• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14

Discussione: nucleo alzheimer

  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86

    nucleo alzheimer

    Ciao a tutti! ho bisogno di qualche consiglio...da lunedì inizio a lavorare in un nucleo alzheimer...qualcuno di voi ci lavora o ci ha lavorato? che tipo di attività si fanno? io sarò inquadrata come psicologa...e farò anche attività di riabilitazione...tenete conto che hanno un'impostazione basata sull'approccio Gentlecare (approccio positivo all'alzheimer).
    Chiunque abbia suggerimenti da darmi si sbizzarisca senza problemi!!
    grazie!!

  2. #2
    GingerLily
    Ospite non registrato

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Citazione Originalmente inviato da trachy82 Visualizza messaggio
    Ciao a tutti! ho bisogno di qualche consiglio...da lunedì inizio a lavorare in un nucleo alzheimer...qualcuno di voi ci lavora o ci ha lavorato? che tipo di attività si fanno? io sarò inquadrata come psicologa...e farò anche attività di riabilitazione...tenete conto che hanno un'impostazione basata sull'approccio Gentlecare (approccio positivo all'alzheimer).
    Chiunque abbia suggerimenti da darmi si sbizzarisca senza problemi!!
    grazie!!
    Ciao! sono nuova del forum e ho notato solo adesso il tuo messaggio.
    Non mi dispiacerebbe lavorare in un centro Alzheimer, sai dirmi se ci sono corsi o master relativi all'approccio Gentlecare?

    Grazie mille

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Ciao a tutti! ho bisogno di qualche consiglio...da lunedì inizio a lavorare in un nucleo alzheimer...qualcuno di voi ci lavora o ci ha lavorato? che tipo di attività si fanno? io sarò inquadrata come psicologa...e farò anche attività di riabilitazione...tenete conto che hanno un'impostazione basata sull'approccio Gentlecare (approccio positivo all'alzheimer).
    Chiunque abbia suggerimenti da darmi si sbizzarisca senza problemi!!
    grazie!!
    Ciao, non conosco quest'approccio, ma ho fatto una breve esperienza professionale in 2 UVA, la prima di tirocinio post lauream, mi occupavo essenzialmente di valutazioni neuropsicologiche (1 attività che a me non piaceva per niente, ma che faceva letteralmente impazzire alcuni miei colleghi che adesso lavorano molto come neuropsicologi), poi c'è l'ambito della riabilitazione cognitiva e infine il lavoro psicologico-clinico sui caregiver (la mia seconda esperienza in 1 UVA) e di supervisione professionale agli operatori Oss, Asa, infermieri e medici.

    Saluti,
    ikaro

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Ciao, io ho lavorato in un nucleo Alzheimer come educatrice e penso che oltre al ruolo diagnostico sia importante occuparsi del personale che si occupa di questi ospiti (oss, asa, educatori, fisioterapisti) dal punto di vista della supervisione e poi è molto importante supportare i familiari ad esempio nel momento dell'inserimento e nell'accompagnamento dell'evoluzione della malattia!
    In bocca al lupo

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Citazione Originalmente inviato da trachy82 Visualizza messaggio
    Ciao a tutti! ho bisogno di qualche consiglio...da lunedì inizio a lavorare in un nucleo alzheimer...qualcuno di voi ci lavora o ci ha lavorato? che tipo di attività si fanno? io sarò inquadrata come psicologa...e farò anche attività di riabilitazione...tenete conto che hanno un'impostazione basata sull'approccio Gentlecare (approccio positivo all'alzheimer).
    Chiunque abbia suggerimenti da darmi si sbizzarisca senza problemi!!
    grazie!!
    Perdonami ma faccio fatica a comprendere la domanda: tu chiedi se abbiamo qualche suggerimento da darti? Non capisco se inizi a lavorare ti avranno scelto per la tua esperienza, formazione universitaria e post universitaria... in che senso hai bisogno di suggerimenti.
    Sai meglio di me come sia difficile lavorare in contesti organizzativi ove sia presente qs e patologie correlate a qs pensi di affidarti unicamente agli illustri suggerimenti degli amici di ops o il mio raffreddore forte per altro non mi fa comprendere il senso del tuo post.
    Peraltro ci sono molti colleghi di ops che hanno esperienza di qs patologia quindi i suggerimenti sarebbero super fondati ma mi sembra comunque molto instabile un appoggio solo su questi.
    Chiedo scusa se ho offeso qualcuno
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  6. #6
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Ciao tanatoss; innazitutto 2 cose: 1) il post era datato 8 gennaio 2008 e io iniziavo a lavorare il 14 (oggi è il 27 settembre...) 2) siccome questo è un forum in cui si scambiano esperienze e consigli ho semplicemente chiesto se qualcuno che magari aveva già lavorato in un nucleo alzheimer avesse dei consigli da darmi (io ho lavorato precedentemente in una RSa e credimi non è a stessa cosa del NA). Non volevo certo affidarmi ai soli consigli degli amici di ops...sono stata sceltà perchè avevo le caratteristiche adeguate a quello che stavano cercando...ma scambiarsi opinioni e consigli mi embra una cosa molto utile per la nostra professione.
    In ogni modo, siccome non ho ricevuto molti suggerimenti, mi sono basata sulle mie conoscenze e la mia esperienza è andata benissimo. Ho finito di lavorare a giugno per scelta mia perchè ora collaboro con l'università come cultore della materia...
    Quindi se una persona chiede suggerimenti anzichè scrivere un post dove si mette in dubbio la professionalità è meglio non scrivere nulla.
    Ciao

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Mi rallegro del tuo percorso e delle scelte fatte e mi dispiace se te la sei presa davvero non capivo il senso/tono del post visto che era lampante già una certa esperienza.
    Ciascuno è libero di chiedere qualunque suggerimento, spunto o opinione ed altri sono liberi di arricchire il 3d come meglio credono spendendosi per altri, leggendo solamente, arricchendo il 3d e così via; tuttavia personalmente (e sottolineo personalmente) cerco di tenere sempre conto del contesto. Mi spiego: ci sono persone plurimasterizzate, specializzate e con esperienza (il + delle volte non retribuita) a spasso, ecco il tuo post secondo me così composto mi sembrava potesse irritare proprio loro.
    E tra l'altro alcuni post che poi mi sono arrivati me lo confermano.
    Spero di essere stata chiara ora + di ieri, nessuna polemica solo una mia lettura del testo.
    A presto
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di Andy66_rm
    Data registrazione
    11-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    320

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Condivido in pieno con tanatoss. Anch'io quando leggo di successi in ambiti lavorativi (assunzioni di qualsivoglia genere) mi complimento ma sarebbe utilissimo rendere partecipi tutti del percorso che si è compiuto, in quanto dire oggi "competenze" non si capisce come si maturino se non dentro un'aula, mentre oggi chiedono non solo esperienza pratica ma anche specifica di un preciso ambito, quindi se poi si viene pure accolti in ambito universitario come "cultore della materia" credo che la moltitudine si chiede "ma forse c'è qualcosa di grosso che non ho capito nella mia vita, che ho perso..."

    Quindi proviamo tutti a sensibilizzare questa fase "positiva", renderla visibile e comprensibile, che sia testimonianza di una realtà possibile (esiste un bel 3d animato sul passaparola creato da Nico!) altrimenti alla prossima qui arriva chi viene miracolosamente strutturato in una asl e chiede se c'è qualcuno che ha esperienza di ambulatorio ospedaliero... e di fraintendimenti si riempirebbe questo forum...
    Ultima modifica di Andy66_rm : 29-09-2008 alle ore 10.15.03
    Andrea

  9. #9
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Scusate ma non ho proprio capito i vostri post...ripeto io avevo solo scritto per chiedere consiglio e per condividere con qualcuno che stava vivendo la mia stessa esperienza. Cmq ho studiato all'università, ho lavorato in una casa di riposo...poi ho fatto il colloquio per il NA e mi hanno presa...tutto qui! ho frequentato un corso di psicogeriatria basato sull'approccio Gentlecare...ma come tutte le cose "la pratica è diversa dalla grammatica"...
    per quanto riguarda il cultore della materia sono stata nominata dalla prof con cui ho fatto la tesi...(in ogni modo il "pure accolti in università" non è molto carino...) ...ho sudato e aspettato 2 anni x entrare in università... è una gavetta lunga, poco pagata, dove ci si fa veramente un mazzo...quindi scusate ma non mi sento proprio miracolata...e mi dispiace per chi non ha ancora trovato la sua strada...io provo in questa...

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di Andy66_rm
    Data registrazione
    11-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    320

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Innanzitutto GRAZIE per aver condiviso con noi un pò della tua esperienza dove i miracoli non avvengono per nessuno, ma è difficile accettare che plurispecializzazioni non ottengono nulla... e allora esiste qualche altro fattore (fortuna? mazzo? gavetta?). Ti ringrazio xkè qui ovunque si clicchi si percepisce l'ombra del precariato quando va bene e non è davvero facile trovare testimanianze di persone che in qualche misura riescono a trovare una strada almeno retribuita (poi "quanto" è tutto in discussione)... però non è che sia così automatico essere alla meta dove sei giunta no? allora come essere sorpresa che nessuno ti ha risposto alla condivisione della tua esperienza, mentre ti chiedono come ci sei giunta visto che viviamo in uno scenario post-lauream fatto essenzialmente di formazione e volontariato?

