• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 56
  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Amicizie...perse nel tempo...

    Volevo aprire un thread un po' per sapere le vostre esperienze in proposito..e per permettervi anche di scrivere un po' se ne avete voglia..
    Ora senza mettersi a spiegare e a sbobinare logorroiche e melense definizioni di questo sentimento fondamentale che e' l'Amicizia... e fermo restando che i veri amici (quelli che a 15 anni si definivano i migliori amici o gli amici del cuore) nella vita di una persona si contano sulle dita di una mano e avanza spazio... Quanti sono stati i vostri piu' cari amici... Non parlo degli amici normali che ognuno ha nella sua vita e ai quali ognuno vuole bene... parlo proprio di quelle persone che sono equiparabili a fratelli... su cui metteremo la mano sul fuoco... e che capitano poche volte nella vita di una persona...
    Ora fermo restando che le impreviste diramazioni della nostra vita ci portano nostro malgrado a volte ad allontanarci da alcune amicizie e da alcune persone... Avete mai perso delle persone care senza una reale motivazione? Avete mai provato a riallacciare dei rapporti di amicizia finiti senza un perche' ma solo per il caso ? Anche magari dopo 10 anni? Se si come e' andata? Nel caso foste stati ricercati da una persona che non vedete e non sentite da 10, 15 anni...magari tramite una lettera... come vi comportereste? Rareste contenti e accogliereste di buon grado questo "ritorno" oppure fareste finta di niente...perche' alla fine sono cambiate tante cose nella vostra vita e quindi magari lascereste perdere?
    Ascoltero' volentieri le vostre riflessioni e i vostri racconti....

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di peggygia
    Data registrazione
    23-08-2007
    Residenza
    selargius(cagliari)
    Messaggi
    5,328
    Blog Entries
    4
    sono una persona molto riflessiva...raramente litigo dev essere una cosa molto grave, per cui non ho mai interrotto rapporti... semmai dei rapporti col tempo si sono un po "consumati"e non avevano piu lo smalto di prima..anzi ora che ci penso una volta mi è capitato..ho concluso un amicizia che era stata molto intensa cosi perche non ci sentivamo piu spesso e non avevo voglia di farmi sentire solo io...ora ci sent solo per gli auguri..pero se una persona mi ricercasse mi farebbe piacere e riallacerei sicuro per come sono fatta..è vero nella vita si cambia ma sara che per carattere non chiudo mai le porte a una persona, a meno che non mi abbia fatto un qualcosa che proprio non posso perdonare...
    giampy
    PUOI ANCHE ALZARTI MOLTO PRESTO...MA IL DESTINO SI ALZA UN ORA PRIMA!
    maschi ricordatevi che quando una donna bussera alle vostre spalle nella corsa della vita,non è perchè è rimasta indietro è che vi ha DOPPIATI!!!geppy

    Non date via subito tutto il negozio,ma una caramellina alla volta
    prima allieva del corso accellerato di SPIGAZIONE!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Citazione Originalmente inviato da Duccio Visualizza messaggio
    Avete mai perso delle persone care senza una reale motivazione? Avete mai provato a riallacciare dei rapporti di amicizia finiti senza un perche' ma solo per il caso ? Anche magari dopo 10 anni? Se si come e' andata? Nel caso foste stati ricercati da una persona che non vedete e non sentite da 10, 15 anni...magari tramite una lettera... come vi comportereste? Rareste contenti e accogliereste di buon grado questo "ritorno" oppure fareste finta di niente...perche' alla fine sono cambiate tante cose nella vostra vita e quindi magari lascereste perdere?
    Ho una sola amica che definirei "sorella" e su cui metterei la mano sul fuoco. Siamo amiche da più di 10 anni. E so che, in un modo o nell'altro, lo saremo sempre.

    Tralasciando il via vai di persone che per vari motivi entrano ed escono dalle nostre vite in quanto persone di passaggio, ho perso una persona cara, un amico, senza una precisa motivazione. La nostra amicizia non c'è più. Se lui dovesse tornare io lo accoglierei a braccia aperte. Perchè non torno io da lui, direte voi?...non lo so. Pensavo di poterlo fare, e invece....non so, sento che si è spezzato qualcosa. Non me la sento di tornare perchè forse ho paura che mi venga chiusa la porta in faccia.

