• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 47
  1. #1
    Neofita L'avatar di ladolcevita
    Data registrazione
    09-03-2005
    Residenza
    Bergamo
    Messaggi
    10

    lavorare come psicologa in emilia Romagna

    ciao a tutti ogni volta che leggo i nuovi forum mi sento sempre più sconsolata! io vorrei sapere qual'è la situazione lavorativa in emilia romagna per gli psicologi vorrei trasferirmi li perchè è una regione che adoro
    Qualcuno sa dirmi qualcosa???? Grazie

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    carissima, guarda, l'emilia romagna è una regione che ti può offrire tanto da diversi punti di vista (io sono di bologna) ma come sbocchi professionali per psicologi veramente NULLA di NULLA...qui tutti fanno la scuola di specializzazione (e quindi si mettono in proprio) oppure lavorano come educatori nelle cooperative (ma anche quelle si stanno saturando, anche perchè ci lavorano professionalità anche molto diversificate dalla nostra)...per il resto, stenderei un velo pietoso sia sui concorsi pubblici (pochi e truccati) sia sul sostegno che comuni, università e regione danno ai giovani che, magari, vogliono perfezionare gli studi o avviare un'attività come liberi professionisti.....mi dicono invece che sia meglio, soprattutto da quest'ultimo punto di vista, la regione toscana, che darebbe finanziamenti per lo studio e la formazione continua

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    29-04-2006
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    16

    psicologo scolastico

    salve a tutti,
    anch'io sono in procinto di trasferirmi in emilia romagna, a blogna.
    chiedo informazioni su come funziona la formazione (riconosciuta) e l'inquadramento per gli psicologi che vorrebbero lavorare nella scuola.
    grazie.
    simona

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    30-10-2004
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    33
    Citazione Originalmente inviato da Bellatrix Visualizza messaggio
    carissima, guarda, l'emilia romagna è una regione che ti può offrire tanto da diversi punti di vista (io sono di bologna) ma come sbocchi professionali per psicologi veramente NULLA di NULLA...qui tutti fanno la scuola di specializzazione (e quindi si mettono in proprio) oppure lavorano come educatori nelle cooperative (ma anche quelle si stanno saturando, anche perchè ci lavorano professionalità anche molto diversificate dalla nostra)...per il resto, stenderei un velo pietoso sia sui concorsi pubblici (pochi e truccati) sia sul sostegno che comuni, università e regione danno ai giovani che, magari, vogliono perfezionare gli studi o avviare un'attività come liberi professionisti.....mi dicono invece che sia meglio, soprattutto da quest'ultimo punto di vista, la regione toscana, che darebbe finanziamenti per lo studio e la formazione continua

    Confermo al 100%, hai detto tutto, non c'è niente da aggiungere, di negativo e soprattutto di positivo! E' una vera schifezza....
    So

  5. #5
    Partecipante L'avatar di babangida74
    Data registrazione
    13-02-2006
    Residenza
    MILANO
    Messaggi
    53
    Anch'io vorrei trasferirmi li anche perchè dal punto di vista del sociale pare sia organizzata molto molto bene. Qualcuno può dirmi se è realmente così?

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    dipende cosa intendi per sociale....c'è da dire che nel territorio emiliano-romagnolo tutto (o quasi), anche per ovvi motivi politici, è in mano alle cooperative, che gestiscono attività nelle scuole, negli asili, nei centri diurni, nelle case di cura per anziani, case di riposo, ecc...non è difficile entrarci e magari ti danno anche da lavorare, ma non sempre in forma continuativa (e fin qui..con il precariato che c'è potrebbe anche andare bene!) ma soprattutto ti pagano da fame, soprattutto se paragonato alle responsabilità che spesso ti danno...a quel punto io (ovviamente è un'opinione personale) ho preferito fare lavori non attinenti alla mia laurea (cosa che neppure fare l'educatore poi dopotutto è!) e guadagnare di più!

  7. #7
    Partecipante
    Data registrazione
    08-11-2007
    Messaggi
    36

    scuola

    anke lavorare in una scuola privata è difficile ,in emilia romagna? So ke nn pagano male, è vero? e ke se hai il diploma magistrale ti chiamano anke x le supplenze annuali, ovviamnete nelle scuole comunali.

  8. #8
    Neofita L'avatar di ladolcevita
    Data registrazione
    09-03-2005
    Residenza
    Bergamo
    Messaggi
    10
    Per chi sta decidendo di trasferirsi sapete come muovervi per cercare un'alloggio? Io ho gia uno studio di appoggio se volete potremmmo cercare di inventarci qualcosa insieme l'unione fa la forza!!!!

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    Citazione Originalmente inviato da monterosa Visualizza messaggio
    anke lavorare in una scuola privata è difficile ,in emilia romagna? So ke nn pagano male, è vero? e ke se hai il diploma magistrale ti chiamano anke x le supplenze annuali, ovviamnete nelle scuole comunali.
    se intendi asili e scuole materne hai ragione, anche se sono pochi quelle privati, se intendi scuole dell'obbligo ce ne sono pochissimissime private! qualche scuola religiosa di solito... ti confermo che con il diploma magistrale puoi metterti in graduatoria per le supplenze, anche e soprattutto nelle scuole comunali, e se riesci ad ingranare bene (dioende molto anche dalla fortuna) puoi magari entrare di ruolo nel giro di non tanti anni...magari ti consiglio di adattarti all'inizio almeno ad accettare anche se ti chiamano in provincia, anche in qualche paesino sperduto sull'appenino, perchè comunque fa punteggio ed essendo un po' uno sbattimento arrivarci per chi vive in città non c'è molta richiesta!

  10. #10
    Neofita
    Data registrazione
    06-03-2007
    Residenza
    grottaglie
    Messaggi
    4
    ciao...vedo che non sono l'unica a volersi trasferire in emilia romagna!! però stò quasi per perdere le speranze..ho inviato un sacco di domande di lavoro in varie comunità della zona ma ancora nessuna risposta..qualcuno sà darmi qualche dritta?

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Io vivo a Rimini e sto frequentando il secondo anno di scuola di specializzazione. Lavoro la mattina in un asilo come sostegno ad un bambino autistico (22 ore settimanali con un compenso di 7,4 euro l'ora pari ad un mensile di circa 600 euro). Faccio tirocinio in ASL e la co-terapeuta in terapie di gruppo, ovviamente a titolo gratuito. E' da tempo che cerco un lavoro serio e remunerato ma è difficile! Se avete consigli sono qui.

  12. #12
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    14-04-2007
    Messaggi
    99
    Citazione Originalmente inviato da monterosa Visualizza messaggio
    anke lavorare in una scuola privata è difficile ,in emilia romagna? So ke nn pagano male, è vero? e ke se hai il diploma magistrale ti chiamano anke x le supplenze annuali, ovviamnete nelle scuole comunali.
    NEl 2007 c'è stato l'aggiornamento delle graduatorie di terza fascia.
    Puoi mandare domande di messa a disposizione negli istituti comprensivi e circoli didattici e lavorare nella scuola primaria e dell'infanzia statali.
    Io lavoro dal 2000 come supplente prima saltuariamente, ora che ho finito tirocinio ed esame di stato in maniera continuativa.
    E' tutta un'altra cosa dal lavoro di psicologo e terapeuta, io infatti spero di smettere presto.

  13. #13
    Partecipante L'avatar di babangida74
    Data registrazione
    13-02-2006
    Residenza
    MILANO
    Messaggi
    53
    Citazione Originalmente inviato da lunapsichica Visualizza messaggio
    ciao...vedo che non sono l'unica a volersi trasferire in emilia romagna!! però stò quasi per perdere le speranze..ho inviato un sacco di domande di lavoro in varie comunità della zona ma ancora nessuna risposta..qualcuno sà darmi qualche dritta?
    Anch'io vorrei trasferirmi li, in particolare mi piacerebbe la città di Reggio Emilia. Qualche tempo fa avevo inviato una mail al comune della città per avere qualche dritta ma non ho ottenuto molto.

  14. #14
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    12-07-2006
    Messaggi
    72
    Citazione Originalmente inviato da babangida74 Visualizza messaggio
    Anch'io vorrei trasferirmi li anche perchè dal punto di vista del sociale pare sia organizzata molto molto bene. Qualcuno può dirmi se è realmente così?

    Io sono di Bologna e non posso offrire testimonianza positiva, posso dire, rispetto ai miei colleghi di altre città che hanno frequentato la scuola di specialità con me, di avere incontrato e incontrare più difficoltà...un pò di numeri:
    - i miei colleghi di Cremona, Padova, Grosseto, Ancona e altre città hanno tutti raggiunto punte di dieci pazienti a testa, io al massimo sono arrivato a due...
    - Guardo i miei colleghi bolognesi e scopro che la maggior parte svolge la professione di educatore, chi fa la professione privata gira intorno ai 3-4 pazienti massimo, e parlo di persone che si sono già specializzate in psicoterapia da qualche anno..conosco solo un collega che ha 20 pazienti, lavora soprattutto nei paesini, ma è davvero una mosca bianca...

    Le cooperative ti sfruttano, ti pagano malissimo facendoti girare come una trottola per tutto il giorno da un posto all'altro.
    Concorsi, borse di studio e altro sono davvero scarsi, ma basta guardare nel sito di ops per vedere quante poche offerte ci sono a bologna...

    In conclusione se cerchi lavoro da psicologa qua a Bologna, pernsaci bene...

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    Citazione Originalmente inviato da blackpsiko Visualizza messaggio
    Io sono di Bologna e non posso offrire testimonianza positiva, posso dire, rispetto ai miei colleghi di altre città che hanno frequentato la scuola di specialità con me, di avere incontrato e incontrare più difficoltà...un pò di numeri:
    - i miei colleghi di Cremona, Padova, Grosseto, Ancona e altre città hanno tutti raggiunto punte di dieci pazienti a testa, io al massimo sono arrivato a due...
    - Guardo i miei colleghi bolognesi e scopro che la maggior parte svolge la professione di educatore, chi fa la professione privata gira intorno ai 3-4 pazienti massimo, e parlo di persone che si sono già specializzate in psicoterapia da qualche anno..conosco solo un collega che ha 20 pazienti, lavora soprattutto nei paesini, ma è davvero una mosca bianca...

    Le cooperative ti sfruttano, ti pagano malissimo facendoti girare come una trottola per tutto il giorno da un posto all'altro.
    Concorsi, borse di studio e altro sono davvero scarsi, ma basta guardare nel sito di ops per vedere quante poche offerte ci sono a bologna...

    In conclusione se cerchi lavoro da psicologa qua a Bologna, pernsaci bene...
    confermo tutto...aggiungendo che i concorsi sono palesemente truccati!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy