• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di silviats
    Data registrazione
    06-11-2004
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    431

    chiamano tutti ma me no!

    cerco conforto e confronto

    possibile che delle ragazze che conosco, laureate più o meno come me, mese piu mese meno, quasi tutte mi vengano a dire "si...mi ha chiamato la tot cooperativa per un colloquio per un posto di...", "mi ha chiamato il tot asilo nido", "il mio tutor mi ha proposto di restare per un progetto".... e io niente?! al massimo mi chiamano, mi fanno colloquio e poi chi li sente più??
    eppure non ho un cattivo cv...

    cos'è che fa davvero la differenza?


  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    cos'è che fa davvero la differenza?

    [/QUOTE]

    a saperlo!!!!!!!!!!Anche io credo di n avere un cv malvagio, ma le chiamate sono poche al massimo per nidi e lavorando gratis...ai posteri l ardua sentenza...nn so davvero cosa pensare..

  3. #3
    Ciao Silvia!
    che bello anch'io abito a trieste confrontiamoci sul nostro territorio! di cosa ti occupi attualmente? io sono nel ramo della formazione...
    credo di conoscere le coop di cui parli e secondo me da quanto ne so generalmente assumono prima di giugno per i centri estivi e poi in caso ti rinnovano il contratto. poi come sempre se conosci qualcuno dentro che sa consigliarti quando è il momento giusto per mandare il cv è meglio..
    ho lavorato un periodo in asilo nido e me ne sono andata...non riesco a farmi pagare una miseria non ce la faccio proprio!
    ora sto pensando di fare un corso in mediazione familiare...
    ti va di raccontarmi un po di te?

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di aiko1980
    Data registrazione
    07-01-2007
    Residenza
    fra le onde del mare
    Messaggi
    661
    Conosco persone con il curriculum sgrammaticato che vengono continuamente chiamate per colloqui.
    Tutti sanno che il cv è il primo biglietto da visita, il lasciapassare per farsi conoscere dalle aziende, con un curriculum sgrammaticato, a rigor di logica, una persona dovrebbe fare una pessima impressione, invece no, a quanto sembra in questo caso no...
    Quasi quasi stavo pensando metto anch'io due/tre errori nel mio cv...Chissà magari mi chiamano come educatrice per attività di doposcuola ai bambini (ovviamente è una provocazione!)

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86
    CIAO ragazze! non saprei...dalla mia esperienza ho visto che di solito un buon voto di laurea (e parlo dal 105 in sù), in tempo negli anni giusti, tirocinio ed esame di stato fatti in tempo, qualche lavoretto fatto giusto per guadagnare qualcosina nel curriculum e tanta tanta voglia di mettersi in gioco espressa durante il colloquio fanno la differenza!!
    ragazzi l'essersi laureati in tempo fa la differenza...
    il curriculum deve essere ben presentato, ordinato e lineare, non troppo prolisso.
    poi come si dice bisogna essere al posto giusto,nel momento giusto e con la persona giusta che ti sta selezionando. per trovare lavoro a volte ci vuole anche una botta di... fortuna...oltre al merito!!

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Ecco..secondo me è solo fortuna!

    Mi sono laureata in 4 anni e mezzo (vecchio ordinamento) con 106. Psicologia del lavoro. lavoravo mentre studiavo.
    Tirocinio ed eds tutto in tempissimo.
    Intanto..lavoravo nel mio settore.

    Ma..forse ho fatto un pò troppi spostamenti.

    E cosi..ora con il mio bel cv mi chiamano un sacco di posti..ma dopo i colloqui, più nulla!
    Eppure..davvero sono molto motivata,. grintosa e mi prsento bene (della serie anche l'occhio vuole la sua parte)..ma nulla..boh!
    Lucia


  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    22-09-2007
    Messaggi
    86
    oltre al merito a volte ci vuole un pò di fortuna...io ho notato che quando chi mi seleziona è super esaltato poi non si fa più sentire mentre chi si presenta più professionale magari che ti da l'impresione che non gli piaci poi ti prende...è strano ma a me succede così!!
    a volte però capita che presentarsi troppo grintosi, della serie "prendi me che fai un gran bell'affare, sono la migliore nel mio campo..." ci faccia apparire aggressivi e prepotenti...bisogna mostrare la voglia di mettersi in gioco, di imparare cose nuove ma sempre con umiltà...io se fossi un selezionatore non prenderei mai qualcuno che pensa di essere il migliore...a noi magari non sembra di fare così ma chi seleziona guarda tante altre cose oltre a quello che diciamo...
    E cmq ragazze ci vuole pazienza, tanta pazienza...

  8. #8
    Citazione Originalmente inviato da trachy82 Visualizza messaggio
    CIAO ragazze! non saprei...dalla mia esperienza ho visto che di solito un buon voto di laurea (e parlo dal 105 in sù), in tempo negli anni giusti, tirocinio ed esame di stato fatti in tempo, qualche lavoretto fatto giusto per guadagnare qualcosina nel curriculum e tanta tanta voglia di mettersi in gioco espressa durante il colloquio fanno la differenza!!
    ragazzi l'essersi laureati in tempo fa la differenza...
    Non credo sia proprio cosi'!!!
    Vogliamo farlo crescere: collaborate su www.psicologiainfantile.net
    Fate un favore gratuito!!!www.energie-rinnovabili.net

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di aiko1980
    Data registrazione
    07-01-2007
    Residenza
    fra le onde del mare
    Messaggi
    661
    ciao... personalmente dalla mia esperienza ho notato che la cultura, le competenze personali da sole per essere presi nn bastano, l'esempio più lampante è quello di persone che hanno un cv completamente sgrammaticato ma vengono chiamate lo stesso, comincio a pensare che il curriculum nn lo guardano proprio o gli danno solo un'occhiata superficiale altrimenti nn si spiegherebbe perchè chiamano certe persone che mi dispiace dirlo sono proprio ignoranti nonostante la laurea. Il voto di laurea nn conta niente l'importante è l'esperienza che hai acquisito. Penso di poter parlare con un pò più di cognizione di causa ho fatto uno stage di 6 mesi, avevamo diversi candidati da seguire ma i miei superiori a volte nn ricordavano assolutamente le loro caratteristiche, facevano stilare a noi profili personali e professionali anche se nn li avevamo mai visti nè colloquiati, da un mio amico stagista all'Adecco poi ho saputo che lì vanno molto a prima impressione e a simpatia ed antipatia, cioè se dal primo momento nn fai una bella imopressione, o 6 vestito male o 6 un pò timido cestinano subito il tuo cv e nn ti chiamano più... Ancora una cosa molto spesso un'azienda che riceve circa 400 o 500 curricula o anche più sicuramente nn li guarderà tutti, nè scarterà alcuni, colloquierà qualcun'altro ed interromperà il processo di selezione nn appena avrà trovato il candidato ideale, senza curarsi minimanete degli altri candidati in lizza per quella posizione il cui cv era cmq in linea. E poi è soprattutto anche una questione di fortuna!

  10. #10
    didina80
    Ospite non registrato
    io no credo molto che sia tutta questione di fortuna... il Cv è il primo biglietto da visita è vero, ma spesso sopratutto nelle piccole realtà conta di più la faccia...il mio consiglio eè portare i Cv a mano e magari approfittare dell'occasione per fare due chiacchere con chi si occupa del personale, chiedendo informazioni e mostrando interesse.Mi sono occupata personalmente di selezione del personale e posso confermare che visto la massa di curricula che arrivano, i criteri per scegliere i candidati al colloquio sono i più vari...se il curriculum è associato a un volto e a una buona impressione iniziale almeno il colloquio è quasi assicurato.

Privacy Policy