• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di agatha00
    Data registrazione
    28-09-2006
    Messaggi
    143

    votazione finale e lavoro

    Salve a tutti apro questo nuovo thread per porvi questa domanda: sia che siate del vecchio ordinamento che del nuovo, quanto vi è servito, ai fini lavorativi, la vostra votazione di laurea? per intenderci, chi ha avuto votazioni non troppo idilliache ha trovato poi difficoltà ad inserirsi nel contesto lavorativo? cioè potete dire che la votazione sia stata determinante per colloqui di lavoro, concorsi..........Vi pongo tale domanda perchè a volte ci si incapponisce a rifiutare certi voti ed a continuare a dare gli esami, ma poi mi chiedo se è poi veramente utile perdere così il tempo per due o tre punti in più

  2. #2
    .:Bibi:.
    Ospite non registrato
    Da quello che si nota qui, la disperazione e' cosi' alta anche per uno che ha preso 110 e lode... quindi non credo faccia differenza a sto punto.. poi non so.. che bella dose di pessimismo c'e' nell'aria!! :S

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    24-08-2006
    Messaggi
    1,145
    Citazione Originalmente inviato da agatha00 Visualizza messaggio
    Salve a tutti apro questo nuovo thread per porvi questa domanda: sia che siate del vecchio ordinamento che del nuovo, quanto vi è servito, ai fini lavorativi, la vostra votazione di laurea? per intenderci, chi ha avuto votazioni non troppo idilliache ha trovato poi difficoltà ad inserirsi nel contesto lavorativo? cioè potete dire che la votazione sia stata determinante per colloqui di lavoro, concorsi..........Vi pongo tale domanda perchè a volte ci si incapponisce a rifiutare certi voti ed a continuare a dare gli esami, ma poi mi chiedo se è poi veramente utile perdere così il tempo per due o tre punti in più
    Bella domanda!!!
    ma è vero che bisogna essersi laureati minimo con 100 per poter fare i concorsi?

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di agatha00
    Data registrazione
    28-09-2006
    Messaggi
    143
    Anche questa domanda è interessante..............almeno 100...................spero di no....................ma la facoltà di psicologia quanti punti da come massimo alla discussione di laurea vecchio ordinamento?

  5. #5
    Se cerchi lavoro nel pubblico o vuoi fare dei concorsi un voto superiore a 100 o 105 (a seconda...) di solito viene richiesto.

    Nelle aziende ti possono chiedere il voto all'inizio, magari se devi compilare il CV on-line, raramente poi conta qualche cosa (va avanti chi lavora, non chi ha il voto più alto)

    Nel privato.... conta il metterti in gioco e tanta passione... non il voto...

  6. #6
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86
    ciao! sì per quanto riguarda i concorsi pubblici i voti sopra al 100 contano di più...mi spiego...se non è previsto un voto minimo per accedere i voti tra 100 e 105 prendono un det punteggio come i voti tra 106 e 110, certo la lode prende il punteggi massimo. è vero che il voto conta fino ad un certo punto ma è cmq un bel biglietto da visita, soprattutto se unito ad un bel cv. Per quanto riguarda il rifiutare alcuni voti è meglio un laureato in tempo con un voto normale piuttosto che un 110 e lode in 10 anni!!

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    08-01-2003
    Residenza
    TV
    Messaggi
    63
    per quanto mi riguarda il voto non mi è servito....laureata con 95 (quindi pochino...), lavoro come psicologa in una comunità per pazienti psichiatrici... ho avuto tanta determinazione, passione e tenacia, questo a mio parere conta molto di più di un 110! Accettate i voti, accettate.....

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di agatha00
    Data registrazione
    28-09-2006
    Messaggi
    143
    Cara Benny la penso esattamente come te, all'inizio non avevo problemi con le votazioni, poi mammano che mi avvicinavo agli ultimi esami rifiutavo i voti bassi, poi ho visto che per pochi punti la media non sarebbe cambiata allora ho detto basta, io in coscienza so di sapere le nozioni che studio, e questo è quello che conta, capire e fare proprie le cose che si studiano perchè poi saranno quelle che ci serviranno, non sicuramente un 30, magari non meritato..........

  9. #9
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    03-06-2005
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    98
    Citazione Originalmente inviato da agatha00 Visualizza messaggio
    Cara Benny la penso esattamente come te, all'inizio non avevo problemi con le votazioni, poi mammano che mi avvicinavo agli ultimi esami rifiutavo i voti bassi, poi ho visto che per pochi punti la media non sarebbe cambiata allora ho detto basta, io in coscienza so di sapere le nozioni che studio, e questo è quello che conta, capire e fare proprie le cose che si studiano perchè poi saranno quelle che ci serviranno, non sicuramente un 30, magari non meritato..........
    Straquoto!!!!
    Anch'io mi sono logorata il fegato per fin troppo tempo...poi ho detto basta! Ne ho guadagnato in salute fisica e mentale!!e, a differenza di Socrate, so di sapere!!!!!!!!!

Privacy Policy