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    in questo senso ho attraversato tutte le fasi dell'amicizia. un'amica che c'e' da quando avevamo 14 anni e che continua ad esserci, amicizie andate e venute, amicizie finite in modo (per me) molto doloroso.
    Ma mi vorrei soffermare sulla domanda di Duccio, cioe' come prenderemmo un amico che si riaffaccia dopo 10, 15 anni nella nostra vita. mi e' successo anche questo, qualche mese fa.
    stavo rimettendo a posto alcune cose e ho trovato una foto in cui ero con la mia amica di infanzia (dai miei 6 ai miei 10 anni)> in quegli anni eravamo inseparabili e sempre sempre insieme. ci siamo staccate perche' io mi sono trasferita da un'altra parte e, a quell'eta', anche spostarsi di 2/3 km puo' far finire un'amicizia. vabbe', per diverse coincidenze capitate dopo che ho ritrovato quella foto ho deciso di chiamarla. Naturalmente a casa dei suoi genitori, quella dove viveva lei all'epoca, non sapendo se lui stava ancora li e non sapendo come mi avrebbe accolto. conclusione? vive ancora li e ci vediamo da luglio quasi tutte le settimane, ci sentiamo un giorno si e uno no e abbiamo ripreso tanto da dove lo avevamo lasciato... e cioe' 20 anni fa.
    certo, essere amici a 10 anni o a 30 fa la sua differenza, ma quello che noi siamo riuscite a ritrovare e' quell'affetto e quei bellissimi ricordi che ci legavano e su questo ci stiamo conoscendo di nuovo.
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  5. #5
    Neofita L'avatar di ALEXIA82
    Data registrazione
    18-12-2006
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    4
    Megghina,hai perfetamnete ragione..se l'amicizia è sincera e pura,dura nel tempo e supera gli ostacoli..a volte,trovare il coraggio di riavvicinarsi a qualcuno che credevi di aver perduto e riscoprirsi più vicini di prima,è meraviglioso..purtroppo però nn va sempre così..io avevo un'amica,lo eravamo da 14 anni,ci conoscevamo talmente bene che nn servivano nemmeno le parole..ci capivamo con uno sguardo..quest'estate,per un motivo all'apparenz banale,abbiamo litigato di brutto,non avevamo mai avuto una discussione simile..è stato tremendo..beh,ti chiederai..come è andata a finire?..questa mia amica,anzi,ex-amica,a stento mi saluta..ogni tanto mi fa una telefonata formale e fine.Avevamo un rapporto stupendo ed ora è andato distrutto.Cosa pagherei per tornare indietro...

  6. #6
    Neofita L'avatar di ALEXIA82
    Data registrazione
    18-12-2006
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    4
    in merito al discorso di Duccio,vorrei aggiungere una cosa:se una persona con la quale ho avuto in passato un bel rapporto di amicizia e,per un qualsivoglia motivo,abbiamo litigato o ci siamo allontanate,e dovesse ritornare da me anche dopo 10/15 anni,io gli darei una possibilità per recuperare il rapporto tra di noi..poi sarà il tempo a fare il resto...magari succedesse sempre così..se ami una persona,in amicizia o in amore,non la dimentichi mai...ma se tra te e questa persona viene a mancare la fiducia,il rispetto o,comunque,s'incrina pesantemente il rapporto,non è semplice recuperare sia a breve che a lungo tempo.Io,al di là di ogni cosa,darei all'altra persona almeno una possibilità..alla fine siamo esseri umani,errare è umano,perseverare è diabolico..

