• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: chi puo aiutarmi?

  1. #1
    psicovecchio
    Ospite non registrato

    chi puo aiutarmi?

    ciao a tutti,volevo un parere se non un consiglio su una proposta che ho ricevuto. Uno studio tecnico associato mi ha chiesto di intraprendere un progetto che consiste nello stilare un relazione circa il profilo di ogni dipendente dello studio per valutare le loro attitudini larovative, le loro capacita di lavorare in equipe o singolarmente, ecc..per avere un quadro preciso dlle capacita di ognuno.
    La mia formazione e decisamente clinica ma vorrei provare, chi sa darmi un consiglio su come muovermi?
    Vi ringrazio, baci

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Andrea1975
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    174
    Progetto molto interessante, sarebbe utile avere qualche informazione in più: quanti dipendenti sono? qual è l'obbiettivo?

    Per esempio se i dipendenti non fossero molti potresti fare un'assestment a 360°. Un po' invasivo ma utile e preciso: si tratta di inserire tra le varie prove ed interviste una valutazione fatta da tutti coloro che sono intorno alla risorsa: responabile, colleghi, collaboratori e se puoi anche persone esterne all'azienda.

    Poi le classiche prove da assestment. Role Play, simulate, discussioni di gruppo, ecc.
    Ma la cosa fondamentale, prima di decidere gli strumenti, è capire cosa ti/vi interessa e quali variabile tenere in considerazione.
    Dr. Frankenstein: Werewolf?
    Igor: There.
    Dr. Frankenstein: What?
    Igor: There wolf. There castle

  3. #3
    psicovecchio
    Ospite non registrato

    ok..

    grazie. Allora un azienda di circa 30 persone, pensavo ad un progetto di valutazione del potenziale del personale..conosci i tests attinenti? come devo procedere..sai sono sola e mi trovo un attimo spiazzata..ma voglio farcela!!

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di Andrea1975
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    174
    devi prima decidere quali variabili indagare: tratti, attitudini, capacità, ecc.

    Poi quando hai deciso scegli gli strumenti.

    Per capirci quali sono le "attitudini" ritenute importanti per il profilo che devi stilare?
    O meglio: il profilo che devi stilare a che serve? Cosa vogliono indagare?
    Dr. Frankenstein: Werewolf?
    Igor: There.
    Dr. Frankenstein: What?
    Igor: There wolf. There castle

  5. #5
    psicovecchio
    Ospite non registrato
    allora..in pratica bisogna valutare le capacita,le attitudini,le motivazioni di un dipendente per verificare una coerenza con le esigenze dell'azienda,stilare un profilo che indichi quali ruoli sono adatti a quella persona. sai valutare poi la leadership,le capacita decisionali, di comunicazione, di analisi,di creativita,lo spirito di gruppo...di ogni singolo.
    piu o meno e chiaro ora?
    grazie...

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Andrea1975
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    174
    mmm.. non mi è molto chiaro.

    Mi sembra, se mi passi il termine, "parlami un po' dei miei collaboratori".
    Il rischio è che se la domanda non è chiara, è difficile che tu possa dare un prodotto chiaro.
    L'analisi della domanda, che si fa anche in clinica, in questo caso è fondamentale.
    Indagare sull'universo mondo è come non cercare nulla; continuo a consigliarti di definire bene cosa vuoi sapere. Attitudini, capacita, motivazione, leadership, creatività, ecc. sono troppe cose tutte insieme. Tieni in considerazione che per ciascuno di questi fattori ci sono strumenti specifici ma vanno poi tarati e calati nella situazione.

    Ti faccio un esempio: la motivazione in se e per se non è nulla, può essere diretta a qualcosa e condizionata da alcuni fattori.
    Un dipendente può essere motivato a produrre perchè ha incentivi economici, ma non essere motivato alla collaborazione con i colleghi e i superiori. Un altro può essere motivato a rispettare i compiti assegnati ma non a condividere gli obbiettivi aziendali.
    Dr. Frankenstein: Werewolf?
    Igor: There.
    Dr. Frankenstein: What?
    Igor: There wolf. There castle

Privacy Policy