• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Leeonardo
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    [Roma][Napoli]
    Messaggi
    104

    Inconscio: dove si trova ?

    spero di aver individuato l'area adatta.
    Mi domandavo....l'inconscio e il subconscio hanno un'area cerebrale loro? Se si, dove si trova?

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di MDM
    Data registrazione
    16-02-2004
    Residenza
    torino
    Messaggi
    205
    Nei termini attuali il problema e' un po' diverso da come lo poni tu, nel senso che la neuropsicologia non cerca tanto un'esatta localizzazione (non piu') ma pone il problema dei correlati neurali dei costrutti psicologici in termini di funzioni. Detto questo, proprio nell'area della ricerca neuropsicologica sono dimostrate numerose funzioni cognitive che si attuano 'sotto' il livello della consapevolezza in condizioni patologiche (pensa al blindsight), ma anche normali (pensa al dibattito iniziato da LeDoux e continuato in tempi recenti sul ruolo dei circuiti 'emozionali' sulla memorizzazione). Anche a me interessano questi temi e ho trovato molto interessante ed aggiornato il volume "Neuroscienze e psicoanalisi", a cura di Mauro Mancia, uscito quest'anno sia in italiano che in inglese. E' una raccolta di saggi di neuroscienziati che si pongono nell'ottica di utilizzare come costrutti psicologici, in base ai quali formulare ipotesi sperimentali, i concetti della psicoanalisi. Anche il sito della Neuropsychoanalysis Association puo' essere utile.
    Ciao!

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di Leeonardo
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    [Roma][Napoli]
    Messaggi
    104
    grazie

  4. #4
    Vagabonda L'avatar di Black_Isais
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    95
    Molto interessante MDM! Grazie del consiglio bibliofilo!

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    spero di aver individuato l'area adatta.
    Mi domandavo....l'inconscio e il subconscio hanno un'area cerebrale loro? Se si, dove si trova?
    Bisognerebbe capire di quale inconscio parli...

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Leeonardo
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    [Roma][Napoli]
    Messaggi
    104
    Citazione Originalmente inviato da ikaro78 Visualizza messaggio
    Bisognerebbe capire di quale inconscio parli...
    suppongo che tu mi dirai che ce ne sono di più di quanto io stesso immaginavo.

    Io intendevo [Edit: prima di ricevere la bella risposta di MDM], anche se non so neanche se ci sia, l'inconscio inteso come l'altro emisfero che usa le immagini come linguaggio (trovato spesso e volentieri in testi ipnoterapeutici).

    {A}E' lo stesso di quello psicoanalitico? Anche se mi piacerebbe ricevere una definizione migliore di quella che ho, penso che possa essere un si la risposta.

    Un si perché tendo ad associare le ricerche di Roger Sperry, sulla presenza di un emisfero non dominante , alla presenza di un Inconscio che lavora per i fatti suoi e di cui ogni tanto veniamo a bussare alla porta quando ci spostiamo tra gli stati di coscienza.
    {B} Mi trovo ora comunque nel problema dell'affrontare la questione dei correlati neuronali a queste vecchie conoscenze/credenze.

    Voi come la pensate? E soprattutto...{C}cosa intende rigorosamente per inconscio? {D} Ce ne sono altri?
    Ultima modifica di Leeonardo : 13-01-2008 alle ore 11.38.21 Motivo: Dovevo aggiungere una precisazione. Se non l'avessi fatto sembrava che fossi rimasto alle mie idee iniziali.

  7. #7
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Caro leeonardo, da quanto dici l'inconscio di cui parli non è quello della psicoanalisi, quanto piuttosto quello cognitivo. A mio avviso in psicoanalisi il concetto di inconscio ruota soprattutto attorno all'idea di un conflitto dinamico (e non tra strutture neurologiche) tra pulsioni (teoria pulsionale) o rappresentazioni di Sè e degli oggetti (teoria delle relazioni oggettuali). Sto semplificando in maniera esasperata, ma per cercare di sottolineare come ci sia una differenza non solo "materiale" (relativa al parlare da un punto di vista neurologico piuttosto che psichico), quanto di funzione e di implicazioni strutturali.

    Un saluto
    gieko

Privacy Policy