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    avevo un'amica, la mia migliore amica che per me era come una sorella.
    Abbiamo condiviso tantissimi momenti belli: le gare di pallavolo, le gite fuoriporta, le emozioni dei primi amori adolescenziali e tantissime altre cose.
    Avevamo da piccole un codice di comunicazione solo nostro e ci chiamavamo sempre dal balcone di casa quando dovevamo dirci qualcosa di segreto.
    E a Natale, tutti gli anni fino a circa 20 anni ci facevamo regali simbolici o regali uguali con l'aggiunta di un particolare (una scritta incisa, un nastrino..)
    Avevamo fatto il patto di amicizia eterna, qualunque cosa sarebbe successa.
    E invece, piano piano, senza un motivo, senza un perchè qualcosa si è rotto durante il periodo dell'università. Io a correre dietro i tram di Roma lei a quelli di Milano e alla fine, non lo so come, lei è cambiata, è diventata diversa, anche dopo la separazione dei suoi genitori. E' diventata acida con tutti, ha cominciato a dare le buche, a tornare in città e ad inventare scuse per non uscire. Ho cercato di starle vicino, ho cercato di capire se era colpa mia, se avevo sbagliato qualcosa, ma la verità è che non era questo il punto.
    Inizialmente la cosa mi ha fatto soffrire e non poco, ma poi con il tempo tutto sfuma sempre un pò e adesso la vedo diversamente.
    Siamo diventate due persone diverse, non è colpa di nessuno.
    Anche se dentro di me, lei sarà sempre la mia migliore amica.

  8. #8
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Le vostre risposte mi hanno fatto riflettere molto e anche con una bella chiacchierata con un mio amico mi hanno come dire...alleggerito la questione che forse avevo caricato troppo emotivamente....
    Ho avuto in passato un'amicizia splendida.. con quello che ho sempre considerato il mio migliore amico... al tempo delle medie... Avevamo un rapporto straordinario... studiavamo assieme, la mattina prima di andare a scuola a turno ci telefonavamo a casa per svegliarci... eravamo molto uniti... Poi con la fine delle scuole medie... abbiamo cominciato a sentirci e vederci sempre meno..... a credo che l'ultima volta che lo abbia visto sia stato a 15 anni....ovvero ben 14 anni fa.... So dove abita... anche io poi ho cambiato casa e non stiamo vicini... E spesso capita che almeno qualche volta l'anno ripensi a quei tempi andati..sognando magari di quel tempo....e per qualche giorno mi viene una grande malinconia....
    Ho pensato piu' volte di telefonargli ma ho sempre avuto timore.... perche' un po' mi spaventano ben 14 anni di vita e di assenza e i cambiamenti che ci possono essere in una persona... ovviamente enormi....
    Ma e' un'amicizia e un rapporto che nonostante il tempo passato e nonostante abbia cmq amici e persone meravigliose accanto mi manca molto...
    Credo che uno di questi giorni faro' quella telefonata che da tempo vorrei fare...Anche se la telefonata mi impaurisce molto...ho paura dei silenzi che potrebbeo esserci ...e ho timore di un atteggiamento distaccato e freddo.... Tutte pippe mentali....
    Ma credo che l'importante nella telefonata e' essere molto naturali e fare quasi come se non fosse passato molto tempo....
    Ieri chiacchierando con un amico di questa cosa ho capito che stavo appesantendo troppo la cosa e che un vecchio amico che ti cerca puo' fare solo piacere.... nonostante il tempo trascorso....
    Uno di questi giorni lo chiamero' a casa... vedremo un po' che succedera'
    Il tempo non ha tempo...e chi ha tempo non aspetti tempo...disse qualcuno anni fa...
    Grazie a tutti perche' in un modo o nell'altro leggere le vostre storie mi ha fatto sorridere e riflettere....

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di peggygia
    Data registrazione
    23-08-2007
    Residenza
    selargius(cagliari)
    Messaggi
    5,328
    Blog Entries
    4
    si duccio chiama!magari scopri che è lo stesso per lui!in bocca al lupo
    giampy
    PUOI ANCHE ALZARTI MOLTO PRESTO...MA IL DESTINO SI ALZA UN ORA PRIMA!
    maschi ricordatevi che quando una donna bussera alle vostre spalle nella corsa della vita,non è perchè è rimasta indietro è che vi ha DOPPIATI!!!geppy

    Non date via subito tutto il negozio,ma una caramellina alla volta
    prima allieva del corso accellerato di SPIGAZIONE!