    Non è così automatico e nella media che:
    - ci si laurei e si entri a lavorare in una casa di riposo: io ad es ci sto operando ma da semplice volontario a 3 anni dalla laurea.
    - fare un colloquio al NA ed essere presa
    - fare un corso di psicogeriatria che serva a lavorare come tale
    - essere nominata dalla prof della tesi x divenire cultore della materia quando la stragrande maggioranza dei tesisti si perdono dopo pochi mesi dal tirocinio per chissà quale meccanismo selettivo

    la mia non voleva essere una provocazione, ci mancherebbe, ma solo provare a renderti meno sorpresa di certe risposte al tuo post, tutto qui.

    Auguri ancora
    Andrea

  11. #11
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Andy66 la tua non è stata una provocazione ma ci è andata molto vicino...
    allora dico un paio di cose: il corso di psicogeriatria l'ho fatto durante l'università...sono cultore della materia in una ambito che non piace a nessuno e che molti purtroppo e in modo un pò superficiale sottovalutano (metodologia della ricerca)...ho fatto una tesi di metodologia e la mia prof ha ritenuto che io sia una persona valida per lavorare con lei...scusa ma io non ci posso fare niente se molti tesisti si perdono via dopo la tesi...vuol dire che o non sono interessati a lavorare in quell'ambito oppure non hanno trovato la persona giusta con cui lavorare non credo che siano tutti vittime di contesto selettivo...in università come in ogni altro ambito lavorativo esiste una selezione...e menomale!!!!
    A me dispiace per chi è superspecializzato e non riesce a trovare lavoro...ma un motivo forse ci sarà...e credimi la fortuna c'entra ben poco!!
    Io non sto dicendo che ho trovato la strada perfetta o che sono giunta alla meta...ma non mi piace che le persone mettano in dubbio la mia professionalità e preparazione!!
    ciao ciao

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di Andy66_rm
    Data registrazione
    11-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    320

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Sai... nessuno è obbligato a parlare di sè qui, siamo in una solida democrazia, se si decide di arricchire con la propria esperienza un forum fa sempre bene, se si utilizza Ops come un fast-food o uno sportello d'informazioni va bene lo stesso, ma se si interpretano delle riflessioni generali che la maggior parte vive quotidianamente, come personali provocazioni o dubbi sulla tua professioalità allora questo non è sano, si vive male così credimi.

    Aldilà di questo:

    - Chi ti ha detto che "Metodologia della ricerca" non piace a nessuno? Io ci presi 30 con Violani. Dipende dalla capacità di insegnarla, dai contenuti, dal renderla essenziale in un corso di laurea che oggi purtroppo con queste Riforme ha assunto un valore davvero discutibile ma con questo non sto dicendo che tu non sarai capace
    - Personalmente non ho avuto tempo e disponibilità economiche x fare un corso all'interno del mio CdL ma con questo non sto dicendo che chi lo fa deve andare al rogo
    - I tesisti dopo tesi e tirocinio si perdono x la legge dei vasi comunicanti, non xkè non valgono o xkè scappano, io ci ho provato ma nel mio settore c'era già chi provvedeva a coprire (politicamente raccomandato) e sono i docenti a scomparire, a non farsi trovare nonostante avessi collaborato ad articoli scientifici questa è la MIA storia ma con questo non sto dicendo che sei raccomandata

    Però un consiglio da uno che lavora da oltre 20 anni nel privato mi permetto di dartelo: nell'ambiente universitario evita di ripetere frasi come "A me dispiace per chi è superspecializzato e non riesce a trovare lavoro...ma un motivo forse ci sarà...e credimi la fortuna c'entra ben poco!!" in quanto la disperazione in giro è davvero tanta, violenta... e la fortuna come dici te c'entra davvero ben poco.
    Andrea

  13. #13
    Matricola L'avatar di savina73
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    17

    Riferimento: nucleo alzheimer

    trachy82 hai tutto i mio appoggio e sono in accordo con andy66 che tu abia tutta la libertà di non condividere necessariamente il tuo percorso formativo e professionale quando chiedi un consiglio o semplicemente un sostegno dagli AMICI di ops per un lavoro x cui sei qualificata ma che all'inizio "potrebbe" mettere un po' di ansia ed insicurezza:questo potrebbe essere un segnale positivo in quanto manifestazione consapevole di una grossa responsabilità professionale.
    savia'73

  14. #14
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86

    Riferimento: nucleo alzheimer

    Grazie savina73, è stato così...quando esci dall'università o da qualche corso post lauream non è sempre così facil riuscire ad affrontare l'utenza con cui lavoro...a me gli anziani piacciono moltissimo ma forse lavorare a 26 anni completamente da sola in un Na, senza supervisione è stato davvero pesante...io credo che la professionalità di uno psicologo si veda anche nella sua umiltà ad ammettere le proprie difficoltà e i propri limiti. In ogni modo è stata un'esperienza bellissima...ora intraprendo a strada che mi interessa di più ovvero l'università con un dottorato di ricerca.

Privacy Policy