• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di transistorina
    Data registrazione
    29-12-2001
    Messaggi
    87

    se il paziente si innamora del terapeuta

    Cosa deve fare un terapeuta se il paziente si innamora di lui? Può davvero servire alla terapia?

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Potresti spiegare meglio che cosa intendi con "innamorarsi del terapeuta"? Come saprai c'è una bella differenza tra l'innamoramento basato sul transfert e quello reale.

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di transistorina
    Data registrazione
    29-12-2001
    Messaggi
    87
    Ciao, parlo di infatuazione, cuore che batte, dispiacere per non poterlo avere...che però viene considerato dal terapeuta come transfert.

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Se ne parli allora, si potrà capire se e di che cosa si tratti, che implicazioni abbia per il paziente ed il terapeuta.
    gieko

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato
    Ne parla Freud nel 1914 in "l'amore di transfert" e secondo lui è una resistenza perchè è un modo per "abbassare il terapeuta al reango di amante", quindi va elaborato

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pecorellablu
    Data registrazione
    28-05-2002
    Messaggi
    1,308
    E' il transfert, che non sempre è un vero e proprio innmoramento ma diciamo è più un investire di affetto il terapeuta perchè si proitettano in lui delle caratteristiche di una persona affettivamente legata al paziente.Freud parla di resistenza quando parla del transfert è vero, ma coloro che vennero dopo, i suoi seguaci la ritennero al chiave fondamentale per la terapia, un passaggio quasi ineliminabile. Il transfert è tutt'oggi considerato dagli psicoanalisti un passaggio fondamentale nella terapia, ma per essere utile deve essere adeguatamento eleborato e restituito al paziente.
    Nel momento in cui uno si impegna a fondo, infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute...Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala. L'audacia ha in sè genio, potere e magia.Incominciala adesso!


  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da pecorellablu Visualizza messaggio
    Freud parla di resistenza quando parla del transfert è vero, ma coloro che vennero dopo, i suoi seguaci la ritennero al chiave fondamentale per la terapia, un passaggio quasi ineliminabile.
    anche Freud lo ritene la chiave fondamentale per la terapia, tanto che lo scopo è stabilire la nevrosi di transfert per poi elaborare il tutto facendo le interpretazoni di transfert!

    Nell'amore di transfert, dice, il pericolo è la tentazione dell'analista di considerare i sentimenti del paziente come effetto del proprio fascino, qunado invece è ovvio che se il paziente si fosse trovato di fronte qualsiasi altro analista, i sentimenti scaturiti sarebbero stati gli stessi. Quindi riguarda il narcisismo dell'analista, tanto che nello stesso anno Freud scive anche "Introduzione al Narcisismo"
    Ultima modifica di Johnny : 23-11-2007 alle ore 20.17.56

  8. #8
    Neofita
    Data registrazione
    23-06-2009
    Residenza
    roma
    Messaggi
    3

    Riferimento: se il paziente si innamora del terapeuta

    ok tutto chiaro in linea teorica....
    ma quando il paziente ti dice che siè innamorato di te in pratica come gliela dai la restituzione che si tratta di transfert? che fai? e nelle sedute successive come ci lavori??

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di RejoiceGlis
    Data registrazione
    31-01-2008
    Messaggi
    73

    Riferimento: se il paziente si innamora del terapeuta

    Citazione Originalmente inviato da alyadream Visualizza messaggio
    ok tutto chiaro in linea teorica....
    ma quando il paziente ti dice che siè innamorato di te in pratica come gliela dai la restituzione che si tratta di transfert? che fai? e nelle sedute successive come ci lavori??
    Beh, è un po' vaga come questione... hai pensato di cercare qualcuno per una supervisione?
    Rejoice

    "E' entusiasta della vita, non ha ancora capito che la cosa non è reciproca".

Privacy Policy