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di yellow**
    Data registrazione
    24-07-2006
    Messaggi
    5,397
    amicizie perse nel tempo?
    io sono felicissima che sia andata così...
    avevo due amiche dai tempi delle medie...per qlc anno ci siam perse di vista ..poi ci siamo ritrovate...e da allora non ci siamo più lasciate...
    ma poi ho scoperto che erano cambiate e piano piano mi ci sono allontanata...
    mi hanno portata al punto tale da negare loro il saluto...
    e ieri cosa mi capita???dopo 7 mesi che nn le vedo e non le sento(sono 2 sorelle)...mi arriva un msg di una di loro che mi dice che Emilio era in un locale...e se potevo raggiungerlo...
    la cattiveria non ha limiti...
    il mio sbaglio è stato quello di raccontare tutto di me
    loro mi conosco dalla testa ai piedi
    sanno quanto ci tenevo a vederlo(nn lo vedo da quasi 3 anni)...e che fanno??mi avvisano cn un sms in piena notte...solo per farmi stare in ansia perchè sapevano che io nn potevo raggiungerlo....
    Hakuna Matata

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dyafne83
    Data registrazione
    02-09-2006
    Messaggi
    625
    Blog Entries
    17
    Quante persone in questi miei 24 anni ho incontrato, quante di loro mi hanno aiutato, sorretto, hanno asciugato le mie lacrime o condiviso i miei sorrisi. Forse a volte mi manca quella complicità che avevo a scuola..la mattina mi alzavo, ed arrivata in classe alle mie amiche, bastava un niente per comprendere il mio sguardo, i miei vuoti, i miei silenzi...e paradossalemtne sento la mancanza anche di quelle che mi hanno fatto soffrire.
    quante anime una persona può incontrare nel suo percorso di vita, quante storie, speranze, sogni...e di quante conoscerà la sorte?
    Mi sembra tutto così assurdo. Assurdo è aver voluto bene dal profondo della propria anima a qualcuno che ora non si conosce più...ma come si fa? Come si fa a voler così tanto bene a una persona, condividere con lei una strada, una scelta...un pezzetto della propria esistenza e poi perdersi per sempre. mMi sono sempre detta che tuti abbiamo diritto a spiccare "il volo", che è nella natura delle cose...ma alcuni voli mi sono costati molto...di alcuni voli avrei fatto a meno.
    Mah, forse sto vaneggiando...è solo che questa discussione ha riaperto in me sentimenti che avevo messo a tacere...a dormire. Tante sono le persone che vorrei ritelefonare, che vorrei ritrovare...Quando è iniziata l'università e, inevitabilmente abbiamo preso strade diverse, io finchè ho potuto ho cercato di mantenere viva la nostra amicizia, ma una amicizia non può essere mantenuta da una sola persona giusto? e allora ho deciso di non telefonare più...e...bhè, loro non si sono fatte sentira. Ma forse pensandoci sopra, ho sempre saputo in cuor mio che loro erano conoscenti. Poche sono state le vere amiche nella mia vita..... Con una, ho condiviso per tre mesi un banco a scuola, poi io mi sono trasferita e quindi abbiamo iniziato a vederci meno, ma ormai sono 13 anni che anche il solo sentirci per telefono ci riempie di gioia...
    Anche io ho le mie colpe, per carità...mia è stata la colpa per aver perso la persona che mi è stata amica per 19 anni con un comportamento poco piacevole...(no, non le ho rubato il fidanzato se è questo che vi state chiedendo...) ho provato a chiedere scusa, a rimediare ma...ma niente è stato più come prima...ora, se anche qualche volta ci incontriamo (in un piccolo paese è impossibile il contrario) parliamo...quando il mondo mi è sembrato crollare addosso, ha accantonato diversità e rancori e mi ha teso una mano ma la differenza di mentalità tra noi due è abissale, non siamo più le stesse. Ma io per lei ci sarò sempre per le cose importanti. Laura tvb
    sto faticosamente scalando una montagna,facendomi spazio tra la fitta boscaglia, aprendomi varchi fino a ieri impensabili,coprendomi il volto cn le braccia x evitare di ferirmi e a volte ferirsi è necessario,accellerando il passo e rallentandolo a seconda delle necessità con fatica e sudore,a volte di notte nel bosco quando tutto è buio ho paura,ma è tutto necessario per raggiungere il sole, ha tanta voglia di sole, di ritrovare quella parte di me. Ne ho maledettissimamente bisogno!
    .

  12. #12
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Questa esperienza, e anche l'aver vissuto diverse importanti amicizie, mi ha insegnato che quando vivi dei rapporti speciali... e si perdono per qualche motivo...poi rimane sempre un rimpianto... e piu' il tempo passa e piu' puo' essere difficile anche pensare di riconquistare quello che si e' perso....
    Ad esempio io tra un paio di giorni faro' questa telefonata...e devo dire che mi procutra molta emozione e anche "paura" (non nel senso vero del termine..ma paura...associata all'ignoto..non so come spiegarlo).. perche' sono sicuroche ci sara' un po' di imbarazzo nel parlare al telefono con una persona cmq di oltre 10 anni piu' grande con tutti i cambiamenti che ne conseguono...quindi non sapro' bene cosa dire.. cosa proporre... ma e' una cosa che devo fare... forse anche per riappropriarmi di un pezzo di vita che ho riposto in un angolo... Forse se tornassi indietro nel tempo agirei diversamente... ma con i ma e con i se... non si va da nessuna parte...ogni lasciata e' persa...e se cmq avete qualche sassolino nelle scarpe...o qualche piccolo rimpianto....lottate ... alla fine non abbiamo niente da perdere...ma tutto da guadagnarci

  13. #13
    Postatore OGM L'avatar di Tesmaaah
    Data registrazione
    25-03-2007
    Residenza
    Prov. (Na)
    Messaggi
    4,343
    Quello dell'amicizia è un tema che mi tocca molto..soprattutto quelle delle amicizie perse nel tempo..probabilmente sarà perchè sin da piccola ne ho ricevute tante fregature e cattiverie...di veri amici ne ho solo due...quanto al fatto del ritorno di un amicizia persa nel tempo, nn so, personalmente nn sono molto favorevole nei confronti di quelle amicizie che mi hanno fatto soffrire molto...potrebbe esserci di nuovo un buongiorno, buonasera, parlare brevemente del più e del meno, ma per me nn sarebbe tutto come prima, verrebbe a mancare una delle componenti principali, ossia la fiducia...onestamente di alcune amicizie per quante perse e mi riferisco soprattutto quelle del liceo, sono contenta di nn averci più a che fare, soprattutto l'ultimo anno molti amici avevano sviluppato una cattiveria unica ed è per questo che me ne guardo bene quando ne faccio delle nuove, quando capisco che la storia potrebbe ripetersi, le allontano o mi allontano io a poco a poco...avevo in particolare al liceo un'amica con la quale avevo condiviso parte della mia vita, basti pensare che insieme abbiamo fatto tutte le scuole a partire dall'asilo sino ad arrivare al liceo..lei era un tipo a fatti suoi, di una cazzimma come usiamo dire a napoli, unica..era il tipo che quando facevi tu una scortesi a alei, ti teneva un muso lungo immenso, quando sbagliava lei nei tuoi confronti, neanche scusa ti chiedeva..i rapporti per tanti motivi che nn sto qui a spiegarvi si erano comunque incrinati e quando ho più avuto bisogno di lei, sempre ultimo anno di liceo, anno difficilisso per me, perchè nn volevo più andare a scuola, per tante situazioni venutesi a creare con i ragazzi in classe e qualche prof di mexxa corrotto, nonchè batosta finale, la morte di mia zia, nn mè stata per niente vicino..allontanarmi dal liceo appena terminato, prendere le distanze da lei e dalla maggior parte dei compagni di sventure, è stata la mia salvezza ...ci sono state tante occasioni per appianare le nostre divergenze, ma lei nn ne ha colta in ballo nemmeno una, io stessa cosa, perchè stufa di prendere sempre l'iniziativa...con l'uni a maggior ragione, le nostre strade si sono separate e sono ormai 3 anni che nn la becco nemmeno strada, anche perchè lei ha fatto un altro tipo di scelta e per quello che so è fuori napoli, ma per quanto ripeto dispiaciuta per l'amicizia secolare che ci legava (anzi a un certo punto ho pensato di essere l'unica tra le due a tenere all'altra), sono contenta così...
    Chiedo scusa per il romanzo che ne è venuto fuori


    Chiedo scusa per aver pubblicato due volte lo stesso post
    Ultima modifica di Tesmaaah : 06-01-2008 alle ore 19.48.39

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di Tesmaaah
    Data registrazione
    25-03-2007
    Residenza
    Prov. (Na)
    Messaggi
    4,343
    Quello dell'amicizia è un tema che mi tocca molto..soprattutto quelle delle amicizie perse nel tempo..probabilmente sarà perchè sin da piccola ne ho ricevute tante fregature e cattiverie...di veri amici ne ho solo due...quanto al fatto del ritorno di un amicizia persa nel tempo, nn so, personalmente nn sono molto favorevole nei confronti di quelle amicizie che mi hanno fatto soffrire molto...potrebbe esserci di nuovo un buongiorno, buonasera, parlare brevemente del più e del meno, ma per me nn sarebbe tutto come prima, verrebbe a mancare una delle componenti principali, ossia la fiducia...onestamente di alcune amicizie per quante perso e mi riferisco soprattutto quelle del liceo, sono contenta di nn averci più a che fare, soprattutto l'ultimo hanno molti amici avevano sviluppato una cattiveria unica ed è per questo che me ne guardo bene quando ne faccio delle nuove, quando capisco che la storia potrebbe ripetersi, le allontano o mi allontano io a poco a poco...avevo in particolare al liceo un'amica con la quale avevo condiviso parte della mia vita, basti pensare che insieme abbiamo fatto tutte le scuole a partire dall'asilo sino ad arrivare al liceo..lei era un tipo a fatti suoi, di una cazzimma come usiamo dire a napoli, unica..era il tipo che quando facevi tu una scortesi a alei, ti teneva un muso lungo immenso, quando sbagliava lei nei tuoi confronti, neanche scusa ti chiedeva..i rapporti per tanti motivi che nn sto qui a spiegarvi si erano comunque incrinati e quando ho più avuto bisogno di lei, sempre ultimo anno di liceo, anno difficilisso per me, perchè nn volevo più andare a scuola, per tante situazioni venutesi a creare con i ragazzi in classe e qualche prof di mexxa corrotto, nonchè batosta finale, la morte di mia zia, nn mè stata per niente vicino..allontanarmi dal liceo appena terminato, prendere le distanze da lei e dalla maggior parte dei compagni di sventure, è stata la mia salvezza ...ci sono state tante occasioni per appianare le nostre divergenze, ma lei nn ne ha colta in ballo nemmeno una, io stessa cosa, perchè stufa di prendere sempre l'iniziativa...con l'uni a maggior ragione, le nostre strade si sono separate e sono ormai 3 anni che nn la becco nemmeno strada, anche perchè lei ha fatto un altro tipo di scelta e per quello che so è fuori napoli, ma per quanto ripeto dispiaciuta per l'amicizia secolare che ci legava (anzi a un certo punto ho pensato di essere l'unica tra le due a tenere all'altra), sono contenta così...
    Chiedo scusa per il romanzo che ne è venuto fuori

  15. #15
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Ho telefonato, solo che il su babbo mi ha detto che non vive piu' li, mi ha detto (prima che mi presentassi) che non si ricordava il cell e che non ha il fisso... allora telefono a casa sua nei prossimi giorni che mi da il cellulare... Beh intanto so qualcosa e sono gia' piu' tranquillo

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy