con noi,cioè lui è sicuro di amarmi e di voler stare con me, ma di matrimonio non se ne parla perchè dobbiamo ancora realizzarci entrambi (siamo tutti e due laureati ma non abbiamo ancora un lavoro) è solo questo il motivo per cui non vuole farlo.Io l'ho detto ai miei ma loro non ne vogliono sapere:hanno detto che ne parleranno con lui,così io sono entrata nel panico,ho paura di trovarmi tra due fuochi,io voglio andare sia incontro ai miei sia incontro a lui,secondo voi cosa dovrei fare?lui mi ha detto che se i miei insistono io devo stare dalla sua parte altrimenti lui non cambia idea,io sono d'accordo cno lui per me queste cose non contano se ci si ama,ora non so se dirgli che i miei gli vogliono parlare oppure far finta di niente e aspettare che i miei lo facciano e basta...voi cosa fareste al posto mio? poi ho un'altro dubbio:secondo voi devo credere a lui quando dice che il motivo per cui non vuole "impegnarsi"è solo perchè prima vuole sistemarsi dato che non lavora,oppure devo pensare a male cioè in realtà non è sicuro di me?si sa quando si ama non si è razionali,però io gli voglio credere...grazie per le vostre risposte!

  2. #2
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    Capisco il tuo imbarazzo ma priam di tutto viene quello che sentite entrambi , voi due.
    Secondo me non dovreste farvi condizionare, ma in senso assoluto: i tuoi genitori vogliono conoscere i suoi? Mica possono costringerlo o costringere te a portarli in spalla!
    Tu puoi benissimo dire che loro "sono fatti cosi" e che l'importante è che state bene.
    Se hai dubbi sulle sue intenzioni...credo che la verità la puoi sapere solo tu che lo conosci, mi spiace.
    La domanda semmai sarebbe, ti ha dato motivi concreti di dubitarne?

  3. #3
    Bambi82
    Ospite non registrato
    io mi impunterei con i tuoi genitori e ci parlerei molto...dopo tutto è la tua vita, e devono rispettare le tue scelte...hai 26 anni ormai, e anche se so che sarà difficile per loro mettere in discussione il loro pensiero, secondo me sarebbe la cosa più giusta da fare un abbraccio! ps. ti capisco benissimissimo....la mia famiglia è all'antica e molto cattolica...ma le nostre idee vanno rispettate! anche se nn condividono devono rispettarci!

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Guarda, secondo me devi proprio scindere il vostro rapporto dalla questione delle vostre rispettive famiglie. I tuoi gentori vogliono conoscere i suoi? Bene, si presentassero a casa sua allora, se proprio muoiono dalla voglia
    Se a lui non va di fare le presentazioni formali delle famiglie e cose varie, dipende dalla sua mentalità, quindi nessuno può costringerlo, e non devi vedere in questa sua posizione un qualcosa di oscuro o preoccupante. Sai, anche io sono come il tuo ragazzo, e ti posso assicurare che pensarla così non è sintomo di incertezza sui propri sentimenti, come forse tu temi. Significa semplicemente avere certe idee e convinzioni, e certe esigenze.

    Poi un'altra cosa. Far conoscere le famiglie per me non vuol dire che sicuramente poi ci sarà un matrimonio. Dove sta scritto? Secondo me viene data troppa importanza a questi rituali formali, che io trovo davvero irritanti...
    Credi davvero che "impegnarsi" con una persona si traduca nel far conoscere le rispettive famiglie? Perchè? Perchè poi una volta che le famiglie si sono conosciute si entra in gabbia e non ci si può più lasciare? No, cara.... L'impegno di un rapporto d'amore va ben oltre tutto questo, anzi non ha nulla a che fare con tutto questo. E in fondo lo sai anche tu, ed è da ben altro che devi capire se il tuo ragazzo è sicuro di te e di voi

    Il mio consiglio: resta al tuo posto, non fare nulla e non dare assolutamente importanza alla cosa. Reagisci con leggerezza e tranquillità alle pressioni dei tuoi, e viviti la tua storia senza permettere troppe interferenze esterne.
    Se i tuoi vorranno chiamare il tuo ragazzo o i suoi genitori, saranno liberi di farlo e se ne assumeranno la responsabilità, nel bene e nel male

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di julia1976
    Data registrazione
    09-01-2008
    Residenza
    Al centro dei miei sogni
    Messaggi
    1,044
    Citazione Originalmente inviato da Alesxandra Visualizza messaggio
    I tuoi gentori vogliono conoscere i suoi? Bene, si presentassero a casa sua allora, se proprio muoiono dalla voglia
    Citazione Originalmente inviato da Alesxandra Visualizza messaggio
    Poi un'altra cosa. Far conoscere le famiglie per me non vuol dire che sicuramente poi ci sarà un matrimonio. Dove sta scritto? Secondo me viene data troppa importanza a questi rituali formali,

    sono d'accordo... se i tuoi ci tengono a conoscere i suoi perchè non si mettono direttamente d'accordo coi suoi genitori?
    e i suoi genitori cosa ne pensano a proposito?

    Questo natale io e il mio ragazzo abbiamo fatto un pranzo con tutte e due le famiglie ed è stato veramente divertente e bellissimo... ovviamente non abbiamo matrimoni in vista... però era una cosa che ci faceva piacere, quella di conoscerci tutti.... non ha mica per forza delle strane implicazioni la cosa!!!!
    Hai chiesto al tuo ragazzo perchè ha preso così male la cosa?
    E se il tuo ragazzo e i tuoi genitori secondo te non riescono ad arrivare ad un accordo?

    Tanti baci e abbracci : hug:
    I sogni vanno sempre perseguiti... senza sogni cos'è l'uomo?

    www.geentle.it


  6. #6
    irina_000
    Ospite non registrato
    alesxandra,io sono d'accordo con quello che tu dici e quindi anche con il mio ragazzo,il problema sono solo i miei,a me sinceramente un pò dispiace di non poter andare incontro a loro però lo devono capire,in effetti come giustamente ha detto julia,se priprio ci tengono lo faranno per conto loro,tanto tra me e il mio ragazzo non cambierà niente..almeno spero!!!!

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Io ho un altro consiglio: visto che entrambi non avete il lavoro..perchè non vi spostate (anche arragiandovi con lavoretti inizialmente)..in questo modo vi realizzerete e, magari, non rimarrete imprigionati in qusto tipo di mentalità.
    E' solo un modo mio di vedere le cose che potrebbe essere letto come una mancanza di rispetto nei confronti dei tuoi o come una via di fuga.
    In realtà, so troppo bene cosa significhi far entrare troppo in confidenza i genitori dell'una o dell'altra parte!
    Io non farò conoscere i miei e i loro..l'ho detto...si conosceranno il giorno del matrimonio. Ma a quel giorno voglio arrivarci sana mentalmente ...e siccome già cosi i suoi mi stanno portando al manicomio, figuriamoci se si prendessero confidenza con i miei

    No, no..ognuno al posto suo.

    Nè io nè Andrea abbiamo mai pensato di farli conoscere..forse perchè conosciamo i nostri polli (che poi sono solo i suoi genitori)


    Auguri Irina e non colpevolizzare il tuo uomo..davvero queste cose non c'entrano nulla con l'amore.
    Anzi forse vi sta preservando da intromissioni che potrebbero anche viziare il rapporto
    Ultima modifica di Andalucia : 20-01-2008 alle ore 16.34.51
    Lucia


Privacy Policy