• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: che senso ha la vita?

  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    che senso ha la vita?

    non credo che esista già questo thread.
    In un forum di psicologi mi sembra che si possa aprirlo, visto che abbiamo a che fare con tante situazioni e forme di esistenza diverse, e noi stessi, studiando l'animo umano (psiche=anima) penso che siamo portati a farci questa domanda.
    Ultima modifica di Johnny : 14-11-2007 alle ore 17.00.24

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di claclaudia
    Data registrazione
    08-07-2006
    Residenza
    sardegna
    Messaggi
    835
    E' una domanda che mi faccio spessissimo..ma a cui non so rispondere!
    A volte penso che non abbia senso, perchè accadono troppe cose brutte a cui è difficile dare una spiegazione...altre volte invece penso che in fondo in fondo un senso ci deve essere, per forza, perche se no..che SENSO avrebbe??
    Un pò contorto il pensiero ma è una domanda davvero difficile!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484
    Io ogni giorno do un senso alla mia vita...
    Di sera, mentre aspetto di addormentarmi, magari penso a quello che ho fatto e ne valuto il senso... Non mi chiedo se l'esperienza della giornata trascorsa abbia o meno un senso, ma quanto e in che misura, perchè secondo me tutto ha un senso, ogni cosa in misura diversa, perciò a fine giornata tiro le somme e non ottengo mai lo stesso risultato. Ed ecco che qui scaturiscono, almeno per me, i cosiddetti alti e bassi...


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    .mmmm....cos'è un senso? cosa significa "senso"?
    Senso = arrivare da qualche parte? boh, dipende....la religione attribuisce alla vita un senso di questo tipo....un fine ultimo
    Se senso = uguale significato.........beh, certo, ogni vita ha un significato, perchè ogni mimimo particolare o aspetto della nostra vita rimanda a mille altre cose, e la nostra mente può fare cose spettacolari in termini di attribuzioni di senso. Solo che a volte la mente non collabora e si perde nei meandri del non senso

  5. #5
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Con "senso" intendi il senso del mondo?
    Cioè perchè esiste,perchè esistiamo noi,a cosa tendiamo?
    L'uomo nasce in un'assoluta mancanza di senso: non sa perchè c'è,perchè esiste.
    All'inizio c'è il vuoto di senso.In Occidente la tendenza è stata quella di riempire questo vuoto.
    In Oriente,ad esempio nel buddismo zen, si è fatto l'opposto.Invece che riempire il buco si è cercato di scavarlo sempre di più.Si è cercato di vuotare tutto.Io credo che questa sia la scelta più saggia.
    Alla fine resta solo la consapevolezza che esisto e resta la consapevolezza di questa domanda: "perchè?" che rimane sospesa nel vuoto.Ma esiste...questo pensiero esiste,come esiste il mio sguardo sul mondo (non posso nemmeno essere certo che il mondo esista,ma è certo che esiste la mia spinta a cercarlo;forse non esistete nemmeno voi).e questo esistere delle cose,o almeno questo esistere ,nel vuoto, della mia domanda sulle cose è assurdo,ma c'è.

    Comunque una poesia che mi piace molto molto molto sul tema:

    Io non so se questa mia vita sta spianata su un
    buco vuoto. Non so se il silenzio che indago
    é intrecciato alla mia sostanza molle.
    Io non so se quello che cerco e ho cercato e
    cercherò, non so se quello che cerco
    é un insulto a quel vuoto.
    Non so se questo fatto di non avere
    un paio d’ali sia premio o castigo,
    io non so se la polveriera
    della mia inquietudine sia un trono
    su cui mi siedo minacciato, se la fuga che
    a scatti regolari mi pungola, se quel
    puerile sogno di fuga sia uno sgambetto
    d’angelo, d’un buffone d’angelo che
    mi vuole inciampare.
    Io non so se l’amore sia una guerra o una
    tregua, non so se l’abbandono d’amore
    sia una legge che la vita cuce fino al
    ricamo finale. Io non so
    che farmene di questi nemici che premono,
    non so che farmene oggi di questo oggi e me lo ciondolo fra le dita perplesse,
    non so parlare di quello che
    è sentito nel profondo me, non so parlarlo
    quell’essere che é qui presente fra le vite degli
    altri.

    Io non so perché guardando l’acqua del mare
    mi salta in petto una gioia di figlio con la
    madre. Non so se questa uscita mia in un secolo
    a caso, se questo essere qui a casaccio,
    io non so spiegarmi questa malattia
    all’attacco del mondo, non so guarire
    questa malattia che indolora e vorrei
    sistemare ogni cosa, in un sogno puerile di
    tregua, in un’arcadia anche retorica,
    in un dormire abbracciato dei
    guerrieri che si innamorano.
    Io non ho capito e dovrei,
    non ho capito il mondo della
    vita, io non ho capito la legge sottostante
    e non ho da fare la consegna a
    questi cuccioli che aspettano, che esigono
    da me l’aver capito.
    ………………
    ………………
    Il mio Graal l’ho ritrovato e perso cento
    volte.
    ……………..
    ……………….
    Io non so se la bellezza è questa accademia di
    centimetri, se la bellezza, la bellezza è questa
    carnevalesca decadenza di saltimbanchi,
    io non mi spiego la crocifissione
    della grazia, e non mi spiego perchè
    mi trovo in questo covo rivoltato
    in questa fossa con gli orchi attuali
    in questo lato barbarico della specie,
    e non so perchè stando a occidente non si
    ode quell’alleluia delle cose.
    Io non so se in questa schiena
    senza ali ci son grandi pianure da cui fare
    il decollo, se in questa spina dorsale
    ci sono istruzioni
    per la manovra di decollo, se sono io la freccia
    di questo arco della schiena, se sono io
    arco e freccia, non so in quale mano
    non mano o zampa di Dio mi stanno
    torchiando, e sottoponendo al duro
    allenamento dei dolori terrestri.
    Io non so se la solitudine, se quello
    strazio chiamato solitudine, se quell’andare
    via dei corpi cari, se quel restare soli
    dei vivi, io non so se quel lamento della
    solitudine, se quel portarci via le facce
    se quel loro sparire
    di facce che avevamo dentro il respiro, non so
    se il dono sia questo portarci via le
    carezze, questa slacciatura.
    E’ poco il poco che so e di questo
    poco io chiedo perdono. Io chiedo
    perdono per quello che so, perdono io chiedo
    per tutto quello che so.

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di MariaRita84
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    in una piccola città della costa abruzzese
    Messaggi
    753
    un giovane adolescente, nel DH psichiatrico, mi disse "la vita non è altro che un insieme di lutti... ma forse è questo, il senso della vita".
    Io non condanno questa visione pessimistica (al punto da farsi spia di una sottostante vena psicopatologica pulsante), dal momento che la vita non ha un senso uguale per tutti. Tuttavia, parto da questa espressione per dire la mia, che si manifesta come essenzialmente opposta: la vita è un albero, che nasce, germoglia e appassisce. Esso tende ogni giorno verso il cielo, pur sapendo di essere trattenuto dalla terra.
    io sono sui libri per l'EdS...

    ...ma il mio cervello si rifiuta

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di MariaRita84
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    in una piccola città della costa abruzzese
    Messaggi
    753
    (scusate il doppio post, ma ho premuto "invio" automaticamente al precedente)

    Il senso della vita è proprio questo: tendere alla perfezione, alla massima realizzazione di se, pur nella consapevolezza che si potrebbe non riuscire nel tentativo, frenati dalla limitatezza della nostra natura imperfetta.
    io sono sui libri per l'EdS...

    ...ma il mio cervello si rifiuta

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di RisingStar
    Data registrazione
    19-12-2004
    Residenza
    Far away from Earth
    Messaggi
    16,004
    Secondo me è difficilissimo capire il vero "senso" della vita...forse è quello di realizzare i propri sogni e desideri e di riuscire ad avere soddisfazioni sia in campo sentimentale che lavorativo...o almeno questo è quello che vorrei io...

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di ginetta86
    Data registrazione
    14-07-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    467
    il senso alla mia vita io l'ho dato!!! e voi????

Privacy Policy