• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: esame Giommi -Clinica

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Valeatomica
    Data registrazione
    07-11-2007
    Messaggi
    76

    esame Giommi -Clinica

    Ciao, volevo dare l'esame di inchieste campionarie e indagini demoscopiche il 21....qualcuno l'ha già dato e sa dirmi qualcosa di quest'esame non so proprio rendermi conto di cosa c'è da sapere e com'è l'esame


    grazie

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577
    c'è già una discussione in proposito
    ,sotto il nome della Petrucci, (l'ho aperto io stessa il thread)
    ma visto che l'esame è lo stesso e correggono insieme i compiti puoi guardare li...anche se non ti servirà a molto..è una vita che chiedo qualche informazione su quest esame..ma pare che imperversi l'ignoto indistintmante nella testa di tutti

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di Valeatomica
    Data registrazione
    07-11-2007
    Messaggi
    76
    grazie mille per la segnalazione....

    c'è qualcuno che deve dare questo esame??? mica sarò da sola?

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577
    Citazione Originalmente inviato da Valeatomica Visualizza messaggio
    grazie mille per la segnalazione....

    c'è qualcuno che deve dare questo esame??? mica sarò da sola?
    oltre alla sottoscritta,pare,nessuno........................

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di Valeatomica
    Data registrazione
    07-11-2007
    Messaggi
    76
    Citazione Originalmente inviato da stillmad Visualizza messaggio
    oltre alla sottoscritta,pare,nessuno........................

    bene almeno siamo in due....
    devo dire che la mole dell'eame è confortevole....insomma non è tanta roba....

    avrei una domanda però sul campionamento casuale semplice....una cosa che proprio non riesco a capire....

    vediamo se riesci a chiarificarmi.....ti faccio un esempio che ho trovato negli appunti:

    i dati sono i seguenti:
    N=2500
    n=6

    A=15 B=10 C=0 D=20 E=25 F=5

    bisogna calcolare l'errore medio di stima....

    Il procedimento che ho attuato io è stato:

    ho calcolato la varianza del campione facendo la sommatoria degli scarti quadratici e dividendo per n-1

    e così ho calcolato la varianza...dopo ho estratto la radice e ho trovato l'errore di stima...


    ma con mio sommo orrore ho scoperto che a lezione il prof ha seguito un procedimento molto diverso dal mio...ottenendo un risultato altrettanto differente....

    dopo aver calcolato la varianza con i dati del campione (che a me viene 87,50) ha applicato la formula della stima della varianza....

    varianza/n X (1-n/N)

    Proprio non riesco a capire come mai ha effettuato la stima della varianza dalla varianza del campione....devo sempre usare questo procedimento per stimare la varianza del campione?

    e soprattutto i miei appunti si fermano qua e non calcola l'errore di stima che se non ho capito male si calcola facendo la radice della varianz stimata.....

    insomma spero di essermi spiegata..


  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Valeatomica
    Data registrazione
    07-11-2007
    Messaggi
    76
    altra domanda e spero che qualcuno possa rispondermi.....

    che cosa c'è da sapere del campionamento stratificato non proporzionale????


    vi prego se qualcuno sa qualcosa...

Privacy Policy