• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Tricotillomania

  1. #1
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111

    Tricotillomania

    Ciao ragazzi, volevo chiedervi alcune informazioni su questo brutto viziaccio, del quale penso di essere affetta.
    Mi trovo in un periodo di forte stress, dove ho cambiato città, lavoro, casa, e ho anche mollato il ragazzo, in più ho anche certi problemi in famiglia.
    In pratica mi massacro i capelli, come volessi strappare dalla mia testa tutti i pensieri e lo stress, non riesco a stare ferma con le mani e non ne posso più perchè non mi regolo.
    C'è qualcuno che ne è affetto o lo è stato, se ci sono dei centri a roma che mi possono aiutare e comunque se c'è un escamotage per nn torturare i capelli, prima che diventi un vizio cronico? grazie.

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di rosamund
    Data registrazione
    02-12-2007
    Residenza
    high wycombe, bucks
    Messaggi
    718
    insomma non so se la definirei così su 2 piedi tricotillomania.. la mia... e per quel poco che dici anche la tua...??? ma sei tu a fare la diagnosi.. ed inoltre mai e poi mai io potrei permettermi nè vorrei (sinceramente) farla...
    in ogni caso.... forse un pò per deformazione cognitiva e percettiva... stà storia qui di toccarsi, tirarsi, maltrattarsi... i capelli in modo che diviene ossessivo e compulsivo l'ho intesa, con il senno di poi, come un modo per convergere la mia energia, la mia intenzionalità, le mie emozioni, probabilmente (anzi sicuramente) il mio agire era metaforico, l'oggetto bersaglio (la mia povera testa) non era propriamente quello designato inizialmente ma il tutto aveva un suo senso, un suo valore nell'esserci e nel protrarsi.. a che ti serve?
    "questi magari saranno pure fatti miei!" potrai rispondermi... certo! però magari chiedertelo non è male... a me è servito..
    purtroppo nn conosco centri specializzati... ma se ti inspira una buona psicoterapia può sicuramente sostenerti...
    in bocca al lupo
    Rosamund

  3. #3
    Johnny
    Ospite non registrato
    TRICOTILLOMANIA (da: D. Marcelli, "Psicopatologia del bambino", Masson - pp.107-108, nel capitolo "psicopatologia delle condotte motorie"

    (...) Se anche non c'è un significato univoco per questo sintomo, gli autori insistono ora sul polo autoerotico (carezza, autostimolazione del cuoio capelluto), ora sul polo autoaggressivo. Questa condotta, d'altra parte, può comparire in situazioni di frustrazione o di carenza (...).

Privacy Policy