• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 27
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    i 10 comandamento dei boss mafiosi

    Palermo, 7 nov. - (Adnkronos/Ign) - E' un vero e proprio 'decalogo' del 'perfetto duomo d'onore' quello rinvenuto dagli investigatori tra le carte della villetta in cui due giorni fa sono stati arrestati i boss mafiosi latitanti Salvatore e Sandro Lo Piccolo (nella foto), oltre a due mafiosi ricercati, Andrea Adamo e Gaspare Pulizzi. Nel foglio sono annotate in maniera molto meticolosa tutte le regole alle quali si devono attenere gli uomini d'onore e gli affiliati alle cosche mafiose. Vietato tradire la moglie , non è permesso frequentare taverne o appropriarsi di soldi di altre 'famiglie' appartenenti a Cosa nostra. Vietato anche diventare affiliato se si ha uno 'sbirro' in famiglia. I 'dieci comandamenti' sono scritti a macchina con caratteri maiuscoli. E ancora: 'Non ci si può presentare da soli a un altro amico nostro, se non è un terzo a farlo', 'Non si guardano mogli di amici nostri', 'Non si fanno comparati (amicizia ndr) con gli sbirri', 'Si ha il dovere in qualsiasi momento di essere disponibile a Cosa nostra. Anche se c'è la moglie che sta per partorire', 'Si rispettano in maniera categorica gli appuntamenti', 'Si ci deve portare rispetto alla moglie', 'Quando si è chiamati a sapere qualcosa si dovrà dire la verità'. La decima regola parla di chi 'non può entrare a fare parte di Cosa nostra'. Niente affiliazione per chi "ha un parente stretto nelle varie forze dell'ordine', oppure chi 'ha tradimenti sentimentali in famiglia', o chi 'ha un comportamento pessimo e che non tiene ai valori morali'.

    Tra le carte rinvenute nella villetta di Giardinello (Palermo) anche la 'mappa' aggiornata dei mandamenti di Cosa nostra nel palermitano . Secondo quanto si apprende, nella mappa sono inserite le denominazioni delle zone controllate dai boss mafiosi, in particolare dai Lo Piccolo durante la loro latitanza. Le carte vengono studiate in queste ore fin nei minimi dettagli dagli inquirenti, che già promettono nuove indagini che potrebbero approdare a una nuova ondata di arresti.

    Gli investigatori stanno mettendo intanto al setaccio anche le aree circostanti la villetta in cui sono stati arrestati i due boss latitanti e l'edificio ritenuto il covo dell'erede di Bernardo Provenzano duranta la sua latitanza. Si stanno inoltre eseguendo anche degli scavi attorno alle due villette di Giardinello, nel palermitano, alla ricerca di eventuali armi o altri 'pizzini' che potrebbero essere stati nascosti dai boss di Cosa nostra.

    Si è scoperto inoltre che c'erano più di dieci santini e diversi crocifissi nelle tasche del boss mafioso Sandro Lo Piccolo. Gli investigatori hanno ritrovato i santini durante una perquisizione personale del figlio del capomafia. Non è escluso che i santini dovevano servire per nuove affiliazioni di 'picciotti' a Cosa nostra. Sandro Lo Piccolo, come il padre 'Totuccio', è detenuto nel carcere 'Opera' di Milano.





    a me sembra che spicchi in particolare l'importanza della figura della "moglie". Cosa ne pensate?

  2. #2
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    C'è da dire che hanno un grande valore della famiglia...

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  3. #3
    Johnny
    Ospite non registrato
    si ma non credo che sia un valore incondizionato

  4. #4
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    Infatti,si evince da questo soprattutto
    Citazione Originalmente inviato da *-ras-* Visualizza messaggio
    'Si ha il dovere in qualsiasi momento di essere disponibile a Cosa nostra. Anche se c'è la moglie che sta per partorire'

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato
    secondo me lì è successo che qualcuno ha mancato una riunioe xke aveva la moglie che partoriva e da lì hanno fatto la regola.

  6. #6
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    E semplice: se si sparla di loro sul piano personale appaiono deboli, quindi da eliminare.
    PErsonalmente come palermitano in special modo, sono estremamente ENTUSIASTA che siano stati beccati simili "individui"... finalmente.
    E proprio qui.
    E' bene parlare e mettere in risalto simili eventi, che mostrano uno stato, una forza della polizia tutt'altro che inerte, ma anzi efficente e capace di dare vere stoccate a quella bestia nera che è la mafia.

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    chi 'ha un comportamento pessimo e che non tiene ai valori morali'
    si in effetti i boss mafiosi sono famosi proprio per i loro alti valori morali....

    cmq scherzi a parte mi sono sempre chiesta quale attrattiva potesse mai avere la vita di un boss...
    i soldi?! li guadagnerai anche ma cmq non sono soldi che poi ti "godi"
    il potere? cmq è un tipo di potere effimero perchè basta che arrivi qualche clan rivale più forte e perdi tutto...

    la realtà è che si scelgono una vita pessima, perennemente a rischio di farsi arrestare, ammazzare in modi orrendi e peggio ancora di vedersi uccidere tutti i singoli membri della famiglia per le vendette trasversali...
    (a parte l'ovvia condanna per questo tipo di scelta) mi domando cosa ci trovino di "allettante" .... proprio non riesco a capire le motivazioni che spingano a crearsi questa "carriera".
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12
    Citazione Originalmente inviato da Lepre*marzolina Visualizza messaggio

    la realtà è che si scelgono una vita pessima

    è questo il punto: loro NON scelgono.
    Sono educati fin da piccoli in un certo modo. Non cmmettiamo l'errore di pensare che loro scelgono.
    Nel penitenziario minorile di Napoli, chiesero ai piccoli gomorristi se è possibile fare altro se si ha il padre gomorrista. TUtti dissero di NO. E' molto difficile nascere in una famiglia del genere e non seguire le orme della famiglia... loro stessi dissero che se i loro figli avessero voluto fare un'altra cosa, li avrebbero distrutti. Probabilmente, dicendo questo fanno capire che i loro genitori hanno fatto così con loro. Inoltre, loro hanno un fortissimo senso della famiglia, quindi ti insegnano fin da piccolo a fare gli interessi della famiglia.

    Ripeto, loro NON scelgono.

    Edit: mi sono appena ricordato di un giovine gomorrista, spiritoso quanto birbante, che a questa domanda rispose: "sì certo che si può fare una scelta diversa. Io ho fatto una scelta diversa da quella di mio padre: lui ruba i tir ed io le auto"
    Ultima modifica di Codename47 : 07-11-2007 alle ore 20.29.20

  9. #9
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    Scusa Codename,ne sai sicuramente più di me,ma tutte le persone che hanno applaudito per l'arresto,quelle hanno scelto.Certo,ci vuole coraggio.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  10. #10
    Johnny
    Ospite non registrato
    Citazione Originalmente inviato da Lepre*marzolina Visualizza messaggio
    cmq scherzi a parte mi sono sempre chiesta quale attrattiva potesse mai avere la vita di un boss...
    preso da un blog:

    Il punto focale, secondo me, e' che molti credono che diventando "qualcuno" si possa raggiungere la serenita'. "Cumannari e' migghiu che futtere", comandare e' meglio che scopare, come dice il proverbio siciliano. E i "qualcuno", come dice la parola stessa, comandano sui "nessuno", qualsiasi cosa questo significhi. E ovviamente i nessuno si devono "accontentare", per usare un eufemismo.
    Tanto anche se credete di essere "qualcuno", o se lo siete effettivamente in un contesto, ci sara' sempre qualche posto o situazione in cui sarete considerati "nessuno" e verrete trattati come delle merde.

  11. #11
    theniaka
    Ospite non registrato
    ciao!

    voglio dirvi qualcosa dalla recente cronaca greca. comincio a dirvi le cose come fosse una storia, una favola!

    c' e' un paesino nelle montagne vicino alla citta', in cui mi trovo. per essere precisa, appartiene alla regione di cui capoluogo e' la citta' in cui studio. da secoli, ma secoli, nella zona intorno a questo paesino si coltiva hashish (non so se si scrive cosi) senza il disturbo dello stato, della polizia, delle autorita' regionali. tutti li' indossano camicie nere (anche d' estate!) e anche la maggior parte dei bambini indossa abbigliamento nero!
    conosco 2 persone che per motivi di lavoro ci sono state. l' una e' un' insegnante (in effetti, lavorava in un asilo nido, ma non mi ricordo la parola giusta). e tutti i bambini sapevano cose sulle droghe e delle armi che nemmeno un adulto non le conoscesse! una volta ha sentito un odore strano e ha detto: "ma cos' e' questo?" ed un bambino le ha risposto: "forse hanno messo fuoco alle coltivazioni... perche' forse sta arrivando la polizia!". un' altra volta 2 bambini litigavano e diceva l' uno all' altro "mio padre con l' arma che hai fara' il tuo cervello uscire dalla tua testa". e cosi via...
    questo paese non e' solo che coltiva l' hashish, ma e' il centro del narcotraffico in grecia. un narcotraffico che comincia sia dall' egitto, sia dalla russia e l' albania! ho visto un t.g. oggi che diceva che, secondo le statistiche, una quasi inesistente percentuale va via dal paesino. cioe' tutti che ci crescono non vadono mai via da li'! e poi una percentuale tipo il 40% "lascia" la scuola!
    la polizia ha fallito ed e' difficilissimo fare qualcosa, perche' quando si avvicina il paese anche con "helicopters" gli abitanti "shoot them"! la seconda missione della polizia e' stata cominciata oggi...
    ah! questo paesino non si trova nemmeno nelle mappe...
    non sembra un film?!

    il crimine passa dall' una generazione all' altra di solito!

    solo questo ho voluto dire...

    a presto!

  12. #12
    theniaka
    Ospite non registrato
    ... fuori discussione come al solito!

  13. #13
    piccirilla
    Ospite non registrato
    codename
    loro possono scegliere,uno di loro l'ha fatto PEPPINO IMPASTATO.
    sonos celte difficili e coraggiose,ma possono scegliere di cambiare.

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12
    Citazione Originalmente inviato da piccirilla Visualizza messaggio
    codename
    loro possono scegliere,uno di loro l'ha fatto PEPPINO IMPASTATO.
    sonos celte difficili e coraggiose,ma possono scegliere di cambiare.
    che combinazione... davvero... facemmo questa discussione sulla possibilità di scegliere una vita diversa, coi detenuti, proprio dopo aver visto il film su PEPPINO IMPASTATO, e vennero anche gli attori a parlare ai detenuti.
    Sai cosa dissero i ragazzi di PEPPINO IMPASTATO??
    E' nu strunz, doveva morire, ecc.. ecc...
    Ed allora un'insegnante disse loro: "ma per voi allora morire per un ideale, non ha senso?"
    E un briccone disse: "ma per un buon ideale sì"
    Insegnate: "quale è per te un buon ideale per dare la propria vita?"
    Briccone: "chessò... una rapina in banca"

  15. #15
    piccirilla
    Ospite non registrato
    certo ,è desolante.
    ma forse erano in gruppo,e in gruppo si sa,devono fare i bulli.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy