• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 68
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Ambolinix
    Data registrazione
    28-09-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    62

    E se avessi sbagliato tutto?

    Ciao a tutti!

    non so se si tratta di un momento di incertezza da inizio anno, ma desidero davvero chiedere la vostra opinione su un pensiero che mi frulla nella testa da un po' di tempo.

    Quando ho iniziato a studiare psicologia e mi sono laureata ero piena di entusiasmo verso la professione, mi emozionavo per ogni concetto che apprendevo e ogni esame era una gioia più che una fatica.
    Oggi lavoro come psicologa in un consultorio, la mia situazione economica non è rosea ma mi permette di vivere con possibilità di miglioramento, vengo inoltre stimata ed apprezzata dai pazienti e dai colleghi.
    Ma, ma, ma...
    La psicologia da me tanto amata ha poco a che fare con il lavoro che svolgo, i pazienti talvolta mi annoiano e sento che mi manca qualcosa. Leggo i commenti dei colleghi che continuano con passione a studiare alla scuola di specializzazione, magari con poche prospettive di lavoro, ma che vanno avanti con fiducia incrollabile, e io (che invece sto prendendo la seconda laurea in medicina) mi sento diversa, disillusa e a mi chiedo se sono solo io la persona a cui vengono dei dubbi di avere scelto la professione giusta.

    Non riesco a capire se sono io che ho un po' di confusione dentro o se effettivamente anche voi avete vissuto qualche momento simile, legato alla distanza fra la psicologia studiata e la psicologia reale o alle aspettative che poi nel mondo del lavoro non vengono mantenute o ad altre cose...

    sono davvero una mosca bianca??

    Un abbraccio


  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Citazione Originalmente inviato da Ambolinix Visualizza messaggio
    Ciao a tutti!

    sono davvero una mosca bianca??

    Un abbraccio

    Non vorrei darti una brutta notizia, ma non sei una mosca bianca, sei umana e come tale dopo un po' che maneggi una cosa, cerchi nuovi stimoli per cambiare e/o per restare, altrimenti non saresti viva.
    Anche il lavoro più appassionato del mondo, poi scema, siamo fatti per assuefarci e quindi diventare da un lato più razionali, dall'altro anche meno entusiasti. Possono anche essere cicli e ricicli. Penso.

    Ricambio l'abbraccio
    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    Partecipante L'avatar di kendykendy
    Data registrazione
    08-10-2007
    Messaggi
    47
    Credo che un momento di incertezza e di disillusione lo abbiamo avuto un po tutti, delle volte riferite anche alla propria persona...:<<"sarò in grado di aiutare gli altri?,ho le qualità giuste per fare la psicologa?>>quindi non solo riferite allo scarto tra psicologia studiata e psicologia reale (premetto che io ancora non esercito, probabilmente in futuro avrò le tue stesse incertezze, o forse anche no, chi lo può sapere!).
    Quel che è certo è che in questi forum oltre alle qualità positive che tu vedi negli altri ("[..]che vanno avanti con fiducia incrollabile"), ci sono altrettanti commenti negativi pieni zeppi di pecorelle smarrite... e ti dirò di più, almeno tu un lavoro come psicologa (a 28anni) ce l'hai!
    Forse quest'ultima affermazione non è il massimo, lo ammetto, ma voleva solo evidenziare un dato di fatto abbastanza importante. Ad ogni modo credo che la tua crisi sia più che legittima soprattutto se ti può aiutare a capire che cosa ti sta accadendo senza farti prendere dal pessimismo e dallo sconforto.
    Quello che io però non ho ben capito è quando tu dici:"La psicologia da me tanto amata ha poco a che fare con il lavoro che svolgo, i pazienti talvolta mi annoiano e sento che mi manca qualcosa".
    Nel senso che pensi che il lavoro che tu svolgi nel consultorio non sia molto stimolante per via del tipo di utenza e del tipo di problemi che portano, o i pazienti ti annoiano in quanto ti sei accorta di essere poco propensa all'ascolto,all'incertezza della diagnosi o ancora peggio che la psicologia non può in alcun modo aiutare i propri pazienti con gli strumenti che ha a sua disposizione?... a differenza di un medico (visti i segni e i sintomi, la cura "vien da sè")...hihi ..è solo una provocazione!!!
    Comunque se è l'ambiente ad essere poco stimolante, puoi sempre trovare qualcos'altro (l'esperienza ti da molti vantaggi in questo senso) o ancora meglio aprirti un tuo studio, gli apprezzamenti e la stima di cui godi servirà pur a qualcosa..
    Se il problema è da cercarsi altrove,vedo cmq che non stai perdendo tempo, infatti sei già al terzo anno di medicina, almeno il lavoro da psicologa ti sta aiutando a pagare la tua seconda laurea :-)).
    Un bacio e in bocca al lupo.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di manuela22
    Data registrazione
    29-09-2006
    Messaggi
    193
    io credo che come al solito chi ha il pane.... non ha i denti.
    Quanti piscologi aspirerebero al tuo posto!!
    Ma è normale, come dice anche ghiretto. se uno nn si mette in discussione, nn cerca qualcos altro oltre quello che ha nn si sente viva... posso chiderti come mai hai scelto di fare medicina? Forse è per quello che ti vengino i dubbi? Forse pensi che il lavoro del medico è piu stimolante ( oltre che avere una riconosc anche sociale e materiale!)

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di nefertiti11
    Data registrazione
    20-08-2007
    Residenza
    genova
    Messaggi
    135
    secondo me è una caratteristica umana .. l'eterna insoddisfazione, o meglio aspirare tanto ad una cosa e poi quando la si ha, passato il momento di felicità subentra la saturazione e la ricerca di nuovi stimoli...
    una lettura psicoanalitica potrebbe essere che l'uomo aspira a quel paradiso perduto (l'utero materno) in cui tutto era soddisfatto .... non trovandolo cerca sempre qualcosa di più o di diverso...

    ciao..

  6. #6
    STEFFFY72
    Ospite non registrato
    Se Stai Studiando Medicina Forse Hai Gia' Trovato Una Risposta Ai Tuoi Dubbi...

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    24-08-2006
    Messaggi
    1,145
    Citazione Originalmente inviato da STEFFFY72 Visualizza messaggio
    Se Stai Studiando Medicina Forse Hai Gia' Trovato Una Risposta Ai Tuoi Dubbi...
    Già, potrebbe essere così!

  8. #8
    manola
    Ospite non registrato
    io sono una psicologa non pentita ma pentitissima...

    in realtà volevo chiederti...cosa ti ha spinto a scegliere medicina come seconda laurea? io è da un pò che ci penso ma non mi decido mai a iscrivermi perchè ho paura che questa scelta la farei solo perchè spinta dalla enorme tristezza e insoddisfazione che vivo come psicologo (mentre invece, come faceva notare qualcun altro come medici si hanno molte molte molte mooooolte più soddisfazioni MORALI E MATERIALI!)


  9. #9
    Guglielmina
    Ospite non registrato
    Ciao, trovo di enorme conforto trovare psicologi attivi (e non solo frustrati dall'angoscia di non trovare un lavoro riconosciuto e gratificante, fase che sto attraversado io attualmente e spero momentaneamente) che si interrogano quotidianamente e con criticità nei confronti di un lavoro tanto delicato. durante questi mesi di tirocinio ho compreso come l'università ci insegni a fare lo "psocologo"(almeno in parte per quanto rigurada alcune competenze e un linguaggio tecnico) ma nessuno ci potrà mai insegnare ad "essere psicologo". io personalemte credo che una fase di ripensamento e un serio interrogarsi sulla professione chesi è scelta, ma che comprendi fino in fondo solo dopo molti e molti coloqui con gli utenti sia più che leggettima e meriti di essere approfondita come voce che ci insegna quallo che siamo diventati e cioò che vorremmo realisticamente "essere"

    ti volevo ringraziere e chiederti, se posso, a che età e in quale momento hai scelto di iscriverti a medicina...

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di manuela22
    Data registrazione
    29-09-2006
    Messaggi
    193
    MANOLA:

    ma dici così "solo"per la reale situazione lavorativa o per altri motivi?
    certo che iscriversi a medicina nn è come dire... a freq obbligatoria, nn si puo nemanche lavorare.
    Io nn la farei mai sia chiaro, però avevo intenzione di fare sc della formazione primaria, ma gia è un caos fare quella--- ci sono laboratori obbligatori, il tirocinio, incontri in facoltà... come fa uno a lavorare!! siamo messi bene!!

  11. #11
    *laura**
    Ospite non registrato
    se avessi un lavoro come il tuo forse io sarei meno in crisi..comunque in crisi ci sono e penso che dipenda un po' dal fatt che a parer mio la psicologia si è avvicinata sicuramente alla sofferenza umana, ma non veramente in profondità e nella sua totalità...abbiamo capito molte cose, ma molte ce ne sono ancora da capire, da scoprire...io la sento è una scienza incerta che si nasconde dietro frasi fatte per difendersi, tipo, "non posso quanto la sua terapia durerà, forse molti anni". Molti anni? ma scherziamo??? In un paio d'anni una persona dovrebbe se non stra bene sicuramente molto meglio!!!e se non è così vuol dire chiasmo NOI col NOSTRO METODO che non funzioniamo, smettiamola di dare la colpa ai pazienti!!!!almeno, molti dei miei colleghi che hanno pazienti in cura che so da sette anni dicono che dipende dal paziente...io non penso che sia così! Dobbiamo trovare un metodo migliore per fare stare bene le persone!!! La medicina è più vicino a questo, forse per questo l'hai scelta... è più facile la diagnosi, la prognosi, la cura...le persone, non tutte, ma molte guariscono! Questo da più certezza, ti fa sentire più utile...il rischio di sbagliare è più piccolo... e sopratutto vedi in poco tempo i risultati....e in questa società di oggi è fondamentale...

    Laura

  12. #12
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Citazione Originalmente inviato da *laura** Visualizza messaggio
    Dobbiamo trovare un metodo migliore per fare stare bene le persone!!! La medicina è più vicino a questo, forse per questo l'hai scelta... è più facile la diagnosi, la prognosi, la cura...le persone, non tutte, ma molte guariscono! Questo da più certezza, ti fa sentire più utile...il rischio di sbagliare è più piccolo... e sopratutto vedi in poco tempo i risultati....e in questa società di oggi è fondamentale...

    Laura
    o forse perchè è più scientifica.....tutto qui...

    il problema è che anche la psicologia è scientifica..però per molte persone(e in molte università)sono pochi che la considerano tale...
    come sono pochi i percorsi sperimentali attivi...
    occorrerebbe più ricerca in questo settore....
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  13. #13
    manola
    Ospite non registrato
    ciao manuela 22...lo dico sia per la pietosa situazione lavorativa sia perchè sono stanca di sentirmi dire cretinate quando dico che sono psicologo...

    ne valesse la pena sul piano economico (non vorrei sembrare venale ma a 30 anni diventa importante) le fesserie che sento dire in giro (e che spesso mi vengono dette in faccia) sugli psicologi le sopporterei, ma la verità è che sono una poveraccia che dopo tanti sacrifici si ritrova con niente in mano ed essere messa in discussione anche come persona oltre che come professionista ha cominciato seriamente a rompermi i..co..siddetti!

    scusate la tristezza!

  14. #14
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    Citazione Originalmente inviato da manola Visualizza messaggio
    ciao manuela 22...lo dico sia per la pietosa situazione lavorativa sia perchè sono stanca di sentirmi dire cretinate quando dico che sono psicologo...

    ne valesse la pena sul piano economico (non vorrei sembrare venale ma a 30 anni diventa importante) le fesserie che sento dire in giro (e che spesso mi vengono dette in faccia) sugli psicologi le sopporterei, ma la verità è che sono una poveraccia che dopo tanti sacrifici si ritrova con niente in mano ed essere messa in discussione anche come persona oltre che come professionista ha cominciato seriamente a rompermi i..co..siddetti!

    scusate la tristezza!

    quanto ti capisco....e tu sei laureata...io che sono ancora studente vengo costantemente deriso..sia per la mia scelta...sia perchè gli psicologi non sono ben visti...

    e dire che pochi giorni fa mi trovavo ad una festa....e mi sono venute alcune persone che mi hanno chiesto....ci fai un profilo di personalità??
    dai..facci uno dei giochetti che in genere voi fate....

    mi hanno anche mostrato la mano

    queste mi hanno preso per un chiromante
    e pensare che ci metto tanto sacrificio nello studio...

    ma qui non importa se le cose le sai....
    qui conta che ti chiami psicologo...se ti fossi chiamato medico...magari avresti più rispetto....tutto qua
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di manuela22
    Data registrazione
    29-09-2006
    Messaggi
    193
    ogni giorno se ne leggono sempre peggio di questo forum.. vabbè meglio saperlo prima .... e tu Manola che fai attualmente? se posso sapere

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy